CAMPANELLA, Enzio

Nato il 20 dicembre 1915 – Roma 3 maggio 2016 Generale, ha partecipato alle operazioni di guerra, quale Comandante di Compagnia Alpini: alla Frontiera occidentale, con il btg. “Val Cordevole” del 7° Alpini; alla frontiera grecoalbanese, con il btg. “Belluno”; nei Balcani (Montenegro), con il btg. “Feltre”; nello Scacchiere mediterraneo, con il btg. “Belluno”; a Monte Marrone e sul fronte di Jesi, con il btg. “Piemonte” del Corpo Italiano di Liberazione; a Barbara e a Pergola sino al Candigliano, con […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

COZZOLINO, Francesco

N. a Resina (NA) il 1 agosto 1915 M. a Ercolano (NA) il 15 dicembre 1986 Richiamato alle armi poco prima del congedo dal servizio di leva, nel 1941 partecipava alla campagna in Jugoslavia e dal 1942 sarà di stanza in Corsica con la Divisione Friuli. Dopo l’8 settembre 1943, durante i combattimenti contro i tedeschi, si esponeva volontariamente per minare la strada antistante la posizione della propria batteria, che stava ripiegando sotto intenso fuoco e l’incalzare delle unità nemiche. […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

LODI, Lorenzo

N. a Roma il 29 febbraio 1920 M. a Roma il 24 novembre 2008 Dal 25 luglio 1943 in poi. Ero in Grecia. Ero sergente maggiore nella 1^ Compagnia del XXVI Btg. Mitraglieri di C.d’A. e comandavo un plotone in un caposaldo a circa 20 Km da Atene. Davanti a me era l’isola di Salamina. Il mio era uno dei tanti capisaldi che costituivano lo schieramento difensivo dell’Attica Avevamo costruito le postazioni per le nostre mitragliatrici in cemento armato e […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BORSELLINO, Antonio

N. a Campobello di Licata (AG) il 4 luglio 1930 (vivente). Mio padre, contrario al fascismo, per non farmi diventare “balilla” mi iscrisse ad una scuola di suore, le quali, volevano, giustamente, essere pagate. Oltre al sottoscritto, mio padre aveva altri 5 figli da mantenere. Quindi, venni iscritto ad una scuola comunale di Roma la “Enrico Corradini” oggi “Fratelli Bandiera”. Non essendo abituato alle “usanze” della scuola comunale (adunate del sabato), un lunedì mattina trovai a scuola un federale della […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BONTEMPI, Giuseppe

Nato a Massa il 14 marzo 1913 Quale figlio unico maschio, ero stato esonerato dal servizio militare di leva: nel 1935, a seguito delle operazioni di guerra con l’Abissinia fui chiamato alle armi e presentai domanda di ammissione al Corpo Allievi Ufficiali di Complemento. Fui assegnato al Genio Militare ed invitato a presentarmi alla scuola del 3° Reggimento Genio con sede a Pavia dove mi presentai il 1° giugno 1936. Il corso durò cinque lunghi mesi e il 01/11/36 fui […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GIARRE’, Carlo

Nato a Firenze il 3 giugno 1928 (vivente) Volontario nell’Esercito Italiano di Liberazione 87° Regg.to Fanteria, Gruppo di combattimento Friuli. Ferito in combattimento sul fiume Senio – Decorato con Medaglia di Bronzo al V.M. Durante un’azione di fuoco dal suo mortaio, benché individuato e battuto intensamente dall’artiglieria nemica, continuava imperterrito, con fermezza e con coraggio, il lancio preciso ed efficace delle bombe. Ferito gravemente al volto, si allontanava per raggiungere il posto di medicazione, solo dopo essersi assicurato che i […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

