BARBIELLINI AMIDEI Bernardo

n. 1896 Roma. Tenente colonnello colonnello fanteria, 48° reggimento fanteria. Arruolatosi volontario il 25 novembre 1915, dopo un breve corso all’Accademia Militare di Torino era nominato aspirante ufficiale del genio il 7 marzo 1916. Assegnato alla 119^ compagnia zappatori in zona di guerra, riportava, nel dicembre successivo una ferita in combattimento; ritornato al fronte nel giugno 1917 col grado di sottotenente vi si distingueva con la 208^ compagnia del 2° genio zappatori conseguendo, nel luglio successivo, la promozione a tenente. Partito nel 1918 per la Tripolitania […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BARRECA Filiberto

n. 1918 Piscopio (Catanzaro). Caporale, 84° reggimento fanteria. Chiamato alle armi nell’aprile 1939 e destinato all’84° reggimento fanteria della Divisione Venezia, partiva subito per l’Albania allora occupata. Iniziate le ostilità con la Grecia nell’ottobre dell’anno successivo, il III battaglione, cui apparteneva, ebbe l’ordine di difendere ad oltranza l’importante caposaldo di Vertelka-Ivanit sul quale per ben dieci giorni si ripeterono gli attacchi di una intera divisione nemica. L’anima della resistenza furono due magnifiche figure di soldati: il sottotenente Salvi e il caporale Barreca. Vice caposquadra fucilieri, durante un […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BATTISTI Ferruccio

n. 1912 Trento. Tenente s.p.e. (servizio permanente effettivo), 5° reggimento alpini. Conseguito il diploma di ragioniere a Trento nel luglio 1933, entrava all’Accademia Militare di Modena uscendone sottotenente nell’ottobre 1935. Frequentato il corso di applicazione a Parma veniva destinato, prima al 1° reggimento alpini e poi, promosso tenente nell’ottobre 1937, al 5° alpini. Comandato ad un settore di copertura, ottenne anche un encomio dal Comando del Corpo d’Armata di Bolzano per lavori da lui compiuti. Trasferito al battaglione  Valle Intelvi […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BIAGINI Bernardino

n. 1898 Serre di Rapolano (Siena). Capitano s.p.e. (servizio permanente effettivo) fanteria (bersaglieri), 5° reggimento bersaglieri. Conseguita la maturità classica, venne chiamato alle armi il 16 marzo 1917 nel 2° reggimento bersaglieri e, promosso aspirante nel maggio 1918, fu destinato alla 35^ Divisione in Macedonia. Ferito nel fatto d’arme di Sop del 29 settembre, rimpatriava nel novembre successivo. Trattenuto alle armi alla fine della prima guerra mondiale presso il Centro mitraglieri di Brescia, fu promosso sottotenente nel 1919 e tenenete […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere
1 2 3 4 25
error: Contenuto protetto !!