PETTINATI Luigi

di Domenico e Teresa Calcagno, nacque a Cavatore di Alessandria il 7 giugno 1864, e mori  nell’ospedaletto da campo n. 20 il 19 giugno 1915 per ferite riportate  in combattimento sul Monte Nero. Dalla scuola militare di Modena, dove fu ammesso come allievo nel dicembre del 1881 uscì con le spalline di ufficiale il 28 luglio 1883, destinato al 44° reggimento fanteria. Promosso tenente nel 1886, l’anno successivo, passo nella specialità alpini, destinato al 2° reggimento di cui fu anche […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

VARESE Vittorio

di Edoardo e di Feliciana Banchetti, nacque a Vercelli il 9 gennaio 1884, e morì nell’ospedaletto da campo 021 il 30 novembre 1915. Nel liceo Botta di Ivrea consegui la licenza liceale, quindi superati brillantemente gli esami ed ammesso alla Scuola Militare di Modena, ne uscì sottotenente in servizio effettivo nel settembre 1904, assegnato al 4° reggimento alpini. Promosso tenente tre anni dopo, si segnalò nel 1908 nell’opera di soccorso alle popolazioni calabro-sicule funestate dal terremoto. Nel settembre 1913 partì […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PASELLI Ernesto

di Pietro e di Carlotta Fontana, nacque a Milano il 29 gennaio 1875 e morì in combattimento a Candelù sul Piave il 18 giugno 1918. Compì gli studi medi nel collegio militare di Milano ed in quello di Roma. Passato alla Scuola Militare di Modena nel 1891, ne uscì sottotenente di fanteria nell’ottobre 1893, assegnato al 21° reggimento fanteria Cremona dove fu promosso tenente nel 1897. Dal febbraio 1901 al marzo 1914 prestò servizio negli alpini col grado di capitano. […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

ZANON Giulio

di Innocente e di Anna Bellu, nacque a Cadoneghe di Padova il 10 Gennaio 1892 e morì in combattimento a Selz il 30 giugno 1915. Frequentata la terza elementare esercitò dall’età di 12 anni il mestiere di fornaio nel paese natio. Arruolato con la sua classe nel novembre 1913, fu destinato al 13° reggimento fanteria della brigata Pinerolo. Inviato al distaccamento di Avezzano, l’anno dopo, durante il terremoto che distrusse la cittadina abruzzese, per l’opera di soccorso prestata traendo in […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

ROSSI Giovanni

di Francesco e di Maria Antico, nacque a Teramo il 4 ottobre 1887 e morì a Polazzo il 2 giugno 1915 per ferite riportate in combattimento. Conseguì il diploma di geometra nell’Istituto Tecnico Galliani di Chieti nel 1908 e offri subito per un intero anno la sua opera disinteressata in soccorso alle popolazioni della Calabria colpite dal terremoto, alle dipendenze del Genio Civile. Chiamato alle armi nel 1909 ed ammesso quale allievo ufficiale nel 5° reggimento genio minatori, venne congedato […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MONTINI Leopoldo

di Antonio e di Elvira Panichelli, nacque a Campodipietra di Campobasso il 22 febbraio 1894 e morì in combattimento su M. Sei busi del Carso il 18 luglio 1915. Compiuti i primi studi a Campobasso sotto la direzione del padre, insegnante elementare, frequentò il liceo Giannone di Benevento dove, nel luglio 1912, consegui la licenza liceale. Attratto dalla carriera delle armi, si arruolò volontario allievo ufficiale nel 15° reggimento fanteria della brigata Savona e il 15 marzo 1914 venne nominato […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

SCALFARO Ercolino

di Orazio e di Luigia Gimigliano, nacque a Catanzaro il 18 maggio 1881 e morì in combattimento a Sdraussina il 18 luglio1915. Discendente da nobile famiglia, molto nota per il contributo dato dai suoi componenti alla causa italiana, conseguita la licenza liceale nel Liceo Galluppi di Catanzaro, scelse la carriera delle armi ed ammesso alla Scuola Militare di Modena ne uscì sottotenente di fanteria nel settembre 1903. Destinato al 94° reggimento, ottenne un encomio dal Comando della Divisione di Catanzaro […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

RAGGI Decio

di Enrico e di Giovanna Lodolini, nacque a Savignano di Rigo, frazione di Sogliano al Rubicone (Forlì) il 29 settembre 1884 e morì il 24luglio 1915 nell ‘ospedaletto da campo 024 in seguito a ferite riportate in combattimento. Nato da famiglia agiata e di alti sentimenti patriottici, compì gli studi ginnasiali nel Collegio di Strada in Toscana e conseguì la licenza liceale nel Liceo di Pesaro. Chiamato alle armi si arruolò allievo ufficiale nel 35° reggimento fanteria  nell’aprile 1907 e, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

TAGLIAMONTE Giuseppe

di Guglielmo e di Maria Paliotti, nacque a San Giovanni a Teduccio di Napoli il 25 novembre 1884 e morì in combattimento a Selz il 19 luglio 1915. Conseguita la licenza in fisico-matematica nell’Istituto tecnico Galileo Galilei in Firenze, si arruolò volontario, appena diciassettenne, come allievo ufficiale di complemento nel 65° reggimento fanteria il 30 novembre 1901. Promosso sergente un anno dopo, rinunciò, a domanda, alla qualifica di allievo ufficiale, raffermandosi come sottufficiale. Ammesso alla Scuola Militare di Modena nell’ottobre […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

RAINERO Pietro

di Antonio e di Maddalena Ponzo, nacque a Marmora di Cuneo il 23 aprile 1892 e morì in combattimento su M. Sei Busi (Carso) il 20 luglio 1915. Emigrato da ragazzo in Francia, rimpatriò per il servizio di leva nel novembre 1912. Arruolato nel 63° reggimento fanteria della brigata Cagliari, l’anno dopo partì per la Libia dove si guadagnò i galloni di caporale. Rimpatriato nell’agosto 1914, conseguì la promozione a caporal maggiore nel febbraio 1915. Pochi giorni prima della dichiarazione […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PERROTTELLI Raffaele  

di Carlo e di Lucia Renzulli, nacque a San Michele di Serino di Avellino il 28 gennaio 1889 e morì in combattimento a Polazzo il 21 luglio 1915. Ultimo di sei fratelli in una famiglia nota per il suo patriottismo fin dal periodo risorgimentale, orfano del padre, in tenera età e cresciuto in una atmosfera di fede e di ideali compì gli studi medi nel Liceo Ginnasio di Avellino  e nell’Università di Napoli consegui la laurea in giurisprudenza. Chiamato per […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

VANNINI Angelo

di Luigi e di Mirra Polinesi, nacque a Casole d’Elsa di Siena il 23 ottobre 1893 e morì in combattimento a Plava il 21 luglio 1915. Sesto di dodici figli in una laboriosa famiglia di agricoltori, compiute le classi elementari, si preparò al lavoro dei campi aiutando il padre, mezzadro di un podere della Val d’Elsa. Chiamato alle armi per il servizio di leva nell’agosto 1914 ed assegnato all’87° reggimento fanteria passò, nel gennaio 1915, al 128° di M.T. della […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MADONIA Vincenzo

di Cristoforo e di Giovanna Catalano, nacque a Terrasini Favarotta di Palermo il 6 marzo 1891 e morì in combattimento su M. Sei Busi il 25 luglio 1915. Arruolato il 31 dicembre 1911 nel plotone allievi ufficiali dell’86° reggimento, nel marzo 1913 ottenne la nomina a sottotenente di complemento nel 75° reggimento della brigata Napoli. Congedato nel 1914, riprese e ultimò gli interrotti studi di ragioneria nell’Istituto tecnico di Palermo, occupandosi anche della direzione e della sorveglianza dell’azienda agricola paterna. […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PIZI Nicola

di Nestore e di Erminia Morabito, nacque a Palmi di Reggio Calabria l’8 ottobre 1891 e morì in combattimento su Monte Sei Busi il 2 agosto 1915. Orfano di padre fin dalla più tenera età, formò il suo carattere alla scuola del dolore e del sacrificio. Avviato agli studi classici compì i corsi ginnasiali a Reggio Calabria. Ivi, studente diciassettenne, per l’opera di soccorso prestata alla popolazione colpita dal terremoto nel dicembre 1908 fu decorato di medaglia di bronzo di […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

RISMONDO Francesco

di Antonio e Luigia Paparella, nacque a Spalato in Dalmazia il 15 aprile 1885 e morì a Gorizia il 10 agosto 1915 in seguito a condanna di un tribunale militare austriaco. Fu uno dei martiri dell’irredentismo ed il simbolo della passione italica delle genti dalmate. Figlio di un armatore, dopo aver compiuti gli studi medi all’Accademia di commercio di Graz, assunse la gestione dell’Agenzia di Spalato della Società di navigazione Dalmazia. Spirito vivace, sportivo e patriota, molto si adoperò per […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PACE Umberto

di Vittorio e di Candida Anzuini, nacque a Pettorano sul Gizio de L’Aquila il 22 aprile 1894 e morì in combattimento sulle pendici di M. Sleme il 14 agosto 1915. Orfano di padre a 17 anni e costretto ad assumere il mantenimento della famiglia, trovò impiego presso le ferrovie dello Stato. Chiamato alle armi il 7 settembre 1914 nel 42° reggimento fanteria della brigata Modena, ebbe i galloni di caporale nell’aprile 1915. Un mese dopo, alla dichiarazione di guerra all’Austria, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

TROSSARELLI Giovanni

di Giovenale e di Luigia Barbero, nacque a Savigliano di Cuneo il 30 ottobre 1863 e morì in combattimento sul Mrzli il 28 agosto 1915. Secondogenito di nove fratelli, compiuti gli studi classici a Savigliano, entrò alla Scuola Militare di Modena e ne uscì con le spalline di sottotenente di fanteria, assegnato al 22° reggimento, nel settembre 1882. Con la promozione a tenente, nell’ottobre 1885, la nostalgia delle montagne natie lo attrasse nella specialità alpini ed ottenne il trasferimento al […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MUSSO Mario

di Sebastiano e di Clara Pignari, nacque a Saluzzo il 30 gennaio 1876 e morì in ospedaletto da campo austriaco il 17 settembre 1915 in seguito a ferite riportate in combattimento presso Passo Melédis. Uscito sottotenente nel 1893 dalla Scuola Militare di Modena ed assegnato al 41° reggimento fanteria, vi fu promosso tenente alla fine del 1898. Passato nella specialità alpini nel 190l ed assegnato al 3° reggimento, dette presto prova del suo coraggio operando, nel gennaio 1904, il salvataggio […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PETRELLI Francesco

di Oronzo e di Assunta Piccolo, nacque a Carmiano di Lecce il 17 giugno 1891 e morì in combattimento a M. Sei Busi il 21 ottobre 1915. Conseguita la licenza tecnica, si arruolò volontario, come allievo sergente, nel 47° reggimento fanteria il 1° dicembre 1910 e il 1° giugno 1911 ottenne i galloni di caporale. Trasferito nel dicembre 1911 al 32° reggimento fanteria della brigata Siena col grado di caporal maggiore, pochi mesi dopo fu promosso sergente e nel dicembre […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MAZZUOLI Edmondo

di Ettore e di Armida Franzini, nacque a Bologna il 28 febbraio 1889 e morì in combattimento a Castelnuovo del Carso il 21 ottobre 1915. Esercitava il mestiere di magazziniere di albergo a Firenze e, benché già esonerato dal servizio militare di leva in seguito a riforma, quando l’Italia, il 24 maggio 1915, dichiarò la guerra all’Austria, si arruolò volontario nel 31° reggimento fanteria della brigata Siena. Partì per la zona di operazioni raggiungendo la linea del fronte tra San […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PAOLINI Giuseppe

di Nicola e di Teresa Celli, nacque a Popoli di Pescara l’11 aprile 1861,  e morì a Gorizia l’11 gennaio 1924. Uscito dalla Scuola Militare di Modena col grado di sottotenente nel gennaio 1882 ed assegnato al 2° reggimento bersaglieri, ivi ebbe le successive promozioni a tenente ed a capitano, quest’ultima conseguita nel 1894. Maggiore nel giugno 1908 nel 9° bersaglieri, pochi mesi dopo, al comando del XXX battaglione si segnalò nell’opera di soccorso prestata alle popolazioni colpite dal terremoto […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

VELLEI Sinibaldo

di Francesco e di Michelina Giancarli, nacque ad Ascoli Piceno il 14 gennaio 1891 e morì in combattimento su M. Sei Busi il 21 ottobre 1915. Nato da modesta famiglia di operai, sarto di mestiere egli stesso, si arruolò volontario nel 17° reggimento fanteria il 31 dicembre 1910 e col grado di sergente, due anni dopo, partecipò alla campagna libica. Trasferito al 69° reggimento, dopo il suo rimpatrio, fu collocato in congedo il 15 gennaio 1914. Richiamato alle armi per […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

POLONIO Ugo

di Ettore e di Giulia Grassi, nacque a Trieste il 17 gennaio 1897 e morì in combattimento a Vermegliano il 21 ottobre 1915. Studente nel Liceo di Padova, preso dalla lotta eroica per l’italianità della sua terra, ardente di sentimento nazionale, alla dichiarazione di guerra contro l’Austria, da lui tanto auspicata, si arruolò volontario. Soldato nel 98° reggimento fanteria, con la nomina a sottotenente della M. T., conseguita in luglio, passò al 18° reggimento della brigata  Acqui  che raggiunse a […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

VEZZANI Faliero

di Martino e di Paolina Macciani, nacque a Firenze il 4 marzo 1872 e morì in combattimento a Monfalcone il 21 ottobre 1915. Appartenente a famiglia molto nota nell’ambiente commerciale fiorentino, dimostrò fin da ragazzo spiccata tendenza per la carriera militare. Secondato nella sua aspirazione studiò nel Collegio Militare di Firenze, quindi passò all’Accademia Militare di Torino, dalla quale uscì sottotenente d’artiglieria nel novembre 1891. Collocato in aspettativa per riduzione di quadri, fu richiamato in servizio nel luglio 1893. Ottenuto […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

