OBLACH Giuseppe

n. 1916 Cadoneghe (Padova). Tenente complemento A.A. (Arma Aeronautica), pilota.

Iscritto nella facoltà di ingegneria meccanica nell’Università di Padova, conseguì a soli 17 anni il brevetto di pIlota civile. Arruolato in Aeronautica nel 1938 e nominato sottotenente di complemento, ottenne, nell’aprile 1939, il brevetto di pilota militare e fu assegnato alla 73^ squadriglia da caccia del 4° stormo. Raggiungeva in volo, dall’aeroporto di Comiso, la Cirenaica alla dichiarazione di guerra, e prendeva parte alle operazioni in A.S. (Africa Settentrionale). Rientrato in patria nel dicembre 1940 e promosso tenente nel gennaio 1941 passò al gruppo C del 1° stormo da caccia col quale partecipò a ben 63 azioni su Malta. Non ancora ristabilitosi dalle ferite riportate in un ammaraggio di fortuna, ritornava a Tobruk nell’agosto 1942 ancora nella 73^ squadriglia del 4° stormo.

Altre decorazioni: M.A. (Medaglia Argento) (Cielo della Marmarica, dicembre 1940); M.A. (Canale di Malta, ottobre 1941).

Pilota di elette virtù militari e professionali, in tre anni di dura guerra combattuta nei cieli di una munita base nemica e del deserto africano, dava ogni sua forza ed ogni sua energia al successo delle nostre armi. In asperrimi vittoriosi combattimenti esempio ai prodi di valore e di audacia, cercava nel più folto della mischia il cuore del nemico per poterlo meglio colpire. Alla difesa di una formazione scortata, solo, si lanciava contro dodici avversari nel tentativo disperato di una difesa estrema. Nella lotta ineguale, dopo aver abbattuto un avversario, cadeva con l’apparecchio in fiamme, consumando in un unico rogo il suo nobilissimo cuore e la sua fede più pura. Cielo del Mediterraneo e dell’A.S., luglio 1940 1 dicembre 1942.


Gruppo Medaglie d’Oro al Valore Militare, Le Medaglie d’oro al Valore Militare, volume secondo (1942-1959), [Tipografia Regionale], Roma, 1965, p. 119.

 

error: Contenuto protetto !!