Guerrasio, Luigi

N. a Castel San Giorgio l’11 agosto 1925 M. a Pagani il 20 luglio 1991 Secondogenito di 5 figli, da Gennaro e Clelia Vastola. Il padre Gennaro, dopo un periodo di emigrazione trascorso in Argentina, a Buenos Aires, ritorna in Italia proprio all’inizio della 1^ guerra Mondiale a cui partecipa. Messo notificatore, è nipote di Luigi Guerrasio, in gioventù garibaldino e poi Presidente di sezione della Corte d’Appello a Napoli agli inizi del ‘900: a Lui è intitolata una delle […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

Golfetti, Giuseppe

N. a Sibano, fraz. Marzabotto, BO il 18 aprile 1926 M. a Roma il 15 novembre 2010 – Le testimonianze scritte dagli autori non vengono corrette. Sono rimasto a Sibano fino all’età di 8 anni e poi mi sono trasferito a Bologna nel 1934 dove ho terminato la scuola elementare. Avendo una famiglia molto numerosa ho iniziato a fare dei piccoli lavori, fino a diventare aiuto commesso in un negozio di vernici e colori per pittori. Sono stato dipendente in […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

D’Orazio, Remo

N. ad Alanno (PE) il 14 febbraio 1924 M. a Scafa (PE) il 17 gennaio 1991 Il 17 novemnbre 1942 e’ soldato di leva, distretto di Teramo. Chiamato alle armi viene avviato a Brescia al 77° Rgt. fanteria “Lupi di Toscana”. Dopo un periodo di sbandamento, dovuto all’armistizio dell’8 settembre 1943, si presenta al CERSA il 18 agosto 1944 e viene posto in licenza. Considerato in servizio dall’8 settembre 1943 al 13 giugno 1944 è richiamato alle armi il 24 […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

Poli, Luigi

N.a Torino il 24 agosto 1923 M. a Firenze il 13 febbraio 2013 Il gen. di Corpo d’Armata Luigi Poli è nato a Torino il 24 agosto 1923. Ex allievo salesiano nei collegi di San Giovanni e Valsalice a Torino, ha partecipato alla Guerra di Liberazione (1943-1945) con il Primo Raggruppamento Motorizzato a Monte Lungo e a Monte Marrone, poi col Corpo Italiano di Liberazione da Guardiagrele ad Urbino e successivaruenre col Gruppo di Combaltimento Legnano sul fronte di Bologna. […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

LUSSU Angelo

N. a Villacidro il 15 aprile 1919 M. a Rumln (Germania) il 19 febbraio 1945 “Ci fu un Angelo che come tanti cadde per la sua Patria senza mai rivederla”. Nel 1942, a Villacidro, un paese di montagna della Sardegna meridionale, due giovani fratelli, Giovanni e Antonio Lussu, poco più che ventenni, percorrevano insieme con il cavallo e il calesse, la via Roma, per raggiungere le periferiche campagne, dove quotidianamente lavoravano insieme per l’attività agricola di famiglia. La “Fluminera” era […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

Giglio, Sergio

N. a Roma il 25 gennaio 1923 M. a Roma il 18 aprile 1992 Soldato di leva distretto Roma I e lasciato in congedo illimitato provvisorio 8 settembre 1942 Chiamato alle armi e inquadrato nell’8° Genio 2^ compagnia Fotoelettricisti. 25 novembre 1942 Partito per l’Albania e imbarcatosi a Bari sbarca a Durazzo il giorno dopo. 4 dicembre 1942 Inquadrato nella 49^ Sezione Fotoelettricisti Divisione “Parma” P.M. 101 15 luglio 1943 Promosso caporale 25 settembre 1943 Imbarcatosi a Porto Edda sbarca […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

Leonelli, Vincenzo

Vincenzo Leonelli, gen. di Corpo d’ Armata, proviene dall’arma di artiglieria. Nato a Napoli nel 1915, entra nel 1932 alla Regia Accademia di Artiglieria e Genio. Frequenta, successivamente, la Scuola di Applicazione e ne esce, nel 1935, tenente di artiglieria. Nel 1942 è in Africa Settentrionale (Tunisia) capo servizio operazioni della Divisione “Centauro”. Nel 1943-44 opera nel Fronte Militare Clandestino (gruppo “Montezemolo”). Dal marzo al settembre 1944, è capo uffìcio operazioni del CIL e nel 1945 capo ufficio operazioni del […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

