BANFI Alberto

n. 18 marzo 1903 Pinerolo (Torino). Capitano di corvetta in s.p.e. M.M. (servizio permanente effettivo Marina Militare). Orfano di ufficiale superiore degli alpini caduto alla testa del battaglione Val Varaita nella prima guerra mondiale, usciva dall’Accademia Navale di Livorno nel luglio 1923 col grado di guardiamarina. Sottotenente di vascello nel gennaio 1925, tenente di vascello nel marzo 1928 e capitano di corvetta nel dicembre 1936. Nel maggio di due anni dopo assumeva il comando della torpediniera Airone. Frequentato a Livorno l’I.G.M. (Istituto di Guerra Marittimo) dal 4 […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BETTICA Ener

n. 1907 Castagnole Lanze (Asti). Capitano di corvetta s.p.e. M.M. (servizio permanente effettivo Marina Militare). Entrato all’Accademia Navavale di Livorno nel novembre 1927, due anni dopo, il 4 aprile 1929, ottenne la nomina a guardiamarina. Promosso tenente di vascello nel 1934, dopo avere partecipato alla guerra di Spagna nel 1936, comandò successivamente il Castelfidardo, il Prestinari, il Circe ed infine, alla dichiarazione di guerra, il Polluce. Promosso capitano di corvetta nel settembre 1940, venne nominato direttore dell’officina ottica di Pola […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CASTROGIOVANNI Ignazio

n. 18 agosto 1896 Palermo. Capitano di vascello s.p.e. M.M. (servizio permanente effettivo Marina Militare). Conseguito a Palermo il diploma di capitano di lungo corso, si arruolò in Marina come allievo ufficiale di complemento e nel gennaio 1916 venne nominato guardiamarina. Sottotenente di vascello nel 1917, partecipò alla prima guerra mondiale imbarcato sempre su siluranti. Nel 1919, promosso tenente di vascello, fu destinato alla base di Costantinopoli e per l’opera da lui prestata durante l’incendio di Smirne fu elogiato dal […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

COCCHIA Aldo

n. 30 agosto 1900 Napoli. Capitano di vascello s.p.e. M.M. (servizio permanenete effettivo Marina Militare). Entrato giovanissimo nell’ Accademia Navale di Livorno, ne uscì non ancora diciassettenne per partecipare alla prima guerra mondiale imbarcando sulla nave da battaglia Cavour, dove rimase fino al 1919. Nel 1920, imbarcato sul Riboty, partecipò all’occupazione dell’Albania. Promosso tenente di vascello nel 1921, fu imbarcato su sommergibili, in comando di squadriglie M.A.S. (Motoscafo Armato Silurante), su cacciatorpediniere. Fu successivamente aiutante di bandiera dell’ammiraglio comandante M.M. […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere
1 2 3 4
error: Contenuto protetto !!