ANDREOZZI Giovanni

n. 1907 Capua (Caserta). Tenente s.p.e. (sevizio permanente effettivo) fanteria,1°reggimento fanteria coloniale.

Nominato sottotenente di complemento dopo aver frequentato il corso nella Scuola allievi ufficiali di Palermo nel settembre 1928 e assegnato al 62° fanteria rinunciava al grado ed entrava come allievo all’Accademia Militare di Modena. Nominato sottotenente in s.p.e. (sevizio permanente effettivo) dal 1° ottobre 1930 e frequentata la Scuola di Applicazioni veniva destinato al 49° fanteria. Tenente nell’ottobre 1932, tre anni dopo otteneva di essere trasferito nel R.C.T.C. (Regio Corpo Truppe Coloniali) della Tripolitania, ove veniva destinato al V battaglione libico del 2° reggimento fanteria coloniale. Trasferito il 1° gennaio 1936 al 1° reggimento, esattamente un mese dopo si imbarcava a Tobruk per la Somalia sbarcando a Brava il 12 febbraio. Ferito una prima volta nel combattimento di Almagià il 18 settembre 1936, decedeva il 3 febbraio 1937 in seguito alle gravi ferite riportate nel fatto d’arme di Beggi del giorno precedente, dove il suo battaglione costituiva con la Banda Pellizzari  l’avanguardia della colonna Pascolini contro gli armati di Ras Destà.

Altre decorazioni: Medaglia Bronzo sul campo (Uadi Gabelli, 29-30 giugno 1936); Medaglia Bronzo sul campo (Almagià, 18 settembre 1936).

Comandante di plotone fucilieri, durante cruento combattimento contro forze nemiche soverchianti, mentre accorreva per parare una grave minaccia dell’avversario, rimaneva ferito ad un braccio. Conscio dell’importanza della missione affidatagli, con sereno stoicismo e mirabile valore, trascinava i suoi ascari ad un furioso attacco all’arma bianca, ristabilendo la situazione compromessa. Ferito una seconda volta mortalmente all’addome, si rifiutava di essere condotto al posto di medicazione e continuava ad incitare i propri ascari, dicendosi lietdi aver offerto la sua giovinezza alla Patria. Fulgido esempio delle epiche virtù di nostra gente. Volontario per l’A.O. (Africa Orientale) e già decorato sul campo. Beggi, 2 febbraio 1937.


Gruppo Medaglie d’Oro al Valore Militare, Le Medaglie d’oro al Valore Militare, volume primo (1929-1941), [Tipografia Regionale], Roma, 1965, p. 210.

error: Contenuto protetto !!