Cicogna Mozzoni, Alessandro

Il col. Alessandro Cicogna Mozzoni, nato il 10 ottobre 1911 a Bisuschio (VA), l’8 settembre 1943 era capitano di artiglieria al Comando della 2^ divisione celere “Emanuele Filiberto Testa di Ferro”. Rientrato dalla Francia il 12 settembre 1943 a seguito dello scioglimento della 4^ Armata, per ordine del suo comandante gen. Vercellino, decise di raggiungere l’Esercito Regio al Sud lasciando la moglie e due fìgli al Giunto a Roma in treno, ripartì a piedi superando l’Appennino (all’altezza della Maiella) ed […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

Podestà, Roberto

Colonnello paracadutista. Pluridecorato. Ha iniziato la carriera come ufficiale dei bersaglieri; e quindi transitato nella specialità paracadutisti. Nella prima parte della guerra ha partecipato alle operazioni in Iugoslavia meritando, a Volviak, una Croce di Guerra al Valor Militare. Dopo un periodo trascorso in Sardegna con la Divisione “Nembo” ha partecipato alla Guerra di Liberazione come comandante del plotone esploratori, prima, del XIII battaglione della Divisione “Nembo” (Corpo Italiano di Liberazione), poi, del II battaglione del reggimento “Nembo” (Gruppo di combattimento […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

Perrone Capano, Ubaldo

Nato a Taranto il 15 luglio 1914. Militare per vocazione, proviene da una famiglia di magistrati. Viene dalla “gavetta”. Allievo sergente frequenta il corso al 55° rgt fanteria di frontiera a Treviso e Tarvisio. Sciatore e guida alpina. Nel 1934 viene assegnato al 2° reggimento Granatieri di Sardegna, quindi passa al 1° Granatieri dove rimane sino al 1938. Sottotenente di complemento, sempre al 1° reggimento Granatieri, in Slovenia e Croazia. Dal 1940 al 1943, come volontario, presta servizio al Reggimento […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

Morigi, Giulio

Giulio Morigi, all’età di 17 anni, svolge, con il proprio fratello Ugo, ventenne, attività partigiana in Romagna nell’inverno e nella primavera 1943-44. Nel luglio 1944, i fratelli Morigi entrano in contatto con il ten. di vascello Giorgio Zanardi, del Servizio informazioni, che deve raggiungere il Sud, e si offrono grazie alla propria conoscenza dei luoghi ed a sicure relazioni lungo il percorso, di guidarlo per attraversare le linee. Il 20 luglio 1944 i fratelli Morigi e il ten. Zanardi, dopo […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

Sogno, Edgardo (Franco Franchi)

L’Ambasciatore Edgardo Sogno Rata del Vallino è nato a Torino il 29 Dicembre 1915, laureato in legge, in lettere e in scienze politiche. Ufficiale nel Reggimento “Nizza Cavalleria”. Volontario nella guerra di Spagna e decorato di Croce di Guerra al V.M.. Nel 1943 dopo l’8 Settembre, attraverso le linee raggiunse Brindisi. Come Ufficiale del Regio Esercito svolse, per conto del Comando Supremo, tre missioni in territorio occupato, organizzandovi la formazione partigiana “Franchi” denominazione mutuata dal suo nome di battaglia. Rappresentò […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

Giambartolomei, Aldo

Ufficiale subalterno, ha comandato durante la Campagna di Russia la 106^ Compagnia motociclisti del 60 Reggimento bersaglieri, unità decorata di 2 Medaglie d’ Oro al Valor Militare per il 1942 e per il 1943. Durante la Guerra di Liberazione, ha fatto parte del celebre “Gruppo clandestino” del Ten. Col. Montezemolo e poi del Servizio Informazioni Militari, per il quale ha condotto operazioni di passaggio delle linee a mezzo aerei o via terrestre con l’aiuto di partigiani sul fronte tirrenico o […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

