ARBASI Angelo

di Pietro e di Colomba Spadari, nacque a San Fiorano di Milano il 27 luglio 1895 e morì a Lodi il 25 gennaio 1963. Modesto agricoltore della bassa lodigiana, fu chiamato alle armi nel gennaio 1915. Assegnato alla 1a compagnia del I battaglione del 92° reggimento, pochi mesi dopo, in maggio, raggiunse la zona di radunata in Cadore, fra Sedico e Longarone, ed alla dichiarazione di guerra all’Austria si portò ad Auronzo. Partecipò ai combattimenti del mese di luglio durante […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BARBIERI Francesco

di Luigi e di Teresa De Marzi, nacque a Milano il 13 luglio 1894 e morì in combattimento a Cima di Costabella il 5 ottobre 1916. Uscito giovanissimo dal Collegio A. Manzoni di Merate, conseguì il diploma di perito edile nell’Istituto tecnico Carlo Cattaneo di Milano. Nel dicembre 1913 si arruolò volontario quale allievo ufficiale di complemento nel 5° reggimento alpini e nel novembre 1914, nominato sotto tenente, venne assegnato al 7° reggimento alpini, battaglione Val Cordevole di nuova costituzione. […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BARUZZI Aurelio

di Giovanni e di Pia Cortesi, nacque a Lugo di Ravenna il 9 gennaio 1897. Risiede a Roma. Diplomatosi ragioniere nell’Istituto tecnico di Ravenna, trovò impiego in una banca locale. Nel febbraio 1915, si arruolò volontario allievo sergente nel 41° reggimento fanteria col quale entrò in guerra il 24 maggio. Nominato sottotenente di complemento in dicembre nel 28° reggimento fanteria, partecipò alle azioni sul Sabotino e sul Podgora meritando una medaglia di bronzo al v. m. il 22 dicembre 1915. […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BATTISTI Cesare

di Cesare e di Teresa Fogolari, nacque a Trento il 4 febbraio 1875 e morì per impiccagione a Trento il 12 luglio 1916, in seguito a condanna di un tribunale di guerra austriaco. Magnifica figura di studioso, di uomo politico, di pubblicista, di apostolo e di soldato. Compiuti gli studi medi nella città natale, si addottorò giovanissimo in lettere nell’Istituto di studi superiori di Firenze nel 1897. Eletto prima alla Dieta di Innsbruck e poi deputato nel 1911, portò nel […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CARLI Giuseppe

di Giuseppe e Maddalena Lattanzio, nacque a Barletta il  16 febbraio 1896 e cadde in combattimento sul Monte Mrzli il  1º giugno 1915. Compiuti i primi studi nella città natale e passato all’Istituto tecnico di Bari, mentre frequentava il terzo anno di ragioneria, attratto dalla vita militare, si arruolò, diciottenne, nell’11° reggimento bersaglieri come allievo sergente. Promosso sergente nel febbraio 1915 e trasferito al 12° bersaglieri fu assegnato alla 4^ compagnia del XXIII battaglione. Il 24 maggio 1915, dopo la […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BETTOIA Edoardo

di Francesco e di Deodata Podio, nacque a Caluso di Torino il 3 giugno 1865 ed ivi morì il 23 luglio 1929. Diciassettenne, si arruolò volontario nel 25° reggimento fanteria e dopo avere raggiunto il grado di sergente fu ammesso, nel 1886, alla Scuola Militare di Modena, dalla quale uscì sottotenente di fanteria due anni dopo. Assegnato all’81° reggimento brigata Torino, vi fu promosso tenente nel 1892 e nel 1896 partì volontario per l’Eritrea ove prese parte alla battaglia di […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CANTORE Antonio

di Felice e di Marianna Ferri, nacque a Sampierdarena di Genova il 4 agosto 1860 e morì in combattimento sulle Tofane il 20 luglio 1915. Fu il primo generale italiano che immolò la vita combattendo ed il suo nome corre ancora oggi fra gli alpini come il simbolo di ogni virtù militare. Uscito sotto tenente dalla Scuola Militare di Modena nel luglio 1880 da tenente, due anni dopo, fu assegnato all’’83° reggimento fanteria. Promosso capitano nel 1888 e maggiore a […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

ALBERTI Gaetano

di Giuseppe e Anna Maria Sarno, nacque a Mormanno di Cosenza il 23 luglio 1878 e morì in combattimento a Castelnuovo del Carso il 26 luglio 1915. Compiuti gli studi nel Ginnasio di Castrovillari, conseguì la licenza liceale nel Liceo di Cosenza ed iscritto nella facoltà di giurisprudenza dell’Università di Napoli si laureò in legge nel 1902. Chiamato alle armi nel gennaio 1903 nel 26° reggimento fanteria, frequentò un corso per allievi ufficiali e nominato sottotenente di complemento prestò servizio […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

DEL GRECO Carlo

di Valentino e Luisa Del Greco, nacque a Firenze il 4 agosto 1873 e morì in combattimento nelle acque davanti l’isolotto di Pelagosa il 5 agosto 1915. Si arruolò volontario, allievo dell’Accademia Navale di Livorno, nell’ottobre 1888. Nominato guardiamarina nell’agosto 1893 fu promosso sottotenente di vascello due anni dopo, prendendo successivamente imbarco sulle corazzate Italia e Re Umberto. Tenente di vascello dal dicembre 1898, imbarcato sulla nave Umbria, dal maggio 1901 al giugno 1903, effettuò una lunga crociera nei mari […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BUCCELLA Gino

di Silvio e di Giuseppina Camin, nacque a Trento il 14 novembre 1894 e morì per ferite riportate in combattimento sul M. Sleme il 15 agosto 1915. Diplomatosi in ragioneria, lasciò la sua città natale il 7 ottobre 1914 per non essere incorporato nell’esercito austriaco e, attraverso l’Altipiano di Asiago, giunse a Milano ove si iscrisse nel battaglione Negrotto. Alla dichiarazione di guerra all’Austria, arruolatosi volontariamente nel 12° reggimento bersaglieri, il 28 maggio fu inviato al fronte nella zona del […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GIULIETTI Giuseppe

di Giulio e di Giustina Fei, nacque a Chiusi il 17 ottobre 1884. Risiede a Roma. Volontario a diciotto anni, con la ferma di un anno, nel 3° reggimento bersaglieri, dopo l’invio in congedo, riprese gli studi tecnici diplomandosi in ragioneria. Nominato sottotenente di fanteria ed assegnato al corpo dei bersaglieri nell’aprile 1915, fu mobilitato a seguito della dichiarazione di guerra all’Austria mentre compiva il servizio di prima nomina, nel 2° reggimento bersaglieri, secondo battaglione, 2^ compagnia. Dalla zona di radunata […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

FUSETTI Mario

di Giovanni e di Lucia Colombo, nacque a Milano il 16 agosto 1893 e morì in combattimento a Sasso di Stria sulle Dolomiti il 18 ottobre 1915. Conseguita la licenza liceale a Roma, dove erasi stabilita la famiglia, si iscrisse nella facoltà di ingegneria. Nel 1913 fu ammesso nella Scuola Militare di Modena e l’anno dopo uscì sottotenente, assegnato all’11^ compagnia dell’ 81o reggimento fanteria. Alla dichiarazione di guerra all’Austria, il 24 maggio 1915, partì per il fronte destinato nella regione […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GERACI Vincenzo

di Ignazio e di Giuseppina Aspa, nacque a Messina il 5 marzo 1891 e morì in combattimento a Selz di Monfalcone il 21 ottobre 1915. Chiamato alle armi per il servizio di leva il 31 dicembre 1912 e frequentato il corso allievi ufficiali presso l’81o reggimento fanteria, venne nominato sottotenente di complemento nel febbraio 1914. Compiuto il servizio di prima nomina nel 3° reggimento fanteria, riprese gli studi nella facoltà di giurisprudenza presso l’Università di Messina e preparava la tesi […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GUCCIONE Giovanni

di Gaetano e di Giuseppa Perricone, nacque a Gela di Caltanissetta il 4 gennaio 1891 e morì in combattimento alle Cave di Selz di Monfalcone il 21 ottobre 1915. Fu compagno di reggimento e di gloria del sottotenente Geraci nell’attacco contro la testata del vallone di Selz, nel corso della terza battaglia dell’Isonzo. Figlio della Sicilia generosa, studiò prima nel paese natio e poi a Caltanissetta dove in quell’Istituto tecnico conseguì nel 1910 il diploma in fisico – matematica. Giovane […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CASSOLI Arturo

di Pietro e di Luigia Bertolini, nacque a Ferrara il 28 settembre 1856 e morì in combattimento a Bosco Cappuccio il 21 ottobre 1915. Arruolatosi volontario nel 1875, tre anni dopo venne ammesso, col grado di sergente, alla Scuola Militare di Modena dalla quale uscì, nel 1880, sottotenente di fanteria. Promosso tenente nel 1883, fu assegnato all’88° reggimento e, sei anni dopo, promosso capitano, fu destinato al 24° fanteria. Con la promozione a  maggiore, nel 1903, assunse il comando di […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

FERRO Emanuele

di Andrea e di Battistina Canepa, nacque a La Spezia il 29 maggio 1886 e morì in combattimento a Monfalcone il 22 ottobre 1915. Ammesso al corso allievi ufficiali presso il 74° reggimento fanteria nel gennaio 1907, ottenne, l’anno dopo, la nomina a sotto tenente di complemento nel 44° reggimento della brigata  Forlì. Congedato dopo il prescritto periodo di prima nomina, fu assunto come applicato nell’amministrazione ferroviaria. Richiamato a domanda col grado di tenente nel dicembre del 1914 nell’antico reggimento […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GREGORUTTI Pier Antonio

di Antonio e di Pierina de Checco, nacque a Lignano di Latisana il 13 febbraio 1880 e morì in combattimento a Monfalcone il 22 ottobre 1915. Studiò nell’Istituto tecnico Paolo Sarpi di Venezia dove conseguì il diploma di perito industriale e il 1° novembre 1898 si arruolò volontario allievo ufficiale nel 54° reggimento fanteria. Ultimato il corso, rinunciò alla nomina a sottotenente di complemento ed attese di potere essere ammesso alla Scuola Militare di Modena, nella quale entrò nel 1902. […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BERNOTTI Pietro

di Roberto e di Teresa Bagliani, nacque a Casale Monferrato il 24 agosto 1884 e morì in combattimento a Sella San Martino sul Carso il 22 ottobre 1915. Conseguita nel 1902 la licenza liceale, entrò l’anno dopo alla Scuola Militare di Modena e nel dicembre 1905 venne nominato sottotenente di fanteria nel 32° reggimento della brigata Siena. Promosso tenente nel 1908, fu collocato in aspettativa dal maggio 1912 al settembre 1913, per malattia contratta in servizio. Destinato al 38° reggimento […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

FANTINI Oddone

di Bettino e di Luigia Lodola, nacque a Correggio di Reggio Emilia il 15 gennaio 1889. Risiede a Roma. Volontario nell’87° reggimento fanteria dal dicembre 1907 entrò, nell’ottobre 1911, allievo nella Scuola Militare di Modena. Due anni dopo ebbe la nomina a sottotenente in servizio permanente e fu destinato al 28° reggimento. Partecipò volontariamente alla guerra di Libia, in Cirenaica, dal luglio 1913 nel 35°reggimento, meritando un encomio solenne, tramutato poi in croce di guerra al v. m., nel combattimento […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CORRIDONI Filippo

di Enrico e di Enrica Paccazocchi, nacque a Pausula di Macerata il 19 agosto 1887 e morì in combattimento nella trincea delle Frasche sul Carso il 23 ottobre 1915. Figlio di operai, frequentò a Fermo la scuola industriale superiore dalla quale ottenne il diploma di perito meccanico ed, a Milano, dal 1905 al 1907 esercitò la professione di disegnatore di macchine. Di idee repubblicane, entrò ben presto nelle file del socialismo rivoluzionario. L’ardore giovanile unito alla vivacità di intelletto lo […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CAMOZZINI Giovanni Carlo

di Giovanni e di Maria Bonicelli, nacque a Verona il 9 giugno 1869 e morì in combattimento sul Monte San Michele del Carso il 28 ottobre 1915. Allievo della Scuola Militare di Modena, fu nominato sottotenente nel novembre 1889 nel 62° reggimento fanteria. Promosso tenente nel 1893, a domanda, partì per l’Eritrea nel1894, e col II battaglione indigeni prese parte ai combattimenti di Coatit del 13 e 14 gennaio 1895, meritando una medaglia d’argento al v. m. Altra medaglia d’argento […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GUALA Ernesto

di Giuseppe e di Margherita Dalmasso, nacque a Brà di Cuneo il 5 settembre 1861 e morì in combattimento sul San Michele il 3 novembre 1915. Studiò a Brà ed a Torino, dove conseguì la licenza liceale. Attratto dalla vita militare entrò, nel dicembre 1881, alla Scuola Militare di Modena e due anni dopo ne uscì sotto tenente di fanteria, assegnato al 1° reggimento. Alla fine del 1884, fu trasferito all’83° reggimento Venezia e con la 3^ compagnia partì volontario per […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

DEGOL Giuseppe

di Pietro e di Brigida Tomaselli, nacque a Strigno di Trento il 29 agosto 1882 e morì in combattimento a Corna Calda il 14 novembre 1915. Nato da famiglia di agricoltori, dopo aver  prestato servizio di leva nel 1o reggimento Cacciatori dell’esercito austro-ungarico dal 1903 al 1905, emigrò in Australia dove si dedicò al commercio di oreficeria formandosi una florida posizione economica. Allo scoppio della guerra europea nell’agosto 1914 non esitò ad abbandonare interessi e famiglia e venne in Italia. […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BERARDI Gabriele

di Giovanni e di Luisa de Giorgio, nacque a Sant’Angelo dei Lombardi di Avellino il 17 marzo 1861 e morì nell’ospedaletto da campo n. 89 il 15 dicembre 1915 in seguito a ferite riportate in combattimento. Fu l’eroico comandante, fin dalle prime operazioni di guerra, della leggendaria brigata Sassari  i cui due reggimenti, il 151° ed il 152°, furono entrambi decorati della prima medaglia d’oro al v. m. Appartenente a famiglia di origine abruzzese, compì i suoi primi studi a […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GUELLA Federico

di Luigi e di Elvira Bertolasi, nacque a Bezzecca di Trento il 27 novembre 1893 e morì in combattimento a Castel Dante di Lizzana il 28 dicembre 1915. Dal padre, medico condotto ed una delle più belle figure del patriottismo trentino, apprese l’amore per la sua terra irredenta. Studiò a Trento ed a Rovereto ultimò gli studi classici. Poi, passato clandestinamente il confine, nell’autunno1914, si iscrisse nella facoltà di medicina dell’Università di Padova. Ardente interventista, nel maggio 1915, con l’entrata […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BAZZI Carlo

di Fausto e di Giuseppina Boerci, nacque a Milano il 12 gennaio 1883 e morì in combattimento a San Martino del Carso il 13 marzo 1916. Conseguito il diploma di costruttore edile, fu assunto dall’Ufficio di Igiene del Comune di Milano per dirigere i lavori di costruzione dell’ospedale di Dergano in collaborazione con le autorità mediche comunali. Compiuto il lavoro e lasciato l’impiego, si dedicò alla libera attività con notevole profitto, per le sue capacità professionali e l’impegno nel lavoro. […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

