ANCFARGL Roma Capitale

Giorno della Memoria | 27 gennaio 1945-2021

A seguito dei molteplici DPCM per la prevenzione dei contagi da CoronaVirus-19 e suoi derivati, per favorire comunque la partecipazione dei cittadini al dibattito e al confronto, l’Associazione Culturale Lorenzo Lodi e l’ITIS Giovanni XXIII di Roma Tor Sapienza in collaborazione con l’Associazione Nazionale Combattenti FF.AA. Regolari Guerra di LiberazioneRadio Giano SMR mette a disposizione dei cittadini i propri microfoni. 

La partecipazione è aperta a tutti i cittadini. Chi vorrà partecipare, a titolo gratuito, avrà a disposizione 5/10 minuti per leggere una testimonianza del Novecento riguardante la Liberazione e la Resistenza, Internati Militari Italiani (IMI), storie di vita quotidiana, poesie, diari, letture da libri classici, narrativa, ecc. è possibile inviare la propria storia con un messaggio vocale al numero +39 351 892 1867 oppure contattaci per una registrazione in diretta. Collegati alla pagina

Giano 5 storia memoria ricerca | Numero Speciale 75 anni di 25 aprile


cropped-LOGO-RM-trasp-copia.pngL’Associazione Nazionale Combattenti Forze Armate Regolari Guerra di Liberazione
(ANCFARGL) Roma Capitale esprime i reduci dei quattro Gruppi di combattimento (Cremona, Friuli, Legnano, Folgore), più due di riserva logistica (Mantova e Piceno), sulla base dei quali – a partire dalla fine del 1944 – si è ricostituito l’esercito italiano. Inquadrati nell’esercito inglese e americano della VIII^ e V^ Armate, i Gruppi di combattimento hanno partecipato alle azioni militari sulla Linea Gotica e oltre.

La Sezione di Roma Capitale (Riconoscimento giuridico: Decreto Presidente della Repubblica 23 giugno 1964, N. 648) si onora di essere intitolata alle MOVM “Salvo D’Acquisto-Gastone Giacomini”. Grazie alla preziosa collaborazione della Associazione Culturale Biblioteca Lorenzo Lodi storia memoria ricerca onlus, s’intende recuperare la memoria storica dei prigionieri di guerra italiani e dei militari di tutte le armi, dal 1° Raggruppamento Motorizzato, al Corpo Italiano di Liberazione (C.I.L.) e ai Gruppi di combattimento senza dimenticare le Divisioni ausiliarie. Ricordiamo il contributo di Marina, Aeronautica, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia, Vigili del Fuoco e Croce Rossa.

All’indomani dell’8 settembre 1943, ben 530.000 militari costituirono il nucleo dello schieramento operativo combattente al fianco degli Alleati.
Migliaia di militari “sbandati” scelsero di aderire alle formazioni patriottiche.
640.000 furono i prigionieri italiani (IMI) che, rifiutando il giuramento alla RSI, vennero internati nei campi nazisti.


Dopo 76 anni la Storia continua
A 76 anni dalla fine della Seconda Guerra Mondiale, i protagonisti combattenti della Sezione di Roma sono scomparsi. Il testimone ora lo abbiamo noi, figli, nipoti o cittadini che vogliono continuare a tenere viva la Memoria di coloro che hanno combattuto per la nostra libertà ma soprattutto la Storia del nostro popolo. Unendo tante Memorie costituiscono la storia del nostro Paese.
In stretta collaborazione con l’Associazione Culturale Biblioteca Lorenzo Lodi Onlus Storia Memoria Ricerca ripercorriamo la Storia del Novecento grazie alle testimonianze registrate o scritte e ad un  assortimento di oltre 8.500 titoli bibliografici in continua crescita. Abbiamo già iniziato un nuovo percorso con progetti di studio e di ricerca che hanno prodotto pubblicazioni e mostre itineranti. E’ possibile sfogliare gratuitamente il periodico di informazione culturale e bibliografica GIANO storia memoria ricerca e ascoltare la voce della storia Radio GIANO SMR.
Ti invitiamo a contattarci e a collaborare con noi (aggiornato al 19 gennaio 2021).
CONTATTI:
info@combattentiliberazione.it info@bibliolorenzolodi.it
Sono aperte le iscrizioni 2021.

Vi suggeriamo di visitare:

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email