OLLEARO Ulderico

di Giovanni e di Carolina Coggiola, nacque il 2 maggio 1890 a San Salvatore Monferrato di Alessandria e morì in combattimento sul M. San Michele il 21 ottobre 1915. Compiuti gli studi classici nel liceo ginnasio C. Balbo di Casale Monferrato passò a frequentare la facoltà di legge dell’Ateneo torinese. Attratto dalla vita militare, seguendo l’esempio di due fratelli maggiori di età, si arruolò volontario nel novembre 1909 ed ammesso al corso allievi ufficiali di complemento di fanteria, fu nominato […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

TOGNONI Giorgio

di Rodolfo e di Elisa Lazotti, nacque a Castelnuovo Magra di La Spezia il 14 aprile 1894. Risiede a Roma. Compiuti gli studi tecnici nell’Istituto Tecnico di La Spezia ed impiegatosi in una ditta commerciale, fu chiamato alle armi nel febbraio 1915 ed assegnato al 36° reggimento fanteria per il servizio di leva. Alla dichiarazione di guerra all’Austria partecipò al primo balzo offensivo verso la testa di ponte di Gorizia. Ammesso a frequentare il corso per allievi ufficiali di complemento […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MAZZARESI Carlo

di Girolamo e di Anna Bertolini, nacque a Roma il 20 gennaio 1893 e morì in combattimento a M. Rosso il 21 ottobre 1915. Di famiglia originaria di Trapani, compì i suoi studi e si laureò in giurisprudenza nell’Ateneo romano. Arruolatosi in qualità di allievo ufficiale di cpl. nell’81° reggimento fanteria nel giugno 1914, nell’aprile dell’anno successivo, venne nominato sottotenente nel 53° reggimento fanteria della brigata Pistoia e fu destinato a completare i quadri di un reggimento di nuova formazione, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MAROCCO Pietro

di Francesco e di Luigia Bottinelli, nacque a Milano il 14 marzo 1888 e morì in combattimento a Malga Durer (Ovest di Valle Fonda) il 22 ottobre 1915. Conseguita la patente di assistente edile presso l’Istituto tecnico Carlo Cattaneo di Milano ed assolti gli obblighi di leva nel 68° reggimento fanteria, lavorò in imprese edili. Richiamato alle armi, per mobilitazione, nel maggio del 1915, fu destinato al 159° reggimento fanteria e pochi giorni dopo raggiunse il fronte, sull’Altipiano di Tonezza. […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

VERDINOIS Alberto

di Enrico e di Sofia Verdinois, nacque a Trapani il 29 febbraio 1892 e morì in combattimento sul Col di Lana il 28 ottobre 1915. Ammesso alla Scuola Militare di Modena nel 1913, due anni dopo, nel marzo 1915, fu nominato sottotenente ed assegnato all’82° reggimento fanteria della brigata Torino. Subalterno nella 15^ compagnia, due mesi dopo, alla dichiarazione di guerra all’Austria partì per la zona di operazioni e prese parte alle prime azioni nell’alta valle del Cordevole ed ai successivi […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MONTANARI Carlo

di Caroamico e di Vittoria Baldovini, nacque a Moncalvo Monferrato di Alessandria l’11 marzo 1863 e morì nell’ospedale da campo 017 il 9 novembre 1915 in seguito a ferite riportate in combattimento. Studiò nel Collegio Militare di Firenze e, passato all’Accademia Militare, nel 1881, uscì sottotenente di artiglieria nell’agosto 1884. Destinato al 15° reggimento artiglieria da campagna e promosso tenente nel 1885, due anni dopo, partì per l’Eritrea con la spedizione S. Marzano e vi rimase circa un anno. Rimpatriato, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

VENEZIAN Giacomo

di Vitale e di Elisa Norsa, nacque a Trieste il 7 dicembre 1861 e morì in combattimento a Castelnuovo del Carso il 20 novembre 1915. Fin da giovanetto, sia con gli scritti che con la parola, tenne desta la fiamma di irredentismo nella sua città. Arrestato nel 1878, e sottoposto a procedimento penale, a Gratz, per alto tradimento, fu assolto dalla grave imputazione. Riparato in Italia ed attenutane la cittadinanza, conseguì la laurea in giurisprudenza nell’Università di Bologna nel 1882. […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PELLIZZARI Guido

di Francesco e di Anna Della Mora, nacque a Tricesimo di Udine il 18 ottobre 1893 e morì in combattimento a Villanova di Farra il 29 novembre 1915. Appartenente a famiglia di commercianti, dopo aver frequentato le scuole elementari e quelle serali di arti, esercitò il mestiere di tappezziere sellaio guadagnandosi la fiducia e la stima di quanti lo conobbero e ne apprezzarono le non comuni doti di bontà e di attaccamento al lavoro. Chiamato alle armi per il servizio […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

SALOMONE Oreste

di Michele e di Giuseppa Valletta, nacque a Capua il 20 settembre 1879 e morì a Padova per incidente di volo il 3 febbraio 1918. Arruolatosi volontario nel 76° reggimento fanteria, nel 1897, col grado di sergente, fu ammesso, nel 1902, a frequentare la Scuola Militare di Modena uscendone, due anni dopo, col grado di sottotenente contabile ed assegnato al 7° reggimento fanteria. Tenente nel 1907, con tale grado passò nel ruolo degli ufficiali d’amministrazione  e, nell’ottobre 1911, partì per […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

VITALI Michele

di Luigi e di Giuseppina Clivio, nacque a Parma l’8 luglio 1895 e morì in combattimento su Monte Pal Piccolo in Carnia il 27 marzo 1916. Studente del terzo anno di ingegneria civile presso il Politecnico di Torino – che gli conferì poi la laurea ad honorem – interruppe gli studi perché chiamato alle armi per mobilitazione il 1° giugno 1915. Ammesso al corso allievi ufficiali di complemento nella Scuola Militare di Modena, ottenne la nomina a sottotenente nel settembre […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PERRINI Mario

di Antonio e di Anna Avvolta, nacque a Tarquinia di Viterbo il 14 settembre 1893 e morì a Roma il 31 ottobre 1952. Ancora studente, si arruolò per frequentare il corso per allievi ufficiali nell’81° reggimento fanteria e nel novembre 1914 fu nominato sottotenente nel 2° reggimento granatieri. Nel gennaio successivo prestò la sua opera di soccorso alle popolazioni abruzzesi colpite dal terremoto, meritandosi una medaglia di bronzo di benemerenza. Alla dichiarazione di guerra, nel maggio 1915, dalla zona di […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

 PIGLIONE Luigi

di Emiliano e di Matilde Barrovero, nacque a Corsione di Asti il 28 ottobre 1866 e morì in combattimento su Monte Cukla il 10 maggio 1916. Compiuti gli studi in Asti e conseguita la licenza liceale, intraprese la carriera militare. Ammesso alla Scuola Militare di Modena nel 1887, due anni dopo ne usciva sottotenente destinato al 5° reggimento alpini ove, promosso tenente nel 1893, fu per oltre sei anni aiutante maggiore in seconda. Con la promozione a capitano, conseguita nel […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

TROMBI Ferruccio

di Francesco e di Marianna Zerbini, nacque a Modena il 2 agosto 1858 e morì in combattimento ad Oslavia il 28 novembre 1915. Attratto dalla vita militare entrò alla Scuola Militare di Modena nel 1874 e ne uscì nel 1877 sottotenente di fanteria, assegnato al 31° reggimento della brigata Siena. Tenente nel 1880 e capitano nel 1887, nel 1894 fu trasferito nel 12° reggimento e nel marzo 1898, con la promozione a maggiore, nel 63° della brigata Cagliari  Promosso tenente […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

VENINI Corrado

di Guido e di Gioconda Caimi, nacque a Como il 4 gennaio 1880 e morì il 20 maggio 1916 nel 35° ospedaletto da campo in Val Posina in seguito a ferite riportate in combattimento. Di famiglia originaria di Porlezza, sul Lago di Lugano, compiuti gli studi classici nel liceo Volta di Como, entrò alla Scuola Militare di Modena il 29 ottobre 1898 e nel settembre 1900 uscì sottotenente in servizio effettivo destinato al 3° reggimento alpini. Promosso tenente nel dicembre […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MENZINGER Guido

di Enrico e di Costanza Calende, nacque a Napoli il 6 maggio 1867 e morì in combattimento in Val d’Assa il 21 maggio 1916. Diciannovenne, uscì dalla Scuola Militare di Modena sottotenente nel 52° reggimento fanteria e subito dopo partì, a domanda, per l’Eritrea con la prima spedizione italiana, rimpatriando nell’aprile 1888. Promosso tenente, ancora a domanda, nel febbraio 1896, ritornò in Eritrea e prese parte alla breve campagna, partecipando alla liberazione del forte di Adigrat. Rientrato in Patria al […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

SALARIS Ignazio

di Raffaele e di Virginia Costa, nacque a Bortigali di Nuoro l’11 aprile 1892 e morì in combattimento su Monte Sief, a nord di Col di Lana, in Cadore, il 21 maggio 1916. Appartenente a famiglia numerosa e di modeste condizioni economiche, compiute le elementari, animato da grande forza di volontà e superando difficoltà economiche non lievi, frequentò le Scuole Magistrali di Nuoro conseguendo, con la massima votazione, il diploma di maestro elementare. Chiamato alle armi nel novembre 1912, venne […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

SERTOLI Antonio

di Giovanni Battista e di Eugenia Carbonera, nacque a Sondrio il 12 luglio 1894 e morì in combattimento sul Costone Vrsic del Monte Nero il 26 maggio 1916. Di nobile famiglia valtellinese, licenziatosi in fisico-matematica nell’Istituto Tecnico della sua città ed iscritto nella facoltà di scienze naturali dell’Ateneo Pavese – che dopo la sua morte gli conferì la laurea ad honorem -, il 24 maggio 1915, alla dichiarazione di guerra all’Austria, lasciò gli studi per arruolarsi. Ammesso alla Scuola Militare […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

STUPARICH Carlo

di Marco e di Gisella Gentilli, nacque a Trieste il 3 luglio 1894 e morì in combattimento su Monte Cengio (Altipiano di Asiago) il 31 maggio 1916. Frequentato a Trieste il ginnasio-liceo Dante Alighieri, nell’ottobre 1913 si iscrisse, a Firenze, all’Istituto di Studi superiori nella facoltà di lettere e filosofia. lvi ebbe inizio la sua breve vita di poeta, di letterato e di pubblicista. Conobbe e fu amico di eletti scrittori quali il Papini, il Prezzolini e il Bastianelli e […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

STUPARICH Giovanni

di Marco e di Gisella Gentilli, nacque a Trieste il 4 aprile 1891 e morì a Roma il 7 aprile 1961. Compiuti gli studi classici a Trieste nel Ginnasio Liceo Dante Alighieri, li completò, poi, a Praga e a Firenze, dove conseguì nell’aprile 1915 la laurea in lettere e filosofia nell’Istituto di Studi superiori. Fiero assertore dell’italianità della sua terra natia, alla dichiarazione di guerra si arruolò come semplice soldato, col nome di Sartori, nel 1° reggimento granatieri di Sardegna […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

NISCO NICOLA

di Carlo e di Bianca Baracchi, nacque a Napoli il 3 agosto 1896 e morì in combattimento a Malga della Cava sull’Altipiano di Asiago il 31 maggio 1916. Di nobile famiglia napoletana fu educato ai più alti sentimenti patriottici. L’avo paterno, Nicola, subì, col Poerio ed il Settembrini, il carcere politico borbonico per le sue aspirazioni alla libertà ed alla indipendenza dell’Italia. Conseguita la licenza liceale nel Collegio Militare della  Nunziatella di Napoli passò alla Scuola Militare di Modena e […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

SABATO Antonino

di Celestino e di Maria Calcagno, nacque a Novara di Sicilia (Messina) il 2 giugno 1896 e morì in combattimento sull’Altipiano di Asiago il 2 giugno 1916. Nato da modesta famiglia di agricoltori, coadiuvò i genitori nel lavoro dei campi. Nel 1911 emigrò in Svizzera per contribuire col suo lavoro a mantenere la famiglia di cui era divenuto l’unico sostegno. All’amore per la famiglia univa il culto per la sua terra e non volle perciò mancare al suo dovere, il […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MOROZZO DELLA ROCCA Federico

di Giuseppe e di Harriet Venables, nacque a Palermo il 23 febbraio 1878. Risiede a Roma. Di antico casato piemontese, ricco di gloriose tradizioni militari, studiò nel Collegio Militare di Roma ed alla Scuola Militare di Modena, dove, nel 1898, conseguì la nomina a sottotenente nel 45° reggimento fanteria. Promosso tenente nel 1902, l’anno dopo ottenne la destinazione al 2° reggimento granatieri. Partito per la Tripolitania nel settembre 1912 col III battaglione mobilitato e promosso capitano, al comando dell’ 11^ […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

SAMOGGIA Alfonso

di Luigi e di Erminia Parisini, nacque a Bologna il 9 settembre 1893 e morì il 6 giugno 1916 in ospedale da campo austriaco a Casotto di Trento, in seguito a ferita riportata in combattimento. Nato da famiglia di lavoratori agricoli, lasciò i campi per il mestiere di orefice. Chiamato alle armi per mobilitazione nel giugno 1915, fu destinato al 2° reggimento granatieri e raggiunse il fronte in ottobre, assegnato alla 2^ compagnia del I battaglione. Per la sua intelligente attività, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PRESTINARI Marcello

di Carlo e di Margherita Vanagoni, nacque a Casalino Novarese il 19 aprile 1847 e morì in combattimento sull’Altipiano di Asiago il 10 giugno 1916. Dalla Scuola Militare di Fanteria uscì nel 1867 sottotenente nel 2° reggimento bersaglieri e dopo aver partecipato alla campagna contro il brigantaggio nell’Italia meridionale, passò al 7° reggimento bersaglieri dove fu promosso tenente nel 1876. Capitano da tre anni, fece parte nel 1887 della spedizione del generale S. Marzano, in Eritrea ed a Massaua meritò […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

TRUA Antonio

di Nicola e di Maria Sinibaldi, nacque a Soriano nel Cimino di Viterbo l’8 dicembre 1880 e morì in combattimento a Poggio Curegno il 2 giugno 1916. Figlio di magistrato di Corte d’Appello, compì gli studi classici a Roma negli Istituti Massimo e Nazareno. Iscrittosi nella facoltà di ingegneria nell’Università di Roma, interruppe gli studi il 1° dicembre 1901 per arruolarsi allievo ufficiale nel 13° reggimento artiglieria da campagna. Nominato sottotenente di complemento nel gennaio 1903, prestò servizio nel 22° […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