LUNELLI  Italo

di Augusto e di Angela Leveghi, nacque a Trento il 6 dicembre 1891 e morì a Roma il 25 settembre 1960. Giovane alpinista, irredento, nell’ottobre 1914 passò clandestinamente il confine e raggiunta Roma, dove era già iscritto nella facoltà di lettere di quell’Ateneo, si dedicò ad una attivissima propaganda per l’intervento dell’Italia in guerra. Arruolatosi volontario nel 7° reggimento alpini col nome di Raffaele Da Basso, e raggiunto il fronte nel settore di Tolmino nel maggio 1915, combatté a Dolje […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

DE CESARIS Ulderico

di Giovanni e di Maria Camilla Dell’Elce, nacque a Spoltore di Pescara il 22 dicembre 1889. Risiede a Roma. Compiuti gli studi secondari a Roma ed arruolatosi volontario nel 1908 nel 42° reggimento fanteria, tre anni dopo, alla fine del 1911, partiva per la Libia col 34° reggimento fanteria Livorno e col grado di sergente maggiore, comandante di una pattuglia esploratori, ottenne un encomio solenne nel febbraio 1912 per i fatti d’arme di Tobruk. Partecipò in seguito alla occupazione delle […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

IGLIORI Ulisse

nacque a Firenze il 18 dicembre 1895 e morì a Roma il 19 settembre 1966. Diciottenne, si arruolò volontario nel 69° reggimento fanteria, ove ebbe i galloni di caporale e di sergente. Alla dichiarazione di guerra all’Austria, col reggimento che era già in posizione nell’Alto Cadore, partecipò ai combattimenti di Monte Croce di Comelico e del Seikofl. Passato quindi sul fronte dell’Isonzo, il 7 novembre entrò in linea col reggimento nelle trincee di Oslavia e del Peuma per partecipare alla […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CERBONI Umberto

di Edoardo e di Gemma Rossi, nacque a Roma il 1° ottobre 1891 e morì in combattimento sull’Altipiano di Pozza il 17 maggio 1916. Di nobile famiglia romana, dal Collegio Militare della Nunziatella di Napoli passò, nel febbraio 1913, alla Scuola Militare di Modena dalla quale uscì sotto tenente di fanteria in servizio effettivo nell’agosto 1914. Destinato all’80° reggimento fanteria della brigata Roma, il 24 maggio 1915 varcò col reggimento il confine a Pian delle Fugazze e al comando della […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CHIARLE Felice

di Vincenzo e di Anna Pes, nacque a Peschiera sul Garda di Verona il 9 ottobre 1871 e morì in combattimento in Vallarsa il 18 maggio 1916. Dal padre torinese, generale dell’esercito, ereditò quelle spiccate virtù militari che sempre lo distinsero quale ufficiale, educatore ed istruttore di ufficiali. Dal Collegio militare di Firenze entrò all’Accademia Militare di Torino nel 1890 e tre anni dopo fu nominato sottotenente di artiglieria. Frequentata la Scuola di applicazione e promosso tenente nel 1895, fu […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CUCCHIARI Giovanni

di Giuseppe e di Augusta Mazzolini, nacque a San Ginesio di Macerata il 26 novembre 1894 e morì in combattimento sul Podgora il 24 giugno 1915. Discendeva da una famiglia che aveva dato all’Esercito prodi soldati fra i quali il generale Domenico Cucchiari e il conte Mazzolini di Forlimpopoli, volontario garibaldino. Studente nell’Accademia delle Belle Arti di Ravenna lasciò i corsi, quasi ultimati, di disegno e di pittura per arruolarsi volontario nell’agosto 1914 nell’11° reggimento fanteria Casale, dal quale passò […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

FERRARIO Paolo

di Ambrogio e di Maria Gaio, nacque a Vanzago di Milano il 20 agosto 1883 e morì a Campomolon in seguito a ferite riportate da scoppio di mina il 19 maggio 1916. Laureato in ingegneria ed esonerato dal servizio di leva per riforma, venne nominato, nell’aprile 1915, sottotenente del genio nella M.T. e destinato al 2° reggimento genio zappatori. Trattenuto alle armi durante il servizio di prima nomina per mobilitazione, partì per il fronte, nel luglio successivo, assegnato al comando […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CHIESA Damiano

di Gustavo e di Teresa Marzari, nacque a Rovereto di Trento il 24 maggio 1894 e morì fucilato a Trento il 19 maggio 1916, in seguito a condanna a morte di un Tribunale militare austriaco. Fu il più giovane degli irredenti a subire impavido il martirio. Compiuti gli studi medi nella natia Rovereto, volle iscriversi nel Politecnico di Torino. Riparato in Italia alla chiamata per mobilitazione nell’esercito austriaco nel1914, fu tra i propagandisti più attivi per l’intervento dell’Italia in guerra. […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

FADDA Francesco

di Francesco e di Violante Pedroni, nacque a Tempio Pausania di Sassari il 28 ottobre 1893 e morì in combattimento su Monte Sief il 21 maggio 1916. Compì gli studi a Cagliari conseguendo la licenza in fisico-matematica nell’Istituto Tecnico e Nautico Pietro Martini. Arruolato il 31 dicembre 1914 ed ammesso al corso per allievi ufficiali nell’84° reggimento fanteria, a Firenze, il 15 luglio 1915 fu nominato sottotenente nel 46° reggimento della brigata Reggio, costituita per la maggior parte con elementi sardi. […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CIGERSA Luigi

di Giovanni Battista e di Maddalena Arpino, nacque ad Alessandria il 28 febbraio 1866 e morì in combattimento sull’Altipiano di Asiago il 9 giugno 1916. Conseguita a 17 anni la licenza liceale, si arruolò volontario nel 10° reggimento artiglieria da campagna. Promosso sergente nel 1887 e trasferito nel reggimento artiglieria a cavallo, fu istruttore di equitazione per qualche anno alla Scuola di applicazione di Artiglieria e Genio. Nominato sottotenente nel 1892, fu assegnato al 19° artiglieria da campagna. Nel 1896 fu […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CARLETTI Annibale

di Eugenio e di Maria Grazioli, nacque a Motta Baluffi di Cremona il 23 luglio 1888. Risiede a Firenze. Assolse gli obblighi di leva, mentre era ancora studente nel Seminario vescovile di Cremona, nel 65° reggimento fanteria, dall’agosto al novembre 1909. Nel maggio 1915, già ordinato sacerdote, fu richiamato alle armi per mobilitazione e, assegnato alla 4^ compagnia di sanità, prestò prima servizio presso l’Ospedale Militare di Piacenza, poi in un ospedaletto al fronte. Offertosi volontariamente per l’assistenza ai colpiti da […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GIORDANA Carlo

di Giovanni e di Giuseppina Degiacomi, nacque a Moncalieri di Torino il 30 agosto 1865 e morì in combattimento sulle pendici di Monte Cucco delle Mandrielle d’Asiago il 23 giugno 1916. Diciannovenne uscì sottotenente di fanteria dalla Scuola Militare di Modena, assegnato al 74° reggimento e nel 1887 ottenne la promozione a tenente. Compiuti con successo i corsi della Scuola di Guerra nel 1897, fu promosso capitano nel 1898 ed ammesso nel Corpo di Stato Maggiore. Passò, a domanda, nelle […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BIGNAMI  Ugo

di Emilio e di Enrichetta Marzorati, nacque a Milano il 4 agosto 1869 e morì a Roma l’8 dicembre 1949. Proveniente dai Collegi Militari di Roma e Firenze entrò alla Scuola Militare di Modena e nel 1888 uscì sottotenente assegnato al 1° reggimento granatieri. Promosso capitano nel 2° reggimento granatieri prese parte, dal settembre 1912 al gennaio 1913, alla campagna libica. Alla dichiarazione di guerra all’Austria, partì il 24 maggio 1915 per il fronte, col grado di maggiore al comando […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CAPOCCI Teodoro

di Corrado e di Livia Cottrau, nacque a Lioni di Avellino il 26 marzo 1894 e morì in combattimento a Cesuna il 3 giugno 1916. Laureando in scienze agrarie presso la Scuola superiore di agraria di Portici, lasciò gli studi alla chiamata alle armi per mobilitazione nel giugno 1915. Ammesso alla Scuola Militare di Modena, ne uscì sottotenente di complemento di fanteria nel settembre successivo. Destinato al 2° granatieri, raggiunse il reggimento che già dalla dichiarazione di guerra era in […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BRUNNER Guido

di Rodolfo e di Gina Segrè, nacque a Trieste il 19 febbraio 1893 e morì in combattimento a Monte Fior sull’Altipiano di Asiago l’8 giugno 1916. Compiuti gli studi classici a Trieste si iscrisse alla Scuola superiore di Agricoltura a Monaco di Baviera e ne seguiva i corsi quando, nell’agosto 1914, chiamato alle armi per mobilitazione nell’esercito austriaco, fu assegnato a reparti automobilisti ed inviato sul fronte russo in Galizia. Ma i suoi sentimenti di italianità, dimostrati fin da quando […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

COSMANO Angelo

di Giuseppe e di Caterina Nicotera, nacque a Molochio di Reggio Calabria il 1o marzo 1878 e morì a Reggio Calabria il 24 novembre 1940. Arruolato nel marzo 1899 nel 44° reggimento fanteria, pochi mesi dopo, in ottobre, partì volontario per l’Eritrea dove venne incorporato nella 1^ compagnia cacciatori d’Africa. Nei lunghi anni della sua permanenza in Africa presso vari reparti, raggiunse, per i successivi gradi, quello di maresciallo ordinario. Conoscitore del dialetto amhara, rese importanti ed utili servizi al Comando […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CALDERONI Antonio

di Arcangelo e di Caterina Caroli, nacque a Lugo di Ravenna il 6 marzo 1888 e cadde in combattimento a Monte Lemerle il 10 giugno 1916. Emigrato ancora fanciullo con la famiglia a Lugano, volle compiere in Patria il servizio militare di leva e, nel 1908, fu assegnato al 7° reggimento fanteria. Congedato nel 1911, ritornò a Lugano. Quando, nel maggio 1915, l’Italia dichiarò guerra all’Austria, non esitò a lasciare la famiglia e il lavoro per rispondere all’appello della Patria. […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

DI MARIA di ALLERI Eugenio

di Andrea e di Serafina Miserendino, nacque a Petralia Sottana di Palermo il 13 gennaio 18 62 e morì in combattimento a Casera Zebio il 27 giugno 1916. Nato da nobile famiglia, completò gli studi medi a Palermo e conseguita la licenza liceale, entrò alla Scuola Militare di Modena nell’ottobre 1882, uscendone, due anni dopo, sottotenente destinato al 10° reggimento fanteria. Promosso tenente nel 1887, da capitano, nel 1898, passò al 5° reggimento bersaglieri. L’anno seguente ottenne il trasferimento all’8° […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CAPASSO Paolo

di Antonio e di Teresa Avitabile, nacque in Agerola di Napoli il 24 settembre 1891 e morì in combattimento sul San Michele il 29 giugno 1916. A Castellammare di Stabia compì gli studi ginnasiali e a Napoli ottenne la licenza liceale. Arruolato per il servizio di leva poco dopo, frequentò il plotone allievi ufficiali di complemento presso il 42° reggimento fanteria e nel gennaio 1913 venne nominato sottotenente nel 31° reggimento. Ultimato il servizio di prima nomina, entrò, in seguito […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BUCCARELLA Carlo

di Francesco e di Antonietta Grasso, nacque a Salonicco, in Grecia il 7 giugno 1896 e morì in combattimento a Cave di Selz presso Monfalcone il 2 luglio 1916. Nato da famiglia pugliese emigrata in Grecia per lavoro, si trasferì giovanetto col padre, imprenditore edile, a Smirne ove compì gli studi, diplomandosi in ragioneria in quella scuola italiana tecnico-commerciale. Alla dichiarazione di guerra all’Austria accorse al richiamo della Patria e giunto in Italia, nel novembre 1915 ottenne di essere ammesso […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BERARDI Francesco

di Vincenzo e di Augusta  Rubin de Cervin, nacque a Dusino d’Asti il 10 settembre 1856 e morì l’8 luglio 1916 in ospedaletto da campo per ferita riportata in combattimento. Figlio di ufficiale superiore, si arruolò volontario nel II battaglione d’istruzione in Asti e nel novembre 1875, passò al 57° reggimento fanteria. Due anni dopo, nel settembre 1877 fu ammesso alla Scuola Militare di Modena e nel 1879 ebbe le spalline di sottotenente. Assegnato al 28° reggimento fanteria vi fu […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

FILZI Fabio

di Giambattista e di Amelia Ivancich, nacque a Pisino d’Istria il 20 novembre 1884 e morì per impiccagione a Trento il 12 luglio 1916, in seguito a condanna di un tribunale di guerra austriaco. Dal padre trentino, insegnante e poi preside del Liceo di Rovereto, aveva appreso fin da fanciullo, insieme al fratello Fausto, anche lui caduto in guerra, ad amare l’Italia come la vera sua Patria. Ottenuta la licenza liceale nel luglio 1904, alcuni mesi dopo fu chiamato a […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

