GABRIOTTI Venanzio

n. a Città di Castello (Perugia) il 26 aprile 1883 (Wikipedia). Tenente colonnello complemento fanteria R.O. (Ruolo d’Onore), partigiano combattente.

Volontario nel 3° reggimento artiglieria da fortezza nell’ottobre 1915 fu promosso nel febbraio1916 sottotenente di complemento di fanteria. Destinato al 43° fanteria della Brigata Forlì, si distinse al comando di un plotone di arditi in numerose e rischiose azioni di ricognizioni nella Val d’Assa e sull’ Asolone. Ferito gravemente a Monte Santo il 25 maggio 1917, ritornò al fronte ancora convalescente dopo due mesi di cure ospedaliere. Promosso capitano nel 1918, fu dichiarato permanentemente inabile a qualsiasi servizio ed iscritto nel ruolo speciale. Maggiore nel 1939 e tenente colonnello nel 1943, svolse nella vita civile attività politica nel movimento cattolico e fu anche presidente della locale sezione mutilati ed invalidi di guerra. Dopo l’8 settembre 1943, fu efficace collaboratore del Comitato di liberazione e la guerra partigiana ebbe in lui non soltanto il valoroso combattente ma il campione di quegli ideali di libertà per cui aveva sempre combattuto.

Altre decorazioni: M.A. (Medaglia Argento) (Val d’Assa, luglio 1916); M.A. (Monte Santo, maggio 1917); M.B. (Medaglia Bronzo) (Monte Asolone, ottobre 1916); M.B. (Subiada, ottobre 1917); Cr. g. al V.M. (croce di guerra al Valore Militare) (Val d’Assa, marzo 1917).

Volontario di guerra, valoroso combattente della campagna 1915-1918, decorato di due medaglie d’argento, due medaglie di bronzo e di una croce al V.M., gravemente ferito e promosso per merito di guerra. Cittadino ottimo, costantemente sollecito verso gli ideali di libertà e di Patria, subito dopo l’armistizio partecipava al movimento di liberazione attivamente adoperandosi come organizzatore e come animatore. Tratto in arresto e ripetutamente interrogato manteneva esemplare contegno nulla rivelando ed affrontava, da soldato valoroso, la morte nel nome della Patria che aveva sempre fedelmente servita. Città di Castello, 9 maggio 1944.


Gruppo Medaglie d’Oro al Valore Militare, Le Medaglie d’oro al Valore Militare, volume secondo (1942-1959), [Tipografia Regionale], Roma, 1965, p. 439.