MIZZONI Antonio

n. 1919 Veroli (Frosinone). Sottotenente fanteria complemento, XLIII battaglione coloniale. (Concessione  a vivente). Conseguì l’abilitazione magistrale a Veroli nel 1938 e alla fine dello stesso anno fu chiamato alle armi per gli obblighi militari. Dal Deposito Truppe Coloniali di Napoli fu avviato in Africa Orientale per frequentarvi il corso A.U.C. (Allievi Ufficiali di Complemento) presso il battaglione scuola del 10° reggimento Granatieri. Nominato aspirante ufficiale nel luglio 1939, venne assegnato per il servizio di prima nomina al 43° battaglione coloniale […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

VERROTTI Francesco

n. 1919 Napoli. Sottotenente fanteria complemento, 40° reggimento fanteria. Iscritto alla facoltà di giurisprudenza nell’Ateneo di Napoli, fu ammesso al corso volontario per allievi ufficiali di complemento riservato agli studenti universitari. Il 1° febbraio 1939 fu nominato aspirante ufficiale ed assegnato al 40° reggimento fanteria col quale, nel settembre dello stesso anno, partì per la Libia. Nominato sottotenente di fanteria, ottenne di rimpatriare per completare gli studi e si laureò a soli 21 anni di età. Nell’ottobre del 1940 ritornò […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

ALESSANDRINI Pietro,

n. 1914 Montefortino ( Ascoli Piceno). Tenente artiglieria s.p.e. (servizio permanente effettivo), 16° raggruppamento artiglieria da 105/28. Dopo aver conseguito la maturità classica presso il Liceo Fermo in Ascoli Piceno, nell’ottobre 1935 fu ammesso nell’Accademia Militare di Torino e due anni dopo ne uscì col grado di sottotenente di artiglieria in s.p.e. Il 1° ottobre 1937 fu destinato alla Scuola di Applicazione Artiglieria e Genio per frequentarvi il corso e nell’ottobre 1939, promosso tenente, venne assegnato al 10° arttiglieria C.A. […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BASCAPE’ Angelo

n. 1913 Voghera (Pavia). Sottotenente complemento alpini, battaglione Val Natisone. Laureato in lettere presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, fu autore di alcuni scritti di critica teatrale e cinematografica e pubblicò nel Bollettino del Club Alpino alcune sue relazioni sulle esplorazioni e rilevazioni da lui eseguite dei ghiacciai lombardi. Nel luglio 1935 fu ammesso a frequentare il corso allievi ufficiali e nel dicembre dello stesso anno venne nominato aspirante ufficiale di complemento degli alpini. Assegnato al 5° reggimento […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

FERRONI Gino

n. 1° agosto 1916 Verona. Tenente di fanteria (alpini) complemento del 6° reggimento alpini. Laureatosi in giurisprudenza presso l’Ateneo di Padova nel 1937, l’anno dopo fu ammesso a frequentare il corso A.U.C. (Allievi Ufficiali Complemento) alpini alla Scuola di Bassano. Nominato sottotenente, fu destinato al 6° reggimento alpini ed assegnato al battaglione Verona di stanza a Vipiteno. Al termine dell’obbligo militare riprese gli studi e vinse il concorso per assistente universitario. E così, a soli 23 anni, divenne Assistente Ordinario […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

FAZIO Domenico

n. 1921 Cerenzia (Catanzaro). Finanziere, Legione Guardia di Finanza di Trieste. (Concessione  a vivente ). Frequentò gli studi fino alla 3^ ginnasiale e nell’agosto 1940 si arruolò nel Corpo della Guardia di Finanza. Assegnato alla Legione Territoriale di Venezia nel febbraio 1941, fu poi trasferito a quella di Trieste dove, in conseguenza degli eventi bellici, fu mobilitato per la difesa della Piazza Forte di Fiume. All’atto dell’armistizio dell’8 settembre 1943, sottrattosi alla cattura da parte di forze nemiche, raggiunse il […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CAI Primo

n. 1922 Dovadola (Forlì). Partigiano combattente. Appartenente a famiglia numerosa di coloni, fu presto avviato al lavoro dei campi. Chiamato alle armi per il servizio di leva, nel gennaio 1942 fu destinato al 18° reggimento fanteria in Merano. Nel gennaio 1943 fu trasferito al 317° reggimento fanteria dislocato nell’Isola di Cefalonia e venne assegnato al 1° plotone della 2^ compagnia. Dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943 prese parte ai duri combattimenti contro le forze militari tedesche. Soldato di fanteria nella lotta […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MAFFEIS Ippolito Benedetto

n. 13 agosto 1920  a Gazzaniga (Bergamo). Caporal maggiore, 33° reggimento artiglieria Acqui. Consegui la licenza elementare nella Scuola del paese natio e per sostenere la famiglia in disagiate condizioni economiche, aiutò il padre nei lavori dei campi. Chiamato alle armi per il servizio di leva nel marzo 1940, fu assegnato alla 1^ batteria del 33° reggimento divisione Acqui. Dal 10 giugno 1940 partecipò alle operazioni di guerra sul fronte alpino – occidentale. Promosso caporale nel luglio e caporal maggiore […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MALTESE Giovanni

n. 28 novembre 1895 a  Palermo. Partigiano combattente. Chiamato alle armi per mobilitazione nel giugno 1915, l’anno dopo fu ammesso al corso allievi ufficiali. Col grado di sottotenente di fanteria di complemento fu destinato al 20° reggimento fanteria col quale prese parte ai combattimenti nel settore di Castagnevizza e all’11^ battaglia dell’Isonzo, agosto-settembre 1917, dove rimase ferito. Dopo essere stato ricoverato all’Ospedale Militare di Milano rientrò al Deposito del 20° reggimento e venne congedato. Richiamato in servizio, a domanda, nel […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

OLIVIERI Achille

n. 26 ottobre 1911 a Salerno. Partigiano combattente. Diplomatosi ragioniere, nel 1932 fu ammesso a frequentare il corso allievi ufficiali presso l’Accademia Militare di Modena. Nel 1935 venne nominatoten. in s.p.e. (servizio permanente effettivo) nell’arma di fanteria ed assegnato al 43° reggimento fanteria. Promosso tenente fu trasferito al 42° reggimento col quale, nel giugno 1940, allo scoppio del 2° conflitto mondiale, prese parte ai combattimenti sul fronte greco – albanese. Rimpatriato per ferite e ricoverato in ospedale, nell’aprile 1941 rientrò […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CAPUANI Mario

n. 1908 Torricella Sicura (Teramo). Partigiano combattente. Allievo del Collegio Militare di Roma, dopo aver conseguito la laurea in medicina e chirurgia assolse gli obblighi militari col grado di sottotenente medico complemento dell’Esercito. Richiamato allo scoppio della 2^ guerra mondiale e promosso tenente, prese parte alle operazioni belliche sul fronte francese. Successivamente venne trasferito all’Ospedale da Campo n. 457 delle Puglie, dove venivano ricoverati i feriti provenienti dal fronte greco – albanese. Dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943 entrò tra le […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