FARINATI DEGLI UBERTI TOLOSETTO Paolo

di Giuseppe e di Teresa Malaspina, nacque a Verona il 6 aprile 1876 e morì in combattimento in Alto Adriatico nella notte del 15 luglio 1916. Discendente dall’antica e nobile famiglia fiorentina degli Uberti, trasferitasi a Verona negli anni fortunosi delle lotte comunali, si arruolò a 13 anni volontario, allievo dell’Accademia Navale, dalla quale uscì guardiamarina nell’agosto 1895. Promosso sottotenente di vascello due anni dopo, prese imbarco sulla Duilio e, poi, sulla Volturno. Promosso tenente di vascello nel dicembre 1900, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BORELLI  Elvidio

di Giuseppe e di Antonietta Guzzi, nacque a Nicastro di Catanzaro il 21 settembre 1892 e morì in combattimento sul Monte Mosciagh il 23 luglio 1916. Emigrato giovanissimo nell’America Latina per ragioni di lavoro, trovavasi a Buenos Aires, dove esercitava il mestiere di muratore allorché l’Italia dichiarò guerra all’Austria. Chiamato alle armi per mobilitazione, rispose con entusiasmo all’appello della Patria. Il 17 luglio 1915 si presentò al proprio distretto di leva e, poco dopo, dal deposito del 29° reggimento fanteria, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BONOMI Giovanni

di Policarpo e di Felicita Palazzi, nacque a Brissago di Como il 19 dicembre 1886 e morì in combattimento ad Oslavia il 6 agosto 1916. Nato da modesta famiglia di operai, emigrato nella Svizzera giovanissimo per ragioni di lavoro, rimpatriò nel 1907 per compiere il servizio militare di leva. Incorporato nell’87° reggimento fanteria, passò al 65°, dove ebbe i galloni di caporale e fu congedato nel settembre 1909 dal 67° reggimento. Tornato in Svizzera dopo la morte del padre, esercitò […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

COLOMBO Cesare

di Antonio e di Felicita Foretti, nacque a Milano il 22 luglio 1889 e morì in combattimento a Monfalcone il 7 agosto 1916. Conseguito il diploma di perito industriale presso la scuola A. Rossi di Vicenza, trovò subito impiego nelle Officine Clerici di Milano dove si fece presto apprezzare per le sue doti d’animo e di intelletto. Nel novembre 1909 fu chiamato alle armi ed inviato al 44° reggimento fanteria come allievo ufficiale conseguì la nomina a sottotenente di complemento […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

D’ANGELO Emilio

di Francesco e di Anna Cocchiara, nacque a Palermo il 18 giugno 1894 e morì in combattimento a Gorizia il 7 agosto 1916. Rimasto orfano del padre, distinto professionista palermitano, crebbe nell’ambiente artistico e profondamente patriottico di uno zio materno, noto scultore siciliano. Chiamato alle armi nel settembre 1914 ed ammesso al corso allievi ufficiali presso l’86° reggimento fanteria, dopo pochi mesi venne congedato per il riacutizzarsi di una grave malattia già sofferta. Riprese, così, gli studi interrotti di ragioneria […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GIURIATI Mario

di Renzo e di Giuseppina Moretti, nacque a Milano il 21 dicembre 1895 e morì in combattimento a Santa Caterina (Gorizia) l’11 agosto 1916. Alto, di robusta costituzione fisica, sportivo, era apprezzato collaboratore di una ditta industriale milanese allorché venne chiamato alle armi per il servizio militare, il 31 dicembre 1914. Frequentato un corso allievi ufficiali presso il 68° reggimento fanteria e nominato sottotenente di complemento nel luglio 1915, fu destinato al 38° fanteria della brigata Ravenna che raggiunse, pochi […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CHINOTTO Antonio

di Antonio Bernardo e di Carolina Chiesa, nacque ad Arona di Novara il 28 settembre 1858 e morì il 25 agosto 1916 nell’ospedale di Udine. Di patriottica famiglia vicentina, laureatosi in ingegneria elettrotecnica, entrò diciottenne nell’Accademia Militare di Torino ed ottenne le spalline di sottotenente nell’Arma del Genio nel 1880 assegnato al 1° reggimento. Promosso tenente alla fine dell’anno seguente, frequentò la Scuola di Guerra e nel 1887 fu promosso capitano. Ufficiale colto e studioso fu per lungo tempo uno […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BELTRICCO Aldo

di Carlo e di Amalia Bernardi, nacque a San Damiano Macra di Cuneo il 9 luglio 1892 e morì sul Monte Pasubio il l0 settembre 1916. Figlio del medico condotto del paese natio, si trasferì con la famiglia a Dronero ove frequentò le classi elementari. Proseguì gli studi a Carmagnola e poi nel liceo di Savigliano ottenne nel 1911 la licenza liceale. Nell’autunno dello stesso anno entrò alla Scuola Militare di Modena, uscendone nel febbraio 1913 con le spalline di […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GINOCCHIO Ramiro

di Giuseppe e Rosalbina Brenta, nacque a La Spezia il 6 marzo 1873 e morì in combattimento sul Veliki Hriback (Carso), il 14 settembre 1916. Entrato alla Scuola Militare di Modena nel settembre 1889, ne uscì sottotenente nel 43° reggimento fanteria nel settembre 1892. Inviato a domanda nella colonia Eritrea nel maggio 1896 e promosso tenente nell’ottobre, vi rimase più di dieci anni, divenendo uno dei più colti ed esperti ufficiali coloniali. Rimpatriato per l’avvenuta promozione a capitano, tornò in […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CARDELLI Torquato

di Cesare e di Isabella Cantini, nacque a S. Ermo di Lari di Pisa l’11 ottobre 1895 e morì in combattimento sul Monte Pasubio il 10 ottobre 1916. Appartenente a famiglia di modesti possidenti agricoli, compiute le elementari, aiutò il padre nei lavori dei campi e fu poi assunto apprendista elettromeccanico nella società elettrica locale. Arruolato nel gennaio 1915 nel 5° reggimento bersaglieri, il 24 maggio, alla dichiarazione di guerra all’Austria, varcò il confine col reggimento e prese posizione sul […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CANGIALOSI GIUSEPPE

di Giuseppe e di Rosa Jannello, nacque a Palermo il 15 agosto 1895 e morì in combattimento sul Monte Veliki Hriback il 12 ottobre 1916. Frequentava il terzo anno di Agrimensura nell’Istituto tecnico di Palermo allorché il 24 maggio 1915 venne dichiarata la guerra contro l’Austria. Chiamato alle armi per mobilitazione il 1° giugno 1915 con la terza categoria della sua classe, fu arruolato nel 10° reggimento bersaglieri. Un mese dopo venne nominato sottotenente di complemento e destinato ad un […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GIOPPI Antonio

di Giacomo e di Maria Cofler, nacque a Sermide di Mantova il 7 luglio 1863 e morì in ospedale a Schio il 14 ottobre 1916 in seguito a ferite riportate in combattimento. Nato da nobile famiglia, fu militare per vocazione. Arruolatosi volontario nel marzo 1881 e frequentata la Scuola Militare di Modena, ottenne le spalline di sottotenente due anni dopo, assegnato al 62° reggimento fanteria e la promozione a tenente nel 1886. Nel 1897, promosso capitano, fu trasferito al 61° […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

LEONCINI Adolfo

di Silvio e di Angelica Campani, nacque a Portoferraio il 4 luglio 1867 e morì a Siena il 21 marzo 1957. Ventenne, uscì sottotenente in servizio effettivo dalla Scuola Militare di Modena assegnato al 1° reggimento bersaglieri, dal quale passò al 4° nel 1897 ove restò fino alla promozione a capitano, conseguita nel 1902. Frequentata la Scuola di Guerra, ottenne, nel gennaio 1912, la promozione a scelta a maggiore nel 57° reggimento fanteria. Al comando del II battaglione, prese parte, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

ERCOLE Ercole

di Salvatore e di Amalia Della Camera, nacque a Torre Annunziata di Napoli il 23 marzo 1887 e morì a Roma il 2 ottobre 1967. Uscito sottotenente dalla Scuola Militare di Modena nell’ottobre 1908 ed assegnato al 5° reggimento fanteria, vi fu promosso tenente nell’ottobre 1911. Pochi mesi dopo, fu ammesso a frequentare ad Aviano il corso di pilotaggio. Inviato nel febbraio 1912, in Inghilterra, al campo scuola di Amesbury, nel giugno successivo, conseguì il brevetto di pilota su apparecchio […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

FAGGIN Lucindo

di Antonio e di Emma Serena, nacque a Padova il 29 agosto 1887 e morì in seguito a ferite riportate in combattimento il 5 novembre 1916 nella 5^ ambulanza chirurgica a Villesse. Chiamato alle armi nel settembre 1908 nel 69° reggimento fanteria e congedato col grado di caporale, ritornò al suo lavoro di impiegato postale. Richiamato per la guerra itala-turca, partì per la Tripolitania nell’ottobre 1911 e col 57° reggimento Abruzzi prese parte a quella campagna di guerra. Promosso sergente nel […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BELENO Giuseppe

di Giuseppe e di Caterina Galcino, nacque a Fossato di Vico di Perugia il 31 ottobre 1863 e morì in combattimento a Gorizia il 1° novembre 1916. Di famiglia originaria ligure, studiò e si laureò in ingegneria nel Politecnico di Torino. Attratto dalla vita militare, conseguì la nomina a sottotenente di artiglieria e dopo aver frequentata la Scuola di Applicazione fu promosso, nel 1890, tenente in servizio effettivo, assegnato al 28° artiglieria da campagna. Passò poi, dall’aprile 1892, al 29° […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GOIRAN Ildebrando

di Giovanni e di Irma Lazzarini, nacque a Torino il 14 giugno 1882 e morì a Roma il 16 novembre 1945. Di famiglia originaria di Nizza, entrò all’Accademia Navale di Livorno nell’agosto 1898 e, nel marzo 1902, venne nominato guardiamarina. Sottotenente di vascello nel 1905 e tenente di vascello nel 1910, partecipò con valore alla guerra italo-turca. Dichiarata la guerra all’Austria il 24 maggio 1915, imbarcato sul C.T. Impetuoso, come ufficiale in seconda, compì numerose azioni. Passato poi sulle siluranti, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CALDIERI Luigi

di Giuseppe e di Giulia Raja, nacque a Firenze il 1° gennaio 1871 e morì in combattimento a San Grado di Merna il 2 novembre 1916. Dal Collegio Militare di Roma entrò alla Scuola Militare di Modena e nel 1889 fu nominato sottotenente, assegnato al 72° reggimento fanteria. Promosso tenente nel 1893, due anni dopo partì per l’Eritrea dove, col VII battaglione fanteria d’Africa, partecipò alla battaglia di Adua del 1° marzo 1896, e fu decorato di medaglia di bronzo […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BUFFA di PERRERO Carlo

di Vincenzo e di Carolina Antonielli di Castigliole, nacque a Torino il 20 dicembre 1867 e morì in combattimento nei pressi di Castagnevizza il 5 novembre 1916. Nato da nobile famiglia piemontese, studiò nel Collegio Militare di Milano e, passato alla Scuola Militare di Modena nell’ottobre 1885, due anni dopo ne uscì sottotenente di fanteria assegnato al 50° reggimento, fu inviato, nel 1890, in Africa e promosso tenente rimpatriò nel 1892. Nel gennaio 1896 passò negli alpini, assegnato al 4° […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BOSCHETTI  Erasmo

di Francesco e di Tersicore Mattioli, nacque a Castiglione delle Stiviere di Mantova il 7 agosto 1870 e morì nell’ospedale militare di Udine il 3 dicembre 1916, in seguito a ferite riportate in combattimento. Compiuti gli studi medi nel Collegio Vanzo di Milano, entrò allievo alla Scuola Militare di Modena. Nominato sottotenente nel 66° reggimento fanteria nel febbraio 1894, con la promozione a tenente, nel 1898, fu prima al 90° reggimento fanteria e poi all’8° Cuneo. Promosso capitano nel luglio […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BRIGHENTI Costantino

MOVM CONCESSA PER FATTI D’ARME SVOLTESI IN TRIPOLITANIA NEL 1915 di Callimaco e di Carolina Derossi, nacque a Torino il 20 novembre 1865 e morì in prigionia a Beni Ulid in Tripolitania, il 16 maggio 1916. Dal Collegio Militare di Firenze passò, nel 1883, alla Scuola Militare di Modena dove ottenne le spalline di sottotenente nell’agosto 1885, con destinazione al 30° reggimento fanteria della brigata Pisa. Promosso tenente nel 1888, fu assegnato al 25° reggimento e dall’agosto 1891 passò al […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BRIGHENTI Maria nata BONI,

MOVM CONCESSA PER FATTI D’ARME SVOLTESI INTRIPOLITANIA NEL 1915 di Luigi e di Giuseppa Ferrari, nacque a Roma il 3 settembre 1868 e morì in combattimento a Tarhuna, in Libia il 18 giugno 1915. Di distintissima famiglia romana, promessa sposa fin da giovanetta a Costantino Brighenti, poté realizzare il suo sogno d’amore solo nel 1914. Unita al compagno di elezione, già maggiore dell’Esercito nelle truppe d’Africa, lo seguì prima a Tripoli e poi, per speciale concessione del Governo della Colonia, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BILLIA Cesare

MOVM CONCESSA PER FATTI D’ARME SVOLTESI INTRIPOLITANIA NEL 1915 di Giovanni e di Maria Borgna, nacque a Verzuolo di Cuneo il 6 ottobre 1863 e morì il 14 giugno 1915 per ferite riportate in combattimento a Tarhuna, in Libia. Conseguito il diploma di ragioniere a Cuneo, entrò alla Scuola Militare di Modena nell’ottobre 1883 e due anni dopo venne nominato sottotenente nel 59° reggimento fanteria Calabria. Tenente nel 1888, nel febbraio 1896 fu inviato in Eritrea e partecipò alla battaglia […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GARRASSINI GARBARINO Giuseppe

di Francesco e di Fanny De Amicis, nacque a Loano di Savona l’8 gennaio 1885 e cadde in combattimento aereo nel cielo di Pola, Alto Adriatico, l’11 febbraio 1917. Di antica e nobile stirpe ligure, entrò diciassettenne nell’Accademia Navale di Livorno. Nominato guardiamarina nel dicembre 1905 ed imbarcato sulla Benedetto Brin, ottenne a domanda il trasferimento sulla Vesuvio. Compì un lungo ciclo di navigazione nei mari d’Oriente, in Cina, dall’agosto 1906 al giugno 1909, col grado di sotto tenente di […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

DE VECCHI Carlo

di Silvio e di Marianna Pozzolini, nacque a Livorno il 30 ottobre 1880 e morì nell’ospedale n. 5 della Croce Rossa Italiana il 28 marzo 1917 in seguito a ferite riportate in combattimento. Trasferitosi con la famiglia negli Abruzzi, a L’Aquila, giovanissimo, conseguì la licenza liceale e riuscito primo al concorso di ammissione alla Scuola Militare di Modena, fu nominato nel 1900 sottotenente di fanteria assegnato al 94° reggimento. Passò poi, nel settembre 1903, al 6° reggimento della brigata Aosta […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CAROLEI Gaetano

di Carmine e di Matilde Baffi, nacque a Napoli il 15 gennaio 1896. Risiede a Roma. Dal Collegio Militare della Nunziatella, passò nel novembre 1914, alla Accademia Militare di Torino e, nel maggio 1915, fu nominato sottotenente di artiglieria. Destinato al 14° reggimento da campagna in zona di operazioni, alla testa di ponte di Gorizia, ed assegnato alla 7^ batteria, fu decorato di medaglia di bronzo al valore a Pri-Fabrisu nell’autunno del 1915. Tenente, nell’aprile 1916, l’anno dopo, il 12 maggio […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

