ABELLO Oscar

n. a Torino il 25 settembre 1916 (Wikipedia). Tenente s.p.e. A.A. (servizio permanente effettivo Arma Aeronautica), pilota.

Conseguito a 18 anni il brevetto di pilota premilitare, entrava alla Scuola di pilotaggio di Foggia nel settembre 1936 ottenendo, nel gennaio dell’anno successivo, la nomina a pilota militare e la promozione a sottotenente di complemento. Assegnato alla 75^ squadriglia del 23° gruppo caccia terrestre, pochi mesi dopo partì volontario per la Spagna dove rimase fino all’agosto 1938. Frequentata poi la Scuola di applicazione dell’Aeronautica di Firenze ottenne il trasferimento nei ruoli del s.p.e. Rientrato alla sua squadriglia nel campo di Mirafiori, partecipava nel giugno 1940 alle operazioni sul fronte occidentale. Nel luglio successivo passava in Sicilia dove rimaneva fino al 16 dicembre, dopo di che, si trasferì col reparto in A.S. (Africa Settentrionale). Il 30 dicembre 1940 fu promosso tenente e il 5 novembre 1941 gli fu conferita la laurea ad honorem in Scienze economiche e commerciali dall’Università di Torino, dove era iscritto.

Altre decorazioni : Cr.g.V.M. (Croce di guerra al Valor Militare) (Spagna, novembre 1937-agosto 1938); Cr.g.V.M. sul campo (Hyères Cuers, 13-15 giugno 1940); avanzamento al grado di tenente per meriti di guerra (marzo 1940).

Intrepido, audace, mirabile pilota da caccia, pronto ognora a tutti i cimenti e a tutti i rischi, votato alla gloria dell’ala italiana, portava la sua offesa oltre i mari e oltre i monti nei cieli nemici dal fronte francese al deserto marmarico. In asprissimi numerosi scontri con la caccia avversaria conseguiva tre brillanti vittorie personali e contribuiva validamente allabbattimento di altri numerosi velivoli. Al ritorno di un volo di guerra, mentre s’accingeva ad atterrare sul proprio campo, un raffica improvvisa di un caccia assalitore lo colpiva a morte, quasi a tradimento. Immolava così la sua giovane vita sull’ara gloriosa degli olocausti alla Patria, lasciando di sé esempio luminoso per nuovi ardimenti e per nuove vittorie. Cielo di Ain el Gazala (A.S.), 23 giugno 1940-5 gennaio 1941.


Gruppo Medaglie d’Oro al Valore Militare, Le Medaglie d’oro al Valore Militare, volume primo (1929-1941), [Tipografia Regionale], Roma, 1965, p. 531.