RUSCA Giuseppe

di Francesco e di Cesira Casella, nacque a Genova il 5 luglio 1892 e morì in combattimento su Monte Zovetto il 16 giugno 1916. Ottenuto nel 1910 il diploma di macchinista navale presso l’Istituto Nautico Vittorio Emanuele II di Genova, si arruolò volontario nell’89° reggimento fanteria come allievo ufficiale il 31 dicembre dello stesso anno. Conseguita la nomina a sottotenente di complemento nel 34° reggimento fanteria nel gennaio 1912, pochi mesi dopo, in luglio, partiva col reggimento per la Tripolitania […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

VICINANZA Giacinto

di Stanislao e di Alessandrina Barbaro, nacque a Salerno il 5 ottobre 1882 e morì in combattimento a San Martino del Carso il 28 giugno 1916. Nato da famiglia di professionisti, conseguita a Napoli la licenza in fisico matematica nel 1903, si arruolò allievo ufficiale nel 12° reggimento fanteria e nel maggio 1904 venne nominato sottotenente di complemento nell’ 11° reggimento, della stessa brigata Casale. L’anno successivo, superati gli esami passò nel ruolo degli ufficiali in servizio effettivo. Frequentata la […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

SUAREZ Eduardo

di Emanuele e di Giulia Caruson, nacque a Napoli il 7 aprile 1869 e morì in combattimento nel Vallone di Foxi il 29 giugno 1916. Dal Collegio Militare della Nunziatella di Napoli passò alla Scuola Militare di Modena dalla quale uscì, nell’agosto 1887, appena diciottenne, con le spalline di sottotenente di fanteria, destinato al 2° reggimento bersaglieri. Frequentati i corsi della Scuola di Guerra fu poi comandato, dal maggio 1902, a prestare servizio di Stato Maggiore presso il Comando della […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PANNILUNGHI Arturo

di Girolamo e di Anna Maria Vivoli, nacque a Siena il 2 agosto 1876 e morì il 3 luglio 1916 per intossicazione da gas sul San Michele. Compiuti gli studi ginnasiali, si arruolò volontario a 18 anni nel plotone allievi sottufficiali presso il 5° reggimento fanteria. Sergente dal giugno 1896 passò al 6° reggimento fanteria e nell’ottobre 1898, col grado di furiere, venne ammesso alla Scuola Militare di Modena, dalla quale uscì sottotenente nel 9° reggimento fanteria della brigata Regina […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

OTTOLINI Giordano

di Giuseppe e di Oriele Beolchi, nacque a Milano il 13 dicembre 1893 e morì in combattimento sul Monte Spil, in Vallarsa, il 1° luglio 1916. Giovanissimo conseguì il diploma magistrale e quello di ragioniere, esercitando insieme le due professioni. Svelto di ingegno, di carattere impetuoso, insofferente di ogni formalismo, condusse una vita movimentata per l’avversione ai metodi del tempo. Chiamato alle armi per mobilitazione, dopo la dichiarazione di guerra all’Austria fu arruolato l’11 giugno 1915 nel 5° reggimento bersaglieri, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

SCATOLONE ANGELO

di Raffaele e di Emilia d’Abate, nacque a Campobasso il 3 agosto 1887 e morì in combattimento a Monfalcone il 3 luglio 1916. Nato da famiglia di modesti operai agricoli, apprese ed esercitò il mestiere di falegname. Costretto dalla necessità di concorrere al mantenimento dei genitori emigrò nel 1906 negli Stati Uniti d’America e fu assunto operaio in una segheria elettrica. In breve tempo, per il suo attaccamento al dovere, per l’intelligente operosità ed il rendimento nel lavoro, si guadagnò […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

NIUTTA Ugo

di Ilario e di Elisa Positani, nacque a Napoli il 1° dicembre 1889 e morì in combattimento aereo nel cielo di Borgo di Val Sugana il 3 luglio 1916. Nato da nobile famiglia napoletana, che aveva dato nomi illustri alla politica e alla magistratura, conseguita la licenza liceale, e, rinunciato al suo desiderio di essere ammesso all’Accademia Navale di Livorno, per seguire la carriera delle armi nella Marina Militare, si iscrisse nella facoltà di ingegneria dell’Università di Napoli dove si […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

VECCHI Agamennone

di Cesare e di Teresa Ferri, nacque a Cremona il 2 agosto 1872 e morì in combattimento nella piana di Lucinico il 6 agosto 1916. Discendente da antica e nobile famiglia modenese, appena ultimate le scuole medie inferiori volle seguire la carriera del padre, ufficiale dell’esercito e si arruolò volontario, ancora diciassettenne, nel 22° reggimento cavalleggeri Catania come allievo sergente. L’anno dopo, nel gennaio 1890, passò all’89° reggimento fanteria dove nel luglio 1891 fu promosso sergente. Nell’ottobre del 1896, col […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

TOTI Enrico

di Nicola e di Semira Calabresi, nacque a Roma il 20 agosto 1882 e morì in combattimento su quota 85 di Monfalcone il 6 agosto 1916. Arruolatosi a 15 anni nella Marina Militare come mozzo allievo specialista, dopo tre anni di scuola venne imbarcato sulla nave Emanuele Filiberto in qualità di elettricista scelto. Compiuta una campagna nel Mar Rosso nel 1904, dopo circa un anno lasciò la Marina, con anticipo di qualche mese sugli obblighi di ferma per la morte […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

SAURO Nazario

di Giacomo e di Anna Depangher, nacque a Capodistria il 20 settembre 1880 e morì il 10 agosto 1916 a Pola in seguito a condanna inflittagli dal Tribunale militare austriaco. Figlio e nipote di marinai, conseguì nel 1904 il diploma di capitano di grande cabotaggio presso l’Istituto Nautico di Trieste e fu comandante di piccoli piroscafi della Società di navigazione capodistriana destinati ai traffici costieri dell’Adriatico. Già noto fra le sue genti per il suo appassionato amore per l’Italia, nel […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

RIBET Giovanni

di Giovanni Tommaso e di Margherita Pastre, nacque a Pomaretto di Torino il 25 maggio 1871 e morì in combattimento a Lokvica il 14 agosto 1916. Conseguita la licenza liceale nel Liceo di Torre Pellice, nel novembre 1890 si arruolò volontario nel plotone allievi ufficiali di complemento presso il 62° reggimento fanteria e nel marzo 1892 ottenne le spalline di sottotenente. Ammesso col grado di sergente, nel 1893, alla Scuola Militare per Sottufficiali a Caserta, uscì sottotenente in servizio effettivo […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

XIDIAS TIPALDO Spiro

di Dionisio e di Maria Foca, nacque a Trieste il 14 settembre 1887 e morì in combattimento sul Nad Logem il 14 agosto 1916. Discendente da nobile famiglia napoletana emigrata nelle isole Jonie nel XIV secolo e poi a Trieste, conseguita la licenza liceale nel liceo Dante Alighieri si laureò in giurisprudenza nell’Università di Gratz. lvi egli temprò la sua purissima fede italiana in aperte battaglie e in sorde lotte con l’elemento tedesco, a fianco di una schiera di giovani […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MATTER Edmondo

di Federico e di Melania Mayer, nacque a Mestre il 22 agosto 1886 e morì per ferite riportate in combattimento ad Oppacchiasella Carso il 16 settembre 1916. Nato da genitori alsaziani immigrati, ebbe il cuore aperto ad ogni più nobile sentimento di italianità e l’anima eletta di artista. Conseguì a Cà Foscari di Venezia, la laurea in scienze economiche e commerciali nel 1906 pur non trascurando la pittura con seri studi compiuti a Venezia, a Roma e a Monaco. Assolti […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

STENNIO Achille

nacque a Genova il 4 marzo 1866 e morì in combattimento a Devetaki sul Carso il 17 settembre 1916. Allievo della Scuola militare dall’ottobre 1883, conseguì le spalline di sottotenente di fanteria due anni dopo, ed assegnato al 29° reggimento, vi fu promosso tenente nel 1888. Con la promozione a capitano, nel 1901, passò al 68° reggimento. Partecipò col reggimento dall’ottobre 1911, alla campagna di Libia, meritando un encomio solenne e, esattamente un anno dopo, promosso maggiore, rimpatriò; ma ritornò […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

TALENTINO Ferruccio Antonio

di Pier Angelo e di Annetta Baldassar Vignassa, nacque a Madrid in Spagna l’8 luglio 1896 e morì in combattimento a Monte Busa Alta il 6 ottobre 1916. Nato a Madrid, dove il padre, insegnante, ivi si trovava per ragioni di impiego, e tornato in Italia, era ancora studente nell’Istituto Sommeiller di Torino allorché venne chiamato alle armi nel novembre 1915. Destinato all’8° reggimento alpini ed ammesso a frequentare un corso allievi ufficiali, nel luglio 1916 ottenne la nomina a […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MERELLI Raffaele

di Agostino e di Clotilde Onofri, nacque a San Ginesio di Macerata il 19 agosto 1886 e morì a Gradisca nell’ambulanza chirurgica della 3^ Armata l’11 ottobre 1916 in seguito a ferita riportata in combattimento. Eletta figura di educatore e di combattente. Dedicatosi alla carriera magistrale, fu insegnante per lunghi anni nelle scuole elementari di Monza dove ebbe campo di perfezionarsi anche negli studi scientifici, per i quali aveva una speciale disposizione, frequentando un corso di elettrotecnica. Convinto e fervente propugnatore […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

ROSSI Amilcare

di Enrico e di Giuseppina Frezza, nacque a Lanuvio di Roma il 1° gennaio 1895. Risiede a Roma. Studente universitario della facoltà di lettere dell’Ateneo romano, fu tra i primi e più ferventi propugnatori dell’intervento in guerra dell’Italia. Mobilitato nel maggio 1915 nel 52° reggimento fanteria ed ammesso a frequentare un corso per allievi ufficiali di complemento nel settembre successivo, due mesi dopo venne nominato sottotenente di fanteria ed assegnato al 28° reggimento, che già in zona d’operazioni dall’inizio della […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MERLI Severino

di Francesco e di Rosalia Boccafogli, nacque a Poggio Renatico di Ferrara il 28 luglio 1891 e morì in combattimento sul Veliki Hribach il 12 ottobre 1916. Chiamato alle armi per il servizio di leva nel 1911 ed assegnato al 5° reggimento bersaglieri, fu congedato alla fine del 1914 col grado di sergente. Ripresa la vita dei campi nell’Agro di Cosenza, in Calabria, dove era emigrato fin da ragazzo con la famiglia per ragioni di lavoro, pochi mesi dopo e […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

URLI Ferdinando

di Giovanni e di Rosa Mentil, nacque a Steierdorf in Austria il 21 settembre 1893 e morì in combattimento sul Monte Pasubio il 18 ottobre 1916. Nato in Transilvania, dove il padre era emigrato per ragioni di lavoro, e rientrato in Italia, studiava nel Seminario Arcivescovile di Udine allorché, nel febbraio 1915, venne chiamato alle armi ed arruolato nell’8° reggimento alpini. Entrato in guerra nel maggio successivo, al termine di un corso per allievi ufficiali di complemento venne nominato aspirante […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PALMIERI Costantino

di Mariano e di Vittoria Iacorossi, nacque a Sala di Leonessa di Rieti il 18 marzo 1894 e morì in combattimento sul Monte San Marco di Gorizia il 1° novembre 1916. Appartenente a modesta famiglia di agricoltori, dopo aver frequentate le scuole elementari nel borgo natio, aiutò il padre nel lavoro dei campi fino a quando, nel settembre 1914, venne chiamato alle armi per il servizio di leva. Assegnato all’86° reggimento fanteria ed inviato in Libia, ebbe le promozioni a caporale […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PICCA Domenico

di Giuseppe e di Maria Giuseppina Valente, nacque a Molfetta di Bari il 18 giugno 1882 e morì in combattimento sul Carso il 2 novembre 1916. Compì gli studi medi nel Ginnasio Liceo della città natale e si iscrisse nella facoltà di ingegneria nel Politecnico di Milano. Arruolatosi volontario come allievo ufficiale nell’89° reggimento fanteria nel gennaio 1903, un anno dopo ottenne le spalline di sottotenente di complemento nel 94° reggimento. Congedato, entrò, in seguito a concorso, nell’amministrazione delle dogane […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

TOMASSUCCI Fulvio

di Gaspare e Maria Francocci, nacque a Viterbo il 23 febbraio 1887 e morì a Roma il 2 6 marzo 1965. Interrotti gli studi per obblighi di leva e nominato sottotenente di complemento prestò servizio nel 25° reggimento fanteria dal maggio 1909 al gennaio 1910. Conseguito il diploma di ragioniere e perito commerciale nell’Istituto Tecnico di Viterbo fu assunto quale impiegato nella locale banca cooperativa popolare. Richiamato alle armi per mobilitazione nel marzo 1915 fu assegnato al 128° reggimento in […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

RULENT Giuseppe

di Secondo e di Teresa Gherra, nacque a Givoletto di Torino il 13 dicembre 1893. Risiede a Torino. Appartenente a modesta famiglia di agricoltori, fu chiamato alle armi per il servizio di leva nel settembre 1913, assegnato al 70° reggimento fanteria della brigata Ancona. Nel dicembre successivo, partì per la Libia aggregato alla 10^ compagnia dell’84° reggimento fanteria. Dopo circa un anno rientrò in Italia per malattia e, ricoverato all’Ospedale militare di Caserta, dopo una lunga licenza di convalescenza, nel febbraio […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

