ADORNO Luigi

n. a Noto (Siracusa) il 17 agosto 1917 (Wikipedia). Sottotenente complemento, 146° reggimento fanteria costiero.

Iscritto al 3° anno della facoltà di legge nell’Università di Catania, interrompeva gli studi per arruolarsi nel 1940, quale allievo ufficiali di complemento nella scuola di Avellino e nel marzo 1941 era nominato sottotenente. Assegnato al 6° reggimento fanteria e trattenuto alle armi per mobilitazione fu messo a disposizione delle unità costiere della 6^ Armata. Nel maggio 1942, trasferito al comando del CCCLXXIV battaglione costiero, fu incaricato della difesa del posto di blocco n. 418 della stradale Avola-Noto e cadde combattendo il 10 luglio 1943. Il 19 dicembre 1947 alla sua memoria veniva conferita dalla Università di Catania la laurea ad honorem in giurisprudenza.

Comandante di posto di blocco costiero, benché circondato per varie ore da preponderanti nuclei di paracadutisti ed attaccato dopo da colonne nemiche, fedele alla consegna di resistere sino all’ultimo, combatté strenuamente senza lasciarsi sgomentare dalle gravi perdite subite dal suo plotone, infliggendone assai gravi al nemico, finché, più volte colpito mortalmente, cadde al grido di Viva l’Italia, immolando la sua giovane vita. Sicilia, luglio 1943.


Gruppo Medaglie d’Oro al Valore Militare, Le Medaglie d’oro al Valore Militare, volume secondo (1942-1959), [Tipografia Regionale], Roma, 1965, p. 268.