DONATO Francesco

di Giuseppe e di Caterina Dezzutto, nacque a Saluggia di Vercelli il 2 ottobre 1885 e morì in combattimento sul Vodice il 14 maggio 1917. Appartenente a modesta famiglia di agricoltori, prestò servizio di leva nel 67° reggimento fanteria dal dicembre 1905 al settembre 1908. Congedatosi col grado di caporal maggiore, trovò lavoro a Torino, prima come manovale alla stazione ferroviaria di Porta Nuova e poi come operaio nelle officine automobilistiche Fiat. Alla dichiarazione di guerra contro l’Austria del 24 […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BENVENUTI Giuseppe

di Pietro e di Aurelia Cambi, nacque ad Arezzo il 3 dicembre 1893 e morì in combattimento a Monte Kuk il 15 maggio 1917. Studente nella facoltà di legge dell’Università di Siena, dalla quale gli venne conferita alla memoria la laurea ad honorem in giurisprudenza, era già noto nell’ambiente letterario come poeta e scrittore di sicuro avvenire fin da quando frequentava il liceo aretino. Chiamato alle armi per mobilitazione nel giugno 1915 dopo la dichiarazione di guerra all’Austria e destinato […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CARROCCIO Alessandro

di Gabriele e di Ottavia Basteris, nacque a Torino il 30 gennaio 1886 e morì in combattimento sul Monte San Marco di Gorizia il 15 maggio 1917. Dalla Scuola Militare di Modena uscì sottotenente nel 1907, assegnato al 50° reggimento fanteria. Promosso tenente nel 1910, fu in Tripolitania dal 1913 al 1914. Con la promozione a capitano nel marzo 1915 venne trasferito all’altro reggimento della brigata Parma, il 49°, col quale entrò in guerra nel maggio successivo, nella zona del […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

DEL GROSSO Mario

di Lorenzo e di Margherita Gianoli, nacque a Prata Camportaccio di Sondrio il 24 luglio 1893 e morì nella 3^ Sezione di Sanità a Plava il 17 maggio 1917 in seguito a ferite riportate in combattimento. Unico figlio maschio di modesta famiglia di artigiani, compiuti i corsi della scuola tecnica, trovò impiego, in qualità di contabile, in una impresa di costruzioni stradali e ferroviarie, prestandovi apprezzata opera. Chiamato alle armi nell’agosto 1914, fu arruolato nel 73° reggimento fanteria e, trattenuto alle […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CORSI Ugo

di Antonio e di Violante Margherini, nacque a Firenze il 6 aprile 1894 e cadde in combattimento sul Dosso Faiti il 23 maggio 1917. Nato in modesta famiglia di artigiani ed avviato al mestiere di falegname, fu educato all’amor di Patria dal padre che, giovanetto, fuggito di casa, aveva combattuto con Garibaldi a Mentana. Già alle armi quando fu dichiarata la guerra all’Austria, il 24 maggio 1915, soldato nel 20° reggimento fanteria, col più vivo entusiasmo partecipò ai primi fatti […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

FRANCESCHI Garibaldi

di Enrico e di Zaira Savi, nacque a Modena l’11 novembre 1897 e morì in combattimento a Castagnevizza sul Carso il 23 maggio 1917. Studiò a Livorno in quell’Istituto tecnico. Figlio di ufficiale superiore dell’Esercito, spinto dai più alti sentimenti patriottici, fu, con gli scritti e con la parola, efficace propagandista per l’intervento dell’Italia nel conflitto. Alla dichiarazione di guerra all’Austria, il 24 maggio 1915, non ancora in età per arruolarsi, entrò a far parte di un battaglione di volontari […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BIANCHI Emilio

di Valentino e di Ginevra Silenzi, nacque ad Ancona il 22 febbraio 1882 e morì il 25 maggio 1917 nell’ospedaletto da campo n. 5 per ferite riportate in combattimento. Nato da modesta famiglia di lavoratori e rimasto orfano della madre fin dalla più tenera età, trascorse l’infanzia e compì gli studi a Viterbo. Trasferitosi a Roma intraprese il mestiere dì cameriere d’albergo, riuscendo con forza di volontà ed impegno nel lavoro ad assumere la gestione di una piccola trattoria. Dopo […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GRIFEO Federico

di Francesco e di Lucrezia Gatteschi, nacque a Firenze il 25 aprile 1894 e morì in combattimento a Jamiano sul Carso il 25 maggio 1917. Di antica e nobile famiglia originaria della Sicilia, dotato di spiccate tendenze artistiche si dedicò allo studio della pittura. Fervente patriota ed interventista, nel maggio 1915, alla dichiarazione di guerra all’Austria, si arruolò volontario nel 3° reggimento bersaglieri, che raggiunse, nel luglio successivo, al Passo Valles, in Val Cordevole. Nominato aspirante ufficiale di complemento nel […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CIANCABILLA Fulvio

di Tommaso e di Tersilia Toni, nacque a Modena il 10 ottobre 1892. Risiede a Roma. Volontario in Libia dall’agosto 1912 all’agosto 1914 con l’11° fanteria Casale, al rimpatrio fu assegnato, per inabilità, al deposito del 36° reggimento fanteria Pistoia. Ancora volontario, nel giugno 1915 raggiunse il reggimento in zona di operazioni sul Podgora e nel combattimento del 6 luglio successivo fu gravemente ferito al braccio sinistro. Con l’arto paralizzato, nell’agosto 1916 tornò al fronte col grado di sottotenente in […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BIAMINO Ettore

di Edoardo e di Giuseppina Gozzano, nacque a Torino il l° gennaio 1896 e morì in combattimento a Dosso Faiti il 4 giugno 1917. Studente nel Liceo Massimo d’Azeglio in Torino, fu chiamato alle armi nel novembre 1915. Ammesso alla Scuola Militare di Modena in qualità di allievo ufficiale di complemento venne nominato aspirante nel marzo 1916 nel 50° reggimento fanteria Parma che raggiunse in zona di operazioni nell’ Ampezzano. Promosso sottotenente in agosto, frequentò a Brescia un corso di […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

LAMMOGLIA Biagio

di Giovanni e di Filomena Panza, nacque a Maratea di Potenza il 25 novembre 1891 e morì a Messina il 5 settembre 1967. Emigrato giovanetto in Brasile ed affermatosi nel commercio, quando l’Italia dichiarò guerra all’Austria, abbandonò gli agi che il lavoro gli aveva procurato e accorse al richiamo della Patria in armi. Arruolatosi nel luglio 1915 nel 63° reggimento fanteria Cagliari, ai primi di novembre lo raggiunse in zona di operazioni sul medio Isonzo, di fronte a Gorizia. Trasferito […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CECCHIN Giovanni

di Matteo e di Caterina Tulisso, nacque a Marostica di Vicenza il 16 ottobre 1894 e morì il 20 giugno 1917 nell’ospedaletto da campo n. 115 in seguito a ferita riportata in combattimento sull’Ortigara. Diplomatosi ragioniere nell’Istituto tecnico di Padova, svolse la sua attività nella modesta azienda industriale paterna in Marostica. Chiamato alle armi alla fine del 1914 e frequentato un corso per allievi ufficiali presso il 7° reggimento alpini, fu nominato sottotenente di complemento nel luglio 1915 e destinato […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

 BARACCHINI Flavio Torello

di Ulisse e di Zaira Baracchini, nacque a Villafranca Lunigiana di Massa Carrara il 28 luglio 1895 e morì a Roma il 18 agosto 1928. Chiamato alle armi con la sua classe ed assegnato al genio telegrafisti, frequentò volontariamente un corso di pilotaggio e conseguito, il 1° dicembre 1915, al campo di Venaria Reale, il brevetto di pilota militare su apparecchi Blériot, nel febbraio 1916 raggiunse al fronte la 7^ squadriglia Voisin. Nominato aspirante ufficiale di complemento nell’agosto successivo, frequentò al […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GONZAGA del VODICE Maurizio

di Antonio e di Domenica Priamo, nacque a Venezia il 21 settembre 1861 e morì a Roma il 24 marzo 1938. Discendente dall’antica ed illustre famiglia mantovana, uscì, ventenne, dalla Scuola Militare di Modena sottotenente di fanteria. Ufficiale di Stato Maggiore, nel 1898 fu insegnante di strategia alla Scuola di guerra. In Cirenaica dal luglio 1913 all’ottobre 1914 fu promosso maggior generale. Dopo la dichiarazione di guerra all’Austria, nell’ottobre 1915, assunse il comando della 9^ divisione sul fronte dell’Isonzo dal quale […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BRENCI Alessandro

di Giuseppe e di Giulia Celli, nacque ad Acquapendente di Viterbo il 10 marzo 1894. Risiede a Roma. Studente nella facoltà di ingegneria dell’Università di Roma, lasciò gli studi per arruolarsi volontario e, frequentato un corso per allievi ufficiali, nell’aprile 1915 venne nominato sottotenente di complemento nel 94° reggimento col quale, il 24 maggio 1915, varcò il confine austriaco. Comandante del plotone esploratori, per le azioni del 23 e 24 giugno a Monfalcone e del 30 giugno su Monte Cosich, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

LAMBERTENGHI Italo

di Attilio e di Giuseppina Graj, nacque a Villa di Tirano di Sondrio il 17 novembre 1885 e morì in combattimento a Dosso Faiti, sul Carso, il 19 agosto 1917. Di nobile famiglia, educato agli ideali di Patria, compiuti gli studi nell’Istituto tecnico superiore di Sondrio, volle intraprendere la carriera delle armi, come suo padre, ufficiale degli alpini, e nel 1904 entrò nella Scuola Militare di Modena. Due anni dopo conseguì la nomina a sottotenente assegnato al 65° reggimento fanteria, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GALLARDI Carlo

di Ermenegildo e di Ermelinda Barioglio, nacque a Vercelli il 25 luglio 1885 e morì in combattimento sulle pendici dell’Hermada (Monfalcone) il 22 agosto 1917. Giovane di vivace ingegno ed educato ai più alti ideali di Patria, collaborò nell’azienda del padre, fondatore e direttore del quotidiano La Sesia, formandosi una non comune coltura. Chiamato alle armi nel dicembre del 1904, assolse gli obblighi di leva nel 53° reggimento fanteria della brigata Umbria come volontario di un anno e congedato col […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BLUM Giulio

di Maurizio e di Matilde Luzzato, nacque a Vienna, in Austria, il 20 dicembre 1855 e morì in combattimento sulle pendi ci settentrionali dell’Hermada il 23 agosto 1917. Di patriottica famiglia italiana, compiuti gli studi a Milano, visse a Reggio Emilia e a Bologna. Alla dichiarazione di guerra all’Austria, il 24 maggio 1915, si arruolò volontario, quasi sessantenne, nel 13° reggimento artiglieria da campagna col grado di caporale, che aveva conseguito, a suo tempo, durante il servizio di leva. Assegnato […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

DELL’ORO Arturo

di Alessandro e di Margherita Gonzales, nacque a Vallenar, nel Cile, il 7 settembre 1896 e cadde in combattimento aereo nel cielo di Belluno il 1° settembre 1917. Nato nell’America latina da famiglia originaria del Piemonte e rimasto orfano di madre ancora fanciullo, venne in Italia accolto da parenti che l’amarono come un figliolo. Studente nei collegi di Stresa e di Rivoli, fu poi dal 1911 nell’Istituto milanese Feltrinelli per conseguire il diploma di perito industriale, nel ramo della meccanica. […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CASCINO Antonino

di Calogero e di Maria Grazia Franzone, nacque a Piazza Armerina di Caltanissetta il 14 settembre 1862 e morì il 29 settembre 1917 nell’ospedaletto da campo di Quisca in seguito a ferita riportata in combattimento. Entrato a 17 anni nell’Accademia Militare di Torino, ottenne nel 1881 le spalline di sottotenente di artiglieria. Tenente nel 4° reggimento artiglieria nel 1884 e capitano nel 9° artiglieria nel 1890, prestò successivamente servizio nei reggimenti da campagna 11° e 15° e nel 1899 frequentò […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BUTTINI CASIMIRO,

di Carlo e di Pia Magnone, nacque a Saluzzo il 29 ottobre 1887 ed ivi morì il 23 febbraio 1959. Laureatosi in ingegneria industriale nel Politecnico di Torino, nel 1911 fu ammesso per concorso nel Ministero dei Lavori Pubblici, al Genio Civile. Chiamato alle armi per mobilitazione nel dicembre 1914 nel 25° reggimento artiglieria da campagna, fu nominato sottotenente di complemento nell’Arma del Genio e, nel maggio 1915, alla dichiarazione di guerra all’Austria, assegnato al battaglione aerostieri. Trasferito nel luglio […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

FERRARI  Elio

di Giovanni e di Rosa Visconti, nacque a Ciriè di Torino il 21 febbraio 1875 e morì il 1° settembre 1917 in seguito a ferite riportate in combattimento sul Carso. Dal Collegio Militare di Milano passò alla Scuola Militare di Modena e nel gennaio 1896 conseguì la nomina a sottotenente nel 66° reggimento fanteria. Tenente nel settembre 1899, con la promozione a capitano, nel febbraio 1911, fu trasferito al 26° reggimento Bergamo. Partecipò alla campagna di Libia, dal novembre 1911 […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CRISAFULLI ELIA

di Pietro e di Maria Cannavò, nacque a Casalvecchio Siculo di Messina il 22 ottobre 1891 e morì in combattimento a Monte San Marco il 28 agosto 1917. Compiuti gli studi a Messina e chiamato alle armi, prestò servizio militare come ufficiale di complemento di fanteria dal novembre 1911 al dicembre 1913 nel 3° reggimento. Studente del Politecnico di Torino, interruppe gli studi perché richiamato alle armi per mobilitazione nell’aprile 1915 ed assegnato allo stesso 3° reggimento, con l’8^ compagnia raggiunse […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BECHI Giulio

di Giovanni e di Giulia Cortini, nacque a Firenze il 20 agosto 1870 e morì il 30 agosto 1917 nell’ospedaletto da campo n. 158 a Gorizia in seguito a ferite riportate in combattimento. Ammesso diciottenne alla Scuola Militare di Modena, ottenne le spalline di sottotenente nel 1890 nel 67° reggimento fanteria. Tenente nel 1894, due anni dopo partecipò alle operazioni militari in Eritrea col XXXVII battaglione fanteria d’Africa e rientrò al suo reggimento in Italia nel giugno 1896. Promosso capitano […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CATTALOCHINO Alceo

di Giovanni Antonio e di Agnese Grazietta, nacque a Terni l’8 ottobre 1863 e morì il 27 agosto 1917 in un ospedaletto da campo in seguito a ferite riportate in combattimento. Diciassettenne entrò alla Scuola Militare di Modena ottenendo nel 1882 la nomina a sottotenente nel 33° reggimento fanteria della brigata Livorno. Tenente dal 1885, con la promozione a capitano, conseguita nel 1895, passò nella specialità alpini, destinato prima al 3° reggimento, poi all’8° col grado di maggiore dal 1909, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

