GRIFFINI Saverio

di Luigi e di Giuseppa Bassanini, nacque a S. Martino Pizzolano presso Lodi il 28 settembre 1802 e morì a Bosnasco presso Pavia il 17 dicembre 188. Di agiata famiglia di agricoltori fu il primo decorato di medaglia d’oro al valor militare e lo fu proprio per il primo fatto d’armi della prima campagna. Non ancora diciannovenne, studente universitario nella facoltà di filosofia dell’Ateneo pavese, era stato tra i cospiratori per la liberazione della Lombardia dal giogo austriaco; ricercato dalla […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

SERRAVALLE Luigi

di Francesco e di Giovanna Tessitore, nacque a Noli presso Savona il 20 marzo 1825 e ivi morì il 18 maggio 1874. Apparteneva a modesta famiglia di agricoltori. Chiamato alle armi con la sua classe, venne assegnato in servizio provinciale al 16° reggimento fanteria della brigata Savona, il 9 gennaio 1846. Nel marzo dell’anno successivo, al compimento del periodo di istruzione, fu inviato in congedo. Richiamato alle armi, il 17 gennaio 1848, ritornò al reggimento, mentre maturavano gli eventi che dovevano condurre il Piemonte alla […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

FILIPPA Alessandro

di Giovanni Battista e di Luisa Bellone, nacque a Torino il 14 novemhre 1799 e morì a S. Mauro Torinese il 24 giugno 1871. Aveva sedici anni quando entrò, quale allievo, nel Corpo Reale di Artiglieria; due anni dopo ottenne la nomina a sottotenente. Ebbe rapidi avanzamenti: infatti nel 1830 era già capitano e nel 1839 anziano coi diritti relativi. Dopo pochi anni ebbe la promozione a maggiore, col quale grado tenne il comando della 1^ brigata da piazza nel 1847 e quello della 2^ brigata […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BELLEZZA Gioacchino

di Federico e di Giacomina Raffaelli, nacque a Oggebbio presso Novara il 9 ottobre 1801 e morì a Cannero presso Novara il 22 marzo 1887. Non ancora ventenne, caduto in sospetto alla polizia austriaca, dovette fuggire da Milano e, passato a nuoto il Ticino, si rifugiò nel Piemonte. Arruolatosi come cannoniere nell’artiglieria dell’Esercito piemontese, ottenne le spalline di ufficiale nel 1842, per le spiccate qualità militari dimostrate. In quello stesso anno fu decorato di medaglia d’argento al valore militare per il generoso ardimento di cui dette […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CARISIO Amedeo

di Giovanni e di Rosa Fontanone, nacque a Torino il 27 gennaio 1801 ed ivi morì il 22 novembre 1858. Volontario tamburino a 14 anni nei Cacciatori di Nizza, nei combattimenti del 1815 contro la Francia, il 6 luglio, si trovò presente al fatto d’armi di Grenoble. Col grado di sergente, nel 1832, passò al 2° (poi 16°) reggimento provinciale della brigata Savona, ove, per le spiccate qualità militari dimostrate, fu, nel 1834, promosso sottotenente d’ordinanza. Nella prima campagna di guerra del1848, per l’indipendenza, si […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BES Michele Antonio

di Luigi e di Margherita Blum, nacque ad Oulx presso Susa il 28 febbraio 1794 ed ivi morì il 5 marzo 1853. Iniziò la vita militare a 19 anni: nel 1813 era milite nella Guardia d’onore a cavallo al servizio della Francia. Un anno dopo, colla restaurazione, divenne sottotenente dell’Esercito piemontese nel reggimento provinciale di Susa. Passò, di grado in grado e da un corpo all’altro, con rapidi avanzamenti per le spiccate qualità militari e fu promosso il 2 agosto 1837 colonnello comandante il 14° reggimento […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

DE LAUGIER Cesare

di Leopoldo e di Francesca Coppi, nacque a Portoferraio il 5 ottobre 1789 e morì a Fiesole il 25 marzo 1871. Nato nella ferrigna isola d’Elba, agli albori della rivoluzione francese, ebbe l’infanzia travagliatissima. Il padre, capitano delle milizie toscane, comandante la piazza di Portoferraio e due zii materni, sospetti di favorire le idee di libertà che giungevano dalla Francia, soffrirono persecuzioni di polizia ed anche il carcere. Diciassettenne, nel 1806, fu avviato alle armi ed entrò come cadetto nell’Esercito toscano; ma l’anno successivo si arruolò […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

