MALTESE Giovanni

n. a  Palermo il 28 novembre 1895 (Wikipedia). Partigiano combattente.

Chiamato alle armi per mobilitazione nel giugno 1915, l’anno dopo fu ammesso al corso allievi ufficiali. Col grado di sottotenente di fanteria di complemento fu destinato al 20° reggimento fanteria col quale prese parte ai combattimenti nel settore di Castagnevizza e all’11ma battaglia dell’Isonzo, agosto-settembre 1917, dove rimase ferito. Dopo essere stato ricoverato all’Ospedale Militare di Milano rientrò al Deposito del 20° reggimento e venne congedato. Richiamato in servizio, a domanda, nel 1922 ottenne il trasferimento in s.p.e. (servizio permanente effettivo) presso il 53° reggimento fanteria. Col grado di capitano fu trasferito al 26° reggimento e vi rimase fino al gennaio 1940 quando, promosso maggiore, venne assegnato al 17° reggimento fanteria Acqui col quale prese parte al 2° conflitto mondiale, combattendo sul fronte greco – albanese. All’atto dell’armistizio dell’8 settembre 1943 trovavasi col suo reggimento a presidio nel settore meridionale dell’Isola di Cefalonia dove prese parte, al comando del suo battaglione, ai sanguinosi combattimenti contro le forze militari tedesche.

Comandante di battaglione, degente in Ospedale da campo per grave infermità, al profilarsi della lotta di liberazione contro i tedeschi lasciava il luogo di cura per riassumere il comando del reparto. Animatore instancabile e trascinatore saldo e sicuro, con insigne coraggio, nell’infuriare del fuoco terrestre e aereo, conduceva i suoi fanti al combattimento, infliggendo al nemico gravi perdite, catturandone numerosi prigionieri, destando l’ammirazione dei dipendenti per le sue eccezionali doti di Comandante e combattente di saldissima tempra. Travolti i suoi reparti nell’impari lotta, veniva catturato allo spegnersi della disperata resistenza. Sottoposto ad esecuzione sommaria, affrontava la fucilazione sul campo con la fierezza di valorosissimo soldato. Cefalonia, 15 settembre – 22 settembre 1943. (D.P. 6 luglio 1976).


Gruppo Medaglie d’Oro al Valore Militare, Le Medaglie d’oro al Valore Militare, volume terzo individuali (1941-1981), [Tipografia Regionale], Roma, 1982, p.28. (D.P.6 luglio 1976).
Foto: Santi Corvaja, Gli eroi di Cefalonia, Horizon, Atene, 1985.