BARBERIS Vittorio

n. 1910 Alessandria. Sottotenente A.A. (Arma Aeronautica), pilota.

Conseguì il diploma di ragioniere nell’Istituto tecnico della sua città natale nel 1929 e svolse per qualche tempo attività commerciale. Ammesso al corso allievi ufficiali di complemento dell’Aeronautica nel settembre 1935 ed ottenuto il brevetto di pilota militare su apparecchi da caccia nella Scuola di Aviano nell’agosto 1936, fu nominato sottotenente di complemento nell’Aeronautica (ruolo naviganti) nello stesso mese ed anno ed assegnato al 4° stormo C.T. (Caccia Terrestri). Trattenuto in servizio fu inviato oltremare per missione speciale nell’aprile 1937.

Volontario in missione di guerra per l’affermazione degli ideali fascisti, pilota da caccia di eccezionale valore, combattente audace e risoluto, partecipava a ottantuno azioni belliche, distinguendosi sempre per ardimento e sprezzo del pericolo. In vari scontri con soverchianti forze nemiche, lanciandosi sempre dove più intensa era la lotta contribuiva ad abbattere alcuni velivoli avversari ed a fugare gli altri. Il 10 dicembre 1937, avvistati diversi apparecchi nemici che si accanivano contro un camerata isolato, non esitava a intervenire in soccorso del compagno. Sopraffatto dal numero e crivellato di colpi, precipitava in fiamme dopo essersi battuto con indomito valore, offrendo in olocausto alla Patria la sua eroica giovinezza. Fulgido esempio di cameratismo e di attaccamento al dovere. Cielo di Spagna, maggio – dicembre 1937.


Gruppo Medaglie d’Oro al Valore Militare, Le Medaglie d’oro al Valore Militare, volume primo (1929-1941), [Tipografia Regionale], Roma, 1965, p. 275.

.

error: Contenuto protetto !!