ORSINI Ercole

n. 7 dicembre 1901 a Teramo. Partigiano combattente. Dispensato dal compiere la ferma di leva, dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943 fece parte della formazione partigiana Ammazzalorso operante nella zona del Teramano. Con la qualifica partigiana di Commissario di guerra diede numerose prove di valore nel condurre i suoi uomini al combattimento nella lotta di liberazione. Commissario di guerra di un gruppo di Divisioni partigiane, mente direttiva, primo nel sacrificio, nell’adempimento, nell’esempio, nell’incitamento e nelle privazioni manteneva elevato nei suoi partigiani […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

ARENA Ettore

n. 17 febbraio 1923 a Catanzaro. Partigiano combattente. Arruolato con la sua leva per il servizio militare nella Marina Militare e classificato allievo elettricista, nel maggio 1943 fu avviato al Deposito C.E.M.M. (Corpo Equipaggi Militari Marittimi) di Venezia. Sbandatosi a seguito degli avvenimenti succedutisi all’armistizio dell’8 settembre dello stesso anno, raggiunse Roma, dove risiedeva la famiglia, e organizzò una banda armata di cui assunse il comando. Numerose furono le sue audaci azioni di guerriglia e di sabotaggio contro le forze […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

ZACCAGNINI Carlo

n. 1° luglio 1913 a Roma. Partigiano combattente. Ammesso a frequentare il corso A.U.C. (Allievi Ufficiali Complemento) nell’arma di fanteria, col grado di sottotenente prestò servizio presso l’81° reggimento fanteria e venne congedato nell’agosto 1931. Laureato in giurisprudenza presso l’Università di Roma si dedicò allo studio del diritto internazionale e consegui la libera docenza universitaria in tale disciplina. Dopo un breve richiamo in servizio nel 1935 ottenne la promozione a tenente a scelta ordinaria. Richiamato allo scoppio della 2^ guerra […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

DE CUPIS Elio

n. 1° luglio 1924 a Aggius (Sassari). Partigiano combattente. Di questo valoroso partigiano combattente non è stato possibile estendere una biografia, anche breve, perché oltre ai genitori, entrambi deceduti, non aveva altro congiunto da cui avere notizie. Generoso figlio della eroica terra sarda, impugnava, tra i primi, le armi per il riscatto del popolo italiano. Dapprima tra i partigiani di Leonessa con l’incarico di staffetta sciatore, poi combattente sui monti della Laga, sempre assolveva il suo compito con serenità, fermezza […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MARCHISIO Pietro

n. 1909 Chiusa Pesio (Cuneo). Capitano fanteria s.p.e. (servizio permanente effettivo), partigiano combattente. Studente dell’Istituto Tecnico per Geometri di Cuneo, nel maggio 1929 fu chiamato alle armi per anticipazione per frequentare il corso allievi sottufficiali presso la Scuola Arma di Fanteria di Rieti. Nominato caporale nell’agosto successivo, fu promosso sergente nel marzo 1930 e destinato al 2° reggimento Alpini. Nell’ottobre 1933, dopo aver conseguito il diploma di Geometra, col grado di sergente maggiore fu ammesso all’Accademia Militare di Modena per […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

RIZZIERI Bruno

n. 1918 Ferrara. Partigiano combattente. Operaio meccanico specializzato, chiamato alle armi nel febbraio 1939 ed incorporato nell’Aeronautica fu avviato al Centro Istruzione di Campoformido in qualità di aviere. Assegnato all’Aeroporto di Gorizia, nel maggio 1940 fu trasferito al 13° Deposito Aeronautico  Sanguinetto. Trattenuto alle armi in seguito alla dichiarazione di guerra, partecipò alle operazioni svoltesi sul fronte Italo – Jugoslavo dal 6 al 18 aprile 1941. Trasferito all’Aeroporto di Rimini e poi a quello di Forlì, ivi si trovava all’atto […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

SERRA Silvio

n. 1923 Cagliari. Partigiano combattente. Iscritto alla facoltà di giurisprudenza dell’Università di Roma, dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943 entrò a far parte della formazione partigiana del Lazio operante nella Capitale e prese parte a numerose azioni contro i tedeschi. Nel 1944 chiese ed ottenne di essere arruolato nei reparti regolari dell’Esercito e fu destinato al 21° reggimento fanteria. Assegnato alla 7^ compagnia del II battaglione mobilitato del Gruppo di Combattimento Cremona, combatté sul fronte italiano dove fu gravemente ferito da […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

SIMONETTI Fausto

n. 20 febbraio 1921 ad Ascoli Piceno. Partigiano combattente, Aviere volontario nell’Arma Aeronautica nella categoria di Aiutante Sanitario dal novembre 1939, frequentò il corso presso la Scuola specialisti di Orvieto. Destinato all’Aeroporto A. Barbieri di Guidonia, allo scoppio della seconda guerra mondiale prese parte alle operazioni sul fronte alpino occidentale. Trasferito all’Aeronautica della Libia, prestò servizio all’Aeroporto di Berka dove fu promosso Primo Aviere. Nel febbraio 1943 rimpatriò e venne destinato al Distaccamento Aeronautica di San Severo. Sbandatosi in seguito […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

SERAFINI Sergio

n. 20 dicembre1922 a Milano. Partigiano combattente. Di professione disegnatore tecnico, nel giugno 1942 fu arruolato per la ferma di mesi 28 nella Marina Militare e, classificato S.D.T. (Specialista Direzione Tiro), fu inviato al C.A.R.M. (Centro Addestramento Regia Marina) di Napoli. Dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943, rimasto sbandato, raggiunse le formazioni partigiane operanti nella zona dell’Ossola in provincia di Novara. Nel maggio 1944 entrò a far parte della formazione Valdossola 1^ banda Gramsci con la quale si batté valorosamente contro […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

ZANCANARO Angelo Giuseppe

n. 22 maggio 1894 a Arsiè (Belluno). Partigiano combattente. Col grado di sottotenente complemento degli alpini prese parte alla 1^ guerra mondiale e fu congedato nel 1919. Richiamato nel 1924 e destinato al R.C.T.C. (Regio Corpo Truppe Coloniali) della Tripolitania fu trasferito in s.p.e. (servizio permanente effettivo) per merito di guerra col grado di tenente ed assegnato al 1° reggimento alpini al suo rientro in Patria. Promosso capitano fu nuovamente trasferito in Tripolitania; nel 1936 fu destinato in Somalia e […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CALZOLARI Francesco

n. 28 gennaio 1926 a Marzabotto (Bologna). Partigiano combattente. Al termine delle classi elementari fu avviato al lavoro dei campi cui era dedita l’intera famiglia. Nell’ottobre 1943, appena diciassettenne, in seguito agli avvenimenti succeduti all’armistizio dell’8 settembre, entrò a far parte della formazione partigiana Brigata Stella Rossa Lupo operante nella zona di Bologna. Con la qualifica gerarchica di tenente prese parte a varie azioni contro i tedeschi dimostrandosi coraggioso ed audace. Il 24 giugno 1944, in pattuglia avanzata di un […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PAOLI Amos

n. 7 settembre 1917 a Barga (Lucca). Partigiano combattente. Nel gennaio 1944, nel corso della lotta di liberazione contro i tedeschi, entrò a far parte della formazione partigiana Bandelloni costituita sul Monte Cavallo per iniziativa del C.L.N. (Comitato di Liberazione Nazionale) di Seravezza in Provincia di Lucca. A causa della sua infermità agli arti inferiori, svolgeva la sua attività di staffetta su di un triciclo a manovella procurando armi, munizioni e medicinali destinati alle formazioni che operavano in montagna. Partigiano […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

