BRESSAN Ottorino

n. 1893 Agordo (Belluno). Seniore M.V.S.N. (Milizia Volontaria Servizio Nazionale), 2° reggimento fanteria Littorio.

Volontario nel 2° reggimento bersaglieri ha partecipato alle operazioni di guerra perla conquista della Libia 1912-1913 conseguendo la promozione a caporale e a sergente. Rimpatriato nel giugno 1916 e nominato aspirante ufficiale fu inviato sul fronte nazionale con la 509^ compagnia mitraglieri Fiat. Promosso sottotenente di fanteria in s.p.e. (servizio permanente effettivo) dal 1° gennaio 1917 passò al Deposito Aeronautica a Torino per frequentare un corso di pilota d’aeroplano. Tenente dal 1° ottobre 1917, rientrò in fanteria al 9 reparto mitraglieri nel settembre 1918. Inviato nuovamente in Africa nel gennaio 1919 sbarcò a Massaua nel febbraio successivo assegnato al V battaglione eritreo. Dispensato dal servizio attivo e passato nel ruolo degli ufficiali di complemento nel febbraio 1920, rimpatriò un mese dopo e venne congedato. Richiamato col grado di capitano e messo a disposizione del Comando Generale Milizia per esigenze A.O. (Africa Orientale) fu successivamente inviato in missione oltremare e partì da Gaeta il 30 giugno 1938.

Altre decorazioni: Trasferito nei ruoli del s.p.e. per meriti di  guerra col grado di seniore (1938); Cr. g. al V.M. (Croce di guerra al Valor Militare)  (Fendici Amba Aradam, 1936).

Comandante del battaglione CC.NN. (Camicie Nere) Inflessibile, scriveva una delle più belle pagine di gloria nella battaglia della Catalogna. Chiamato a costituire una testa di ponte, dopo accanito combattimento raggiungeva l’obiettivo alla testa del suo reparto. Quivi respingeva reiterati contrattacchi sferrati dal nemico in due giorni di lotta furibonda. Successivamente, avuto ordine di allargare l’occupazione, riprendeva decisamente l’offensiva e, mentre avanzava tra i primi, cadeva mortalmente ferito. I suoi legionari, quale estremo omaggio al loro intrepido comandante, vollero rendergli l’onore delle armi e dell’appello fascista, mentre ancora infuriava la battaglia. Catalogna- Cogul, 26-27-28 dicembre 1938.


Gruppo Medaglie d’Oro al Valore Militare, Le Medaglie d’oro al Valore Militare, volume primo (1929-1941), [Tipografia Regionale], Roma, 1965, p. 347.

 

error: Contenuto protetto !!