PERNA Luigi

perna-luigin. 12 ottobre 1921 Avelino. Sottotenente cpl. fanteria, 1° reggimento “Granatieri di Sardegna”.

Figlio di un valoroso ufficiale dei gran. Cinque volte decorato al valore fu nominato sottotenente di cpl. Nel maggio 1942. Assegnato al 41° fanteria della Divisione Modena, raggiungeva il reggimento sul fronte greco. Ferito nell’ottobre dello stesso anno e rimpatriato, fu poi trasferito a domanda dal 10 luglio 1943 al 1° reggimento granatieri dove gli affidarono il comando del plotone Esploratori del I battaglione. Giovane studioso, portato all’indagine storica e all’amore per le lettere, era iscritto nella facoltà di giurisprudenza dell’Università di Roma, che gli conferì nel 1946 la laurea “ad honorem” alla memoria.

Ufficiale di elette virtù militari chiese più volte di essere impiegato in combattimento. Ottenuto il comando di un plotone esploratori ed inviato in ricognizione di posizioni tedesche, veniva catturato. Con fredda audacia e pericolo gravissimo, riacquistava la libertà fornendo al comando notizie preziose per la pronta reazione della difesa. Saputo il suo battaglione già impegnato nella notte in aspri combattimenti, lo raggiungeva e, assunto il comando di un plotone, dava nuove audaci prove di coraggio. Rimasto isolato col suo reparto di retroguardia, nel tentativo di ristabilire un indispensabile collegamento, percorreva con cosciente sprezzo della vita un tratto di terreno scoperto e battuto a brevissima distanza dal nemico avanzante. Ripetutamente colpito cadeva invocando nella sua ultima parola la Patria adorata. – Ponte della Magliana – Esposizione Universale – La Montagnola, 8-10 settembre 1943.


Gruppo Medaglie d’Oro al Valore Militare, Le Medaglie d’oro al Valore Militare, volume secondo (1942-1959), [Tipografia Regionale], Roma, 1965, p. 298.

error: Contenuto protetto !!