VECCHI Cisberto

n. 1911 Correggio (Reggio Emilia). Partigiano combattente. Di modesta famiglia di operai, bracciante egli stesso, prestò servizio militare di leva nel 36° reggimento fanteria dal marzo 1932 al settembre 1933. Richiamato per mobilitazione nel febbraio 1935 al Deposito dell’83° reggimento fanteria Pistoia fu congedato nel luglio dell’anno successivo. Nel 1939 fu condannato dal Tribunale Supremo per la difesa dello Stato a 12 anni di reclusione per attività antifascista e venne liberato nel 1943, alla caduta del fascismo. Dopo l’armistizio dell’8 […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CARDINALI Terzilio

n. 25 luglio 1913 a Terranuova Bracciolini (Arezzo). Partigiano combattente. Esercitava il mestiere di panettiere quando fu chiamato alle armi con la sua classe di leva nel novembre 1933, ma a seguito di visita medica per rassegna venne dispensato per infermità dal compiere il servizio militare. Nel novembre 1936 si arruolò volontario nella M.V.S.N. (Milizia Volontaria Servizio Nazionale) e col 585° battaglione partecipò alle operazioni in Africa Orientale dal febbraio 1938 al settembre 1939, e rientrò in Patria per infermità […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

LEONARDI Libero

n. 1904 lesi (Ancona). Partigiano combattente. Fin da giovinetto si dedicò, sotto la guida del padre, alla oreficeria, divenendone provetto artigiano. Dopo essere stato per due volte consecutive dichiarato rivedibile alla visita medica di leva, venne chiamato alle armi il 16 aprile 1926 ed assegnato al 7° reggimento fanteria; fu congedato il 1° settembre 1927. Richiamato alle armi nel 1939 fu ancora dichiarato temporaneamente inidoneo al servizio militare; poi nel 1942 fu esonerato perché assunto presso la ditta Savoia-Marchetti, mobilitata […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PELIZZI Bruno

n. 17 settembre 1924 a Parma. Partigiano combattente. Meccanico di mestiere, nell’agosto 1943 fu chiamato alle armi con anticipazione di un anno a causa della guerra ed assegnato al Deposito del 14° reggimento genio. Sbandatosi in seguito agli avvenimenti succeduti alla dichiarazione dell’armistizio dell’8 settembre successivo, alcuni mesi dopo entrò nella formazione partigiana 31^ brigata Copelli operante nella Regione Emilia Romagna. Animato da alti sentimenti patriottici, dedicava tutte le sue giovani energie alla causa della Resistenza dimostrando nella lotta alto […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

VIGNALI Rolando

n. 1920 Vigatto (Parma). Partigiano combattente. Frequentò solo il 1° anno di Avviamento Professionale e fu poi avviato al lavoro di verniciatore. Nel 1941 svolgeva la sua attività di commerciante a Salsomaggiore quando fu chiamato alle armi ed assegnato al battaglione Gemona dell’8° reggimento Alpini col quale prese parte, dall’aprile dello stesso anno, alla seconda guerra mondiale. Promosso caporale, nel gennaio 1943 fu aggregato alla Scuola Militare Alpini di Aosta. Nel luglio successivo fu trasferito al Deposito del battaglione Gemona, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

VERSARI lris

n. 12 dicembre 1922 a Portico S. Benedetto (Forlì). Partigiana combattente. Nata da famiglia di modesti contadini, frequentò le scuole elementari. Dopo la dichiarazione dell’armistizio dell’8 settembre 1943, entrò a far parte della formazione partigiana Battaglione Corbari e si distinse nella rischiosa attività di porta ordini per assicurare i collegamenti fra i nuclei partigiani operanti sui monti della Romagna. Arrestata dai tedeschi riuscì a fuggire ma, per rappresaglia, i suoi genitori furono presi e deportati in Germania e del padre […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

ROSSI Marco Dino

n. 1922 Genova. Partigiano combattente. Conseguito il diploma magistrale superiore ed iscritto nella facoltà di medicina nell’Università di Genova, nel dico 1941 fu ammesso a frequentare i corsi preliminari A.U.C. (Allievi Ufficiali Complemento) (arma artiglieria). Chiamato alle armi per mobilitazione nel febbraio 1943 fu assegnato al Deposito del 1° reggimento artiglieria contraerei in Casale Monferrato per frequentarvi il 5° corso preparatorio d’addestramento. Sbandatosi in seguito agli eventi bellici sopravvenuti all’armistizio dell’8 settembre 1943, nel giugno 1944 entrò a far parte […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MASIA Massenzio

n. 2 settembre 1902 a Como. Partigiano combattente. Allievo del Collegio Militare di Roma negli anni 1917 – 1920, al termine dei corsi frequentò l’Istituto Superiore di scienze economiche e commerciali di Venezia. Ammesso al corso per Allievi Ufficiali di complemento nell’agosto 1921 ne fu dimesso per motivi di salute. Nel novembre successivo fu chiamato alle armi per gli obblighi di leva e venne congedato col grado di sergente nel settembre del 1922. Laureatosi nel dicembre 1928 ed assunto dalla […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

TONELLI Verginia

n. 13 novembre 1903 a Castelnuovo del Friuli (Pordenone). Partigiana combattente. Appartenente a famiglia numerosa di lavoratori, frequentò la Scuola per Infermiere. Donna coraggiosa e dotata di alto spirito di sacrificio, dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943 entrò a far parte del Movimento di Resistenza disimpegnando con abilità e audacia le più difficili missioni. Il 17 settembre 1944, incaricata dal Capo della Delegazione Provinciale del Comando Generale Brigate Garibaldi di Udine di una nuova importante missione, partì per Trieste, in treno, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

DALMONTE Marino,

n. 22 luglio 1923 a Imola (Bologna). Partigiano combattente. Figlio di modesti braccianti agricoli, dopo aver frequentato con profitto le scuole elementari del paese natio fu avviato al lavoro di meccanico fresatore. Nell’agosto 1943 fu chiamato alle armi per gli obblighi di leva nell’Aeronautica Militare e l’8 settembre successivo, in seguito agli avvenimenti succeduti all’armistizio, si sbandò e fu tra i primi ad entrare nelle file delle formazioni partigiane. Dal 1° luglio 1944 fece parte della 7^ brigata G.A.P. (Gruppi […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

