FUMI Luigi

n. 1919  a Orvieto. Sottotenente s. p.e. (servizio permanente effettivo) cavalleria, 19° reggimento Cavalleggeri Guide.

Conseguita la maturità classica presso il Collegio Miitare di Milano, entrava il 1° novembre 1938 all’Accademia Militare di Modena uscendone due anni più tardi sottotenente di cavalleria. Destinato al Reggimento Cavalleggieri Guide mobilitato, ed assegnato al 3° squadrone, partiva per l’Albania il 20 agosto 1940 e il 28 ottobre successivo, al comando del III p!otone, passava il confine greco albanese.

Durante oltre un mese d’ininterrotti combattimenti, dava costantemente esempio di audacia e sereno sprezzo del pericolo. Nel corso di ardite ricognizioni sulle rive del Kalamas e successivamente in altre azioni strenuamente condotte per respingere il nemico più volte superiore in uomini e mezzi faceva rifulgere le sue magnifiche qualità di soldato, trascinando infine i suoi uomini con la parola e con l’esempio in un deciso attacco alla baionetta. In fase di ripiegamento, col plotone ridotto a pochi uomini, rimaneva ultimo a trattenere col fuoco delle sue armi il nemico imbaldanzito dal successo. Accortosi di una grave minaccia di accerchiamento, si lanciava, di propria iniziativa, all’assalto mettendo in fuga l’avversario. Nel corso di tale eroica azione veniva colpito a morte. Fulgido esempio di altissime virtù militari. Kalamas Kastagnani (Fronte greco), 28 ottobre- 24 novembre 1940.


Gruppo Medaglie d’Oro al Valore Militare, Le Medaglie d’oro al Valore Militare, volume primo (1929-1941), [Tipografia Regionale], Roma, 1965, p. 472.