TIRAVANTI Pietro

MOVM CONCESSA PER FATTI D’ARME SVOLTESI IN TRIPOLITANIA NEL 1915 di Arcangelo e di Angela Zaccardi, nacque a Frosinone il 28 febbraio 1887 e morì in campo di prigionia nel Gebel il 13 luglio 1915 in seguito a ferite riportate in combattimento. Completati gli studi classici nell’Istituto Massimo di Roma ed iscrittosi nella facoltà di giurisprudenza nell’Università di Macerata, il 31 gennaio 1906, attratto dalla carriera militare, si arruolò volontario, per il corso allievi ufficiali, nel 9° reggimento fanteria. Nominato […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PAULUCCI di CALBOLI FULCIERI

di Ranieri e di Virginia Lazzari, nacque a Napoli il 26 febbraio 1893 e morì a Saanen in Svizzera il 28 febbraio 1919. Di illustre famiglia romagnola, dotato di vivido ingegno, educato ai più alti sentimenti patriottici e già destinato alla carriera diplomatica, si laureò in giurisprudenza nel 1914 nell’Università di Genova. Arruolatosi volontario allievo ufficiale, nell’aprile 1915 fu nominato sottotenente di complemento nel Savoia Cavalleria (3°). Il 24 maggio, ufficiale esploratore di un gruppo di artiglieria raggiunse la zona […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

SOLARINO Umberto

di lppolito e di Girolama Callari, nacque a Modica di Ragusa il 25 marzo 1883 e ivi morì il 2 marzo 1951. Ammesso per concorso nel ruolo dei cancellieri del Ministero di Grazia e Giustizia, nel 1905 fu chiamato alle armi per il servizio di leva ed assegnato al 19° reggimento fanteria. Frequentato il corso allievi ufficiali, nell’aprile 1906 ottenne la nomina a sottotenente di complemento, destinato al 47° reggimento. Congedato nel settembre dello stesso anno, fu richiamato col grado […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

TONTI Ulrico

di Filippo e di Teresina Capolozza, nacque a Forlì del Sannio di Campobasso il 23 gennaio 1877 e morì in combattimento a nord di Meglanci (Macedonia) il 9 maggio 1917. Conseguita la licenza liceale nell’Istituto Vittorio Emanuele di Napoli nel 1896 ed ammesso alla Scuola Militare di Modena, due anni dopo ottenne la nomina a sottotenente in servizio effettivo nel 17° reggimento fanteria e, all’inizio del 1903, la promozione a tenente. Capitano nel marzo 1913 e trasferito al 93° reggimento […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

SLATAPER Guido

di Luigi e di Gina Sandrinelli, nacque a Trieste il 28 ottobre 1897 ed ivi risiede. Ardente patriota, interrotti gli studi liceali e sfuggito tempestivamente alla coscrizione austriaca, si arruolò diciassettenne col nome di Guido Sandri, insieme col fratello maggiore Scipio, letterato, scrittore e fervente apostolo di italianità, nel 1° reggimento fanteria. Nominato sottotenente di M. T. combatté valorosamente sul Podgora e il 3 dicembre 1915, quando il fratello Scipio cadde sul campo al suo fianco, egli stesso fu ferito […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

SETTINO Luigi

di Pietro e di Anna Intrieri, nacque a San Pietro in Guarano di Cosenza il 17 gennaio 1897 e morì in combattimento a Dosso Faiti (Carso) il 15 maggio 1917. Di modesta famiglia operaia, frequentate le prime quattro classi delle scuole elementari nel paese natio, fu avviato al mestiere di falegname. Educato ai nobili sentimenti di amor patrio, fu sensibile fin da ragazzo agli eventi storici del risorgimento nazionale e commuovendosi al racconto del sacrificio dei martiri per l’unità d’Italia, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

VOLPE Giulio

di Michele e di Maria Donata De Angelis, nacque ad Orsara di Puglia il 30 settembre 1887 e morì il 18 maggio 1917 in seguito a ferite riportate in combattimento sul Vodice. Conseguita la licenza elementare, fu apprendista sarto e, non trascurando la naturale inclinazione per la musica,. giovanissimo entrò nel corpo musicale del suo comune. Chiamato alle armi con la sua classe fu arruolato come allievo musicante nel 40° reggimento fanteria nell’ottobre 1907 e collocato in congedo nel settembre […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

ROBINO Aurelio

di Agostino e di Fanny Dellacella, nacque a Genova il 16 giugno 1867 e morì in combattimento a Grazigna di Gorizia il 17 maggio 1917. Di famiglia originaria piemontese, diplomatosi ragioniere a Torino nell’Istituto tecnico  Germano Sommeiller, seguì, come il padre, ufficiale, la carriera delle armi. Ammesso nel 1885 alla Scuola Militare di Modena, nell’ottobre 1887 ottenne le spalline di sottotenente nel corpo dei bersaglieri. Destinato all’11° reggimento e promosso tenente nel 1891, vi disimpegnò la carica di aiutante maggiore […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MALERBA Agatino

di Giuseppe e di Caterina Del Giudice, nacque a Catania il 1° maggio 1893 e morì in combattimento a quota 125 di Gorizia il 18 maggio 1917. Iscritto nella facoltà di giurisprudenza dell’Università di Catania, interruppe gli studi e si arruolò il 31 dicembre 1913. Frequentato un corso per allievi ufficiali di complemento, il 21 gennaio 1915 ottenne la nomina a sottotenente nel 76° reggimento della brigata Napoli. Nel marzo successivo passò nel 147° reggimento Caltanissetta col quale, mobilitato, alla […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

RACAGNI Paolo

di Camillo e di Luisa De Luca, nacque a Parma il 5 dicembre 1888 e morì il 26 maggio 1917 in seguito a ferite riportate in combattimento sul Vodice. Di famiglia piemontese, compì tutti i suoi studi a Torino e, in quel Politecnico, conseguì la laurea in architettura. Giovane entusiasta, con l’animo teso agli alti ideali umanitari, ereditò dal padre, generale dell’esercito, il senso profondo del dovere e della disciplina. Chiamato alle armi per mobilitazione nel giugno 1915, chiese di […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

SIFFREDI Angelo

di Giuseppe e di Francesca Ascheri, nacque ad Imperia il 6 maggio 1896 e morì in combattimento a Boscomalo del Carso il 23 maggio 1917. Ancora studente in ragioneria nell’Istituto Tecnico Ruffini di Porto Maurizio, fu chiamato alle armi nel novembre 1915. Dopo un breve periodo di istruzione raggiunse nel maggio 1916, in Val d’Assa, il 161° reggimento della brigata Ivrea e prese parte alle operazioni per arginare l’offensiva austriaca sull’Altipiano di Asiago. Ottenuti i galloni di caporale nel luglio […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

ZUCCARELLO Filippo

di Giuseppe e di Francesca Aiello, nacque a Patti di Messina il 26 settembre 1891 e morì in combattimento sul Carso il 23 maggio 1917. Conseguita la licenza tecnica ed ammesso nel Collegio Militare della Nunziatella di Napoli, al termine degli studi passò, nel settembre 1909, all’Accademia Militare di Artiglieria e Genio di Torino. Ottenute le spalline di sottotenente di artiglieria nel settembre 1911, dopo avere frequentata la Scuola di applicazione, fu destinato al 7° reggimento artiglieria da fortezza. Seguendo […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

ROCCO Vincenzo

di Gabriele e di Luigia Valenti, nacque a Torre Annunziata di Napoli il 27 settembre 1893 e morì in combattimento sul Carso il 24 maggio 1917. Frequentava a Napoli la Scuola professionale Alessandro Volta  allorché, nel 1913, fu chiamato alle armi per il servizio di leva. Ammesso al corso per allievi ufficiali di complemento nell’81° reggimento Torino, dopo la dichiarazione di guerra all’Austria del maggio 1915, conseguita la nomina a sottotenente nel luglio ed assegnato al 2° reggimento Granatieri di […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MERLI Duilio

di Giuseppe e di Malvina Facchini, nacque a Coronella di Poggio Renatico di Ferrara il 30 luglio 1893 e morì il 27 maggio 1917 nell’ospedaletto da campo n. 67 in seguito a ferite riportate in combattimento a Castagnevizza. Arruolato il 24 agosto 1914 nel 27° reggimento fanteria per il servizio di leva e trattenuto per mobilitazione, alla dichiarazione di guerra all’Austria, il 24 maggio 1915, partì col reggimento per la zona di operazioni e nel corso del primo anno di […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

RANDACCIO Giovanni

di Ignazio e di Giuseppina Malnate, nacque a Torino il 1° luglio 1883 e morì in un ospedaletto da campo il 28 maggio 1917 in seguito a ferite riportate in combattimento alle foci del Timavo. Compiuti gli studi a Vercelli ed ammesso alla Scuola Militare di Modena, nel settembre 1905 uscì sottotenente assegnato al 64° reggimento fanteria. Tenente nel 1908, partecipò alla campagna libica e combatté dal dicembre 1912 al settembre 1913. Attratto dall’aviazione conseguì, tra i primi, il brevetto […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PIRAGINO Guido

di Antonio e di Maria Mazzi, nacque a Nereto di Teramo il 14 luglio 1880 e morì in combattimento sul Carso il 3 giugno 1917. Allievo del Collegio Militare di Firenze e poi di quello di Roma, passò alla Scuola Militare di Modena nel 1896 e nel 1899, al compimento dei corsi di studio, fu nominato sottotenente e destinato al 2° reggimento bersaglieri. Giovane aitante, ottimo schermitore e ciclista, sportivo, pose queste sue qualità al servizio del dovere e della […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PODDA Ferdinando

di Efisio e di Rita Piras, nacque a Loceri di Nuoro il 25 settembre 1892 e morì in combattimento a Monte Zebio (Altipiano di Asiago) il 10 giugno 1917. Frequentate le scuole elementari, per le modestissime condizioni economiche della famiglia, non poté continuare gli studi ed avviato al lavoro salariato dei campi coltivò contemporaneamente la sua passione per l’equitazione. A 17 anni emigrò in Francia per lavoro e rimpatriò per assolvere gli obblighi di leva nel novembre 1912. Arruolato nel […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PINTUS Giuseppe

di Luigi e di Anna Mostallino, nacque ad Assemini di Cagliari il 4 febbraio 1890 e morì in combattimento a Casera Zebio sull’Altipiano di Asiago il 10 giugno 1917. Di umilissimi natali, trascorse la sua giovinezza nel duro lavoro dei campi e della pastorizia, acquisendo nei lunghi periodi di vita solitaria all’aperto il senso del dovere e notevole forza di carattere. Chiamato per il servizio di leva nel novembre 1910 ed arruolato nel 75° reggimento fanteria Napoli, poco meno di […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

POLI Guido

di Giulio e di Adele Tomasi, nacque a Mattarello di Trento il 31 maggio 1894 e morì in combattimento sul Monte Ortigara il 21 giugno 1917. Fervente patriota irredento, intelligente, carattere fiero e risoluto, espulso dal Ginnasio di Trento per offese al ritratto dell’Imperatore, studiò a Merano, a Rovereto e conseguì la licenza nell’Istituto tecnico di Udine. Tornato a Trieste nell’estate del 1914, nel settembre dello stesso anno, allo scoppio della guerra europea, entrò clandestinamente in Italia attraverso l’altipiano di […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PIZZARELLO Ugo

di Antonio e di Nicolina Gambini, nacque a Macerata il 14 luglio 1877 e morì a Firenze il 29 settembre 1959. Dal padre, nativo di Capodistria, combattente a Mentana con Garibaldi, processato e condannato all’esilio con la confisca dei beni dal governo austroungarico, ebbe i più nobili insegnamenti. Conseguita la licenza in fisico-matematica nel 1895, fu ammesso nello stesso anno alla Scuola Militare di Modena e nel gennaio1898 ne uscì sottotenente nel 7° reggimento alpini dove fu promosso tenente nel […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

RUFFO DI CALABRIA Fulco

di Beniamino e di Laura Messelman du Chenoy, nacque a Napoli il 12 agosto 1884 e morì a Ronchi di Massa il 23 agosto 1946. Di nobile ed antica famiglia napoletana, si arruolò nel 1905 come volontario di un anno nel reggimento Cavalleria di Foggia (11°), congedandosi col grado di sottotenente di complemento. Trasferitosi in Somalia, fu per diversi anni dirigente di società commerciale italo-belga. Rimpatriato nel 1914 e richiamato per mobilitazione col grado di tenente, nel febbraio 1915, fu […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PANICO Antimo

di Sabatino e di Angela Serafino, nacque a Giuliano di Napoli il 25 maggio 1892 e morì in combattimento a Selo del Carso il 19 agosto 1917. Compiuti gli studi ginnasiali, fu provetto collaboratore del padre nell’arte dell’ebanisteria e attratto dalle ideologie sociali fu anche attivo sindacalista. Arruolato nel settembre 1912 nell’80° reggimento fanteria della brigata Roma, fu per breve tempo in Libia, rimpatriando nel marzo 1913 a seguito di infortunio ad un ginocchio. Rientrato al reggimento, fu promosso caporale […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MEREU Attilio

di Arturo e di Maina Graziani, nacque a Cagliari il 4 marzo 1895 e morì il 22 agosto 1917 nel 22° ospedaletto da campo in seguito a ferite riportate in combattimento. Rimasto orfano di padre, fu assunto come impiegato nella Delegazione Provinciale del Tesoro di Cagliari, per contribuire al sostentamento della madre e dei fratelli. Chiamato alle armi per mobilitazione nel giugno 1915 ed arruolato nel 45° reggimento fanteria, nel settembre successivo, promosso caporale, passò al 152° reggimento della brigata […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MORSENTI Angelo

di Antonio e di Giovanna Margheriti, nacque a Capergnanica di Cremona il 4 febbraio 1888 e morì in combattimento a Versic sul Carso il 21 agosto 1917. Appartenente a modesta famiglia di agricoltori, assolse gli obblighi di leva nel 54° reggimento fanteria dove ebbe i galloni di caporale e di caporal maggiore e fu congedato nel giugno 1910. Richiamato per mobilitazione, alla vigilia della dichiarazione di guerra all’Austria, il 10 maggio 1915 fu destinato al 42° reggimento Modena. Raggiunta col […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MARIANI Giuseppe Augusto

di Luigi e di Luigia Canzi, nacque a Seregno di Milano il 30 ottobre 1884 e morì a Cesano Maderno di Milano il 4 luglio 1959. Dispensato dal servizio di leva perché assegnato alla terza categoria, dopo la dichiarazione di guerra all’Austria fu chiamato alle armi per mobilitazione nel febbraio 1916 e destinato, nel maggio successivo, al 201° reggimento della brigata Sesia lo raggiunse in zona di operazioni in Vallarsa, nel Trentino. Trasferito col reggimento sull’Isonzo, partecipò alla battaglia di […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MONTI Guido

di Gustavo e di Rosa Bonin, nacque a Pordenone l’11 ottobre 1888 e morì in combattimento sul Dosso Faiti (Carso) il 21 agosto 1917. Nato da patriottica famiglia friulana, ereditò dal padre, senatore del Regno e che aveva combattuto con Garibaldi nel 1866 in Val Trompia, il culto degli ideali di Patria ed il senso del dovere, spinto fino al sacrificio. Diplomatosi ragioniere presso l’Istituto Tecnico di Udine, entrò, per concorso, nel ruolo del personale civile del Ministero della Marina. […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