RUSCELLO Rino

n. 25 aprile 1927 a Imola (Bologna). Partigiano combattente. Frequentò con profitto le scuole elementari, ma non poté proseguire gli studi e fu avviato al lavoro di elettricista fontaniere a causa delle ristrettezze economiche della famiglia. Sedicenne appena, a seguito degli avvenimenti succeduti all’armistizio dell’8 settembre 1943, fece parte della formazione partigiana 7^ brigata G.A.P. (Gruppi di Azione Patriottica) Arditi Gianni operante nella zona di Bologna e, cori la qualifica gerarchica di capitano, combatté fino all’estremo sacrificio. Il fratello Armando, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GARDONCINI Giovanni Battista

n. 10 dicembre 1895 a Gardone Val Trompia (Brescia). Partigiano combattente. Volontario nel Corpo Truppe Coloniali della Tripolitania giunse a Tripoli il 15 dicembre 1914 e fu assegnato alla compagnia mista del Genio. Nell’agosto del 1915 fu trasferito alla compagnia telegrafisti radio del Genio e il 14 dicembre 1917 fu destinato al 3° reggimento Genio Telegrafisti. Rimpatriò il 7 luglio 1919 e raggiunse Torino dove, il 30 ottobre successivo, fu congedato. Entrato nelle file del movimento operaio, fu dapprima operaio […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GUALANDI Andrea,

n. 23 dicembre 1911 Dozza (Bologna). Partigiano combattente. Operaio idraulico, fu chiamato alle armi per gli obblighi di leva nel marzo 1932 ed assegnato al 2° reggimento Minatori del Genio fu congedato nell’agosto 1933. Richiamato presso il 7° reggimento Genio, nel mese di agosto 1935 partì per l’Eritrea con la la compagnia speciale Genio mobilitata e rimpatriato nel dicembre 1936 fu collocato in congedo. A seguito degli avvenimenti succeduti all’armistizio dell’8 settembre 1943, fece parte della formazione partigiana 8^ Brigata […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GRASSI Adolfo

n. 1921 Reggio Emilia. Partigiano combattente. Operaio nelle Officine Meccaniche Reggiane, fu chiamato alle armi per gli obblighi di leva il 25 maggio 1941 ed assegnato in qualità di Aviere nell’Aeronautica Militare. Dopo il periodo di addestramento al C.A.R. (Centro Addestramento Reclute) di Torino, nel luglio dello stesso anno fu destinato quale motorista alla 78^ Squadriglia C.T. (Caccia Terrestre) di Linate e, nel dicembre successivo, alla Sezione Caccia di Venegano prendendo parte a numerose azioni di guerra sul Mediterraneo fino […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

VENEGONI Mauro

n. 4 ottobre 1903 a Legnano (Milano). Partigiano combattente. Esonerato dagli obblighi militari per riforma nel 1923. Dopo gli avvenimenti succeduti alla dichiarazione dell’armistizio dell’8 settembre 1943 si prodigò nella costituzione di formazioni partigiane operanti in Lombardia e vi partecipò con la 101^ brigata Garibaldi, prima con la qualifica gerarchica di capo squadra, poi di sergente maggiore ed infine di tenente. Ardente patriota era tra i primi a costituire le formazioni partìgiane nella sua zona partecipando con esse per oltre […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

TAMI Luigi

n. 1° giugno1923 a Tricesimo (Udine). Partigiano combattente. Conseguita la maturità classica nel giugno 1942 nel Liceo – Ginnasio I. Stellini di Udine si iscrisse nella facoltà di ingegneria dell’Università di Padova, che nel 1947 gli conferì la laurea ad honorem alla memoria. Dopo la dichiarazione dell’armistizio dell’8 settembre 1943 prese parte alla lotta di liberazione contro i tedeschi nella formazione partigiana Gruppo Divisione Nord Osoppo Friuli con la qualifica gerarchica di comandante di compagnia e poi di battaglione. Nel […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MUSOLISHVILI Phore Nicolaievic

n. 1919 Kvemo Machaani di Signahi (Georgia -Russia). Partigiano combattente. Conseguita la licenza della scuola media, frequentò i corsi Agrotecnici nella città di Signahi nella Repubblica Sovietica della Georgia. Nel 1939 fu chiamato alle armi e prestò servizio in reparti dell’Esercito. Nel corso della seconda guerra mondiale, col grado di sottufficiale delle truppe georgiane operanti con l’Armata tedesca in Italia, disertò alla testa di settanta suoi connazionali e si unì ad una formazione partigiana italiana operante in Lombardia. Sottufficiale delle […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CERBAI Giovanni

n. 10 settembre 1912 a Camugnano (Bologna). Partigiano combattente. Residente all’estero (Francia) fu dispensato dal presentarsi alla chiamata alle armi per gli obblighi di leva. Partecipò con le formazioni  Garibaldine antifranchiste alle operazioni militari in Spagna nel 1935 -36. Durante la 2^ guerra mondiale ritornò in Italia e dopo la dichiarazione dell’armistizio dell’8 settembre 1943 fece parte della 62^ brigata partigiana Garibaldi operante nella zona di Bologna. Combattente di eccezionale entusiasmo e ardimento, entrato tra i primi nelle file partigiane, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GUATELLI Renato

n. 3 gennaio 1923 a Fidenza (Parma). Partigiano combattente. Conseguita la licenza di Avviamento Professionale, fu chiamato alle armi con la sua classe di leva il 10 settembre 1942. Destinato al Deposito del 12° reggimento Bersaglieri per addestramento, il 30 aprile 1943 fu trasferito al Deposito dell’8° reggimento per il 120 battaglione di marcia. Sbandatosi in seguito agli avvenimenti succeduti alla dichiarazione dell’armistizio dell’8 settembre dello stesso anno, partecipò alla lotta di liberazione contro i nazifascisti con la 31^ brigata […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PELLEGRINI Antonio

n. 1922 Treviso. Partigiano combattente. Chiamato alle armi con la sua classe il 27 gennaio 1942 raggiunse il Deposito del 1° reggimento Fanteria e venne assegnato all’XI battaglione Guastatori. Sbandatosi in seguito agli avvenimenti susseguiti all’armistizio dell’8 settembre 1943, prese parte alla lotta di liberazione. Dal 1° marzo al 18 dicembre 1944 combatté nella formazione partigiana Brigata Pellegrini operante nel Veneto, assumendo prima la qualifica gerarchica di capo squadra e poi quella di ispettore dell’Organizzazione della Brigata. Ardente volontario nella […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

LONGON Manlio

n. 1° gennaio 1911 a Padova. Partigiano combattente. Orfano del padre, dirigente della Società Tranvie Venete, quando era ancora giovinetto. Frequentò le scuole tecniche e conseguì il diploma di geometra. Studente universitario dell’Istituto Superiore Cà Foscari di Venezia si laureò in scienze economiche e commerciali. Nel maggio 1936 fu ammesso all’esperimento pratico per la nomina a sottotenente di complemento di fanteria e nominato tenente nel gennaio 1937 fu richiamato in servizio nel settembre dello stesso anno presso il 58° reggimento […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GRISENDI Mario

n. 1919 San Polo d’Enza (Reggio Emilia). Partigiano combattente. Giovinetto trovò impiego presso la Confederazione dell’Agricoltura a Roma, dove risiedeva quando fu chiamato alle armi. Prese parte alla seconda guerra mondiale e combatté in Africa Settentrionale col grado di caporale nel 4° reggimento Carrista. Ferito alla regione lombare sinistra ed alla gamba destra in combattimento a Bardia nel dicembre 1940, fu sottoposto ad amputazione della gamba destra. Dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943, entrò a far parte della formazione partigiana 76^ […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

