VERROTTI Francesco

n. 1919 Napoli. Sottotenente fanteria complemento, 40° reggimento fanteria.

Iscritto alla facoltà di giurisprudenza nell’Ateneo di Napoli, fu ammesso al corso volontario per allievi ufficiali di complemento riservato agli studenti universitari. Il 1° febbraio 1939 fu nominato aspirante ufficiale ed assegnato al 40° reggimento fanteria col quale, nel settembre dello stesso anno, partì per la Libia. Nominato sottotenente di fanteria, ottenne di rimpatriare per completare gli studi e si laureò a soli 21 anni di età. Nell’ottobre del 1940 ritornò al suo reggimento in Libia e fu assegnato alla 1^ compagnia del I battaglione. Offertosi volontario ed assunto il comando di un plotone, prese parte ai combattimenti sul fronte cirenaico e nell’estate del 1941 all’assedio di Tobruk. L’Università di Napoli, nel 1945, gli conferì la laurea honoris causa in Scienze Politiche alla memoria.

Assunto volontariamente il comando di un importante caposaldo, resisteva con tenacia ed ardimento ai reiterati, violenti attacchi nemici. Ferito all’addome, rifiutava di lasciare il posto di combattimento e continuava ad incitare i propri fanti. Caduto il tiratore dell’unica arma controcarro, ne prendeva il posto e continuava l’impari lotta fino a quando, ferito una seconda volta e più gravemente, cadeva privo di sensi sulla posizione. Catturato prigioniero e trasportato in ospedale, vi spirava dopo circa un mese di gravi sofferenze sopportate con serenità e stoicismo. Marmarica, 21 novembre 1941. (D.P. 8 marzo 1965).


Gruppo Medaglie d’Oro al Valore Militare, Le Medaglie d’oro al Valore Militare, volume terzo individuali (1941-1981), [Tipografia Regionale], Roma, 1982, p.22. (D.P. 8 marzo 1965)