ZAMBRINI Alfredo

zambrini-alfredo101n. 17 aprile 1918 Firenze. Tenente di vascello s.p.e. M.M. (servizio permanente effettivo Marina Militare).

Conseguita a Bari la maturità classica nel Liceo Orazio Fiacco, venne ammesso all’Accademia Navale nel 1937 e nel 1939 fu nominato guardiamarina. Alla dichiarazione di guerra nel giugno 1940 era sottotenente di vascello imbarcato sul  Pola. Passò, poi, dall’ottobre dello stesso anno sulla torpediniera Partenope ed infine, dal marzo 1941, sul cacciatorpediniere Da Recco come ufficiale addetto alle comunicazioni. Nel luglio 1942 fu promosso tenente di vascello. Trasportato dalle navi di soccorso nell’ospedale marittimo Torrebianca, Trapani, unitamente al suo comandante, allora capitano di vascello Cocchia, ed agli altri feriti, decedeva il 14 dicembre 1942 a seguito delle ustioni riportate nello scoppio del deposito munizioni di prora, durante il combattimento del 2 dicembre, al Banco Sherki.

Altre decorazioni: Cr.g. al V.M. (Croce di guerra al Valore Militare) (Mediterraneo Centrale, agosto 1941); Cr.g. al V.M. (Mediterraneo Centrale, settembre 1941); Cr.g. al V.M. (Mediterraneo Centrale, febbraio 1942).

Ufficiale alle comunicazioni di squadriglia cacciatorpediniere che, in scontro notturno con preponderanti forze avversarie si era lanciato all’attacco con spirito aggressivo e tenacia combattiva degna delle migliori tradizioni navali, coadiuvava come sempre il proprio comandante dimostrando notevoli doti di serenità, coraggio e sprezzo del pericolo. Colpita l’unità, benché gravemente ustionato, si preoccupava soprattutto di ristabilire le comunicazioni con i mezzi di soccorso, vincendo con fermezza e virilità le sofferenze dalle quali era tormentato. In ospedale, conscio della imminente fine l’affrontava eroica mente manifestando la sicurezza nella vittoria delle armi italiane ed inneggiando alla Patria alla quale donava con entusiasmo la giovane vita. – Mediterraneo Centrale, 2 dicembre 1942. 


Gruppo Medaglie d’Oro al Valore Militare, Le Medaglie d’oro al Valore Militare, volume secondo (1942-1959), [Tipografia Regionale], Roma, 1965, p. 122.

 

error: Contenuto protetto !!