SPALLACCI Luigi

n. 1918 Tripoli. Sergente A.A.r.n. (Arma Aeronautica ruolo naviganti), pilota.

Di padre abruzzese e di madre siriana, vissuto lungamenteall’estero, si arruolò volontario nel giugno 1939 nell’Aeronautica. Frequentato il corso allievi sergenti piloti presso la Scuola di Foligno e la Scuola di pilotaggio di Castiglione del Lago, fu trasferito al 52° stormo C.T. (Caccia Terrestri) a Ciampino Sud dove conseguì la nomina a sergente pilota dal 9 aprile 1940. Entrata l’Italia in guerra, passava alla 355^ squadriglia da caccia del 24° gruppo C.T. e il 24 ottobre 1940 si trasferiva in volo col reparto in Albania.

Audacissimo pilota da caccia, sempre primo nelle imprese più arrischiate, in cinque mesi di operazioni partecipava a difficili scorte e crociere ed a un arditissimo mitragliamento di truppe e postazioni nemiche, mentre infuriava asperrima la battaglia. In due combattimenti contro forze avversarie contribuiva all’abbattimento di un bombardiere e di due caccia. In un terzo aspro combattimento contro soverchianti forze da caccia, abbatteva un avversario e nel generoso tentativo dì disimpegnare il proprio comandante attaccato da numerosi avversari, veniva fulminato da una raffica nemica al suo posto di combattimento e di gloria. Cielo di Albania, novembre 1940 11 marzo 1941.


Gruppo Medaglie d’Oro al Valore Militare, Le Medaglie d’oro al Valore Militare, volume primo (1929-1941), [Tipografia Regionale], Roma, 1965, p. 596.

 

error: Contenuto protetto !!