Vittorio Emanuele di SAVOIA

figlio di Carlo Alberto e di Maria Teresa di Toscana, nacque a Torino il 14 marzo 1820 e morl a Roma il 9 gennaio 1878. Una severa disciplina ed una vasta preparazione di studi formarono la sua educazione sotto la guida di valenti ufficiali dell’Esercito sardo. Nominato luogotenente nel gennaio 1831 nel reggimento Piemonte Reale Cavalleria, fu promosso, dopo pochi mesi, capitano d’ordinanza nella brigata Savoia. In essa percorse tutti i gradi; maggiore comandante di battaglione nel 1834, colonnello comandante il 1° reggimento nel 1839 ed […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MAFFEI DI BOGLIO Ferdinando

di Carlo e di Barbara Des Hayes, nacque a Torino il 20 giugno 1802 e ivi morì l’11 maggio 1856. Iniziò giovanissimo la carriera delle armi secondo le tradizioni della famiglia: infatti a 14 anni fu ammesso nell’Accademia Militare. Promosso luogotenente nel reggimento Cavalleggeri del Re nel settembre 1819, due anni dopo, con lo stesso grado passò nel reggimento Dragoni del Genevese di nuova costituzione nel quale, nell’aprile 1830, ebbe la promozione a capitano.  Da maggiore, nel gennaio 1840, fu assegnato al Novara Cavalleria. Nella campagna […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BOCCHIARDO DI SAN VITALE Massimiliano

di Antonio e di Ildegarda Cacherano della Rocca, nacque a Pinerolo il 28 febbraio 1805 e morì in Alessandria il 20 agosto 1856. Discendente da illustre casato, educato ai preclari esempi di coraggio e di virtù militari dei suoi avi, seppe dare mirabili prove di ardimento e di valore sui campi di battaglia fin dai primi combattimenti contro gli Austriaci per l’indipendenza e l’unità della Patria. Ammesso a 11 anni nell’Accademia Militare di Torino, ne uscì nel febbraio 1824 col grado di sottotenente e fu assegnato […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

TROTTI Ardingo

di Galeazzo e di Maria Angela Gabriella Maggiolini di Mombarcelli, nacque a Cassine presso Alessandria il 22 giugno 1797 e morì a Torino l’11 aprile 1877. Nella sua infanzia conobbe lo splendore dell’astro napoleonico. Giovanetto fu allievo della Scuola speciale di marina francese a Tolone ove entrò nel 1812, ma due anni dopo venne inviato in congedo assoluto. Ritornato in Piemonte con la restaurazione sabauda, ebbe la nomina a sottotenente nel Corpo dei carabinieri reali e dopo quattro anni la promozione a capitano. Per aver manifestato […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MENTHON D’AVIERNOZ Carlo

  di Claudio e di Giuseppina Favier Dunoyer, nacque ad Annecy, in Alta Savoia, il 7 febbraio 1793 e morì a Chambery il 12 gennaio 1858. Giovanetto, negli anni ancora tanto gravi di avvenimenti militari e politici per il Piemonte, si arruolò volontario nell’Esercito austriaco. Avvenuta la restaurazione di Vittorio Emanuele I, ottenne il congedo e ritornò nella nativa Savoia dove fu per breve tempo sindaco di Chambery. Ammesso nell’Esercito sardo, il 15 settembre 1819, col grado di capitano provinciale nella brigata Savoia, passò nel battaglione […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MOLLARD GIOVANNI Francesco

di Giovanni e di Maria Anna Michaud, nacque a Albens presso Annecy, in Savoia, il 18 agosto 1795 e morì a Torino il 21 novembre 1864. Apparteneva a famiglia di modeste condizioni sociali. Si arruolò nel1815 cadetto nel reggimento Guardie di Sua Maestà e, dopo tre anni, fu promosso sottotenente di ordinanza nella brigata Savoia. Capitano a 33 anni, ebbe le successive promozioni nello stesso reggimento del quale assunse il comando interinale nel 1847 e quello effettivo il 21 marzo 1848, con la promozione a colonnello. […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

DAMIANO Luigi

di Giuseppe e di Adelaide Chabraud, nacque a Torino il 22 novembre 1800 e ivi morì il 14 luglio 1880. Ammesso come cadetto nel Corpo di artiglieria nel marzo 1815, due anni dopo venne nominato sottotenente in soprannumero nel Corpo del genio militare nel quale conseguì le successive promozioni a luogotenente nel 1819, a capitano nel 1824 ed a maggiore nel1835. Promosso colonnello il 24 aprile 1847, a.ssunse il comando del 14° reggimento fanteria della brigata Pinerolo, col quale, l’anno successivo, partecipò alla prima campagna […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

SOLAROLI Paolo

di Antonio e di Antonia d’Agosto, nacque a Novara l’8 dicembre 1796 e mori a Torino il 10 luglio 1878. Era di modeste origini. Audace ed avventuroso, fu coinvolto nei moti insurrezionali del 1821 e dovette fuggire dal Piemonte. Fu prima in Ispagna e combatté fra i costituzionali, poi in Egitto, e quindi nelle Indie al servizio della Compagnia inglese. Ivi nel 1826 partecipò alla guerra in Birmania, conseguì il grado di capitano e rimase anche ferito. Passò poi nello Stato indipendente del Sirdana nel 1830 […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CERALE Enrico