SETTI Agostino

di Luigi e di Rachele Poletti, nacque a Robecco Pavese il 19 dicembre 1894 e morì in combattimento a Selo del Carso il 19 agosto 1917. Figlio di agricoltori, rimasto orfano di padre emigrò giovanissimo nell’America Latina ed a Buenos Ayres esercitò il mestiere di falegname. Animato da grande amore per la Patria, allo scoppio della guerra europea non esitò a rimpatriare e nel settembre 1914 fu arruolato nel 1° reggimento granatieri. Col reggimento mobilitato, nel maggio 1915, alla dichiarazione […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PICCHIONI Giuseppe

di Francesco e di Fiorina Bartolini, nacque a Tivoli di Roma il 22 gennaio 1886 e morì in combattimento sulla Bainsizza il 29 agosto 1917. Compì gli studi medi a Parma e conseguì presso l’Istituto tecnico Macedonio Melloni il diploma di ragioniere. Attratto dalla carriera militare, si arruolò diciannovenne nel 40° reggimento fanteria come allievo ufficiale e nel febbraio 1906 venne nominato sottotenente di complemento nel 4° reggimento della brigata Piemonte. Frequentato il corso preparatorio presso la Scuola Militare di […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

SCINTU Raimondo

di Salvatore e di Saveria Enis, nacque a Guasila di Cagliari il 24 settembre 1889. Risiede a Roma. Ritornato alla vita dei campi dopo aver assolto gli obblighi di leva, fu richiamato, per mobilitazione, alla dichiarazione di guerra all’Austria il 24 maggio 1915, nel 151° reggimento fanteria col quale raggiunse il fronte di combattimento. Nelle trincee del Carso, a Bosco Cappuccio e sul San Michele, come sull’Altipiano dei Sette Comuni, intrepido quanto audace, fu sempre di esempio ai compagni nelle […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

SCANDALIATO Angelo

di Francesco e di Calogera Rini, nacque a Sciacca di Girgenti il 17 febbraio 1869 e morì in combattimento sul San Gabriele il 5 settembre 1917. Ammesso nell’ottobre 1890 alla Scuola Militare di Caserta, due anni dopo uscì sottotenente nel 12° reggimento bersaglieri. Partito per l’Africa col IV battaglione nel febbraio 1896, partecipò alla breve campagna conclusasi con la battaglia di Adua e rimpatriò nel giugno dello stesso anno. Promosso tenente, fu in Estremo Oriente dal marzo 1902 al maggio […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MAZZONI don Giovanni

di Ermenegildo e di Caterina Testi, nacque ad Arezzo il 21 ottobre 1886 e morì in combattimento a Petropawlowka (Russia) il 26 dicembre 1941. Sacerdote nell’Ordine dei Carmelitani Scalzi, volontario e cappellano militare durante la campagna di Libia, rimpatriò volontariamente dalla Siria nel maggio 1915 per la dichiarazione di guerra all’Austria. Arruolato nell’8^ compagnia di Sanità e nominato tenente cappellano in un ospedale di riserva, passò, poi, nel 226° reggimento fanteria della brigata Arezzo col quale nel maggio 1916 raggiunse l’Altipiano […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MAZZONI Corrado

di Carlo e di Emilia Melloni, nacque a Bologna il 12 maggio 1892 e morì in combattimento sul Veliki Hrib il 30 agosto 1917. Studente nella facoltà di medicina veterinaria presso l’Università di Bologna, che gli conferì poi la laurea ad honorem nel gennaio 1918, interruppe gli studi per arruolarsi nel 35° reggimento fanteria come allievo ufficiale ottenendo la nomina a sotto tenente di complemento nel novembre 1914. Assegnato al 67° reggimento Palermo, l’anno dopo, il 24 maggio 1915, entrò […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MONTI Tommaso

di Leopoldo e di Antonietta Pignacca, nacque a Forlì il 21 febbraio 1868 e morì in combattimento sul San Gabriele (Carso) il 29 agosto 1917. Conseguita la licenza liceale nel Liceo Plana di Alessandria, seguendo lo slancio del suo desiderio, nell’ottobre 1886 entrò alla Scuola Militare di Modena e nell’agosto 1888 venne nominato sottotenente assegnato al 21° reggimento fanteria Cremona nel quale, quattro anni dopo, fu promosso tenente. Frequentati i corsi della Scuola di Guerra dal 1901, distinguendosi per prontezza […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PANELLA Antonio

di Francesco e di Saveria Sauleo, nacque a Reggio Calabria il 28 novembre 1895 e morì in combattimento alla Sella di Dol (Veliki-Hrib) il 27 agosto 1917. Era ancora studente nell’Istituto tecnico della sua città allorché fu chiamato alle armi nel gennaio 1915. Arruolato come allievo sergente nel 48° reggimento fanteria, alla dichiarazione di guerra all’Austria, il 24 maggio, raggiunse la zona di operazioni e combatté nelle trincee di Bosco Cappuccio, su Monte Sei Busi, sul San Michele e fu […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

STEGHER  Italo

di Vittorio e di Clotilde Pespani, nacque a Civitavecchia il 28 marzo 1894 e morì in combattimento sull’Altipiano della Bainsizza il 25 agosto 1917. Di famiglia originaria di Bressanone, frequentò le classi elementari a Macerata, dove il padre era insegnante in quella Scuola Tecnica, e gli studi secondari a Forlì, ivi conseguendo la licenza liceale. Attratto dalla carriera militare, entrò alla Scuola Militare di Modena nel 1912 e alla fine del 1913 ottenne le spalline di sottotenente nell’arma di fanteria, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MARCIAS Erminio

di Agostino e di Pietrina Pani, nacque a Terralba provincia di Cagliari (ora provincia di Oristano)  il 14 agosto 1897 e morì in combattimento sul Carso il 19 agosto 1917. Nato in famiglia di modesti agricoltori, penultimo di sette fratelli, frequentate le scuole elementari aiutò i genitori nei lavori dei campi. Chiamato alle armi con la sua classe ed arruolato nel settembre 1916, quando l’Italia era già in guerra con l’Austria, fu assegnato al deposito del 64° reggimento fanteria e, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MERLIN Mario

di Fruttuoso e di Giustina Poli, nacque a Chioggia il 27 agosto 1889 e morì in combattimento sull’Altipiano della Bainsizza il 29 settembre 1917. Dopo aver assolto, negli anni 1912 – 1913, gli obblighi di leva nel 58° reggimento fanteria, si laureò nell’Università di Padova in giurisprudenza. Giovane di vasta cultura classica, oratore e scrittore eloquente e conciso, fu un apostolo di bontà fra le genti umili e derelitte. Richiamato per istruzione dall’agosto all’ottobre 1914, prestò servizio nell’84° reggimento della […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PAPA Achille

di Antonio e di Teresa Girardini, nacque a Desenzano del Garda il 23 febbraio 1863 e morì in combattimento sulla Bainsizza il 5 ottobre 1917. Uscito dalla Scuola Militare di Modena sottotenente di fanteria nel gennaio 1882, due anni dopo, con la promozione a tenente, passò nella specialità alpini nella quale percorse gran parte della carriera. Con la promozione a maggiore conseguita nel 1906, tornò in fanteria, nel 74° reggimento. Promosso colonnello nel marzo 1915, assunse il comando dell’81° reggimento […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PISCICELLI Maurizio

di Agostino e di Caterina Montalto, nacque a Napoli il 25 marzo 1871 e morì in combattimento a Kamno Alto (Caporetto) il 24 ottobre 1917. Discendente da antica famiglia patrizia, studiò nel Collegio Militare della Nunziatella e dall’Accademia Militare di Torino uscì sottotenente di artiglieria nel 1889, trasferito, poi, nel 1890, nell’Arma di Cavalleria. Di ingegno fertile, d’indole generosa, ma ribelle ad ogni conformismo, appena giunto al Nizza Cavalleria  (1°) ottenne un periodo di aspettativa per arruolarsi nella legione straniera in […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PELI Paolo

di Luigi e di Caterina Palini, nacque a Polaveno di Brescia il 21 settembre 1895 e mori in combattimento a Podlabuk (Passo di Zagradan) il 25 ottobre 1917. Di modesta famiglia di agricoltori, laborioso ed intelligente, divenuto abile operaio emigrò per lavoro in Svizzera e poi in Austria. Rimpatriato e chiamato alle armi per mobilitazione il 1° giugno 1915, fu arruolato nel 50° reggimento fanteria. Nel settembre successivo entrò in guerra sul basso Isonzo col 149° reggimento della brigata Trapani, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

TEDESCHI Azaria

di Bruno e di Angiolina Spanò, nacque a Serra San Bruno di Catanzaro il 30 gennaio 1887 e morì in combattimento sulla Bainsizza il 25 ottobre 1917. Ancora studente nella facoltà di giurisprudenza dell’Università di Napoli, si arruolò volontario allievo ufficiale, nel gennaio 1907, nel 45° reggimento fanteria e nel febbraio 1908 ottenne la nomina a sottotenente di complemento. Ammesso a frequentare un apposito corso, al termine di esso, nel settembre 1909, passò nel ruolo degli ufficiali in servizio effettivo, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PICCIO Pier Ruggero

di Giacomo e di Caterina Locatelli, nacque a Roma il 27 settembre 1880 ed ivi morì il 31 luglio 1965. Allievo della Scuola Militare di Modena, fu nominato sottotenente di fanteria nel 43° reggimento nel settembre 1900 e promosso tenente tre anni dopo. Fu in Africa, nel Congo, a disposizione del Governo belga e, rimpatriato, partecipò, nel 1908, all’occupazione dell’isola di Candia. Quindi dall’ottobre 1911 prese parte alla campagna di Libia col 37° reggimento fanteria e fu decorato di medaglia […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

SILICANI Giuseppe

di Eugenio e di Antonietta Danesi, nacque a Carrara il 29 settembre 1881 e morì in combattimento a Dosso Faiti il 26 ottobre 1917. Esonerato dagli obblighi di leva perché di terza categoria, dopo aver lavorato nell’industria marmifera locale, emigrò nel Sud America. Il suo ardente amor di Patria. lo spinse a rimpatriare dopo la dichiarazione di guerra all’Austria e chiese di arruolarsi volontario. Presentatosi al suo Distretto militare nel novembre 1916, fu destinato al Deposito dell’84° reggimento fanteria per […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

SPINUCCI  Emidio

di Paolo e di Filomena Palmieri, nacque a Firenze il 2 agosto 1870 e morì in combattimento a Lestizza di Udine il 30 ottobre 1917. Dal Collegio Militare di Roma passò, nel 1889, alla Scuola Militare di Modena due anni dopo ottenne la nomina a sottotenente nel 10 reggimento granatieri. Tenente nel 1895, dal febbraio al giugno 1896, prese parte alla breve campagna in Africa col XXIV battaglione fanteria. Con la promozione a capitano, nel marzo 1907, passò al 2° […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

SCIRÈ RISICHELLA Sebastiano

di Filippo e di Concetta Bortuna, nacque a Francoforte di Siracusa il 12 ottobre 1890. Risiede a Militello di Catania. Chiamato alle armi nel luglio 1911 e arruolato nel 9° reggimento bersaglieri, partecipò col XXVIII battaglione, dal 3 al 31 luglio 1912, alle operazioni di guerra in Tripolitania. Rimpatriato, fu congedato nel gennaio 1913. Richiamato per mobilitazione nell’aprile 1915 al 10° reggimento bersaglieri, raggiunse la zona di operazioni col 16° reggimento, di nuova formazione, partecipando ai combattimenti su Monte Kuk, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

ROSSI Francesco

di Domenicantonio e di Amalia Vicentini, nacque a Paganica dell’Aquila il 4 dicembre 1865 e morì il 9 novembre 1917 in seguito a ferite riportate in combattimento a Campagna di Cessalto sul Piavon. Diciassettenne appena, nel gennaio 1883, interruppe gli studi e si arruolò volontario in cavalleria. Ammesso nel 1888 alla Scuola Militare di Modena, nell’agosto 1890 uscì sottotenente destinato al reggimento Cavalleggeri di Padova (21°), ove fu promosso tenente nel 1894. Dotato di prestanza fisica, ottimo cavaliere, si distinse […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

ONIDA Vincenzo

di Gavino e di Maria Atzori, nacque a Sassari il 13 febbraio 1897 e morì a Bologna il 23 febbraio 1961. Nell’Istituto tecnico di Sassari conseguì il diploma di ragioniere. Chiamato alle armi per mobilitazione il 1° novembre 1916 ed assegnato al 234° reggimento fanteria, nel gennaio 1917 raggiunse col reggimento il fronte sul basso Isonzo. Dopo aver frequentato un corso per allievi ufficiali e nominato aspirante e poi sottotenente, fu trasferito in luglio al 139° reggimento della brigata Bari […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

ROLANDO Francesco

di Giorgio e di Antonietta Allasio, nacque a Susa il 27 febbraio 1889 e morì in combattimento a Molino della Sega presso Fagarè di Piave il 16 novembre 1917. Appartenente a famiglia di commercianti, studiò a Torino e, nel Liceo Gioberti, conseguì la licenza liceale. Chiamato per il servizio di leva nel 1909 ed arruolato come allievo ufficiale nel 4° reggimento bersaglieri, ottenne la nomina a sottotenente di complemento nel novembre 1910. Trattenuto alle armi, a domanda, nel novembre 1911 […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