FREGUGLIA Carlo

di Angelo e di Letizia Pioppi, nacque ad Ivrea il 18 aprile 1890 e morì in combattimento a Fiondar il 21 agosto 1917. Conseguì nell’Università di Parma la laurea in giurisprudenza nel 1912 ed iscritto nell’albo degli avvocati di Milano, ivi esercitò la professione. Chiamato alle armi per mobilitazione nell’ottobre 1915 e nominato sottotenente di M. T., dopo aver prestato servizio nella 2^compagnia del XLI battaglione di Milizia Territoriale, passò, nel luglio 1916 al Deposito del 7° reggimento fanteria della […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

DANERO Bruno

di Sebastiano e di Carolina Rombi, nacque a Carloforte di Cagliari il 5 maggio 1896 e morì in combattimento sulla Vertoiba Inferiore il 20 agosto 1917. Di modesta famiglia di artigiani, frequentate le classi elementari nel paese natio e poi a Cagliari le scuole medie, conseguì brillantemente, nell’estate del 1915, il diploma di ragioniere. Carattere serio, riflessivo, disciplinato, per aiutare col suo lavoro le condizioni economiche della famiglia, rinunciò alla borsa di studio che gli era stata assegnata dall’Università Commerciale […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

AMADIO Giovanni

di Achille e di Diana D’Amario, nacque a Controguerra di Teramo il 15 ottobre 1890 e morì in combattimento a Pod Koriti il 19 agosto 1917. Frequentò i corsi nell’Istituto tecnico di Ascoli Piceno e conseguì nel 1910 il diploma di ragioniere. Dopo aver prestato servizio militare di leva, ottenne la patente di segretario comunale e nel 1912 fu, per concorso, nominato segretario comunale a Chiaramonti, in provincia di Sassari. Richiamato alle armi per mobilitazione il 15 maggio 1915 nel […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BAJARDI Riccardo

di Ettore e di Maria Beraudo, nacque a Novi Ligure il 4 aprile 1886 e morì in combattimento il 20 settembre 1917. Dal padre, noto professionista, fu educato all’amore per la Patria e per la famiglia. Conseguita la maturità classica nel Liceo A. Doria nella sua città, venne arruolato per il servizio di leva nell’ottobre 1907 nel 15° reggimento fanteria. Frequentò poi dal gennaio 1908 il corso allievi ufficiali di complemento nel 63° reggimento e nell’aprile dell’anno successivo ottenne la […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CASTRUCCIO Giuseppe

di Pietro e di Clotilde Lanata, nacque a Genova l’11 settembre 1887. Risiede a Genova. Laureato in chimica pura presso l’Università di Genova nel 1910 ed assolti gli obblighi di leva nel battaglione specialisti del Genio, fu assistente universitario di Fisica e insegnante di Chimica nell’Istituto tecnico Vittorio Emanuele III di Genova, dal 1912. Nominato sottotenente di complemento nel battaglione specialisti del Genio nel novembre 1913 e richiamato per compiervi il servizio di prima nomina nel marzo 1915, fu trattenuto […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

DE SIMONE Ruggero

di Vito e di Raffaele Renna, nacque a San Pietro Vernotico di Lecce il 1° gennaio 1896 e morì in combattimento a Monte Piana il 22 ottobre 1917. Appartenente a famiglia di benestanti professionisti, conseguita la licenza in agraria nell’Istituto di Lecce, frequentò la scuola statale di Enologia e Viticultura di Alba, in Piemonte. Educato e cresciuto nel culto degli ideali della Patria, alla vigilia della dichiarazione di guerra all’Austria interruppe gli studi e si arruolò volontario nel battaglione Ciclisti […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CAIAZZO Ottavio

di Alfonso e di Rosa Pernice, nacque a Napoli l’8 marzo 1891 e morì in combattimento sul Kobilek il 26 ottobre 1917. Iscritto al secondo anno della facoltà di ingegneria nell’Università di Napoli, interruppe gli studi per frequentare il corso per allievi ufficiali dal dicembre 1911 nel 13° reggimento fanteria. Nominato sottotenente nell’aprile 1913 prestò servizio di prima nomina nel 7° reggimento, quindi dopo aver frequentato a Parma i corsi della Scuola di Applicazione d’Arma passò nel ruolo degli ufficiali […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CASALI Alessandro

di Vittorio e di Maria Dolores Marazzani, nacque a Piacenza il 5 ottobre 1894 e morì in combattimento sul Volkovniak il 26 ottobre 1917. Appartenente a nobile e patriottica famiglia piacentina, compiuti gli studi liceali, si iscrisse nel Politecnico di Torino. Frequentava il secondo corso d’ingegneria allorché nel giugno 1915 venne chiamato alle armi per mobilitazione. Ammesso ad un corso per allievi ufficiali di complemento presso la Scuola Militare di Modena, venne nominato nel settembre successivo, sottotenente di fanteria. Destinato […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CASTELBARCO Giancarlo

di Alessandro e di Pasqua Vivaldi, nacque a Milano il 2 giugno 1884 e morì a Campoformido il 29 ottobre 1917 in seguito a ferite riportate in combattimento. Nato da antica famiglia patrizia, compiuti i corsi di studio fu ammesso alla Scuola Militare di Modena nel 1903 e due anni dopo venne nominato sottotenente nel reggimento Cavalleggeri di Monferrato (13°). Promosso tenente nel 1908, fu negli anni successivi istruttore di equitazione alla Scuola Militare di Modena e, nell’agosto 1915, promosso […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

LAIOLO Ettore

di Giov. Battista e di Carolina Monti, nacque a Vinchio d’Asti il 20 settembre 1889 e morì il 30 ottobre 1917 in seguito a ferite riportate nel combattimento di Pozzuolo del Friuli. Dal padre, ufficiale superiore degli alpini, fu avviato con severa disciplina agli studi ed alle attività sportive, fra cui l’equitazione. Ultimati gli studi secondari a Torino e frequentato il primo corso nell’Istituto Superiore di Commercio a Roma entrò, nel 1909, alla Scuola Militare di Modena, uscendone, nel novembre […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CASTELNUOVO delle LANZE Carlo

di Enrico e di Costanza Filiasi, nacque a San Paolo Belsito di Napoli il 9 marzo 1895 e morì il 1° dicembre 1917 nell’ospedale di Udine in seguito a ferite riportate in combattimento. Discendente da nobile famiglia vercellese, compì gli studi ginnasiali e liceali nel Collegio Carlo Alberto a Moncalieri e nel 1913 entrò alla Scuola Militare di Modena uscendone, nel 1915, sotto tenente di cavalleria. Destinato al reggimento  Lancieri di Vercelli (26°) ed assegnato ad uno squadrone appiedato, in […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BADINI di BELLASIO Gian Giacomo

di Carlo e di Giuseppina Sacchetti, nacque ad Adria di Rovigo il 22 gennaio 1894 e morì in combattimento a Codroipo il 30 ottobre 1917. Il suo alto sentire gli fece amare la Patria e tutto quanto di essa fosse rivelazione e simbolo. A Roma, dove erasi trasferito da fanciullo con i genitori, frequentò e compì con lode gli studi nell’Istituto tecnico Leonardo da Vinci. Iscrittosi alla facoltà di ingegneria, abbandonò le aule universitarie romane per arruolarsi, come allievo ufficiale, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CURTI Stefanino

di Francesco e di Giuseppina Briolo, nacque ad Imola il 12 novembre 1895 e morì in combattimento a Vidor il 10 novembre 1917. Di famiglia piemontese, iniziò gli studi medi nel ginnasio Romagnosi di Parma e conseguì la licenza liceale nel 1914 nel liceo Andrea Doria di Genova, dove il padre era insegnante. Entrato nello stesso anno nella Scuola Militare di Modena ne uscì sottotenente di fanteria, assegnato al 1° reggimento alpini nel maggio 1915, pochi giorni dopo la dichiarazione […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

DE BERNARDI Lamberto

di Alfredo e di Lorenzina Guasco, nacque a Torino il 4 aprile  1898 e morì in combattimento a Gallio il 10 novembre 1917. Di famiglia piemontese trasferitasi a Milano, conseguita la licenza nella scuola tecnica Barnaba Oriani, interruppe gli studi per coadiuvare il padre ed i fratelli nella loro attività industriale. Il 24 maggio 1915, alla dichiarazione di guerra all’Austria, spinto da ardente amor di Patria, tentò con ogni mezzo di partire per il fronte insieme con i suoi due […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

LISA Gino

di Giuseppe e di Costanza Garetto, nacque a Torino il 19 agosto 1896 e cadde in combattimento aereo in Val d’Astico il 15 novembre 1917. Alla dichiarazione di guerra all’Austria, arruolatosi volontario nel battaglione aviatori, conseguì il brevetto di pilota militare il 15 febbraio 1916. Destinato all’8^ squadriglia da bombardamento Caproni prese parte a numerosi combattimenti nel cielo del Trentino, del Carso e dell’Istria dal maggio 1916 al luglio 1917, meritando una medaglia d’argento al valore. La motivazione ricorda i due […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

DI COCCO Alfredo

di Silvino e di Emma Arluno, nacque a Popoli di Pescara il 1° giugno 1885 e morì in combattimento sul Monfenera il 18 novembre 1917. Compiuti gli studi classici ad Ancona, entrò, nel dicembre 1904, all’Accademia Militare di Torino e nel settembre 1907 ottenne le spalline di sottotenente di artiglieria. Promosso tenente, nell’agosto 1910 venne destinato all’8° reggimento artiglieria da fortezza. Partecipò alla campagna di Libia dal novembre 1912 con la l’batteria da 75/A del 6° artiglieria da campagna, prendendo […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CIAMARRA Antonio

di Giacinto e di Adele Cantieri, nacque a Napoli il 25 agosto 1891 e morì a Roma il 23 ottobre 1967. Conseguita la licenza liceale nel Liceo Ginnasio N. Pagano di Campobasso, seguendo la tradizione familiare nell’esercizio del diritto, si laureò in legge nell’Ateneo napoletano nel giugno 1914. Chiamato alle armi nell’agosto 1914 fu assegnato al 1° reggimento bersaglieri, e, dopo la dichiarazione di guerra del maggio 1915, ammesso a frequentare un corso per allievi ufficiali di complemento, fu nominato […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

EDERLE Carlo

di Albino e di Adele Caviola, nacque a Verona il 29 maggio 1892 e morì in combattimento a Zenson di Piave il 4 dicembre 1917. Nato da cospicua famiglia veronese, licenziatosi diciassettenne nel liceo Maffei e iscritto alla facoltà di ingegneria nell’Università di Padova, che gli conferì poi la laurea ad honorem, interruppe gli studi per entrare come allievo nell’Accademia  Militare di Torino, dalla quale uscì sottotenente d’artiglieria in servizio attivo nel novembre 1911. Dopo avere frequentato la Scuola di […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BERTOLOTTI Giuseppe

di Cesare e di Teresa Lancellotti, nacque a Gavardo di Brescia l’8 maggio 1890 e morì il 29 dicembre 1917 nell’ospedale militare austriaco di Innsbruk, in seguito a ferite riportate in combattimento. Conseguita la licenza liceale a Brescia, intraprese i corsi di ingegneria navale e meccanica nell’Università di Genova, che gli conferì, poi, alla memoria, la laurea ad honorem. Alla vigilia della dichiarazione di guerra nell’aprile 1915, a seguito di concorso per titoli entrò volontario all’Accademia Militare di Torino e […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BERTACCHI Giovanni

di Paolo e di Luisa Vaciago, nacque a Lugo di Romagna il 30 gennaio 1894 e morì in combattimento nei pressi di Gallio sull’Altipiano di Asiago il 4 dicembre 1917. Di famiglia piemontese, compiuti gli studi classici ad Avellino, si iscrisse nella facoltà di lettere presso l’Università di Pisa, che gli conferì, poi, alla memoria la laurea ad honorem nel 1918. Ardente di entusiasmo patriottico, fu tra i più attivi giovani del movimento nazionalista universitario pisano, e, impaziente di partecipare […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

ANCILLOTTO Giovanni

di Giovanni e di Corinna Argentini, nacque a San Donà di Piave di Venezia il 15 novembre 1896 e morì a Caravaggio per incidente automobilistico il 18 ottobre 1924. Studente nell’Istituto Tecnico di Torino, alla dichiarazione di guerra all’Austria lasciò gli studi, si arruolò volontario nel battaglione aviatori e fu ammesso al corso per allievo pilota nell’ottobre 1915. Conseguì il brevetto di pilota militare nel marzo 1916, ed assegnato alla 30^ squadriglia aeroplani ebbe, da caporale, un encomio solenne per l’esito […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CARABELLI Rodolfo

di Giovanni e di Angela Dupuis, nacque a Milano il 2 febbraio 1899 ed ivi morì il 14 ottobre 1936. Compiuti gli studi medi a Milano, fu chiamato alle armi, diciottenne appena, nel febbraio 1917 ed assegnato al deposito del 50° reggimento fanteria per istruzione vi fu promosso caporale nel luglio successivo. Inviato alla Scuola mitraglieri a Brescia ed ottenuta la nomina ad aspirante ufficiale, alla fine di novembre, raggiunse al fronte, sul Grappa, la 1518^ compagnia mitraglieri  Fiat, che schierata […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BARACCA Francesco

di Enrico e di Paolina Biàncoli, nacque a Lugo di Romagna il 9 maggio 1888 e morì in combattimento sul Montello il 19 giugno 1918. Dalla Scuola Militare di Modena uscì nel 1909 sottotenente di cavalleria assegnato al reggimento Piemonte Reale. Partecipò a numerosi concorsi ippici e si distinse per la perfezione dello stile e l’abilità tecnica. Nel 1911, ammesso a frequentare la scuola di pilotaggio di Reims, in Francia, ottenne il brevetto di pilota nel luglio 1912 e, col […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

