ZUCCHELLI Giorgio

n. 1908 Porotto (Ferrara) . Tenente complemento fanteria, V battaglione libico.

Entrato nella Scuola allievi  ufficiali di complemento di Spoleto come allievo, l’11 novembre 1930, ne usciva sottotenente il 18 giugno 1931, assegnato al 27° reggimento fanteria. Collocato in congedo il 31 agosto 1932, tre anni dopo, richiamato in servizio, era destinato a domanda al R.C.T.C. (Regio Corpo Truppe Coloniali) della Libia; sbarcato a Tripoli il 15 aprile 1935 ed assegnato al V battaglione libico del 2° reggimento fanteria coloniale era promosso tenente a scelta ordinaria nel luglio successivo. Pochi mesi dopo partiva col suo battaglione mobilitato per la Somalia e sbarcato a Brava il 27 febbraio 1936, si distingueva fin dai primi fatti d’arme nelle operazioni per l’occupazione della impervia regione del Caramulata e per la distruzione delle forze di Ras Destà Damtù.

Altre decorazioni: Mefaglia Bronzo (Africa Orientale 1936); Cr.g. al V.M. (Croce di guerra al Valor Militare) (A.O. 1936); Cr.g. al V.M. (A.O. 1937).

Mirabile tempra di combattente e di comandante, partecipava apiù aspri combattimenti, guidando con slancio e decisione il proprio reparto. Notato che forze ribelli, favorite dal terreno boscoso ed accidentato, si erano minacciosamente infiltrate fra due reparti di una nostra colonna, alla testa dei suoi ascari, contrattaccava arditamenteFerito gravemente, rifiutava di lasciare il suo posto di comando e guidava il suo reparto in furioso contrattacco all’arma bianca, finché cadeva nuovamente colpito da una raffica di mitragliatrice, lasciando eroicamente la vita sul campo. Fulgido esempio di virtù militari, di eroico sacrificio e di completa dedizione alla Patria. Africa Orientale, 16 aprile 1936 5 marzo 1937.


Gruppo Medaglie d’Oro al Valore Militare, Le Medaglie d’oro al Valore Militare, volume primo (1929-1941), [Tipografia Regionale], Roma, 1965, p. 213.

error: Contenuto protetto !!