STASI Raffaele

di Noè e di Egilda Mauro, nacque a Napoli l’11 febbraio 1896 e morì in combattimento a Meletta Davanti sull’Altipiano di Asiago il 22 novembre 1917. Conseguita nel Liceo Mamiani di Roma la licenza liceale, si iscrisse nella facoltà di medicina dell’Ateneo romano che, dopo la morte, gli conferì la laurea ad honorem. Ancora studente, alla dichiarazione di guerra all’Austria interruppe gli studi e chiese ripetutamente di essere destinato in un reparto di arma combattente. Dichiarato temporaneamente inidoneo al servizio […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

TURBA Euclide

di Giuseppe e di Girolama Surdi, nacque a Palermo il 15 giugno 1869 e morì in combattimento su Monte Castelgomberto (Altipiano di Asiago) il 23 novembre 1917. Figlio di un valoroso capitano dei bersaglieri, fu degno continuatore della tradizione familiare, attratto dalla vita militare, dall’amore agli studi e dagli esercizi sportivi. Compiuti gli studi medi a Palermo nel collegio Vittorio Emanuele, entrò nella Scuola Militare di Modena nell’ottobre 1886; due anni dopo venne nominato sottotenente nel 91° reggimento fanteria e […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

TESTOLINI Giuseppe

di Marco e di Antonietta de Bellat, nacque a Venezia il 30 settembre 1896 e morì in combattimento a Col della Berretta il 26 novembre 1917. Conseguita la licenza nell’Istituto tecnico Ravà di Venezia ed iscritto al Politecnico di Milano, interruppe gli studi nel novembre 1915 per la chiamata alle armi. Inviato alla Scuola Militare per frequentarvi un corso per allievi ufficiali di complemento, nel marzo 1916 ne uscì aspirante, assegnato al 6° reggimento alpini. Promosso sottotenente nel luglio successivo, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MAIFRENI Guido

di Antonio e di Maria Storace, nacque a Volterra il 23 gennaio 1894 e morì in combattimento a Melette di Gallio (Altipiano di Asiago) il 4 dicembre 1917. Dal Collegio Militare di Roma passò, nel settembre 1912, alla Scuola Militare di Modena, dalla quale uscì l’anno dopo col grado di sergente allievo ufficiale assegnato al 6° reggimento bersaglieri. Nominato sottotenente di complemento nel marzo 1914 nel 7° reggimento bersaglieri ed ammesso a frequentare un corso speciale alla Scuola di applicazione […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PALLOTTI Giacomo

di Angelo e di Vittoria Lodi, nacque a Bologna il 6 febbraio 1897 e morì in combattimento su Monte Badenecche (Altipiano di Asiago) il 4 dicembre l 917. Figlio di noto avvocato bolognese, ancora studente nella facoltà di giurisprudenza nell’Università di Bologna, che gli conferì, poi, nel gennaio 1919, la laurea ad honorem, fu chiamato alle armi nel settembre 1916 ed arruolato nel battaglione aviatori. Nel giugno 1917, fu inviato alla Scuola Militare di Modena per frequentarvi un corso obbligatorio […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

ROSSI Francesco

di Emilio e di Elvira Sirri, nacque a Bertinoro di Forlì il 9 aprile 1888 e morì in combattimento su Monte Tondarecar (Altipiano di Asiago) il 4 dicembre 1917. Primogenito di dieci figli di una laboriosa e patriottica famiglia di mezzadri, compiute le classi elementari, aiutò il genitore nella conduzione dei campi. Assolse i suoi obblighi di leva nel 10° reggimento bersaglieri dall’ottobre 1908 al settembre 1910. Richiamato per mobilitazione nell’ottobre 1911 ed assegnato all’8° reggimento bersaglieri, partì col primo […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MANCINI Giuseppe

di Paolo e di Pia Minucci, nacque ad Arezzo il 10 febbraio 1893 e morì per ferite riportate in combattimento a Monte Miela il 5 dicembre 1917. Conseguita la licenza liceale, si arruolò come allievo ufficiale nel 3° reggimento bersaglieri nel 1913 e nel novembre 1914 ottenne le spalline di sottotenente. Destinato al 6° reggimento bersaglieri per il servizio di prima nomina, passò, nel gennaio 1915, al 13 o reggimento col quale il 24 maggio, alla dichiarazione di guerra all’Austria, prese […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PANTANALI Emilio

di Luigi e di Maria Verzegnassi, nacque ad Udine il 15 novembre 1893 e morì a Roma il 31 gennaio 1952. Chiamato alle armi nell’agosto 1914 ed ammesso il 30 aprile 1915 ad un corso per allievi ufficiali, nell’ottobre successivo fu nominato sottotenente nel 7° reggimento bersaglieri. Destinato all’istruzione delle reclute, ottenne di essere inviato al fronte nell’agosto 1916 al XL battaglione del 1° reggimento bersaglieri in zona di operazioni sull’Altipiano di Asiago. Col grado di tenente passò nel maggio […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

RIZZO di GRADO Luigi

di Giacomo e di Maria Giuseppa Greco, nacque a Milazzo di Messina l’8 ottobre 1887 e morì a Roma il 27 luglio 1951. Capitano di lungo corso, imbarcò su unità delle compagnie di navigazione siciliane ed estere. Chiamato alle armi e nominato sottotenente di vascello di complemento nel marzo 1912, alla vigilia della dichiarazione di guerra all’Austria fu promosso tenente di vascello. Addetto al Comando della difesa di Grado, si segnalò in rischiose imprese per le quali fu decorato di […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

SASSO Marco

di Bortolo e di Margherita Gheno, nacque nella frazione Oliero di Valstagna di Vicenza il 5 aprile 1896 e morì in combattimento in Val Calcino l’11 dicembre 1917. Dopo aver frequentato le classi elementari nel suo paese e le scuole tecniche a Bassano del Grappa, passò all’Istituto Tecnico di Padova per diplomarsi ragioniere. Interrotti gli studi alla chiamata alle armi per mobilitazione nel novembre 1915, fu inviato alla Scuola Militar e di Modena per frequentarvi un corso allievi ufficiali, al […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

STEFENELLI Ferruccio

di Giuseppe e di Maria Ranzi, nato a Trento il 9 luglio 1898. Risiede a Trento. Studente dell’Istituto Tecnico a Firenze, dove la famiglia animata da sentimenti di italianità si era trasferita per sfuggire alle rappresaglie austriache nell’imminenza del conflitto, lasciò i banchi della scuola e si arruolò volontario nel luglio 1916 nell’8° reggimento alpini, col nome di guerra Giuseppe Gennari. Nominato aspirante ufficiale di fanteria di complemento dal gennaio 1917 ed assegnato al 6° reggimento alpini, battaglione M. Baldo, di […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PALERMO Ugo

di Salvatore e di Errichetta Fischer, nacque a Napoli il 27 novembre 1890 e morì in combattimento a Cà d’Anna (Monte Grappa) il 18 dicembre 1917. Compiuti gli studi classici nel Liceo Umberto I di Napoli, si arruolò il 1° gennaio 1913 nel 15° reggimento fanteria come allievo ufficiale. Nell’aprile 1914 venne nominato sottotenente di complemento nel 31° reggimento fanteria e dopo aver frequentato un corso alla Scuola di applicazione, il 16 maggio 1915, passò nei ruoli del servizio effettivo. […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

POLLA Arduino

di Giovanni e di Giuditta Besson, nacque a Venezia il 6 settembre 1884 e morì a Longarone il 27 ottobre 1955. Assolti gli obblighi militari di leva in fanteria e congedato il 15 novembre 1905 col grado di sergente, si dedicò, come il padre, al commercio del legname a Longarone, dove si era trasferito. Alla dichiarazione di guerra all’Austria, nel maggio 1915, al comando di un reparto di volontari alpini e col grado di capo plotone (sottotenente), combatté in Cadore […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

ZAPELLONI Federico

di Federico e di Matilde Cazzaniga, nacque a Roma il 15 settembre 1891. Risiede a Roma. Di famiglia originaria del Piemonte trasferitasi a Roma, come sottotenente di fanteria partecipò alla campagna di Libia col 60° reggimento dall’ottobre 1913 al febbraio 1914, e rientrato in Patria fu trasferito nei ruoli del servizio effettivo nell’82° reggimento. Alla dichiarazione di guerra all’Austria, il 24 maggio, giunse in zona di operazioni col 2° parco automobilistico; poi conseguì il brevetto di pilota militare nel novembre […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

ZUCCHI Gian Luigi

di Filippo e di Maddalena Bonazzola, nacque a Tradate di Varese il 31 agosto 1900 e morì in combattimento su Monte Valderoa (Grappa) il 15 gennaio 1918. Animato da ardente spirito combattivo, appena compiuto il diciassettesimo anno ed ottenuto il consenso paterno, ai primi del novembre 1917 si arruolò volontario nel 4° reggimento alpini. Dopo un breve periodo di addestramento al deposito, ottenne di essere inviato al fronte e fu assegnato alla 76^ compagnia del battaglione  Cividale dell’8° reggimento alpini, che […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

SARFATTI Roberto

di Cesare e di Margherita Grassini, nacque a Venezia il 10 maggio 1900 e morì in combattimento a Col d’Echele sull’Altipiano di Asiago il 28 gennaio 1918. Animato da ardente patriottismo, a quindici anni, alla dichiarazione di guerra all’Austria, munitosi di falsi documenti, abbandonò le aule dell’Istituto nautico di Venezia e si arruolò nel 35° reggimento fanteria Pistoia. Scoperta la sua vera età venne restituito alla famiglia, ed il suo desiderio di combattere per la Patria poté realizzarsi solo al […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

NICCOLAI  Eugenio

di Ermete e di Pia Spagnoli, nacque a Pausula di Macerata il 13 luglio 1895 e morì in combattimento a Col del Rosso sull’Altipiano di Asiago il 31 gennaio 1918. Studente del terzo anno di giurisprudenza nell’Università di Macerata e laureato ad honorem dopo la morte, nazionalista convinto ed entusiasta fu, dopo la dichiarazione di neutralità, propagandista sui giornali locali per l’intervento dell’Italia nel conflitto. Arruolatosi volontario nel maggio 1915, alla dichiarazione di guerra all’Austria, frequentò un corso accelerato nella […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

SABATINI Carlo

di Luigi e di Lucia Carnevale, nacque ad Alessandria il 3 giugno 1891. Risiede a Roma. Frequentata la scuola media industriale a Firenze, alla chiamata alle armi per mobilitazione nel giugno 1915 interruppe l’attività tecnico – commerciale iniziata, e col 34° reggimento fanteria combatté sul Sabotino. Nel novembre, nominato aspirante ufficiale al termine del relativo corso e destinato all’11° reggimento, fu sul Podgora. Promosso sottotenente di complemento dal gennaio 1916, nella battaglia per la conquista di Gorizia al comando di […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PELLEGRINI Mario

di Vincenzo e di Elisa Setti, nacque a Vignola di Modena il 7 dicembre 1880 e morì a Modena il 2 aprile 1954. Uscito guardiamarina dall’Accademia Navale di Livorno nel 1902, col grado di tenente di vascello, essendo imbarcato sulla nave Ferruccio, partecipò durante la campagna di Libia alle operazioni di appoggio dei reparti nazionali sbarcati a Tobruk il 22 dicembre 1911 e quindi alle azioni sulle coste dell’Asia Minore. All’inizio della 1^ guerra mondiale, quale direttore di tiro della nave […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MILANI Antonio

di Erminio e di Anna Rancati, nacque a Lodi il 20 novembre 1895 e scompare a Verona il 16 marzo 1982. Arruolatosi volontario ancora diciassettenne, nel Corpo degli equipaggi militari marittimi (CEMM) come specialista, fu nominato allievo torpediniere silurista nel maggio 1913 prendendo imbarco sulla nave Marsala. Dall’agosto 1914 passò sulla Carlo Alberto, quando aveva già ottenuto la nomina a torpediniere silurista, e partecipò dal maggio 1915 alla 1^ guerra mondiale. Trasferito a domanda nella squadriglia Motoscafo Armato Silurante (M.A.S.) prese […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PELLAS Leopoldo

di Rinaldo e di Elvira Frullini, nacque a Perugia il 1° gennaio 1897 e morì in combattimento a Capo Sile, sul Piave, il 26 maggio 1918. Compiuti gli studi classici a Firenze e conseguita la licenza liceale nel Liceo Dante, nel 1916, si iscrisse nella facoltà di giurisprudenza dell’Università di Pisa, che gli conferì, dopo l’eroica morte, la laurea ad honorem. Interventista convinto, chiamato alle armi per mobilitazione ed inviato a frequentare un corso per allievi ufficiali di complemento alla […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MARINETTI Giulio

di Luigi e di Sofia Bracco, nacque a Verona il 4 giugno 1877 e morì a Como il 26 luglio 1965. Dal Collegio Militare di Milano passò all’Accademia Militare di Torino dalla quale uscì sotto tenente di artiglieria nel 1897. Promosso tenente, fu destinato ad un gruppo di artiglieria da costa ed inviato in Tripolitania, ove fu decorato di croce di guerra al valore pel combattimento di Uadi Logba, il 28 agosto 1914. Rientrato in Italia, al comando di una […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

TOMBOLAN FAVA Ottorino

di Oscarre e di Virginia  Busatta,  nacque a Stra (Venezia) il 17 luglio 1895 e morì in combattimento a Musile sul Piave il 15 giugno 1918. Educato dal padre, medico condotto del comune di Stra, agli alti ideali di Patria e al senso del dovere, terminati gli studi medi entrò all’Accademia Militare di Torino nel novembre 1913 e, due anni dopo, ne uscì sottotenente d’artiglieria. Destinato al 34° reggimento artiglieria da campagna, sul Carso, meritò, il 1° luglio 1915, una […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