FERUGLIO Manlio

di Luigi e di Anna Visentini, nacque a Preganziol di Treviso il 28 gennaio 1892 e morì in combattimento in Val Calcino il 12 dicembre 1917. Compiuti gli studi ginnasiali ad Udine e conseguito a Lubiana, in Austria, il diploma nella locale Scuola di Commercio, fu a Berlino per perfezionarsi nella conoscenza della lingua tedesca e per fare pratica commerciale. Impiegato presso una importante ditta, fu costretto a lasciarla ed a rimpatriare per avere reagito violentemente a parole offensive rivolte […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CORSI Guido

di Enrico e di Angela Talkner, nacque a Trieste il 1° gennaio 1887 e morì in combattimento su Cima Valderoa il 13 dicembre 1917. Studiò e conseguì la licenza liceale nel Liceo Dante Alighieri di Trieste. Dopo essersi iscritto nell’Università di Vienna, passò all’Istituto di Studi Superiori di Firenze dove, nel 1908 si laureò in lettere. Tornato a Trieste, insegnò lingue classiche nello stesso Liceo che lo vide discepolo. Assertore dell’italianità della sua città natale, alla vigilia della guerra europea, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CAlMI Giuseppe

di Carlo e di Irene Jordan, nacque a Milano il 19 dicembre 1890 e morì nell’Ospedale della Croce Rossa a Ravenna il 26 dicembre 1917 in seguito a ferite riportate in combattimento sul Valderoa. Conseguita la licenza liceale nell’Istituto Longone di Milano, si iscrisse nella facoltà di ingegneria in quel Politecnico e coltivò con successo varie attività sportive. Alla dichiarazione di guerra all’Austria nel maggio 1915, fervente interventista, si arruolò volontario nel 5° reggimento alpini e alla fine dello stesso […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GARRONE Giuseppe

di Luigi e di Maria Ciaudano, nacque a Vercelli il 10 novembre 1886 e morì in combattimento su Col della Berretta (Monte Grappa) il 14 dicembre 1917. Laureatosi giovanissimo in giurisprudenza nell’Ateneo torinese, entrò per concorso nella magistratura. Alla dichiarazione di guerra all’Austria, nel maggio 1915, giudice del Tribunale regionale di Tripoli, distaccato a Tarhuna, combatté valorosamente con la guarnigione contro gli arabi e, nel successivo tragico ripiegamento su Tripoli, fu due volte ferito. Rientrato in Patria, ottenne, in giugno, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GARRONE Eugenio

di Luigi e di Maria Ciaudano, nacque a Vercelli il 19 ottobre 1888 e morì in un ospedale austriaco il 6 gennaio 1918. Laureatosi in giurisprudenza nell’Università di Torino, nel 1910 entrò per concorso nella carriera amministrativa del Ministero della Pubblica Istruzione. Cittadino esemplare, assertore per l’intervento dell’Italia in guerra, ottenne, dopo aver subito un’operazione chirurgica, di essere dichiarato idoneo al servizio militare e si arruolò volontario, insieme al fratello Giuseppe, negli alpini per partecipare alla guerra. Nominato sottotenente di M. […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GIANNETTINO Luigi

di Andrea e di Antonia Lo Monaco, nacque a Palermo il 16 aprile 1883 e morì sul campo a Valle Duga il 18 dicembre 1917. Non prestò servizio militare con la sua classe di leva perché riformato. Ma dopo la dichiarazione di guerra all’Austria, richiamato per mobilitazione nel luglio 1916 e fatto idoneo al servizio, fu destinato al deposito del 76° reggimento fanteria perché ammogliato e padre di due figli. Temperamento vivace ed impaziente di combattere, nel luglio 1917 ottenne di […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

FORTE Vincenzo

di Francesco e di Lorenza Squillaci, nacque a Spezzano Albanese di Cosenza il 25 giugno 1886 ed ivi morì il 12 gennaio 1939. Nato da famiglia di piccoli proprietari terrieri, dispensato dal servizio militare perché di terza categoria, dedicò la sua attività alla cura dei campi. Dopo la dichiarazione di guerra all’Austria nel maggio 1915, chiamato alle armi, per mobilitazione, nel novembre fu assegnato al 15° reggimento fanteria e nel marzo 1916 passò al 5° reggimento della brigata Aosta che […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

APROSIO Giovanni Antonio

di Giuseppe e di Caterina Lavagnino, nacque il 19 marzo 1874 a Vallecrosia di Imperia e morì in combattimento a Col del Rosso il 28 gennaio 1918. Uscito dalla Scuola Militare di Modena sottotenente nel 79° reggimento della brigata Roma nel febbraio 1895, un anno dopo fece parte del corpo di spedizione in Africa e partecipò alla battaglia di Adua. Dopo il rimpatrio, promosso tenente nel luglio 1898, passò al 1° reggimento granatieri di Sardegna e, trasferito con la promozione […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CIANO Costanzo

di Raimondo e di Argia Puppo, nacque a Livorno il 30 agosto 1876 e morì a Ponte a Moriano di Lucca il 27 giugno 1939. Entrato giovanissimo all’Accademia Navale ne uscì guardiamarina nel luglio 1896 imbarcando sulla nave Doria. Durante la guerra di Libia del 1911 – 12, col grado di tenente di vascello comandante del piroscafo requisito Siracusa, ebbe un encomio solenne per le brillanti missioni compiute. Alla dichiarazione di guerra all’Austria, comandante della Misurata, mentre si trovava nelle […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BEVILACQUA Luigi

di Tomaso e di Elena Politi, nacque a Flaibano di Udine l’8 febbraio 1895 e morì in combattimento sul Piave il 24 febbraio 1918. Giovanetto emigrò a Trieste e, sia nei contatti di lavoro con la popolazione, sia frequentando i corsi serali della scuola industriale, si infiammò alle speranze ed al desiderio di libertà di quella italianissima Città. Chiamato alle armi nel gennaio 1915 e destinato al 5° reggimento genio minatori, alla dichiarazione di guerra all’Austria chiese di partire volontario […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BAFILE Andrea

di Vincenzo e di Maddalena Tedeschini, nacque a Monticchio di Bagno dell’Aquila, il 7 ottobre 1878 e morì il 12 marzo 1918 per ferita riportata in servizio di esplorazione sul Basso Piave. Compiuti gli studi nell’Istituto tecnico dell’Aquila, entrò il 1° novembre 1896 nell’Accademia Navale e ne uscì guardiamarina il 1° gennaio 1900. Promosso sottotenente di vascello nel 1902 e tenente di vascello nel 1907, dopo un lungo periodo d’imbarco su varie unità, nel 1911 fu comandato all’Arsenale di Venezia […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

ANGELINO Francesco

di Sebastiano e di Giuseppa Fortuna, nacque a Siracusa il 5 marzo 1893 ed ivi risiede. Iscritto alla leva di mare, chiamato alle armi nell’ottobre 1913 e classificato marinaio scelto dal l° aprile 1915, prestò servizio nell’ospedale marittimo di Taranto e successivamente in quello dell’Esercito, a Siracusa. Dopo la dichiarazione di guerra all’Austria, dal novembre 1915 prese imbarco sulla torpediniera 8 P.N. con la quale partecipò alle operazioni per la difesa delle coste in Adriatico. Trasferito sulla torpediniera 9 P.N. […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CORRIAS Giuseppe

di Raffaele e di Adelaide Ibba, nacque a Cagliari il 1° febbraio 1892, risiede a Roma. Arruolatosi nella leva di mare con la sua classe come marinaio nel dicembre 1912, un mese dopo fu nominato allievo fuochista e nel maggio 1913 ottenne la qualifica di fuochista, mentre era imbarcato sulla nave Garigliano. Dopo la dichiarazione di guerra all’Austria, nel maggio 1915, essendo imbarcato sulla torpediniera 18 O.S., partecipò a numerose ardite missioni, tra le quali una di particolare importanza, svoltasi […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CARETTI Fedele

di Santino e di Giovannina Lana, nacque ad Arbizzo di Varese il 19 luglio 1892 e morì in combattimento a Capo Sile il 20 maggio 1918. Esercitava il mestiere di muratore allorché nel settembre 1912 fu chiamato alle armi per il servizio di leva ed arruolato nel 9° reggimento bersaglieri. Partecipò alla campagna di Libia con l’11° reggimento bersaglieri e per le ripetute prove di ardimento fu proposto per una medaglia d’argento al valore. Rimpatriato e tornato al 9° reggimento, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

DORIGO Sante

di Giovanni e di Maria Simon, nacque a Farra di Soligo di Treviso il 18 febbraio 1892 e morì a Treviso il 16 giugno 1942. Arruolato nel 7° reggimento alpini ed assegnato al battaglione Feltre nel settembre 1912, nel gennaio dell’anno successivo fu inviato col battaglione in Libia dove rimase fino all’agosto 1914. Rimpatriato col grado di caporal maggiore e trattenuto alle armi, entrò in guerra il 24 maggio 1915 e combatté a Cima d’Asta e a Forcella Magna, in […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

AONZO Giuseppe

di Enrico e di Rosa Bosio, nacque a Savona il 24 maggio 1887 ed ivi morì il 2 gennaio 1954. Conseguì a Savona il diploma di capitano di lungo corso e nel 1907 si arruolò volontario nella Marina Militare come allievo timoniere. Congedato l’anno dopo col grado di sottocapo timoniere, fu assunto a Genova dalla Società marittima La Columbia per il trasporto di carburanti e derivati, imbarcando come 1° ufficiale sulla nave cisterna Bayonne. Richiamato in servizio nell’agosto 1914 e […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GORINI Antonio

di Mario e di Carlotta Carcano, nacque a Varese il 23 novembre 1896 e morì in combattimento sul Montello il 15 giugno 1918. Conseguita la licenza liceale nel Ginnasio-Liceo Parini di Milano, si iscrisse nella facoltà di medicina e chirurgia presso l’Università di Pavia, che gli conferì poi, nel luglio 1918, la laurea ad honorem. Chiamato alle armi fu inviato, alla fine di novembre del 1915, all’Accademia Militare di Torino per un corso allievi ufficiali di complemento d’artiglieria. Uscitone aspirante […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GUADAGNI Carlo

di Gaetano e di Carlotta Bellelli, nacque a Santeramo in Colle di Avellino il 27 aprile 1878 e morì in combattimento sul Piave il 15 giugno 1918. Conseguita nel 1898 la licenza liceale, entrò alla Scuola Militare di Modena e nel settembre 1900 ottenne la nomina a sotto tenente nell’11° reggimento fanteria. Tenente nel 1903, passò, alla fine del 1909, al 40° reggimento della brigata Bologna col quale, il 5 ottobre 1911, si imbarcò a Napoli per la Tripolitania, partecipando […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CARETTA Annibale

di Michele e di Carolina Astuti, nacque ad Alessandria il 28 luglio 1877 e morì il 23 giugno 1918 per le ferite riportate in combattimento sul Montello. Compiuti gli studi medi nel Ginnasio-Liceo Plana della città natale, si iscrisse nella facoltà di lettere nell’Università di Torino; ma, attratto dalla vita militare, alla chiamata della sua classe di leva, fu ammesso nell’ottobre 1897 alla Scuola Militare di Modena e nel settembre 1899 ottenne le spalline di sottotenente di cavalleria. Destinato al […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CORALLI Luigi

di Ernesto e di Ermelinda Vercesi, nacque a Casteggio di Pavia il 3 settembre 1880 e morì in combattimento a M. Pertica il 15 giugno 1918. Dall’Accademia Militare di Torino, dove fu ammesso nel 1900, passò alla Scuola Militare di Modena, dalla quale uscì, nel settembre 1902, sottotenente nel 29° reggimento fanteria. Ufficiale dotato di vivido ingegno, di ferrea volontà e di eccezionale coraggio, poco tempo dopo il suo arrivo al reggimento, fu premiato con un attestato di benemerenza dal […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CORTESE Edgardo

di Edgardo e di Elisabetta Colsman, nacque a Napoli il 28 agosto 1897 e morì in combattimento sul Monte Asolone il 15 giugno 1918. Compiuti i primi studi presso l’Istituto tecnico De Sanctis passò alla Scuola industriale Feltrinelli di Milano dove conseguì il diploma di perito industriale. Chiamato alle armi per mobilitazione ed arruolato, appena diciannovenne, nel 18° reggimento artiglieria da campagna giunse in zona di operazioni nel marzo 1917. Combatté sul Monte Nero e nella Conca di Tolmino e partecipò, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

LIPELLA Giovanni

di Gualfardo e di Teresa Venturelli, nacque a Riva di Trento il 13 novembre 1899 e morì il 26 giugno 1918 nell’ospedaletto da campo n. 60 in seguito a ferite riportate in combattimento. Figlio unico di famiglia benestante, fu educato dal padre, artista e proprietario di una ben avviata azienda di colori e vernici, all’amore per l’Italia. Studente a Verona, mantenne alto il sentimento patrio fra i suoi giovani compagni, coltivò l’idea della libertà e sentì profondo il rispetto per […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GEMELLI Bruno

di Medico e di Emilia Merlin, nacque a Milano il 14 marzo 1895 e morì a Bergamo il 19 dicembre 1967. Arruolatosi allievo ufficiale nel 49° reggimento fanteria il 31 dicembre 1914, nell’agosto 1915 ottenne la nomina a sotto tenente di complemento ed a fine ottobre fu inviato in zona di operazioni assegnato al 141° reggimento fanteria Catanzaro. Combatté sul Carso, sul M. San Michele, a Castelnuovo ed a San Martino del Carso; passato al153° reggimento Novara nel marzo 1916, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

ACERBO  Tito

di Olinto e di Mariannina di Pasquale, nacque a Loreto Aprutino di Pescara il 4 marzo 1890 e morì in combattimento a Croce di Piave il 16 giugno 1918. Iscritto nell’Istituto Superiore di Scienze Sociali a Firenze, conseguì la laurea nel 1913 mentre prestava servizio di prima nomina quale sottotenente di complemento nel 69° reggimento fanteria della brigata Ancona. Richiamato per la guerra contro l’Austria e destinato al 152° reggimento fanteria di nuova formazione, legò il suo nome a quello […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

