Gruppo VITALIS

Costituitosi subito dopo l’armistizio, il Gruppo “Vitalis”, si inquadrò nelle file della Banda del Generale Lorigo fin dalla costituzione di questa.
L’attiva propaganda svolta dal Comandante, Maggiore Giovanni DE VITO, e dai suoi gregari, valse a dissuadere molti “tentennanti” dall’aderire ai bandi dell’aviazione repubblichina, ed a passare nelle file della resistenza, che andava sempre più organizzandosi in veri e propri reparti.
Larga e piena assistenza fu concessa al personale inquadrato: assistenza che andò dalla distribuzione di viveri in natura, alla elargizione periodica di sussidi.
A gregari ricercati dalla P. S. fu trovato sicuro rifugio presso altri affiliati o in Istituti religiosi. Al Gruppo “Vitalis” sono stati assegnati dal Comando Banda vari specifici compiti, fra cui l’acquisto di una partita di armi e l’incarico di sottrarre dagli Uffici del Ministero dell’Aeronautica i nuovi timbri, occorrenti per la falsificazione di documenti militari, ambedue questi compiti sono stati portati a termine.
Animosi gregari del Gruppo, nel corso dell’avanzata alleata su Roma, hanno collaborato come guide con le truppe di liberazione.

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email