Chi può iscriversi

In riferimento all’art. 4 dello Statuto

Possono essere soci dell’Associazione tutti gli ex combattenti della Guerra di Liberazione inquadrati nei reparti regolari delle forze Armate dall’8 settembre 1943 all’8 maggio 1945. Possono essere soci anche le vedove, i figli ed i fratelli dei militari, inquadrati nei reparti regolari delle Forze Armate, Caduti nella Guerra di Liberazione o deceduti dopo l’8 maggio 1945. Possono aderire all’Associazione, a tutti gli effetti, i militari che abbiano partecipato ad una almeno delle missioni di pace all’estero “che dia loro titolo a fregiarsi del relativo nastrino”.

Inoltre, l’art. 7 stabilisce che “Possono essere iscritti all’Associazione quali “aggregati”, con le stesse modalità previste per i soci:

  1. i familiari dei soci viventi o deceduti;
  2. i militari che hanno prestato servizio in reparti aventi titolo di socio collettivo;
  3. Coloro che manifestano la volontà di diffondere la memoria e la storia della Guerra di Liberazione 1943-1945.

Gli aggregati hanno diritto di voto e possono ricoprire cariche sociali”.

Per quanto sopra, La domanda di iscrizione che un aspirante Socio presenta a una Sezione/Sottosezione deve essere esaminata dal Presidente e trasmessa con sollecitudine con un parere alla Presidenza Nazionale, a cui compete la decisione di ammettere, o meno, l’aspirante Socio.
Di massima, i Soci sono iscritti alla Sezione/Sottosezione che ha sede in quella località di residenza o, dove non esista, in quella della località più vicina. E tuttavia ammesso che un Socio, residente in località sede di Sezione/Sottosezione possa iscriversi ad altra Sezione/Sottosezione (per particolari legami affettivi, per motivi di lavoro, ecc.).

MODULO DI CONTATTO Sezione di Roma Capitale