FIORE Mario

di Vincenzo e di Carolina Petrucci, nacque a Napoli il 29 dicembre 1886 e morì in combattimento a S. Mauro del Montello il 17 giugno 1918. Conseguita a Napoli la licenza liceale nel Liceo Vittorio Emanuele II, entrò all’Accademia di Artiglieria e Genio a Torino nel novembre 1905 e nell’agosto 1907 ottenne la nomina a sottotenente nell’Arma del Genio. Frequentata la Scuola di applicazione e promosso tenente, fu destinato, nel 1910, al 3° reggimento genio telegrafisti. L’anno successivo, in ottobre, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CROSA Costantino

di Pietro e di Marianna Ceria, nacque a Biella il 12 febbraio 1889 e cadde in combattimento a Molino Vecchio di Saletto sul Piave il 18 giugno 1918. Conseguita la licenza liceale nel Liceo C. Alberto di Novara ed iscritto nella facoltà di giurisprudenza dell’Ateneo Torinese, che gli conferì la laurea ad honorem , interruppe gli studi per frequentare un corso per allievi ufficiali di complemento presso il 58° reggimento fanteria. Nominato sottotenente nel gennaio 1913, fu assegnato al 49° […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BOCCHIERI Giovanni

di Salvatore e di Teresa Occhipinti, nacque a Ragusa Inferiore il 31 gennaio 1894 e morì in combattimento il 18 giugno 1918. Conseguito il diploma di ragioniere nell’Istituto tecnico di Modica, si arruolò allievo ufficiale di complemento nel 92° reggimento fanteria il 31 dicembre 1912. Promosso sotto tenente nel febbraio 1914, prestò servizio di prima nomina nel 4° reggimento fanteria della brigata Piemonte. Trattenuto in servizio a domanda e passato in servizio effettivo nel maggio 1915, dopo la dichiarazione di […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

LOLLINI  Ivo

di Luigi e di Maria Lolli, nacque a Castel d’Aiano di Bologna il 25 maggio 1897 e morì in seguito a ferite riportate in combattimento sul Montello il 18 giugno 1918. Studente del terzo anno di fisico-matematica nell’Istituto tecnico Pier Crescenzi di Bologna, alla dichiarazione di guerra all’Austria del maggio 1915 interruppe gli studi ed entrò a far parte dell’XI battaglione volontari ciclisti per la difesa costiera adriatica. Chiamato alle armi ed ammesso a frequentare un corso per allievi ufficiali […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

ALESSI Guido

di Pio e di Anna Tocchi, nacque il 24 maggio 1890 a Roma e morì in combattimento sul Montello il 19 giugno 1918. Dal padre, garibaldino nel 1866 e dallo zio, bersagliere a Porta Pia nel 1870, entrambi combattenti e decorati di medaglia d’argento al valore, ereditò un ardente amor di Patria ed un profondo senso del dovere. Arruolatosi nell’81° reggimento fanteria alla fine del 1910, partecipò volontario alla guerra con la Turchia dall’ottobre 1911 al gennaio 1913. Rientrato in […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BONGIOANNI Emilio

di Angelo e di Maria Cristina Costa, nacque a Torino il 30 settembre 1898 e morì in combattimento a Selva di Montello il 19 giugno 1918. Trasferitosi ancora fanciullo con la famiglia a Udine, per la nomina del padre a direttore di quella Biblioteca Comunale, ivi frequentò le scuole medie e conseguì la licenza liceale nel Liceo Jacopo Stellini. Allo scoppiare della guerra europea, poco più che sedicenne, chiese di arruolarsi fra i volontari garibaldini, ma il suo desiderio non poté […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

ALBERTINI Giuseppe

di Mauro e di Caterina Gallarati, nacque a Milano il 15 gennaio 1892. Risiede a Milano. Prestò servizio militare di leva nel 7° reggimento fanteria nel 1913. Richiamato per mobilitazione nel maggio 1915, entrò in guerra col 159° reggimento fanteria e per i combattimenti sull’Altipiano di Asiago del giugno 1916 fu promosso caporale per merito di guerra; quindi a M. Zebio, il 6 luglio, fu decorato di medaglia di bronzo al valore. Frequentato a Brescia un corso per allievi ufficiali […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BOSSI Maurilio

di Adolfo e di Carolina Leoni, nacque a Saronno di Varese il 20 febbraio 1897 e morì in combattimento a Nervesa il 20 giugno 1918. Conseguito il diploma di ragioniere presso l’Istituto tecnico C. Cattaneo di Milano, si iscrisse nella facoltà di scienze economiche e commerciali dell’Università Luigi Bocconi, la quale nel 1920 gli concesse la laurea ad honorem. Chiamato alle armi nel settembre 1916 ed arruolato nella 2^ compagnia automobilisti, frequentò in seguito un corso per allievi ufficiali di complemento […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

LAMA Luigi

di Agostino e di Maria Pia Villa, nacque ad Aosta il 12 gennaio 1891 e morì in combattimento sul Montello il 20 giugno 1918. Di famiglia romagnola, fu educato dal padre, insegnante nelle scuole medie, all’amore per la Patria e al profondo senso del dovere. Ad Alessandria conseguì il diploma di ragioniere ed ammesso alla Scuola Militare di Modena, uscì sottotenente nel 33° reggimento fanteria nel settembre 1911. Partecipò alla campagna di Libia col 43° reggimento, dal febbraio all’ottobre 1913, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GARDAN Carlo

di Giuseppe e di Placida Benfatto, nacque a S. Maria di Sala di Venezia il 21 aprile 1893 e morì in combattimento sul basso Piave il 25 giugno 1918. Frequentata una scuola professionale a Venezia divenne un provetto capomastro muratore. Chiamato alle armi per il servizio di leva nel novembre 1913 nell’81° reggimento fanteria della brigata Torino, nel maggio 1914 ottenne i galloni di caporale zappatore e trattenuto alle armi, l’anno dopo, per la dichiarazione di guerra all’Austria, raggiunse col […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GUARNERI Enea

di Giovanni Battista e di Camilla Ferrari, nacque a Passirano di Brescia il 24 ottobre 1894 e morì in prigionia il 25 giugno 1918. Studente in agraria nell’Università di Pisa, la quale gli conferì dopo la morte la laurea ad honorem, chiamato alle armi il 30 aprile 1914 nel 36° reggimento fanteria e frequentato un corso per allievi ufficiali di complemento, nel dicembre dello stesso anno fu nominato sottotenente nel 2° reggimento alpini. Assegnato alla 18^ compagnia del battaglione Dronero, in zona […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

COZZI Roberto

di Giovanni e di Francesca Mandressi, nacque a Milano il 23 febbraio 1893 e morì in combattimento a Monte Valbella il 29 giugno 1918. Orfano di padre fin dalla tenera età, frequentò le classi elementari nell’orfanotrofio milanese dei Martinitt ed apprese l’arte dell’orefice. Uscito diciassettenne dall’Istituto, trovò lavoro in uno stabilimento industriale, non tralasciando con diligenza e costanza di frequentare i corsi delle scuole serali. Riformato nel 1913 per una lieve imperfezione fisica dal servizio di leva fu, ancora per […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BUCCHI Novenio

di Angelantonio e di Luigia Morelli, nacque a Cascia di Perugia il 29 novembre 1895 e morì in Roma il 5 luglio 1964. Emigrato giovanetto nel Cile, dove si era creata col lavoro una agiata posizione, alla dichiarazione di guerra all’Austria, il 24 maggio 1915, chiese al Consolato italiano di arruolarsi volontario. Rimpatriato e destinato al 1° reggimento artiglieria da montagna, dopo un breve periodo di istruzione, col grado di caporale puntatore scelto nella 63^  batteria someggiata, raggiunse ai primi di […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

ARCANGELI don Pacifico

di Nazareno e di Elisa Bellioni, nacque a Treia di Macerata il 14 marzo 1888 e morì nell’ambulanza chirurgica n. 3 il 6 luglio 1918 per le ferite riportate in combattimento. Compiute a Treia le classi elementari, fu ammesso nel Seminario vescovile di Orte e a Firenze conseguì la licenza liceale. Ordinato sacerdote nel dicembre 1912 fu nominato, non ancora trentenne, insegnante di storia, scienze e lingua francese nel Seminario vescovile di Orte, essendo parroco di S. Pietro. Giovane di […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

FADINI Umberto

di Gerolamo e di Luigia Tensini, nacque a Crema il 19 novembre 1862 e morì in combattimento a Cavazuccherina l’8 luglio 1918. Dal Collegio Militare di Milano passò all’Accademia Militare di Torino nel settembre 1879 e due anni dopo conseguì la nomina a sottotenente di artiglieria. Assegnato al 14° reggimento artiglieria da campagna, fu trasferito al 10° con la promozione a tenente nel 1884 e con la promozione a capitano, nel novembre 1890, al 13° da campagna. Col grado di […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BLUNDO Francesco

di Raffaele e di Maria Pitò, nacque a Napoli il 17 giugno 1894 e , morì combattendo ad Alambrezi (Albania) il 23 agosto 1918. Laureatosi ventenne in giurisprudenza nell’Ateneo napoletano ed iniziato l’esercizio della professione forense, fu chiamato alle armi per mobilitazione nel giugno 1915, un mese dopo la dichiarazione di guerra all’Austria. Arruolato nel 65° reggimento fanteria ed inviato alla Scuola Militare di Modena per frequentarvi un corso per allievi ufficiali di complemento, nel settembre dello stesso anno venne […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

DE CARLO Giacomo Camillo

di Marco e di Paola Morpurgo, nacque a Venezia il 6 aprile 1892 e morì a Vittorio Veneto il 29 marzo 1968. Compiuto il servizio militare come volontario di un anno nel reggimento Genova Cavalleria, nel marzo 1912 venne nominato sottotenente di complemento nel reggimento Lancieri di Firenze (9°) e fu congedato nel gennaio 1913. Richiamato alle armi per mobilitazione nel gennaio 1915, fu inviato al 18° reggimento artiglieria da campagna. Dopo la dichiarazione di guerra all’Austria, il 1° giugno […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CASAGRANDE di VILLAVIERA Eugenio

di Domenico e di Anna Giansanti, nacque a Roma il 3 settembre 1892 e morì a Venezia il 1° dicembre 1957. Dal Collegio Militare di Roma fu ammesso all’Accademia Navale di Livorno nel novembre 1911 imbarcato sulla nave Etna partecipò alla campagna di guerra in Libia. Promosso guardiamarina nel settembre 1914, alla dichiarazione di guerra all’Austria passò dalla nave Sardegna alla S. Marco, sulla quale, col grado di sottotenente di vascello, per le esplorazioni svolte a Durazzo e S. Giovanni […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

FRANCHI MAGGI Giuseppe

di Emilio e di Bianca Casorati, nacque a Pavia il 15 settembre 1890 e morì in combattimento il 29 settembre 1918. Laureato in ingegneria a 21 anni, nel 1913 prestò servizio militare col grado di sottotenente di complemento nell’Arma del Genio. Richiamato per mobilitazione nel maggio 1915 ed assegnato alla 16^ compagnia zappatori del 1° reggimento genio, partì per il fronte, nel Trentino, nel giugno successivo e prese parte a numerose ed ardite azioni per l’apertura di varchi nelle trincee nemiche […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

LOCATELLI Antonio

di Samuele e di Anna Guelfi, nacque a Bergamo il 19 aprile 1895 e morì in combattimento a Lekempti il 27 giugno 1936. Chiamato alle armi con la sua classe nell’aprile 1915 ed assegnato nell’Arma del Genio ottenne, tre mesi dopo, di passare in aviazione, nel battaglione aviatori. Conseguì nel settembre 1915 il brevetto di pilota militare su apparecchi Farman da ricognizione e, col grado di caporale, fu destinato alla 30^ squadriglia in zona di guerra. Sul fronte di Gorizia, del […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CADLOLO Alberto

di Augusto e di Anna Fedeli, nacque a Roma il 13 agosto 1899 e morì in combattimento su Monte Pertica il 24 ottobre 1918. Diciottenne, studente liceale nel Collegio Nazareno di Roma, interruppe gli studi per arruolarsi nel giugno 1917. Assegnato all’87° reggimento fanteria ed ammesso a frequentare un corso per allievi ufficiali di complemento, fu nominato aspirante di fanteria nel marzo 1918 ed inviato al 240° reggimento della brigata Pesaro in zona di operazioni, sul Grappa. Assegnato alla 5^ compagnia […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

IANNIELLO Pasquale

di Ernesto e di Concetta Rodagno, nacque a Frattamaggiore di Napoli il 9 febbraio 1891 e morì in combattimento a Porte di Salton il 24 ottobre 1918. In Asti, dove risiedeva con la famiglia, conseguì il diploma di perito meccanico. Chiamato alle armi per il servizio di leva ed arruolato nell’11° reggimento fanteria della brigata Casale, partecipò alla campagna libica dal luglio 1912 e rientrato in Italia fu congedato col grado di caporale nel novembre 1913. Nel maggio 1915, dopo […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

LEONARDI Vittorio

di Giacomo e di Teresa Devoto, nacque alla Spezia il 16 marzo 1895 e morì il 26 ottobre 1918 nell’ambulanza chirurgica d’Armata n. 1 in seguito a ferite riportate in combattimento su Monte Pertica. Giovane intelligente e vivace, nazionalista sincero ed interventista convinto, fu anche presidente della locale Sezione studentesca della Dante Alighieri dove, con scritti e con calda, convincente parola, svolse attiva ed efficace opera di propaganda patriottica fra i suoi giovani compagni. Allievo dell’ultimo anno di ragioneria presso […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CRESPI Pietro

di Lorenzo e di Camilla Zanna, nacque a Milano il 7 dicembre 1897 e morì in combattimento sul Monte Pertica il 27 ottobre 1918. Interrotti i corsi professionali di perito edile, di cui gli fu poi conferito il diploma ad honorem dopo la morte, fu arruolato il 10 ottobre 1916 nel 79° reggimento fanteria che raggiunse in zona di operazioni, nel settore del M. Pasubio. Nel febbraio 1917 fu inviato a Brescia a frequentarvi un corso per allievi ufficiali mitraglieri […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

DE GASPARI Oreste

di Marcello e di Anna Adelaide Speroni, nacque a Potenza il 10 dicembre 1864 e morì a Genova il 12 settembre 1933. Di famiglia genovese, uscì sottotenente di fanteria dalla Scuola Militare di Modena nel 1883, assegnato al 53° reggimento fanteria della brigata Umbria. Tenente nell’ottobre 1887 e capitano dal gennaio 1898, fu trasferito al 2° reggimento bersaglieri. Combatté in Cina nel 1900 contro i Boxers meritando un encomio solenne. Rimpatriato, passò al 12° reggimento bersaglieri, nel settembre 1910, per […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

