POLIMENI Rocco

n. 1914 Reggio Calabria. Sotto tenente complemento, 20° reggimento fanteria.

Iscritto nella facoltà di giurisprudenza presso l’Università di Messina, fu ammesso al periodo applicativo del corso allievi ufficiali presso il 94° reggimento fanteria e nominato sottotenente nel 1939. Destinato al 20° fanteria, e trattenuto alle armi, si imbarcava il 1° settembre dello stesso anno per la Libia. Dopo il giugno 1940, partecipò all’occupazione di Sidi el Barrani e al successivo ripiegamento. Nella controffensiva italo-germanica della primavera dell’anno successivo fu assegnato come aiutante maggiore della colonna celere Santamaria. Con decreto del 13 aprile 1941 venne promosso tenente. L’anno precedente, in giugno, aveva conseguito la laurea in legge nell’Università di Messina.

Aiutante maggiore di colonna celere, durante una dura marcia in zona desertica, si prodigava con slancio ed energia nell’assolvimento dei suoi compiti. Impegnato il reparto in impari lotta, assumeva di iniziativa, il comando di pochi uomini e li conduceva con temerario ardire all’attacco. Ferito una prima volta ad un braccio, continuava a combattere. Ancora ferito riprendeva, appena medicato, il suo posto, incitando i superstiti ad eroica resistenza. Colpito una terza volta, mortalmente, testimoniava con l’offerta suprema il suo ardente amore alla Patria. El Mechili (A. S.) (Africa Settentrionale), 6 aprile 1941.


Gruppo Medaglie d’Oro al Valore Militare, Le Medaglie d’oro al Valore Militare, volume primo (1929-1941), [Tipografia Regionale], Roma, 1965, p. 639.

 

 

error: Contenuto protetto !!