CHIONNA Antonio

n. 25 novembre1930 a Lizzano. (Taranto). Appuntato dei carabinieri della Legione CC. (Carabinieri) di Bari.

Arruolatosi nell’Arma dei Carabinieri nel gennaio 1951, frequentò il corso presso il Battaglione Allievi di S. Maria Capua Vetere della Legione di Napoli. Promosso carabiniere nel luglio successivo, fu assegnato alla Legione di Udine e, da luglio a novembre 1953, frequentò il corso radiotelegrafisti presso la Scuola di S. Giorgio a Cremano. Nel novembre 1956 fu trasferito alla Legione di Salerno dove rimase fino al 1961, quando venne assegnato a quella di Bologna. Promosso appuntato il 1° gennaio 1970, passò poi alla Legione di Bari dall’agosto dello stesso anno e, dal 1977, a domanda, fu aggregato al Gruppo Carabinieri di Taranto per il servizio nella Centrale Operativa.

Occasionalmente presente, in uniforme, in un’agenzia di Istituto di Credito affrontava tre malviventi armati che avevano fatto irruzione nel locale a scopo di rapina. Nonostante la drammaticità del momento, con cosciente sprezzo del pericolo ingaggiava con gli stessi una violenta colluttazione nel coraggioso tentativo di impedire che il crimine venisse portato a compimento. Solo un colpo mortale di arma da fuoco, esplosogli proditoriamente contro da uno dei banditi, ne poteva frenare lo slancio generoso ed il fulgido ardimento. Martina Franca (Taranto), 3 giugno 1980. (D.P. 13 febbraio 1981).


Gruppo Medaglie d’Oro al Valore Militare, Le Medaglie d’oro al Valore Militare, volume terzo individuali (1941-1981), [Tipografia Regionale], Roma, 1982, p.88. (D.P. 13 febbraio 1981).

error: Contenuto protetto !!