SANTANGELO Antonio

n. 1922 Catania. Sottotenente s.p.e. (servizio permanente effettivo), 40° raggruppamento artiglieria di C. d’A. (Corpo d’Armata).

Figlio di valoroso generale d’artiglieria fu allievo del Collegio Militare di Roma e quindi dell’Accademia di artiglieria e genio a Torino ottenendo nel febbraio 1942 la nomina a sottotenente d’artiglieria. Inviato a domanda al 133° reggimento artiglieria della Divisione Littorio in Sicilia, nel gennaio 1943, fu trasferito al 40° raggruppamento artiglieria di C. d’A. dove assunse il comando di una sezione della 2^ batteria del X gruppo cannoni da 105/28.

Comandante di una sezione di artiglieria, facente parte di una colonna destinata ad una importante operazione, in tre giorni di aspri combattimenti, dava prove di spiccate virtù militari. Chiesto ed ottenuto di essere impiegato in funzione controcarro, esplicava tale compito con perizia, infliggendo gravi perdite all’attaccante. Nella difesa dell’ultimo caposaldo, stretto da ogni lato da forze corazzate continuava a resistere sino all’estremo. Ferito gravemente il servente dell’ultimo pezzo, si sostituiva ad esso e continuava il fuoco, finché, investito da una raffica di mitraglia, cadeva incitando i pochi superstiti alla lotta. – Sicilia, 10-13 luglio 1943.


Gruppo Medaglie d’Oro al Valore Militare, Le Medaglie d’oro al Valore Militare, volume secondo (1942-1959), [Tipografia Regionale], Roma, 1965, p. 255.

error: Contenuto protetto !!