FORGIARINI Arduino

n. a Osoppo (Udine) il 24 agosto 1918 (https://www.marina.difesa.it/noi-siamo-la-marina/storia/la-nostra-storia/medaglie/Pagine/forgiariniarduino.aspx). Elettricista M.M. (Marina Militare)

Apprendista elettricista, si arruolava volontario nella Marina Militare in qualità di allievo elettricista ed ammesso alla Scuola di S. Bartolomeo a La Spezia il 20 settembre 1938, ne usciva un anno più tardi comune di 1^ classe. Destinato sul sommergibile Perla dislocato nel Mar Rosso, raggiungeva la sua unità nel dicembre 1939. Il 27 giugno 1940 il Perla incagliatosi sulla spiaggia fra Ras Cosare e Ras Nunneita veniva distrutto dopo impari lotta dalle artiglierie delle siluranti nemiche.

Imbarcato su sommergibile impiegato in acque lontane e fortemente insidiate, benché leggermente minorato per intossicazione da gas sino dall’inizio della missione, dava instancabilmente la propria opera per tutta la durata dell’ardua operazione e dimostrava entusiasmo, capacità e coraggio ammirevoli. Durante impari combattimento sostenuto dall’unità incagliata contro siluranti nemiche, anziché allontanarsi come ordinatogli perché non necessario l’impiego delle armi, rifiutò con serena semplicità di abbandonare il sommergibile finché vi fosse restato il comandante e lo aiutò calmo e sorridente sotto il fuoco concentrato del nemico. Colpito in pieno da proiettile di artiglieria cadde su quel lembo di Patria da cui non aveva voluto staccarsi, immolando la giovane vita nell’adempimento cosciente e coraggioso del dovere cui si era dedicato con tutto lo slancio del suo animo valoroso, esempio delle più elette virtù militari e morali. – Mar Rosso, 27 giugno 1940.


Gruppo Medaglie d’Oro al Valore Militare, Le Medaglie d’oro al Valore Militare, volume primo (1929-1941), [Tipografia Regionale], Roma, 1965, p. 406.