RAPINO Pantaleone

di Francesco Paolo e di Maria Arcangela Di Stefano, nacque ad Ortona a Mare il 29 marzo 1889 e morì in combattimento a Porte di Salto n (M. Grappa) il 15 giugno 1918. Compì gli studi medi in una scuola tecnica privata nella sua città natale e conseguì la licenza tecnica nel 1907 a Città S. Angelo. Nello stesso anno, alla fine di dicembre, si arruolò volontario allievo sergente nel 36° reggimento fanteria e, nel novembre 1911, fu ammesso alla […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PORCU Eligio

di Battista e di Vincenza Ruggiu, nacque a Quartu Sant’Elena di Cagliari il 19 dicembre 1894 e morì in combattimento sul Montello il 16 giugno 1918. Studente del secondo anno della facoltà di fisico-matematica nell’Università di Cagliari, che gli conferì poi la laurea ad honorem, non ancora ventenne, venne chiamato alle armi per il servizio di leva ed arruolato nel 46° reggimento fanteria della brigata Reggio, nel novembre 1914. Nel dicembre successivo fu inviato all’84° fanteria per frequentarvi un corso […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PIRAS Fedele

di Francesco e di Greca Ghiani, nacque ad Assemini di Cagliari il 1° dicembre 1895 ed ivi risiede. Figlio di agricoltori, lasciò il lavoro dei campi alla chiamata della Patria in guerra contro l’Austria e nel giugno 1916 vestì il grigioverde come fante del 21° reggimento. Trasferito al 151° reggimento della brigata Sassari in zona di operazioni, dopo pochi giorni, il 30 novembre, passò al 225° reggimento fanteria Arezzo di nuova costituzione e combatté prima a M. Zebio, poi nelle […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MIGNONE Francesco

di Lorenzo e di Carlotta Buzzi Langhi, nacque a Savona il 4 giugno 1884 e morì in combattimento sul Piave il 17 giugno 1918. Orfano di padre fin da ragazzo, seguì la madre – di nobile famiglia piemontese – a Torino dove compì gli studi elementari e medie conseguì la licenza liceale nel Liceo Gioberti. Nel novembre 1904 entrò alla Scuola Militare di Modena per frequentarvi un corso per allievi ufficiali, ne uscì sottotenente nel l’85° reggimento fanteria due anni […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

POGGI Cesare

di Vincenzo e di Clotilde Avignone, nacque a Torno di Como il 28 novembre 1883 e morì a Loranzè di Torino il 16 febbraio 1946. Di famiglia originaria di Genova, trascorse i primi anni della sua giovinezza nel paese natio e a Como, dove continuò gli studi classici in quel ginnasio – liceo. Assolti gli obblighi di leva e nominato sottotenente di fanteria di complemento, fu nel 1911 nominato segretario della Camera di Commercio italiana di Ginevra. Richiamato per mobilitazione […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PAGGI Giuseppe

di Giuseppe e di Rosa Perino, nacque a Cascine di Stra di Vercelli il 18 dicembre 1890 e morì in combattimento sul Piave il 18 giugno 1918. Modesto lavoratore dei campi, di grande prestanza fisica, ebbe sempre nella sua breve operosa esistenza il culto del dovere come cittadino e come soldato. Chiamato per il servizio di leva, nell’ottobre 1910, fu bersagliere nel 12° reggimento, dal quale venne congedato col grado di caporal maggiore nel gennaio 1913. Richiamato per mobilitazione nel […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

VACCARI Giuseppe

di Eugenio e di Brigida Frigo, nacque a Montebello Vicentino (VI) il 2 febbraio 1866 e morì a Milano il 6 settembre 1937. Nell’agosto 1885, dalla Scuola Militare di Modena, uscì sottotenente nel 1° reggimento bersaglieri. Promosso tenente nel 1888 e frequentata nel 1896 la Scuola di Guerra, passò nel Corpo di S. M. e nel luglio 1898 fu promosso a scelta capitano nel 2° reggimento bersaglieri. Insegnò arte e storia militare agli allievi dell’ Accademia Navale dal 1901 al […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MANCINO Giuseppe

di Serafino e di Carmela La Fata, nacque a Palermo il 4 settembre 1888 e fu dichiarato disperso in combattimento a Nervesa il 19 giugno 1918. Conseguito il diploma magistrale nella sua città natale, fu insegnante nelle scuole elementari del comune di Naso, in provincia di Messina. Già dispensato dal servizio militare di leva per riforma, alla dichiarazione di guerra all’Austria ottenne di essere chiamato in servizio e dopo aver frequentato un breve corso presso la Scuola di applicazione di […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

SALONI Soccorso

di Giuseppe e di Alice Burri, nacque a Lecce l’8 maggio 1895 e morì in combattimento a Losson sul Piave il 19 giugno 1918. Tipografo di mestiere, si arruolò il 1° febbraio 1915. allievo sergente nel 7° reggimento bersaglieri col quale partì per il fronte, dopo la dichiarazione di guerra all’Austria, combattendo in Val di Ledro, a Bezzecca e a M. Vies. Passato sul fronte della 3^ Armata ed ottenuti i galloni di caporale nel luglio, sul basso Isonzo si segnalò […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

VERDIROSI Attilio

di Emidio e di Filomena Casti, nacque a Longone Sabino di Rieti il 1° luglio 1873 e morì in combattimento a Losson (Basso Piave) il 19 giugno 1918. Dopo il ripiegamento delle Armate al Piave, allorché le sfortunate vicende della guerra parvero mettere in pericolo l’esistenza stessa della Nazione, Attilio Verdirosi, riformato a suo tempo dal servizio militare, rispose subito al pressante invito della Patria. Lasciata la famiglia ed il suo modesto impiego di usciere presso l’Istituto Internazionale di Agricoltura […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

SACCO Umberto

di Giovanni e di Fortunata Fumero, nacque ad Alba di Cuneo il 9 giugno 1898 e morì in combattimento sul Montello il 20 giugno1918. Conseguì nell’Istituto tecnico F. A. Bonelli  di Cuneo il diploma di geometra nel 1916 e l’anno dopo, in aprile, fu chiamato alle armi. Inviato in maggio alla Scuola Militare di Modena per frequentarvi un corso per allievi ufficiali di complemento e nominato aspirante nell’agosto successivo, fu destinato al 112° reggimento fanteria della brigata Piacenza. Raggiunto il […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

SCIANNA Ciro

di Michele e di Paola Rizzo, nacque a Bagheria (Palermo) il 16 marzo 1891 e morì in combattimento su Monte Asolone il 24 giugno 1918. Emigrato all’estero per lavoro, rimpatriò alla fine del 1913 per assolvere gli obblighi di leva e, nel gennaio 1914, venne arruolato nel 3° reggimento bersaglieri. Nel dicembre dello stesso anno, passato al 10° bersaglieri, partì per l’Albania. Rientrato al deposito del reggimento nel febbraio 1915 venne trattenuto per mobilitazione ed assegnato al 16° reggimento bersaglieri […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

ROSSANI Mario

di Antonio e di Teresa Gallo, nacque a Cassano delle Murge di Bari il l° febbraio 1890 e morì in combattimento a Monte Corno di Vallarsa il 26 giugno 1918. Studente del secondo anno della facoltà di ingegneria nell’Ateneo palermitano, ammesso nell’Accademia Militare di Torino uscì sottotenente del genio e dopo la Scuola di applicazione d’Arma, fu promosso tenente nel dicembre 1912, nel 5° reggimento genio minatori. Pochi mesi dopo, nel marzo 1913, ottenne di essere inviato in Libia, e […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

REVERBERI Leopoldo

di Egidio e di Pia Segrè, nacque a Casalgrande di Reggio Emilia il 4 febbraio 1886 e morì in combattimento a Stulas, in Albania, il 7 luglio 1918. Dalla Scuola Militare di Modena uscì sottotenente nel 1907 assegnato al 35° reggimento fanteria della brigata Pistoia. Frequentata la Scuola di applicazione di Parma e promosso tenente nel1911, nell’ottobre dello stesso anno partì volontario per la Libia con l’84° fanteria e per i combattimenti di Sciara Zauia e di Zanzur nel giugno […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

SCARONI Silvio

di Andrea e di Anna Pasolini, nacque a Brescia il 12 maggio 1893. Risiede a Milano. Artigliere per il servizio di leva dal 1913 nel 2° reggimento pesante campale e già sergente nel maggio 1915, alla dichiarazione di guerra all’Austria, frequentò un corso per pilota d’aeroplano a Pisa. Conseguito il brevetto di pilota militare nel settembre 1915 ed assegnato alla 4^ squadriglia aviatori per l’artiglieria della 3^ Armata, meritò una medaglia di bronzo nel cielo del basso Isonzo nel novembre 1915 ed […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

VIOLA Ettore

di Pietro e di Maria Castelli, nacque a Villafranca in Lunigiana di Massa il 21 aprile 1894. Risiede a Roma. Compiuti gli studi secondari, a diciassette anni fu ammesso volontario nell’Amministrazione Ferroviaria e chiamato alle armi con la sua classe nel novembre 1914 venne assegnato all’88° reggimento fanteria. Trattenuto in servizio per mobilitazione, il 24 maggio 1915, raggiunse Bassano ed entrò in guerra contro l’Austria nel settore di Monfalcone. Promosso sottotenente di complemento di fanteria nel 75° reggimento, nell’ottobre 1915, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

ROSSI  PASSAVANTI  Elia

di Ruggero e di Virginia Passavanti, nacque a Terni il 5 febbraio 1896. Risiede a Roma. Volontario di guerra nel reggimento Genova Cavalleria (4°), combatté sul Carso come semplice dragone appiedato dall’autunno 1916 per la conquista di quota 144 e coi fanti del 142° reggimento fanteria Catanzaro, meritando i galloni dì caporale e di sergente per merito di guerra. Alla fine di ottobre del 1917 a Pozzuolo del Friuli, gravemente ferito agli occhi continuò a combattere e fu promosso aiutante […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PONZIO di SAN SEBASTIANO Mario

di Cesare e di Anna Caramello, nacque a Novara il 3 aprile 1899. Adolescente, interruppe gli studi di giurisprudenza, appena iniziati, nell’Ateneo torinese e si arruolò volontario nel febbraio 1917. Nominato aspirante ufficiale di fanteria al termine del corso per allievi ufficiali, nell’ottobre successivo, ed assegnato al 50° e poi al 39° reggimento, nel reparto mitraglieri, combatté sull’Asolone, sul Rocco lo e sul Pertica. Promosso sotto tenente nella  primavera del 1918, passò al XVIII reparto d’assalto, del quale fu nominato […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

VITALI Dario

di Moisè detto Augusto e di Regina Corcos, nacque a Lucca il 15 novembre 1899 e morì a Roma il 15 ottobre 1955. Arruolato nel 3° reggimento genio telegrafisti nel luglio 1917, al termine di un corso per allievi ufficiali di complemento, venne nominato, nel marzo 1918, aspirante nel 2° reggimento genio zappatori. Giunto al fronte, in Cadore e destinato alla 48^ compagnia zappatori, chiese ed ottenne, nel maggio, di essere assegnato al IX reparto d’assalto col quale, nel giugno, durante […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

ZERBOGLIO Vincenzo

di Adolfo e di Maria Badoglio, nacque a Pisa il 10 agosto 1898 e morì in combattimento sul Grappa il 26 ottobre 1918. Dal padre, senatore ed eminente giurista, apprese l’amore per la Patria e la religione del dovere. Studente del terzo anno nella facoltà di giurisprudenza dell’Ateneo pisano, che gli conferì la laurea ad honorem dopo la morte, interruppe gli studi allorché, nel marzo 1917, fu chiamato alle armi. Ammesso a frequentare un corso per allievi ufficiali di complemento […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MICHELINI TOCCI Francesco

di Agostino e di Antonietta Mochi, nacque a Cagli di Pesaro il 28 febbraio 1899 e morì in combattimento su Monte Valderoa (Grappa) il 27 ottobre 1918. Di nobile famiglia marchigiana, conseguita la licenza liceale nel Liceo Visconti di Roma si iscrisse al primo anno della facoltà di matematica nell’Università romana. Chiamato alle armi a 18 anni ed inviato al corso per allievi ufficiali di complemento alla Scuola Militare di Caserta: il 22 aprile 1917, ottenne la nomina ad aspirante […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

TOGNALI Angelo

di Pancrazio e di Maddalena Cupriani, nacque a Vione di Brescia il 14 gennaio 1897 e cadde in combattimento a Col del Kuk del Monte Grappa il 27 ottobre 1918. Studente di ragioneria nell’Istituto tecnico Nicolò Tartaglia di Brescia, interruppe gli studi nell’ottobre 1916 e si arruolò volontario nel 56° reggimento fanteria. Ammesso nel novembre successivo alla Scuola Militare di Modena per frequentare un corso per allievi ufficiali di complemento, fu nominato aspirante nell’ aprile 1917 ed assegnato al 7° […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

TONOLINI Francesco

di Lorenzo e di Maria Mauri, nacque a Breno di Brescia il 28 aprile 1880 e morì in combattimento a Montagnola di Valdobbiadene il 28 ottobre 1918. Laureatosi in ingegneria al Politecnico di Milano e assolti gli obblighi di leva nel battaglione Edolo del 5° reggimento alpini nel dicembre 1905, si diede all’esercizio della professione e nominato ingegnere comunale a Breno, contribuì allo sviluppo economico ed industriale della sua vallata, legando il suo nome a numerose importanti realizzazioni di opere […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PARRILLA Angelo

di Giuseppe e di Zeffira Catalani, nacque a Longobucco di Cosenza il 1° gennaio 1899 e morì in combattimento nel Castello di Susegana il 29 ottobre 1918. Trasferitosi con la famiglia a Mantova fin dall’infanzia, ivi conseguì la licenza elementare. Educato agli alti sentimenti di amore di Patria e della famiglia, diciottenne, nell’aprile 1917, interruppe gli studi del quarto anno di ragioneria per rispondere alla chiamata alle armi. Inviato a frequentare un corso per allievi ufficiali di complemento presso la […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

VALTORTA  Lodovico

di Antonio e di Maria Barenghi, nacque a Milano il 17 ottobre 1893 e morì in combattimento su Monte Pertica il 29 ottobre 1918. Studente nella Scuola Commerciale Cavalli e Conti di Milano mentre era impiegato presso una società di assicurazioni, interruppe gli studi e il lavoro per rispondere alla chiamata alle armi per il servizio di leva nel giugno 1913, assegnato alla 3^ compagnia di sanità. Alcuni mesi dopo, in novembre, fu inviato in Tripolitania e partecipò alla spedizione nel […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