Lodi, Renato

Generale di Corpo d’Armata. Dopo il Collegio Militare Nunziatella (1938-1940), entra nella Regia Accademia di Artiglieriae Genio (Torino) e ne esce sottotenente di artiglieria, il 27 marzo 1943. L’8 settembre lo coglie a Spalato mentre cerca di raggiungere il proprio reggimento (il 155° artiglieria) alle Bocche di Cattaro. Rientrato a Bari, si presenta, volontario, col suo sottocomandante di batteria e 25 artiglieri a Surbo per la costituzione del 184° Reggimento artiglieria . Partecipa a tutte le operazioni del CIL e […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

Donigaglia, Dante

Nato a Lugo di Romagna (RA) nel 1922. Autodidatta in campo meccanico. Chiamato alle armi il 24 febbraio 1942 è assegnato all’11° reggimento genio a Udine. Addestrato per la bonifica dei campi minati e per la posa delle mine secondo le procedure in vigore. Brevettatosi paracadutista alla scuola di Tarquinia nel febbraio 1943, fu assegnato alla 6^ compagnia minatori artieri della Divisione “Nembo”. Dislocato in Sardegna, dopo le note vicende dell’8 settembre 1943, viene trasferito in continente e destinato al […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

Griccioli della Griglia, Francesco

Dirigente industriale. E’ uno degli uffìciali di collegamento con l’VIII Armata britannica (Italian Intelligence Liaison Officers abbreviata in I.I.L.O.) che facevano capo durante la Guerra di Liberazione al Colonnello di cavalleria Riccardo Esclapon di Villanova, capo nucleo del Servizio Informazioni Militare (SIM) presso l’ Armata. In tale veste ha prestato servizio presso l’VIII Divisione indiana, nello Squadrone (“F”‘Recce Squadron) del cap. Gay, nei Grenadier Guards e presso il Comando Campo prigionieri personale nemico arresosi a Rimini ( 1945 -1947). Share […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BISOGNERO, Riccardo

Entrato in Accademia nel 1941, ne esce col grado di Sottotenente dei Bersaglieri nel 1943 e partecipa alle operazioni in Francia, si sottrae alla cattura dopo l’armistizio e viene reimpiegato nel settembre 1944 nei ranghi del Gruppo di Combattimento ” Cremona” . Partecipa alle operazioni della Guerra di Liberazione e guadagna una Medaglia di Bronzo per la conquista di Cavarzere. Dopo la guerra ha avuto prestigiosi incarichi di comando: nel 1980 ha comandato l’ 8° reggimento Bersaglieri, dal 1977 al […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

Del Din, Paola

Figlia di un ufficiale degli Alpini, generale, combattente della Prima e della Seconda Guerra Mondiale e sorella di Renato, sotto tenente degli alpini, caduto in Friuli (Carnia) il 25 aprile 1944, Medaglia d ‘Oro al Valor Militare, alla memoria. Dopo l’8 Settembre 1943, giovanissima, ha dedicato la sua attività alla lotta partigiana. Alle dipendenze del fratello, ufficiale degli Alpini comandante della Prima banda di montagna del Gruppo Divisione d’ Assalto “Osoppo Friuli”, allora in formazione, rese preziosi servigi soprattutto nel […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

Donati, Giorgio

Il generale Giorgio Donati è stato allievo della Scuola Militare di Roma e dell’Accademia di Artiglieria e Genio di Torino. Dopo la nomina a Sottotenente ha partecipato alla Guerra di Liberazione come capo pattuglia O.c. e comandante di plotone mortai del battaglione alpini “Piemonte” nel Corpo Italiano di Liberazione e, successivamente, nel Gruppo di Combattimento “Legnano”. Nel 1944 è stato ferito in combattimento ed ha ottenuto un encomio solenne per l’azione in Val Canneto (Parco Nazionale degli Abruzzi). Nel dopoguerra […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