FOGLI Edgardo

n. 1901 Comacchio (Ferrara). Partigiano combattente. Nato da famiglia numerosa in modeste condizioni economiche, dopo aver frequentato le scuole elementari d’obbligo coadiuvò il padre nel mestiere di bottaio. All’età di 19 anni si arruolò volontario nella Guardia di Finanza di Terra, con la ferma di tre anni. Al termine del periodo di addestramento presso la Legione Allievi, il 1° giugno 1920 fu assegnato alla Legione Territoriale di Genova, poi a quella di Firenze e quindi al Centro di Mobilitazione di […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PIVARI Olao

n. 1921 Formignana (Ferrara). Partigiano combattente. Dopo aver frequentato le classi elementari lavorò, fin da ragazzo, come manovale. Chiamato alle armi con la sua classe il 14 gennaio 1941 nel 56° reggimento fanteria frequentò il corso allievi Capi Squadra ed ebbe le promozioni a caporale nell’agosto e a caporal maggiore due mesi dopo. Il 1° marzo 1942 fu assegnato al 227° reggimento fanteria dove conseguì la promozione a sergente e la nomina a comandante di squadra nell’aprile successivo. Nel dicembre […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

LONGHI Bruno

n. 7 agosto 1909 a Parma. Partigiano combattente. Nato da famiglia di operai, nonostante le modeste condizioni economiche studiò e frequentò la scuola tecnica commerciale. Non prestò servizio militare perché riformato alla visita di leva della sua classe nel 1931. Assunto quale impiegato nella sede locale della Banca Commerciale Italiana, fu licenziato nel 1932 per le sue idee politiche e trasferitosi a Milano svolse attività nelle formazioni clandestine antifasciste. Durante la seconda guerra mondiale, dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943, entrò […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

LANFRANCONI Luigi

n. 12 luglio 1913  a Voltri (Genova). Partigiano combattente. Orfano del padre, caduto in combattimento nella prima guerra mondiale, prestò servizio militare nel 48° reggimento artiglieria della Divisione Cosseria. Impiegato dell’Esattoria Consorziale di Genova si distinse per zelo e capacità. Nel 1938 e dal 1940 al 1943, durante la seconda guerra mondiale, fu più volte e per brevi , periodi richiamato alle armi e promosso caporale e caporal maggiore. L’8 settembre 1943 prestava servizio in una batteria costiera dell’11° reggimento […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GIRALDO Enzo

n. 1928 Arzergrande (Padova). Partigiano combattente. Ancora giovinetto, dopo la dichiarazione dell’armistizio dell’8 settembre 1943, interruppe gli studi e partecipò alla costituzione delle prime bande armate contro i nazifascisti. Entrato a far parte della 19^ brigata partigiana Eusebio Giambone, assunse il comando del distaccamento Barca, forte di 40 uomini, operando nel basso Monferrato. Arrestato nel mese di agosto 1944 riuscì ad evadere dal carcere militare di Via Ormea e rientrò al suo reparto. Colpito a una mano ed alla gamba […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BANZOLA Eugenio

n. 6 maggio1924 a  S. Pancrazio (Parma). Partigiano combattente. Operaio in un caseificio del parmense, nell’agosto 1943 fu chiamato alle armi per mobilitazione e giunto al Deposito dell’8° reggimento Alpini venne assegnato al battaglione Gemona. Sbandatosi dopo gli avvenimenti che seguirono l’armistizio dell’8 settembre successivo, collaborò con il movimento della Resistenza della Provincia di Parma. Entrò poi a far parte della brigata partigiana Giustizia e Libertà Pablo prendendo parte a numerosi combattimenti contro formazioni militari tedesche. Il 13 marzo 1945, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MAZZOCCA Manfredi

n. 1918 Bologna. Partigiano combattente. Conseguita la maturità classica, si iscrisse alla facoltà di Scienze Naturali dell’Università di Bologna. In possesso del brevetto di pilota premilitare, nel luglio 1941 fu chiamato alle armi in qualità di aviere e inviato al Centro Istruzione di Orvieto. Promosso aviere scelto – allievo ufficiale pilota fu trasferito alla compagnia Centro della 2^ Z.A.T.  (Zona Aerea Territoriale) di Padova e poi avviato, nel novembre 1942, alla Scuola di Pilotaggio di Fano. Sbandatosi in seguito agli […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MICHELETTI Andrea Giovanni

n. 1924 Cuneo. Partigiano combattente. Appartenente a famiglia numerosa e di modeste condizioni economiche, al termine delle scuole elementari fu avviato al lavoro di manovale e poi assunto come Vigile del Fuoco. Chiamato alle armi per mobilitazione, durante la seconda guerra mondiale, nel maggio 1943 fu assegnato al battaglione Dronero del 2° reggimento Alpini e promosso caporale. Sbandatosi in seguito agli avvenimenti sopravvenuti all’armistizio dell’8 settembre 1943, fece parte dal 15 maggio 1944 della formazione partigiana Garibaldi Curto e poi […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PEDERZOLI Ornello

n. 1925 Carpi (Modena). Partigiano combattente. Nato da famiglia di operai, conseguì la licenza elementare e ancor giovinetto esercitò il mestiere di manovale. Dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943, entrò a far parte della formazione partigiana Brigata Ivano operante nel modenese, assumendo la qualifica gerarchica di sottotenente. Giovanissimo eroico combattente, partecipava alla lotta di liberazione con pura fede mettendo in luce alte doti di altruismo e di sacrificio. Nel corso di un duro rastrellamento nemico, facilitato dalle delazioni di una spia, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BEDESCHI Ines

n. 31 agosto 1914 a Conselice (Ravenna). Partigiana combattente. Nata da famiglia di agricoltori, si dedicò ai lavori dei campi al termine delle classi elementari. Dopo gli avvenimenti succeduti all’armistizio dell’8 settembre 1943, la sua casa ospitò i maggiori esponenti della Resistenza e ne divenne la staffetta, recando ordini, disposizioni ed armi alle formazioni partigiane operanti nella Romagna e nel parmense. Spinta da un ardente amor di Patria, entrava all’armistizio nelle formazioni partigiane operanti nella sua zona, subito distinguendosi per […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

VENTURINI Giovanni

n. 20 marzo 1916 a Corteno Golgi (Brescia). Partigiano combattente. Dopo aver frequentato il 1° anno dei corsi di avviamento al lavoro, intraprese il mestiere di ebanista. Nell’ottobre 1937 fu chiamato alle armi e prestò servizio di leva nel 2° reggimento artiglieria alpina, gruppo Vicenza, venendo congedato nel settembre 1938. Richiamato nel settembre 1939 per un periodo di istruzione presso il centro di mobilitazione del gruppo artiglieria alpina Vicenza, fu trattenuto alle armi per la sopraggiunta dichiarazione di guerra. Dopo […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

