Cicogna Mozzoni, Alessandro

Il col. Alessandro Cicogna Mozzoni, nato il 10 ottobre 1911 a Bisuschio (VA), l’8 settembre 1943 era capitano di artiglieria al Comando della 2^ divisione celere “Emanuele Filiberto Testa di Ferro”. Rientrato dalla Francia il 12 settembre 1943 a seguito dello scioglimento della 4^ Armata, per ordine del suo comandante gen. Vercellino, decise di raggiungere l’Esercito Regio al Sud lasciando la moglie e due fìgli al Giunto a Roma in treno, ripartì a piedi superando l’Appennino (all’altezza della Maiella) ed attraversando le linee tedesche, giunse a Campobasso da dove proseguì per Brindisi, sede del Comando Supremo che ne dispose l’assegnazione al Primo Raggruppamento Motorizzato con la funzione di ufficiale di collegamento con la V Armata americana.
Nel 1944, su richiesta del gen. Utili, passò con gli stessi compiti al Comando della VIII Armata britannica. Con lo scioglimento del CIL, nel settembre, riprese il suo posto al Comando della V Armata.
Promosso maggiore per merito di guerra, rimase in servizio sino al termine delle operazioni belliche. E’ Cavaliere del Lavoro.

error: Contenuto protetto !!