APPIANI Manfredi

n. 1909 Milano. Sottotenente complemento A.A. (Arma Aeronautica), pilota

Conseguito il diploma di perito industriale all’Istituto industriale di Bergamo, entrò per concorso nell’A.A. come aviere ammesso al corso allievi ufficiali di complemento nel settembre 1935. Ottenne il brevetto di pilota militare sugli apparecchi Ca 100 111 nel maggio e nell’agosto 1936. Nominato sottotenente di complemento nel febbraio 1937 all’8° stormo bombardieri, al termine del servizio di prima nomina fu trattenuto in servizio ed inviato in missione speciale oltremare. In una azione di guerra sul cielo delle Baleari, nei pressi di Palma di Maiorca il 29 settembre 1937 immolò la sua giovane vita.

Pilota da bombardamento, volontario in missione di guerra per l’affermazione degli ideali fascisti, capo equipaggio in numerose azioni belliche diurne e notturne compiute a notevole distanza dalla base in condizioni atmosferiçhe spesso avverse e su obbiettivi fortemente difesi, dava reiterate prove di ardimento non comune e di profondo attaccamento al dovere. In una azione di bombardamento e mitragliamento a volo rasente su di un importante aeroporto nemico, malgrado il violentissimo fuoco avversario, incurante del rischio insisteva nella sua audacissima azione riuscendo ad infliggere gravi perdite all’avversario, neutralizzando per lungo tempo l’aeroporto bersagliato. Rientrava, dall’azione da lui condotta con impeto travolgente, con l’apparecchio crivellato da oltre cento colpi. Il 29 settembre 1937, accingendosi ad un’altra ardua impresa, immolava la giovane vita nell’adempimento del proprio dovere.- Cielo di Spagna, luglio-settembre 1937.


Gruppo Medaglie d’Oro al Valore Militare, Le Medaglie d’oro al Valore Militare, volume primo (1929-1941), [Tipografia Regionale], Roma, 1965, p. 263.

error: Contenuto protetto !!