di Giuseppe e di Paola Mantelli, nacque a Dieppe (Francia) il 17 settembre 1804 e morì a Urago d’Oglio presso Brescia il 6 ottobre 1873. Appartenente a famiglia originaria del Piemonte, fu ammesso, a quattordici anni, come volontario, nella brigata Saluzzo. Ottenne, nel 1824, per le spiccate qualità militari dimostrate, la nomina a sottotenente nel 2° battaglione provvisorio di linea della brigata Pinerolo di nuova costituzione. Promosso tenente nel 1° reggimento della brigata nel gennaio 1832 e capitano nel febbraio 1839, passò al 2° reggimento, divenuto poi […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BALBO DI VINADIO Prospero

di Cesare e di Maria Felicita di Villeneuve, nacque a Parigi il 5 marzo 1824 e morì a Torino il 2 marzo 1894. Ammesso, come allievo, nell’Accademia Militare il 10 maggio 1834, venne nominato sottotenente nel Corpo di artiglieria nel settembre 1841 e l’anno successivo, con la promozione a luogotenente, fu assegnato alla brigata di artiglieria. Nella campagna di guerra del 1848, ancora luogotenente, comandò la 4^ sezione della 2^ batteria di posizione, la quale nei combattimenti del 28, 29 e 30 aprile ebbe una menzione […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

Ferdinando Maria diSAVOIA-Duca di Genova

figlio di Carlo Alberto e di Maria Teresa di Toscana, nacque a Firenze il 15 novembre 1822 e morì a Torino il 10 febbraio 1855. Cadetto nel Corpo del genio nel 1831 fu nello stesso anno nominato luogotenente nella brigata Casale, poi nel 1834 capitano di ordinanza nel 1° reggimento della stessa brigata. Promosso maggiore nel1836, due anni dopo, per la sua spiccata attitudine allo studio delle scienze matematiche applicate all’artiglieria e alle fortificazioni, fu trasferito nel Corpo d’artiglieria, ove ebbe le successive promozioni. Fu profondo […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CAMPANA Andrea Adolfo

di Angelo e di Orsola Chiara, nacque a Torino il 28 novembre 1815 e ivi morì il 17 ottobre 1871. Discendente da famiglia che aveva dato nomi illustri alle armi e alla politica del Piemonte: il padre, che aveva combattuto nelle campagne napoleoniche, divenuto, alla restaurazione, generale dell’Esercito sardo e poi deputato al primo Parlamento Subalpino, avviò il giovane figlio Andrea Adolfo alla carriera militare. Questi frequentò così l’Accademia di Artiglieria, dove era stato ammesso come allievo nel 1825, e conseguì la nomina a luogotenente il 24 […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PERRONE DI SAN MARTINO Ettore

di Carlo e di Paola Argentero di Bersezio, nacque a Torino il 12 gennaio 1789 e mori in combattimento a Novara il 23 marzo 1849. Volontario nell’Armata francese e prescelto per frequentare la Scuola Militare di S. Cyr, fu nominato sottotenente di fanteria nel 1807. Sotto le bandiere napoleoniche combatté in Prussia ed in Polonia (1808 e 1809). A Wagram fu decorato sul campo della Legion d’Onore. Nelle successive operazioni militari in Ispagna negli anni 1810 e 1811 e in Russia nel 1812, guadagnò promozioni e riportò […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PASSALACQUA DI VILLALVERNIA Giuseppe

di Luigi Matteo e di Vittoria Garetti di Ferrere, nacque a Torino il 9 dicembre 1794 e morì in combattimento a Novara il 23 marzo 1849. In giovane età, nel 1814, iniziò la carriera militare come sottotenente di fanteria. Fu dapprima nel reggimento provinciale di Tortona, poi in quello di Torino, partecipando con questo ultimo alla campagna contro la Francia nel 1815. L’anno dopo ebbe la promozione a luogotenente provinciale nella brigata Granatieri Guardie nella quale conseguì la promozione a capitano nel 1821 ed a maggiore nel […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

FERRERO DELLA MARMORA Alfonso

di Celestino e di Raffaella Argentero di Bersezio, nacque il 18 novembre 1804 in Torino e morì a Firenze il 5 gennaio 1878. Militare per tradizione familiare, fu allievo dell’Accademia Militare di Torino e venne nominato sottotenente d’artiglieria nel marzo 1823. Nei primi anni della carriera fu ripetutamente all’estero: in Russia, in Ungheria, in Francia, in Spagna, in Egitto ed in Algeria, per studiarvi l’ordinamento di quegli eserciti ed in particola;re quello dell’artiglieria. Nella prima campagna d’indipendenza del 1848, comandante di un gruppo d’artiglieria a cavallo, si […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

UGO Bernardo

di Angelo e di Gabriella Quaglia, nacque in Asti il 1° agosto 1604 e morì a Fenestrelle presso Torino il 18 settembre 1863. Iniziò la vita militare nel Gorpo Reale d’Artiglieria il 25 settembre 1822, come cannoniere, guadagnando successivamente i galloni di caporale e di sergente. Le spiccate qualità di ordine, di disciplina e di comando, sempre ed ovunque dimostrate, gli consentirono la meritata promozione a sottotenente il 24 ottobre 1837. Alla vigilia della prima campagna di guerra contro l’Austria il 24 marzo 1848 fu promosso […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere
error: Contenuto protetto !!