PALELLA Carmelo

n. 1898 Casalvecchio Siculo (Messina). Mitragliere battaglione Littorio.

Bracciante. agricolo, partecipò alla prima guerra mondiale dal giugno all’ottobre 1917 col 69° reggimento fanteria, poi con l’8° fanteria di marcia ed infine col 282°. Assegnato al 29° fanteria, fu inviato in Libia nell’aprile 1919. Dopo circa un anno di colonia presso il 1° reggimento coloniale, fece rientro al suo deposito a Messina e fu collocato in congedo nel marzo 1920. Richiamato a domanda nel 1937 partì volontario per la Spagna, incorporato nella 4^ compagnia del I battaglione mitraglieri della Divisione Littorio.

Mitragliere del battaglione Littorio durante un combattimento in montagna su di un terreno fortemente battuto, incurante del pericolo, portava la propria arma a pochi passi dalla dominante posizione nemica e col suo fuoco riusciva a fugarne i difensori. Caduti i suoi compagni, ferito gravemente al capo, inceppatasi l’arma provvedeva a rimetterla in funzione mitragliando gruppi nemici che tentavano di aggirarlo. Ferito una seconda volta alla spalla non potendo manovrare l’arma vi rimaneva vicino a guardia ed al caposquadra accorsche inutilmente cercava di allontanarlo, alzandosi, indicava il bersaglio, raccomandandogli di seguitare a far fuoco . Raggiunto da una raffica che lo investiva mortalmente, prima di abbattersi trovava la forza di sorridere vedendo la sua arma far fuoco e salda la posizìone mercè il suo purissimo eroismo. Distintosi già in precedenti combattimenti, volle col suo fulgido esempio sacrificarsi portando così sempre più alto il nome della Patria lontana. Sopena, 23 agosto 1937.


Gruppo Medaglie d’Oro al Valore Militare, Le Medaglie d’oro al Valore Militare, volume primo (1929-1941), [Tipografia Regionale], Roma, 1965, p. 244.

error: Contenuto protetto !!