Camboni, Giovanni

Giovanni Enrico Camboni, ammiraglio di squadra nato a Cagliari il 25 novembre 1916, dopo avere conseguito la maturità classica al Liceo ” Virgilio” di Roma, entra all’Accademia Navale di Livorno ove frequenta, nel triennio 1936-1939, il corso normale. Corso, denominato “I Rostri”, che conta tra i suoi effettivi il 34% di caduti in combattimento, 8 Medaglie d’ Oro al Valer Militare e un Ordine Militare di Savoia. Dal 10 giugno 1940 al 31 maggio 1943, imbarcato sulla R.N. Giulio Cesare, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

Ambrosi, Achille

Da sottotenente del Genio Militare si è arruolato volontario, nel 1942, nei Nuotatori Parcadutisti (N.P.) della Regia Marina. Ha operato in Africa Settentrionale, in Tunisia e, successivamente, in Sardegna. Dopo 1’8 settembre è rientrato a Taranto, presso il Comando Gruppo Mezzi d’assalto (MARIASSALTO) e, quindi, ha operato in Adriatico con i reparti “N.P.” assegnati all’O.S.S.. Nato il 9 settembre 1913. Allievo dell’Accademia Navale, in Servizio Permanente Effettivo dal 1935; capitano di corvetta Spe nel 1946. In posizione di ausiliaria dal […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BRANCHI, Rosolo

ROSOLO BRANCHI, nato a Milano nel 1922, venne assegnato nel ’43 al 51° Battaglione Bersaglieri A. U. C., che immediatamente dopo l’armistizio dell’8 settembre diede inizio alla resistenza militare contro l’occupazione tedesca dell’Italia. Dopo sporadici interventi in Puglia, il Battaglione entrò a far parte del Raggruppamento Motorizzato, primo a combattere, in Campania, per lo sfondamento delle linee tedesche che numerosi reggimenti anglo-americani non erano riusciti a infrangere, aprendo così agli Alleati la strada verso Roma. Vive e lavora a Roma […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

FILIPPELLI, Amedeo

“Sono Amedeo Filippelli, nato a Roma il 27 settembre 1927. Vi racconterò un fatto che mi è accaduto quando avevo l’età di 17 anni, anzi, 16 e mezzo. Assistetti, involontariamente, ma poi con una certa curiosità, al rastrellamento degli ebrei al Ghetto di Roma sul Lungotevere Vallati, vicino alla Sinagoga (16 ottobre 1943). Voglio precisare che, all’epoca, non mi ero mai interessato di politica, nè di fascismo, nè di comunismo, nè di nazismo. Ero un ragazzo semplice che pensava ad […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BIANCHI, Mario

Dopo l’otto settembre 1943, quali sono state le ragioni che l’hanno convinta ad essere prima partigiano (GAP) e, poi, in qualità di fante, nell’87° Rgt. fanteria del Gruppo di Combattimento Friuli?  Mi sono trovato preparato per entrare nei GAP ro­mani perché la mia fami­glia era di idee antifasciste. Mio padre, meccanico, aveva un’officina nel quar­tiere S. Lorenzo ove, tra le altre cose, curava la prepa­razione delle biciclette della squadra di Gi­rardengo. Questo lavoro lo aveva reso famoso nel quartiere, ma, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

Cristofari, Edoardo

Nato a Carmignano di Brenta (PD) 11 luglio 1922, scompare a Bergamo nel 2013 Ha vissuto i suoi primi vent’anni a Treviso conseguendo il diploma di scuola media superiore, dopo il quale ha vinto, a concorso, una borsa di studio per l’Accademia di Educazione Fisica a Roma. Il 2 febbraio 1943 è chiamato per il servizio di leva ed arruolato nel corso Allievi Ufficiali di Complemento Bersaglieri a Marostica (Vicenza). Nel giugno 1943 il 51° Btg. Bersaglieri è trasferito in […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