LUSI Giulio

di Domenico e di Anna Maria Durante, nacque ad Ariano Irpino di Avellino il 28 gennaio 1899 e morì in combattimento a Grisolera sul Piave il 30 ottobre 1918. Trasferitosi con la famiglia a Napoli per proseguire gli studi nel Liceo G. Battista Vico, vagheggiò sempre il proposito di seguire la carriera delle armi. Dopo la dichiarazione di guerra all’Austria, nel dicembre 1916 si arruolò volontario, non ancora diciottenne, nel 2° reggimento bersaglieri. Giovane animoso ed esuberante, tentò di raggiungere […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BARTOLOMEI Ugo

di Lamberto e di Giulia Schiaroli, nacque a Roma il 27 novembre 1899 e morì in combattimento ad Alano di Piave il 28 ottobre 1918. Non ancora quindicenne, fuggì di casa per arruolarsi in Francia fra i volontari di Peppino Garibaldi; ma, per la sua giovane età, venne fatto rimpatriare nel dicembre 1914. Entrata l’Italia in guerra nel maggio 1915, crebbe la sua impazienza di combattere contro l’Austria e, quando il fratello maggiore Carlo, sottotenente nel 14° reggimento fanteria, cadde […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

ALLEGRI Girolamo

detto Gino, di Carlo e di Teresa Chitarin, nacque a Venezia il 24 marzo 1893 e morì il 5 ottobre 1918 sul campo di aviazione di S. Pelagio per incidente di volo, di ritorno da missione di guerra. Di nobile famiglia veneta, compiuti gli studi tecnici commerciali, si arruolò volontario nel 5° reggimento artiglieria nel dicembre 1913 e venne congedato l’anno successivo col grado di sergente. Richiamato per mobilitazione nel maggio 1915 ed assegnato alla Piazza Marittima di Venezia, ottenne […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

DE CARLI Nicolò

di Achille e di Caterina Venier, nacque ad Azzano Decimo di Udine il 19 maggio 1894 e morì il 1° dicembre 1937 a Torino. Arruolatosi nel 3° reggimento bersaglieri nel gennaio 1915 come allievo sergente, nel settembre successivo passò all’8° reggimento bersaglieri mobilitato e lo raggiunse al fronte, sull’alto Cordevole. Combatté a Col di Lana, a Passo di Stria, nell’alto Boite, meritando una medaglia di bronzo al valore a Colbricon il 2 ottobre1916 per essere giunto primo sulla seconda cima, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

DE CARLI Giuseppe

di Achille e di Caterina Venier, nacque ad Azzano Decimo di Udine il 2 novembre 1897 e morì il 27 novembre 1960 a Pordenone. Arruolato nell’8° reggimento bersaglieri nell’ottobre 1916 e promosso caporale nell’aprile dell’anno successivo, animato da alto spirito combattivo, chiese di essere messo a disposizione del Quartier Generale della 3^ Armata insieme col fratello Nicolò, tenente nello stesso reggimento, per compiere l’ardita impresa di portarsi nel territorio invaso dal nemico e svolgere attività informativa a favore dei comandi italiani. […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

LIBROJA Raffaele

di Luigi e di Teresa Vicedomini, nacque a Napoli il 16 dicembre 1889 e morì in combattimento a Tauriano il 2 novembre 1918. Dalla Scuola Militare di Modena uscì sottotenente di cavalleria, nel giugno 1912, ed assegnato al reggimento Cavalleggeri di Foggia (11°). Alla dichiarazione di guerra all’Austria, il 24 maggio 1915, varcò il confine, spingendosi in ricognizione verso il basso Isonzo. Ufficiale ardito, provetto cavaliere ed abile comandante, si fece amare per la sua bontà e stimare per le […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CITARELLA Carlo

di Raffaele e di Letteria Cacia, nacque a Messina il 16 marzo 1899 e morì il 5 novembre 1918 nella 74^ Sezione di Sanità in seguito a ferite riportate in combattimento. Ancora studente, nel maggio 1915, alla dichiarazione di guerra all’Austria, tentò di arruolarsi volontario per raggiungere la zona di operazioni, ma respinto per la sua giovane età, dové attendere la chiamata alle armi della sua classe nel febbraio 1917. Arruolato nel 19° reggimento fanteria  Brescia e promosso caporale, per le […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

Emanuele Filiberto di SAVOIA,

duca d’Aosta, di Amedeo Ferdinando di Savoia e di Maria Vittoria dal Pozzo della Cisterna, nacque a Genova il 13 gennaio 1869 e morì a Torino il 4 luglio 1931. Allievo dell’Accademia Militare di Torino, il giovanissimo duca delle Puglie, che assunse il titolo di Aosta alla morte del padre nel gennaio 1890, fu nominato sottotenente d’artiglieria il 3 luglio 1887. Nell’Arma percorse la maggior parte della sua carriera militare ed all’Artiglieria dedicò ogni cura e tutta la sua passione. […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

D’ANNUNZIO  Gabriele

di Francesco Paolo e di Luisa De Benedictis, nacque a Pescara il 12 marzo 1863 e morì a Gardone Riviera di Brescia nel Vittoriale degli Italiani il 1° marzo 1938. Studiò nel Collegio Cicognini di Prato e diciottenne si trasferì a Roma, accolto nel mondo letterario e mondano. Scrittore prodigioso creò opere nel romanzo, nella poesia e nel dramma. Compiuto il servizio militare come sottotenente di complemento nel reggimento Cavalleria Novara (5°) dal novembre 1890 all’ottobre 1891, si stabilì in […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CABRUNA Ernesto

di Diodato e di Emilia Leone, nacque a Tortona di Alessandria il 2 giugno 1889 e morì a Rapallo il 9 gennaio 1960. Arruolatosi volontario allievo carabiniere nel 1907, partecipò col grado di vicebrigadiere, a domanda, alla guerra di Libia e prese parte allo sbarco a Kalitea, per l’occupazione di Rodi ed alla battaglia di Psitos, rimpatriando nel maggio 1913. Mobilitato, a domanda, alla dichiarazione di guerra ali’ Austria, il 24 maggio 1915 fu assegnato alla 10^ compagnia carabinieri della 34^ divisione […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BARNABA Pier Arrigo

di Barnaba e di Giuseppina Alessio, nacque a Buia di Udine il 25 febbraio 1891 e morì il 26 febbraio 1967 a Udine. Discendente da famiglia friulana, illustre per nobiltà e per profondo attaccamento alla Patria, alla dichiarazione di guerra all’Austria chiese ripetutamente, essendo inabile al servizio militare, di partecipare alla lotta. Ottenuto finalmente l’arruolamento negli alpini ed assegnato al battaglione Val Fella dell’8° reggimento, come sottotenente della milizia territoriale, nell’aprile 1916 raggiunse la zona d’operazioni in Carnia, dove ben […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GOTTI Enrico

MOVM CONCESSE PER FATTI D’ARME SVOLTISI POSTERIORMENTE AL 4 NOVEMBRE 1918 IN ALBANIA ED OLTREMARE di Angelo e di Marietta Magini, nacque a Torino il 18 luglio 1867 e morì in combattimento a quota 115 di Valona il 6 giugno 1920. Sottotenente di fanteria assegnato al 7° reggimento Cuneo, fece parte del primo contingente italiano sbarcato in Africa, a Massaua. Destinato a presidiare i pozzi di Saati, nel gennaio 1887 fu decorato di medaglia di bronzo al valore. Promosso tenente […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

DE LELLIS Gregorio

MOVM CONCESSE PER FATTI D’ARME SVOLTISI POSTERIORMENTE AL 4 NOVEMBRE 1918 IN ALBANIA ED OLTREMARE di Mattia e di Filomena Ferrante, nacque a Pastena di Frosinone il 13 marzo 1894 e morì il 30 aprile 1922 nell’ospedale militare di Trapani per ferite riportate in combattimento. Conseguito il diploma nella scuola magistrale Pizzi di Caserta nel 1911 e chiamato alle armi nel dicembre 1914 nel 16° reggimento fanteria, partecipò alla guerra contro l’Austria dal maggio 1915 col grado di sottotenente assegnato […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

FIORENZA Giuseppe

MOVM CONCESSE PER FATTI D’ARME SVOLTISI POSTERIORMENTE AL 4 NOVEMBRE 1918 IN ALBANIA ED OLTREMARE di Prospero e di Chiara Rosalia, nacque a Centuripe di Enna il 23 marzo 1900 e morì a Roma il 14 febbraio 1955. Arruolatosi volontario il 30 marzo 1918, venne assegnato al deposito del 31° reggimento fanteria. Alcuni mesi dopo, il 5 giugno 1918, raggiunse il X reparto d’assalto in zona di operazioni e partecipò alla battaglia del Piave e a quella finale di Vittorio […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

FABBRI Marino

MOVM CONCESSE PER FATTI D’ARME SVOLTISI POSTERIORMENTE AL 4 NOVEMBRE 1918 IN ALBANIA ED OLTREMARE   di Francesco e di Gemma Berogna, nacque ad Orbetello il 18 ottobre 1896 e morì in combattimento il 25 febbraio 1928. Arruolatosi volontario nel giugno 1915 nell’87° reggimento fanteria partecipò alle operazioni di guerra nel settore del Sabotino col 128° reggimento fanteria Firenze. Nominato sottotenente di complemento di fanteria dal gennaio 1916 e tenente dall’ottobre 1916, combatté sul basso Isonzo e fu decorato di […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GABBANA Enrico

MOVM CONCESSE PER FATTI D’ARME SVOLTISI POSTERIORMENTE AL 4 NOVEMBRE 1918 IN ALBANIA ED OLTREMARE di Giovanni e di Antonia Rosolen, nacque a Pordenone il 1° novembre 1901 e morì in prigionia di guerra il 21 luglio 1926. Arruolatosi volontario nel novembre 1920 quale meccanico motorista nel genio aviatori, passò a domanda alla Scuola Aviatori e conseguì il brevetto di pilota militare su apparecchio IH-D l’8 aprile 1922. Trasferito effettivo alle truppe coloniali della Tripolitania nel marzo 1923, col grado […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

HUBER Ottone

MOVM CONCESSE PER FATTI D’ARME SVOLTISI POSTERIORMENTE AL 4 NOVEMBRE 1918 IN ALBANIA ED OLTREMARE di Carlo e di Basilia Gstrein, nacque a Merano il 26 luglio 1901 e morì il 17 novembre 1929 nell’Dadi Saratel, Gasr Reimtehah in Cirenaica, per ferite riportate in combattimento. Dopo aver seguito i corsi nell’Istituto commerciale di Merano dal 1915 al 1918 ed esercitato il commercio per alcuni anni, alla chiamata alle armi nel settembre 1922 frequentò la Scuola Aviatori di Capua dove conseguì […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BEATI Giuseppe

MOVM CONCESSE PER FATTI D’ARME SVOLTISI POSTERIORMENTE AL 4 NOVEMBRE 1918 IN ALBANIA ED OLTREMARE di Vittorio e di Zelie Beati, nacque a Parcy Tigny, in Francia il 27 maggio 1899 e cadde in combattimento a Gasr Reimtehah in Cirenaica il 17 novembre 1929. Figlio di genitori piacentini emigrati in Francia, conseguì la licenza liceale a Parma. Chiamato diciottenne alle armi frequentò a Parma un corso per allievi ufficiali di complemento e nominato aspirante ufficiale nell’agosto 1918, fu assegnato al […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GANDOLFO Lorenzo

MOVM CONCESSE PER ATTI DI VALORE COMPIUTI DAL 1916 AL 1929 ANCHE FUORI DAL TERRITORIO NAZIONALE di Enrico e di Emilia Quajotto, nacque a Mantova il 13 gennaio 1878 e morì il 3 luglio 1916 alla Spezia in seguito a scoppio di esplosivi. Dal Ginnasio di Mantova, entrò, nel novembre 1891, all’Accademia Navale di Livorno e a 19 anni, nel 1897, conseguì le spalline di guardiamarina imbarcando sulla nave Italia. Promosso sottotenente di vascello due anni dopo, compì la campagna […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BUROCCHI Giovanni

MOVM CONCESSE PER ATTI DI VALORE COMPIUTI DAL 1916 AL 1929 ANCHE FUORI DAL TERRITORIO NAZIONALE di Luigi e di Carolina Perozzi, nacque a Penna San Giovanni di Macerata il 16 aprile 1881 e morì a Fiume, a bordo del piroscafo Becker il 3 ottobre 1919. Arruolatosi volontario nella Legione Allievi Carabinieri nel 1901 e nominato carabiniere a piedi, dopo aver prestato servizio presso la Legione di Ancona venne congedato nel 1906. Due anni dopo, ottenne di essere richiamato nell’Arma […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CARMANA Leone

MOVM CONCESSE PER ATTI DI VALORE COMPIUTI DAL 1916 AL 1929 ANCHE FUORI DAL TERRITORIO NAZIONALE di Giovanni e di Emilia Masini, nacque a Gazzano di Villa Minozzo di Reggio Emilia l’11 novembre 1894 e morì a Reggio Emilia il 1° febbraio 1926. Chiamato alle armi con la sua classe nel gennaio 1915 fu assegnato al 7° reggimento fanteria della brigata Cuneo, col quale, alla dichiarazione di guerra all’Austria, il 24 maggio 1915, prese posizione tra il Passo del Tonale […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GULLI  Tomaso

MOVM CONCESSE PER ATTI DI VALORE COMPIUTI DAL 1916 AL 1929 ANCHE FUORI DAL TERRITORIO NAZIONALE di Vincenzo e di Annie Saulter, nacque a Faenza il 17 novembre 1879 e morì a Spalato l’11 luglio 1920 per ferita d’arma da fuoco. Di antica e nobile famiglia calabrese, allievo dell’Accademia Navale di Livorno dal novembre 1898, fu nominato guardiamarina nel marzo 1902 e imbarcato sulla nave Carlo Alberto compì due importanti crociere nell’Europa del Nord, durante le quali Guglielmo Marconi faceva […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

COLEMAN DE WITT FENAFLY

MOVM CONCESSE A STRANIERI nacque a New York il 29 ottobre 1892 e morì in combattimento aereo il 27 ottobre 1918. Unico aviatore straniero decorato di medaglia d’oro al v. m. per atti di guerra compiuti sul fronte italiano. Frequentate le scuole primarie a Tenafly, nello Stato di New Jersey, passò alla Scuola superiore di Englewood, sempre nel New Jersey, e, laureatosi, si interessò di compra-vendita di terreni e di immobili. Giovane aitante e sportivo abilissimo, era considerato nell’ambiente studentesco […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere
error: Contenuto protetto !!