RIVALTA Domenico

n. 11 maggio 1910 a Imola (Bologna). Partigiano combattente. Riformato alla visita di leva, dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943 entrò a far parte della formazione partigiana S.A.P. (Squadre di Azione Patriottica) dislocata nel bolognese, assumendo la qualifica gerarchica di comandante di distaccamento partigiano che conservò fino al maggio 1944. Successivamente assunse la qualifica di comandante di battaglione ed infine quella di comandante di brigata. Patriota di pura fede, abile organizzatore delle prime forze partigiane della sua zona, le conduceva brillantemente, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CALZOLARI Alfredo

n. 12 febbraio 1897 a Molinella (Bologna). Partigiano combattente. Bracciante agricolo e poi autista, fu chiamato alle armi per mobilitazione il 23 settembre 1916 presso il Deposito del 68° reggimento fanteria. Nel marzo 1917 raggiunse la zona di guerra assegnato al 206° reggimento fanteria di marcia e prese parte alle operazioni per la conquista del Monte S. Marco. Fatto prigioniero dagli austriaci nel maggio 1918, rimpatriò nel gennaio 1919 e venne congedato. Nel corso della 2^ guerra mondiale, dopo l’armistizio […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PIERAGOSTINI Raffaele

n. 3 marzo 1899 a Sampierdarena. Partigiano combattente. Operaio meccanico aggiustatore, venne chiamato alle armi per mobilitazione durante la prima guerra mondiale e, assegnato in qualità di motorista al Deposito Aviatori di Torino, prestò servizio dal giugno 1917 al gennaio 1920. Nel corso della seconda guerra mondiale, in seguito all’armistizio dell’8 settembre 1943, organizzò e comandò le prime formazioni partigiane della Liguria. Con la qualifica gerarchica di capitano, dal 1° ottobre 1943 al 30 giugno 1944, fu a capo dei […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GUINET Olivier

n. 1° gennaio 1920 a Saintes Charante – Maritime (Francia). Partigiano combattente. Operaio giardiniere ortofrutticolo, si arruolò volontario nell’aviazione militare francese nel 1938 e venne assegnato ad un reparto di volo dislocato in Siria partecipando alla seconda guerra mondiale. Congedato nel 1940 a seguito dell’armistizio chiesto dalla Francia e ritornato in famiglia riprese la sua attività di giardiniere. Nel 1943, durante l’occupazione della Francia dalle forze armate tedesche, fu deportato in Germania per lavoro coatto. Riuscito ad evadere nel febbraio […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MARAS Giuseppe

n. nel marzo 1922 a Selve (Dalmazia). Partigiano combattente. Concessione  a vivente. Nato da famiglia dalmata che trasferitasi a Trieste nel 1925 assunse per opzione la cittadinanza italiana, ivi conseguì la licenza media inferiore ed a Roma l’abilitazione magistrale nel 1940. Mentre frequentava il 1° corso di Educazione Fisica, si arruolò volontario nell’Esercito nel marzo 1941 e fu assegnato al 20 reggimento bersaglieri ove conseguì la promozione a sergente. Il 3 agosto 1941 raggiunse la zona di operazioni assegnato al […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GENTILE Francesco

n. 30 marzo 1930 a Udine. Capitano carabinieri s.p.e. (servizio permanenete effettivo) IV Corpo d’Armata – Reparto speciale. Figlio di Ufficiale Superiore dell’Esercito decorato di medaglia d’argento al v.m. (valore militare) nella prima guerra mondiale e caduto in combattimento sul fronte russo nel 1943, frequentò a Fano le scuole medie ed il ginnasio nel Liceo Nolfi. Allievo della Scuola Militare della Nunziatella a Napoli dal 1949, passò per concorso all’Accademia Militare di Modena nel 1951. Nominato sottotenente in s.p.e. nell’Arma […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

FOTI Filippo

n. 4 luglio 1916 a Syracuse (New York). Brigadiere di P.S. (Pubblica Sicurezza), Ispettorato 4^ Zona Veneto. Rimpatriato dall’America con i genitori ancora giovinetto, frequentò a Reggio Calabria le scuole di avviamento professionale ed esercitò il mestiere di meccanico. Chiamato alle armi con la sua classe per gli obblighi di leva nel maggio 1937, fu congedato nell’agosto 1938. Nel gennaio 1940 si arruolò come allievo guardia di P.S. e dopo aver frequentato il corso alla Scuola di Polizia di Caserta […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MARTINI Edoardo

n.11 febbraio 1923 a Vicenza. Guardia scelta di P.S.(Pubblica Sicurezza), matricola 93089, Ispettorato 4^ Zona Veneto. Arruolatosi a diciott’anni come allievo nel Corpo della Guardia di Finanza, venne congedato nel maggio 1941. Chiamato alle armi per gli obblighi di leva nel settembre 1942 ed assegnato al 1° reggimento Granatieri di Sardegna, si sbandò in seguito agli avvenimenti succeduti all’armistizio dopo aver preso parte alle operazioni di guerra per la difesa di Roma dal 9 al 10 settembre 1943. Nell’agosto 1945 […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

COSTANTINO Orazio

n. 24 gennaio 1931 a Castroreale Termini (ora Terme Vigliatore – Messina). Carabiniere scelto Legione Territoriale di Palermo. Appartenente a famiglia numerosa di agricoltori, frequentò le scuole elementari nel paese natio. Arruolatosi volontario nella Legione Allievi Carabinieri di Roma nel marzo 1950, fu promosso carabiniere nel settembre dello stesso anno ed assegnato alla Legione di Padova. Trasferito nel novembre successivo alla Legione di Udine, nel luglio del 1953 passò in aggregazione alla Legione di Palermo per servizio provvisorio; quindi nel […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

DI BERNARDO Luigi

n. 21 giugno 1931 a Moggio Udinese (Udine). Maresciallo Capo CC. (Carabinieri), Legione Territoriale CC. Brescia. Arruolatosi come allievo carabiniere nell’ottobre 1950, fu assegnato al l1° battaglione della Scuola Centrale di Moncalieri ed ammesso a frequentare il corso biennale per allievi sottufficiali. Dopo aver compiuto i prescritti periodi di esperimento pratico presso alcune Stazioni dell’Arma, fu aggregato alla Scuola Centrale di Firenze per frequentare il 2° corso allievi e promosso vicebrigadiere nell’agosto 1952. Al termine del corso, destinato alla Legione […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

FOIS Antonio

n. 23 gennaio 1953 a Borore (Nuoro). Carabiniere Legione CC. (Carabinieri) di Genova. Dopo aver frequentato la 2^ classe della Scuola Media del paese natio, fu avviato al lavoro come apprendista falegname. Il 21 luglio 1970, diciassettenne appena, si arruolò volontario nell’Arma dei Carabinieri per la ferma di anni tre e fu destinato per l’addestramento al 1° ciclo presso la Legione Allievi di Roma. Promosso carabiniere il 18 aprile 1971 fu trasferito alla Legione di Genova e venne assegnato per […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