ALBERGHINI MALTONI, Bruno

Riportiamo il foglio matricolare (su autorizzazione del figlio Luciano) 30 giugno 1937 Incorporazione presso Distretto Militare di Modena, 9-7-37 come allievo aviere elettricista al Distaccamento Specialisti L’Aquila, 11­12 –37 alla Scuola Specialisti Capodichino 17 luglio 1938 Dopo il brevetto viene trasferito nell’isola di Leros, Isole Italiane dell’Egeo, presta servizio presso la Stazione RT Monte Patella. Promosso aviere scelto elettricista il 25-1-39, assume matr.18835 il 1-7-1939 presso Aeroporto Rossetti. 13 agosto 1940 Dopo la dichiarazione di guerra parte da Leros ed […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GARGANO Renato

Nato a San Giorgio a Cremano (Napoli) il 16.01.1923 Deceduto a Napoli il 28.01.2002. Svolge il servizio militare in Marina a Venezia. Qui l’8 settembre 1943 viene catturato dalle truppe tedesche e condotto a Thorn in Polonia. Internato presso lo Stalag XXA, vi rimane fino al trasferimento a Görlitz. Presso lo Stalag VIIIA di Görlitz viene costretto a lavorare presso una fabbrica di bombe, situata a Petersdorf. Gli uomini impiegati nei lavori forzati sono circa 200 divisi in 50 unità. […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

LODI Odino

Nato a Baura (FE) il 30 maggio 1921. Chiamato alle armi, per la ferma di leva di 28 mesi, il 7 agosto 1940 dal Cons. di Ravenna. Giunto alle armi (Deposito C.E.M.M. di Venezia il 16 febbraio 1940 e classificato definitivamente Allievo Cannonniere O. Comune di 1^ classe l’1 ottobre 1940. Al Maridepo (Deposito della Regia Marina) Venezia dal 16 febbraio all’1 marzo 1941. Imbarcato sulla Regia Torpediniera Castelfidardo dal 2 marzo 1941 al 31 maggio 1942, la nave sotto […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BRASILE Nicola

nato il 3 novembre 1910 a Castelvetere in Val Fortore (Benevento) Artigliere del 43° Reggimento di Artiglieria «Prestano» (Fiume) Inviato nei Balcani il 19 novembre 1942 – Fatto prigioniero dai tedeschi dopo l’8 settembre 1943 ed internato nello Stammlager XX A presso Toruń (Voivodato di Cuia-via-Pomerania) – Deceduto nella stessa località il 9 luglio 1944 – Causa della morte: malattia Inumato in prima sepoltura nel cimitero locale – Riesumato e traslato nel Cimitero Militare Italiano di Bielany/Varsavia (Polonia) – Posizione […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

LODI Angelo

Romano. Nato il 6 gennaio 1916 nel rione di Campo Marzio scompare nel 1991. Ufficiale di fanteria di complemento (1936) e poi in s.p.e. nell’Arma Aeronautica, dove ha raggiunto il grado di Tenente Generale. Ha partecipato alla guerra 1941-43 e 1944-45. Incaricato di ricostituire l’Ufficio Storico dell’Aeronautica dopo la liberazione di Roma. Ha prestato servizio alla Segreteria Particolare de l Sottosegretario di Stato alla difesa, allo Stato Maggiore Aeronautica, al Reparto Volo S.M., allo SHAPE a Parigi, allo Stato Maggiore […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MARI, Mario

Riportiamo il diario di Mario Mari nella sua integrità di fatti e di eventuali errori grammaticali. Buona lettura Chiamato alle armi il 10 gennaio 1941. La mattina del 10 gen. 1941 parto da Montecompatri in Tranv, alla stazione un abbraccio paterno di NELLO GENTILI mio datore di lavoro con gli auguri di tornare presto. A Roma mi presento al concentramento reclute in V. Dell’Ara Massima di Ercole, sono le ore 10, alla chiamata ricevo la cartolina di destinazione: (88° Reg. […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PRIGIONI, Giuseppe