ZANFARINO Maurizio

di Antonio e di Giovanna Solinas, nacque a Sassari il 10 maggio 1895 e morì nella 18^ sezione sanità per le ferite riportate in combattimento il 29 ottobre 1918. Allievo del Collegio Militare di Roma e conseguita nel 1915 la licenza liceale, entrò alla Scuola Militare di Modena uscendone, dopo breve corso, con le spalline di sottotenente nel gennaio 1916, assegnato al 210° reggimento fanteria. Nel febbraio successivo fu trasferito al 46° reggimento fanteria Reggio che raggiunse in Cadore e col […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

TANDURA Alessandro

di Luigi e di Maria De Negri, nacque a Vittorio Veneto il 18 settembre 1893 e morì il 28 dicembre 1937 a Mogadiscio (Somalia). Arruolatosi volontario nel 1° reggimento fanteria della brigata Re, e promosso caporale nella, 7^ compagnia il 24 maggio 1915 giunse in zona di operazioni. Ferito all’avambraccio sinistro sul Podgora il 1° luglio e dichiarato inabile alle fatiche di guerra, nel settembre 1916 volontariamente ritornò in linea con la 333^ compagnia mitraglieri Fiat e fu promosso sergente. Frequentato un […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PALLI Natale

di Giovanni e di Francesca Deaglio, nacque a Casale Monferrato il 24 luglio 1895 e morì il 22 marzo 1919 nei pressi del Villaggio di Saint Fai, in Savoia, travolto sulle Alpi dalla bufera, dopo un atterraggio di fortuna. Studente del primo corso di ingegneria nel Politecnico di Milano, che gli conferì dopo la morte la laurea ad honorem, interruppe gli studi e si arruolò volontario di un anno nel 68° reggimento fanteria nel dicembre 1913. Richiamato nel febbraio 1915 […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

ROSSETTI Raffaele

di Vincenzo e di Rosa Bocciardo, nacque a Genova il 12 luglio 1881 e morì a Milano il 24 dicembre 1951. Conseguita la laurea in ingegneria nell’Università di Torino nel 1904, entrò in seguito a concorso nella Marina Militare col grado di tenente del genio navale. Frequentata poi la Scuola Superiore Navale e laureatosi in ingegneria navale nel dicembre 1906, fu assegnato all’Arsenale di Taranto dove rimase anche dopo la promozione a capitano, conseguita nel 1908. Nel 1911 e 1912 […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PAOLUCCI Raffaele

di Nicola e di Rachele De Crecchio, nacque a Roma il 1° giugno 1892 ed ivi morì il 4 settembre 1958. Di famiglia abruzzese, originaria di Orsogna, seguì gli studi nel Collegio San Leone Magno di Roma e li continuò a Napoli in quell’Università nella facoltà di medicina. Assolti gli obblighi di leva nella Sanità e congedato col grado di sergente nel 1914, venne richiamato alle armi dopo la dichiarazione di guerra all’Austria, assegnato ad una compagnia di sanità con […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MAZZUCCHELLI Baldassarre

di Luigi e di Marietta Borgomanero, nacque a Vercelli il 14 aprile 1872 e morì il 24 novembre 1918 nell’ospedale militare marittimo di Venezia in seguito a ferite riportate in combattimento. Ingegnere professionista, di ingegno versatile e di grande coltura, fu un convinto ed ardente interventista. Benché dispensato da obblighi militari, dopo i dolorosi e tristi avvenimenti di Caporetto, si arruolò volontario nel dicembre 1917. Nominato sottotenente di M.T. nel 2° reggimento genio zappatori e messo a disposizione del Ministero […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

RIVA VILLASANTA Alberto

di Giovanni e di Giovanna Villasanta, nacque a Cagliari il 20 agosto 1900 e morì in combattimento ad Aris il 4 novembre 1918. Figlio del maggiore Giovanni, caduto sull’Altipiano di Asiago nel giugno 1916 al comando di un battaglione della valorosa brigata Sassari e nipote di altri prodi ufficiali combattenti d’Africa e della guerra 1915 – 1918, a soli diciassette anni fuggì di casa per arruolarsi volontario nel 90° reggimento fanteria della brigata Salerno nell’ottobre 1917. Inviato al fronte combatté […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MARTELLI Achille

di Giuseppe e di Chiara Serrao, nacque a Napoli il 20 novembre 1874 e morì a Roma il 7 gennaio 1962. Arruolatosi volontario in fanteria allievo sottufficiale nel novembre 1892, tre anni dopo, col grado di sergente, combatté in Africa e ad Adua; il 1° marzo 1896, fu decorato di medaglia di bronzo al valore. Congedato e trasferitosi in America, segretario del Consolato di Filadelfia, alla dichiarazione di guerra all’Austria, chiese di rimpatriare. Arruolatosi col grado di sergente maggiore, nel […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MONTIGLIO Vittorio

MOVM CONCESSE PER FATTI D’ARME SVOLTISI POSTERIORMENTE AL 4 NOVEMBRE 1918 IN ALBANIA ED OLTREMARE di Angelo e di Eleonora Sanguinetti, nacque a Valparaiso (Cile) il 15 gennaio 1903 e morì a Magliano Sabina il 9 novembre 1929 per incidente automobilistico. Educato al culto della Patria da genitori italiani emigrati in America, a dodici anni, quando l’Italia dichiarò guerra all’Austria, sentì vivo l’entusiasmo di partecipare alla lotta. Nel marzo 1917 poté partire per l’Italia con documenti falsi per apparire volontario […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MICCINESI Arduino

MOVM CONCESSE PER FATTI D’ARME SVOLTISI POSTERIORMENTE AL 4 NOVEMBRE 1918 IN ALBANIA ED OLTREMARE di Egisto e di Itala Niccolai, nacque a Firenze il 29 aprile 1899 e cadde in combattimento a quota 203 di Valona (Albania) il 23 luglio 1920. Apprendista falegname, chiamato alle armi con la sua classe ed assegnato nel febbraio 1917 al 184° battaglione M.T., nel giugno successivo passò al deposito dell’8° reggimento fanteria della brigata Cuneo. Inviato in territorio dichiarato in stato di guerra, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

RORAI (di) Giuseppe

MOVM CONCESSE PER FATTI D’ARME SVOLTISI POSTERIORMENTE AL 4 NOVEMBRE 1918 IN ALBANIA ED OLTREMARE di Giovanni e di Maria Bonandini, nacque a Loreo di Rovigo il 25 ottobre 1895 e morì in combattimento a bir-Bilal in Cirenaica l’11 giugno 1923. Di nobile famiglia friulana trasferitasi a Cavarzere, iniziò gli studi che proseguì poi ad Este ed a Rovigo. Studente del terzo anno di ragioneria nell’Istituto tecnico, lasciò gli studi alla chiamata alle armi e fu destinato, il 31 dicembre […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

TONINI Goffredo

MOVM CONCESSE PER FATTI D’ARME SVOLTISI POSTERIORMENTE AL 4 NOVEMBRE 1918 IN ALBANIA ED OLTREMARE   di Luigi e di Aprice Signorini, nacque a Rimini il 12 settembre 1898. Risiede a Roma. Chiamato alle armi nel febbraio 1917 ed assegnato al 3° reggimento genio telegrafisti, ottenne a domanda l’assegnazione alla 49^ compagnia in zona di operazioni nell’alto Isonzo; dopo qualche mese, passò alla 7^ compagnia lanciafiamme e coi reparti d’assalto partecipò alle operazioni sul Mrzli e sul Piave. Ammesso nell’agosto 1918 a […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

SANTORO Carlo

MOVM CONCESSE PER FATTI D’ARME SVOLTISI POSTERIORMENTE AL 4 NOVEMBRE 1918 IN ALBANIA ED OLTREMARE di Francesco e di Domenica Siani, nacque a Cava dei Tirreni di Salerno il 3 maggio 1900 e morì in combattimento a Guerat el Afie in Tripolitania il 31 ottobre 1928. Chiamato alle armi con la sua classe per il servizio militare al 3° reggimento genio telegrafisti nel marzo 1918, durante la prima guerra mondiale, fu congedato nel febbraio 1919. Studente universitario nell’Ateneo salernitano, richiamato […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

ROMAGNOLI Giovanni

MOVM CONCESSE PER FATTI D’ARME SVOLTISI POSTERIORMENTE AL 4 NOVEMBRE 1918 IN ALBANIA ED OLTREMARE di Salvatore e di Filomena Fortunata, nacque a Campobasso il 29 luglio 1897 e morì il 12 aprile 1929, trucidato dai ribelli arabi in Cirenaica. Arruolatosi nel 94° reggimento fanteria della brigata Messina nell’ottobre 1916 e promosso sottotenente nel 202° reggimento fanteria Sesia partecipò dall’ottobre 1917 alla difesa della zona tra Ponte di Piave e Bocche di Collalto e fu decorato di medaglia d’argento al […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

VOLTA Fernando

MOVM CONCESSE PER ATTI DI VALORE COMPIUTI DAL 1916 AL 1929 ANCHE FUORI DAL TERRITORIO NAZIONALE di Antonio e di Veronica Petti, nacque a Perugia il 20 luglio 1877 e morì nell’ospedale militare di Roma il 24 agosto 1917 in seguito a ferite riportate nello scoppio del deposito munizioni di Acquasanta. Ancora giovanetto sentì una spontanea inclinazione per la carriera delle armi ed arruolatosi quale allievo sottufficiale nel 1° reggimento artiglieria da campagna il 30 dicembre 1897, conseguì le promozioni […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

SALAMANO Alessandro

MOVM CONCESSE PER ATTI DI VALORE COMPIUTI DAL 1916 AL 1929 ANCHE FUORI DAL TERRITORIO NAZIONALE di Andrea e di Erminia Gallina, nacque a Torino il 2 ottobre 1892 ed ivi morì il 9 dicembre 1945. Conseguito il diploma di ragioniere, venne arruolato, per il servizio di leva, nella 1^ compagnia di sanità con la quale, alla dichiarazione di guerra all’Austria, nel maggio 1915, alle dipendenze della brigata Parma, raggiunse la zona di operazioni, in Cadore. Sul Col di Lana, ebbe […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

VEDUTI Martino

MOVM CONCESSE PER ATTI DI VALORE COMPIUTI DAL 1916 AL 1929 ANCHE FUORI DAL TERRITORIO NAZIONALE di Romualdo e di Maria Beruti, nacque a Pavullo del Frignano di Modena il 27 ottobre 1894. Risiede a Casale Monferrato. Interrotti gli studi che stava ultimando nel Ginnasio – Liceo Cavour di Torino, si arruolò a diciotto anni volontario nell’Arma dei Carabinieri e nel 1913, allievo carabiniere a cavallo fu destinato alla Legione di Bologna. Promosso vice brigadiere, alla dichiarazione di guerra all’Austria, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

UGOLINI Giuseppe

MOVM CONCESSE PER ATTI DI VALORE COMPIUTI DAL 1916 AL 1929 ANCHE FUORI DAL TERRITORIO NAZIONALE di Angelo e di Maria Spaccini, nacque a Torgiano di Perugia il 19 marzo 1885 e morì a Milano il 23 giugno 1920 in seguito a ferite. Chiamato alle armi con la sua classe di leva ed arruolato nel reggimento artiglieria a cavallo, nel novembre 1905, ivi ebbe i galloni di caporale e caporal maggiore. Passò, poi, a domanda nell’Arma, come carabiniere a piedi, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

SCHIRO’ Giacomo

MOVM CONCESSE PER ATTI DI VALORE COMPIUTI DAL 1916 AL 1929 ANCHE FUORI DAL TERRITORIO NAZIONALE di Giuseppe e di Angelina Mandalà, nacque a Piana dei Greci di Palermo il 23 novembre 1901 ed ivi morì il 23 luglio 1920. Educato ai più nobili ed elevati sentimenti di amor patrio dal genitore insegnante e direttore degli studi nell’Istituto Orientale di Napoli, studente liceale nel Ginnasio – Liceo Genovesi di Napoli, a diciotto anni si arruolò nel XII battaglione premilitare bersaglieri […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

O’BYRNE John

MOVM CONCESSE A STRANIERI di Henry e di Marie Thérèse Elizabeth du Bourg, nacque nel castello di Saint Géry nel comune di Rabastens sur Tarn, in Francia il 20 febbraio 1878 e morì a Montavit Bresson sull’Isére il 21 marzo 1917 in seguito alle ferite riportate nel combattimento in Alto Adriatico sul sommergibile Curie il 20 dicembre 1914. Conseguì la nomina ad aspirante nella marina da guerra francese, il 1° aprile 1898, al termine dei corsi nella scuola navale militare. […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MORILLOT Antoine Roland

  MOVM CONCESSE A STRANIERI di Jean Baptiste e di Léonore Ducrot, nacque il 13 giugno 1885 a Saint Lumier la Populeuse nel dipartimento della Marna, in Francia, e morì in combattimento nel basso Adriatico il 28 dicembre 1915. Entrato alla École Navale nel 1901, due anni dopo ne uscì aspirante di seconda classe. Sottotenente di vascello nel 1906, prese imbarco sulla corazzata République della squadra del Mediterraneo; dal 1908 fu a Tolone nella Scuola torpedini eri ed imbarcò nuovamente, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

Nicola II ROMANOV, CZAR DI RUSSIA,

MOVM CONCESSE A STRANIERI di Alessandro III e di Maria Feodorovna, nacque a Tsarskoje Selò (Russia) il 6 maggio 1868 e morì a Ekaterinburg il 17 luglio 1918. Salito al trono nel 1894, avrebbe voluto seguire la politica già svolta dal padre, ma non ebbe il temperamento, né la forza di carattere necessari per fronteggiare con una politica di riforme, le crisi economiche e sociali che già travagliavano l’Impero. In politica estera egli rafforzò l’amicizia con la Francia nel 1896, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PLOZNER Maria Mentil

nasce in borgo Ponars di Timau il 17 novembre1884. Il 29 gennaio 1906 sposa Giuseppe Mentil, anch’egli di Timau. Dal matrimonio nascono quattro figli. Negli anni della prima guerra mondiale, con i figli piccoli e il marito  al fronte sul Carso, risponde, come molte altre donne del luogo, all’appello fatto dell’esercito che richiedeva dei volontari per trasportare i rifornimenti dalle retrovie alla prima linea; diventa così una portatrice, come recita la motivazione della medaglia d’oro al valor militare, diventando un esempio per altre […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere
error: Contenuto protetto !!