DELLA SALA Carmine

n. 7 maggio1927 ad Avellino. Appuntato dei carabinieri della Legione CC. (Carabinieri) di Bologna. Arruolatosi allievo carabiniere a piedi nell’ottobre 1947, frequentò il corso presso la Legione di Roma. Nominato carabiniere nell’aprile 1948 fu assegnato alla Legione di Firenze e fece parte del Battaglione Mobile. Nel febbraio 1951 fu trasferito alla Legione di Napoli e dopo alcuni mesi rientrò a quella di Firenze. Nel 1954 fu nominato carabiniere scelto e dopo essere stato ammesso alla 3^ rafferma triennale, nel 1957 […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

ZARA Antonio

n. 20 novembre 1953 a S. Felice del Molise (Campobasso). Guardia di Finanza. Dopo aver frequentato le scuole dell’obbligo ed esercitato il mestiere di barista, nel novembre 1972 si arruolò volontario nel Corpo della Guardia di Finanza. Inviato a Portoferraio presso il II Battaglione Allievi per frequentarvi il corso d’istruzione, nel maggio 1973 fu assegnato al III Battaglione Allievi di Mondovì per il periodo di tirocinio. Nell’agosto successivo venne trasferito alla Compagnia Aeroporto di Roma – Fiumicino per il servizio […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CANTIELLO Gennaro

n. 16 giugno1938 a Formicola (Caserta). Brigadiere degli Agenti di Custodia. Arruolatosi volontario nel maggio 1959 con la ferma di anni tre nel Corpo degli Agenti di Custodia, fu nominato Agente di Custodia nel novembre successivo. Prestò ininterrotto servizio presso l’Istituto di Pena di Alessandria, dove conseguì le promozioni a vicebrigadiere nell’ottobre 1970 e brigadiere nel luglio 1972 e dove rimase vittima del proprio dovere in una drammatica vicenda. Brigadiere degli agenti di custodia, catturato tra gli ostaggi presi da […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MESSINEO Emanuele

n. 6 marzo 1949 a  Marianopoli (Caltanissetta). Carabiniere ,della Legione CC. (Carabinieri) di Parma. Appartenente a famiglia di modesti agricoltori, nell’ottobre 1969 fu chiamato alle armi per il servizio dì leva ed assegnato alla specialità bersaglieri. Nel settembre 1970 venne incorporato nell’Arma dei Carabinieri in qualità di allievo carabiniere ed assegnato alla Legione di Torino. Nel gennaio 1971, nominato carabiniere, passò alla Legione di Parma e fu ammesso alla prima rafferma triennale. Prestò servizio presso le Stazioni dei Carabinieri di […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MARITANO Felice

n. 15 gennaio 1919 a Valgioie (Torino). Maresciallo maggiore dei carabinieri della Legione CC. (Carabinieri) di Genova. Allievo carabiniere volontario, nel febbraio 1938 fu ammesso a frequentare il corso presso la Legione di Roma. Nell’aprile 1939 venne assegnato al 3° plotone carabinieri mobilitato e partì per l’Albania dove, allo scoppio della seconda guerra mondiale, prese parte alle operazioni sul fronte greco-albanese. Dal maggio 1941 al febbraio 1942 fu aggregato alla Sezione carabinieri presso la Divisione Fanteria Cuneo, operante nelle isole […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

LOMBARDI Attilio Armando

n. 1954 Lesina (Foggia). Carabiniere della Legione CC. (Carabinieri) di Milano. Appartenente a famiglia numerosa di modeste condizioni economiche, fin da ragazzo apprese il mestiere di meccanico esercitato dai suoi fratelli maggiori. Animato da sani principi morali, desideroso di far carriera nell’ Arma dei Carabinieri, nel gennaio 1973 si arruolò con la ferma di anni tre e frequentò il corso presso la Scuola Allievi di Roma. Nell’ottobre dello stesso anno fu nominato carabiniere e nel settembre successivo, destinato alla Legione […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

ROCCA Umberto

n. 1° giugno 1940 a Rodi (Grecia). Tenente dei carabinieri in s.p.e. (servizio permanente effettivo) della Legione CC. (Carabinieri) di Alessandria. Concessione a vivente. Laureato in Economia e Commercio presso l’Ateneo di Genova, nel gennaio 1967 fu ammesso al 46° corso A.U.C. (Allievi Ufficiali Complemento) presso la Scuola Truppe Motorizzate e Corazzate di Caserta.  Nel settembre dello stesso anno fu trasferito alla Scuola di Applicazione dei Carabinieri per frequentarvi il 40° corso tecnico professionale per sottotenente di complemento provenienti dai […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CARUSO Vincenzo

n. 1950 Niscemi (Caltanissetta). Carabiniere della Legione CC. (Carabinieri) di Catanzaro. Dopo aver ultimato le scuole medie inferiori, emigrò col padre in Germania per lavoro. Rimpatriò per arruolarsi volontario nell’Arma dei Carabinieri e nel 1969 frequentò il corso presso la Legione Allievi di Roma. Nel gennaio 1970 fu destinato alla Legione CC. di Torino dove prestò servizio fino al settembre 1973. Trasferito alla Legione di Catanzaro, fu assegnato alla Stazione CC. di Taurianova. Componente equipaggio di autoradio, lasciato di vigilanza […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CONDELLO Stefano

n. 12 aprile 1930 a Palmi (Reggio Calabria). Appuntato dei carabinieri della Legione CC. (Carabinieri) di Catanzaro. Arruolatosi nell’Arma dei Carabinieri nel maggio 1951, frequentò il corso presso il 3° battaglione Allievi della Legione Territoriale di Bari. Destinato a fine corso alla Legione CC. di Napoli, fu poi trasferito nell’agosto 1953 alla compagnia comando della Legione di Cagliari per servizio di rinforzo. Nel 1955 passò alla Legione di Palermo dove prestò servizio fino al marzo 1960, essendo stato trasferito a […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

AIOSA Rosario

n. 1952 La Spezia. Capitano dei carabinieri in s.p.e. (servizio permanente effettivo) della Legione CC. (Carabinieri) di Ancona. Concessione a vivente. Allievo della Scuola Militare Nunziatella di Napoli dove consegui il diploma di maturità scientifica, nell’ottobre 1971 fu ammesso, per concorso, all’Accademia Militare di Modena per il corso Allievi Ufficiali dell’Arma dei Carabinieri. Nominato sottotenente in s.p.e. il 1° ottobre 1973 fu trasferito alla Scuola Carabinieri in Roma per la frequenza del 153° corso di applicazione. Due anni dopo, col […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BENI Alfredo

n. 15 settembre 1931  a Fiuminata (Macerata). Appuntato dei carabinieri della Legione CC. (Carabinieri) di Ancona. Appartenente a famiglia numerosa, fin da ragazzo fu avviato al lavoro di bracciante e quando nel 1948 raggiunse l’età di 17 anni si arruolò volontario nell’Arma dei Carabinieri presso la Legione Allievi di Roma. Nel 1949 fu aggregato alla 5^ compagnia Allievi di Gaeta e poi al 1° battaglione Mobile. Prestò servizio al Viminale e alla Stazione CC. di Tivoli fino al 1954 quando […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PIERMANNI Sergio