Prigioni Giuseppe (matr.7011) di Alessandro e Sampietro Rosa nato a Tromello (Pavia) il 26 giugno 1921 scompare nel 1988. Ausiliario militare alle dipendenze della 5° Armata americana durante la seconda guerra mondiale. Trovandosi impiegato come effettivo della 210^ divisione fanteria, 3^ Batteria del II/567 Reg. artiglieria (deposito 12 Reggimento in Nola) nel 1944, ha partecipato all’avanzata dell’esercito di Liberazione a Napoli, poi ad Anzio e per finire a Bologna. (a cura del nipote dr. Marco Ariatta) Share this… Condividi su…Facebook0TwitterLinkedinemail

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

STANGLINO, Ernestino

Stanglini era un ragazzo lomellino e come molti della sua leva del 1922, è stato reclutato e armato per la guerra. Partito da Zeme nel gennaio 1942, è stato mandato prima in Sicilia dove, pochi mesi dopo, dal 29° fanteria verrà accettato nelle fila dei carabinieri ausiliari. Di stanza a Gorizia, Stanglini si trovava nei Balcani l’8 settembre 1943. Catturato dai tedeschi e caricato su un treno, giunse al campo di Münsingen alle porte di Stoccarda. Qui arrivarono anche dei […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

TASSETTO Cesare

Sono le ore 11.45 del 21 dicembre 2016: il Cimitero Maggiore di Padova è riscaldato da un sole tiepido e discreto, mentre nostro papà viene tumulato nel Riquadro Militare. Ma chi è nostro papà? Cesare Tassetto, appuntato dei Carabinieri in congedo, nasce il 27 febbraio 1920 a Dolo (Venezia): dopo avere svolto il servizio di leva ed essere stato posto in congedo illimitato, nel marzo del 1940 si arruola nel Corpo dei Carabinieri Reali. Probabilmente si inserisce fra gli ultimi […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

FIOR Corrado

Pubblichiamo su autorizzazione della nipote Federica FIOR. Corrado FIOR, classe 1922, ha partecipato ad operazioni di guerra sul fronte del Mediterraneo dal 30 luglio 1942 al 9 novembre 1942. Riconosciutagli la qualifica di “Partigiano combattente ferito” ai sensi del D.D.L.L. 21-08-1945 n.° 518 per il periodo dal 1-4-1944 al 1-5-1945; assumendo la qualifica gerarchica di Capo Nucleo dal 1-5- 1944 aò 31-5-1944; di V. Com.te Btg. dal 1-6-1944 al 31-9-1944; e di C.S.M. Brig. dal 1-10-1944 al 1-5-1945. Equiparato agli […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CHIRLETTI Italo

IL CIELO SCOMPARSO Alcuni brani dal diario di un deportato dopo l’ 8 Settembre del 1943 … il treno piombato riparte. Il mattino del 12 Settembre giungiamo a KaiserSteibruken . Ci hanno fatto scendere dal treno, ci hanno messo in colonna per tre e ci hanno portato al Campo di Concentramento. E’ il campo 17/A. Qui comincia la nostra “odissea” che, per alcuni, durerà due lunghi anni, per molti altri solo pochi mesi e per altri ancora solo qualche settimana. […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

Ezio NICCOLAI

In costruzione: Ezio Niccolai 28/11/1920. Assegnato al 10° Regg. Alpini, compagnia S.A.U.C.A., al Corpo, dopo nomina, a Bassano probabilmente 6 Settembre 1943, fatto prigioniero, altrettanto probabilmente il 12 settembre con tutta la caserma o quelli che ne erano rimasti, (sosteneva che la caserma fu occupata da un carro armato ed una motocarrozzetta con mitragliatrice) alcuni campi di passaggio fino in Polonia per concludere in Campo 10 B zona Karlshofen poco lontano da Amburgo, ultimi mesi presso famiglia contadina di cui […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere
error: Contenuto protetto !!