NICCHIARELLI Duilio

n. 1915 Cortona (Arezzo). Sottotenente complemento A.A. (Arma Aeronautica), pilota.

Conseguito a diciotto anni il brevetto di pilota premilitare, si arruolò con anticipo in Aeronautica nel maggio 1936 ed inviato alla Scuola caccia di Aviano, Centro della 3^ Z.A.T. (Zona Aerea Territoriale), fu nel luglio seguente promosso sottotenente di complemento nel ruolo naviganti con anzianità corrispondente alla data di incorporazione. Nominato in agosto pilota militare su apparecchio Cr. 20, fu assegnato dal 1° settembre al 1° stormo C.T. (Caccia Terrestri). Il 7 novembre 1937 partiva volontario per la Spagna, assegnato alla squadriglia autonoma caccia mitragliamento.

Pilota sicuro, combattente magnifico, ispirato da puro idealismotendente al trionfo della causa fascista, si prodigava in ogni azione bellica con fierezza indomita e con non comune spirito di abnegazione. Chiesto ed ottenuto di fare parte di una speciale squadriglia da mitragliamento, in ben 34 audaci azioni a volo rasente, e benché più volte colpito dalla reazione nemica, si distingueva sempre per ammirevole serenità e sprezzo del pericolo. Il 4 giugno 1938, durante un’arditissima azione di mitragliamento a volo rasente su formidabile posizione nemica, colpito in una parte vitale dell’apparecchio, era costretto ad affidarsi al paracadute. Sceso inerme fra le linee nemiche, cadeva sotto il fuoco dell’avversario, immolando la sua giovane esistenza di valoroso soldato. Cielo di Spagna, novembre 1937 – giugno 1938.


Gruppo Medaglie d’Oro al Valore Militare, Le Medaglie d’oro al Valore Militare, volume primo (1929-1941), [Tipografia Regionale], Roma, 1965, p. 312.

 

error: Contenuto protetto !!