n. 29 febbraio 1940  ad Ascoli Piceno. Maresciallo Capo dei carabinieri della Legione CC. (Carabinieri)  di Ancona. Nel 1958 fu ammesso a frequentare il corso per allievi sottufficiali dei carabinieri alla Scuola di Moncalieri per poi passare a quella di Firenze, dove venne nominato vicebrigadiere il 1° agosto 1960 ed assegnato al Gruppo Squadroni della Legione Territoriale di Roma per il corso di equitazione. Nel giugno 1961 fu destinato alla Legione di Cagliari e prestò servizio alla Stazione CC. di […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MASSARELLI Francesco

n. 1923 Firenze. Maresciallo di 2^ classe del Corpo delle Guardie di P.S. (Pubblica Sicurezza) dell’Ispettorato 4^ Zona Veneto. Arruolatosi volontario nel Corpo delle Guardie di P.S. nel marzo 1943 fu assegnato al 2° Reparto Mobile di Napoli. Nel 1949 fu ammesso alla Scuola allievi sottufficiali di Roma e l’anno dopo ottenne la promozione a Vicebrigadiere. Rientrato al suo reparto a Napoli vi rimase fino al 1957 quando venne trasferito al 3° Reparto Celere di Milano. Nel 1962 fu promosso […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CUTUGNO Lorenzo

n. 14 gennaio 1947 a Barcellona Pozzo di Gotto (Messina). Guardia del Corpo degli Agenti di Custodia. Arruolatosi volontario nel marzo 1968 nel Corpo degli Agenti di Custodia, dopo sei mesi di corso fu nominato Guardia effettiva. Per molti anni prestò servizio presso gli Istituti di Pena di Palermo e nel marzo 1977, con la seconda rafferma, ottenne il passaggio nel servizio permanente. Fu poi trasferitoa Torino dove l’11 aprile 1978, in un agguato tesogli da due terroristi, venne colpito […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PULICARI Giuseppe

n. 18 marzo 1933 a Capodimonte (Viterbo). Capitano s.p.e. (servizio permanente effettivo) dei carabinieri della Legione CC. (Carabinieri) di Bologna. Allievo carabiniere presso la Legione di Roma dal febbraio 1952, al termine del corso fu assegnato alla Legione di Bari. Nel 1954 fu trasferito a quella di Napoli e nell’ottobre dello stesso anno fu ammesso a frequentare il corso per allievi sottufficiali alla Scuola Carabinieri di Firenze. Col grado di vice brigadiere fu destinato alla Legione di Udine dove nel […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

RUSSO Raffaele

n. 21 aprile 1941 a Napoli. Appuntato dei carabinieri della Legione CC. (Carabinieri) di Napoli. Fu allievo carabiniere a piedi con la ferma di anni tre dal gennaio 1960 presso la Legione Allievi di Torino e, dopo quattro mesi, passò a quella di Roma nei carabinieri a cavallo. Nel 1961 fu destinato alla Legione di Cagliari dove rimase fino al dicembre 1964 quando venne trasferito alla Legione di Napoli con la qualifica di carabiniere scelto. Nel 1969 transitò nel servizio […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BARISONE Enrico

n. 26 marzo 1941 a Zara. Capitano s.p.e. (servizio permanente effettivo) dei carabinieri della Legione CC. (Carabinieri) di Cagliari. Concessione a vivente. Nel 1962 fu ammesso a frequentare il corso per allievi sottufficiali dell’Arma dei Carabinieri presso il 1° battaglione allievi di Moncalieri e poi presso la Scuola di Firenze. Col grado di brigadiere, nel 1966 entrò all’Accademia Militare di Modena per frequentarvi il corso per la nomina a sottotenente i.n s.p.e. che consegul due anni dopo quando fu inviato […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CHIONNA Antonio

n. 25 novembre1930 a Lizzano. (Taranto). Appuntato dei carabinieri della Legione CC. (Carabinieri) di Bari. Arruolatosi nell’Arma dei Carabinieri nel gennaio 1951, frequentò il corso presso il Battaglione Allievi di S. Maria Capua Vetere della Legione di Napoli. Promosso carabiniere nel luglio successivo, fu assegnato alla Legione di Udine e, da luglio a novembre 1953, frequentò il corso radiotelegrafisti presso la Scuola di S. Giorgio a Cremano. Nel novembre 1956 fu trasferito alla Legione di Salerno dove rimase fino al […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CUZZOLI Pietro

n. 15 gennaio 1949 a Caprarola (Viterbo). Brigadiere carabinieri della Legione CC. (Carabinieri) Lazio. Dopo aver frequentato il corso Allievo carabiniere presso la Legione di Roma dal febbraio al settembre 1967, fu nominato carabiniere a piedi ed assegnato al VI Battaglione CC. in Firenze. Nel settembre 1968 fu ammesso alla Scuola Sottufficiali Carabinieri di Firenze e, con la promozione a vice brigadiere, nell’agosto 1970, venne assegnato al X Battaglione CC. in Napoli dove prestò servizio fino al dicembre 1971 quando […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CORTELLESSA Ippolito

n. 10 ottobre 1930 a Vivaro Romano (Roma). Appuntato dei carabinieri della Legione CC. (Carabinieri) Lazio. Arruolatosi nell’Arma dei Carabinieri nel settembre 1950 ed assegnato alla 4^ compagnia della Legione Allievi di Roma, nell’aprile 1951 fu trasferito alla Legione di Firenze. Prestò prima servizio presso il Nucleo autocarrato di Arezzo e successivamente al 6° Battaglione mobile dove rimase fino all’ottobre 1954. Trasferito alla Legione di Cagliari fu destinato alla Stazione di Bosa e poi a quella di Ovodda. Nel 1959 […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CODOTTO Enea

n. 22 aprile 1955 a Latisana (Udine). Appuntato dei carabinieri della Legione CC. (Carabinieri) Padova. Dalla Legione Allievi Carabinieri di Roma dove aveva frequentato il corso, nel settembre 1975 fu destinato alla Legione di Padova ed assegnato alla Stazione CC. di Teolo. Successivamente venne trasferito alla Stazione di Abano e distaccato a Padova per servizio presso il Nucleo operativo radiomobile dove ottenne la promozione ad appuntato per  benemerenze d’istituto. Capo equipaggio di autoradio di nucleo operativo e radiomobile, già distintosi […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MARONESE Luigi

n. 8 ottobre 1957 a Treviso. Carabiniere della Legione CC.  (Carabiniere) Padova. Appartenente a modesta famiglia di contadini, dopo aver compiuto gli obblighi militari di leva come ausiliario nell’ Arma dei Carabinieri, aveva scelto di restare nell’Arma. Dopo aver frequentato il corso a Mestre, nel 1979 fu assegnato al Nucleo di pronto intervento del Comando Legione di Padova. Conduttore di autoradio di nucleo operativo e radiomobile, interveniva, di notte, in località isolata, unitamente a graduato capo equipaggio, per identificare alcune […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere
error: Contenuto protetto !!