BECHI LUSERNA Giovanni Alberto

n. a Spoleto il 21 dicembre 1904 (Wikipedia). Tenente colonnello di S.M. (Stato Maggiore) Divisione Nembo. Figlio del colonnello Giulio, caduto sul campo il 28 agosto 1917 alla testa del 2540 reggimento fanteria della Brigata Porto Maurizio e decorato di M.O. al V.M. (Medaglia Oro al Valore Militare) alla memoria, uscito dal Collegio Militare di Napoli si arruolò volontario a 17 anni come allievo ufficiale di complemento nell’arma di artiglieria. Nominato sottotenente nel 10° reggimento da campo nell’ottobre 1922, l’anno […]

Continua a leggere

CIMARELLI GerminaI

n. a Terni il 5 luglio1911. (Wikipedia).  Partigiano combattente. Meccanico specializzato nelle Acciaierie di Terni, subì prima della seconda guerra mondiale una condanna al confino politico nelle isole Tremiti. Liberato in seguito agli avvenimenti politici del luglio 1943, fu tra i primi dopo l’armistizio dell’8 settembre a partecipare alla lotta clandestina. Affidatogli per la sua capacità il comando di un distaccamento partigiano appartenente alla Brigata Gramsci, combatté in Umbria, nell’Alto Lazio e in Abruzzo. Cadde in conflitto a Monte Torre […]

Continua a leggere

GABRIOTTI Venanzio

n. a Città di Castello (Perugia) il 26 aprile 1883 (Wikipedia). Tenente colonnello complemento fanteria R.O. (Ruolo d’Onore), partigiano combattente. Volontario nel 3° reggimento artiglieria da fortezza nell’ottobre 1915 fu promosso nel febbraio1916 sottotenente di complemento di fanteria. Destinato al 43° fanteria della Brigata Forlì, si distinse al comando di un plotone di arditi in numerose e rischiose azioni di ricognizioni nella Val d’Assa e sull’ Asolone. Ferito gravemente a Monte Santo il 25 maggio 1917, ritornò al fronte ancora […]

Continua a leggere

GASTALDI ltalo

n. a Torino il 10 giugno 1920 (Wikipedia). Tenente complemento fanteria, 185° reparto paracadutisti Nembo. Conseguito ad Alba il diploma magistrale, fu chiamato alle armi nel gennaio 1940 ed ammesso al corso allievi ufficiali presso il 6° reggimento fanteria ottenne nel luglio successivo la nomina a sottotenente. Destinato al 43° fanteria della Divisione Forlì, nel febbraio 1941 partiva per l’Albania dove ebbe a distinguersi sul fronte greco-albanese nella compagnia arditi reggimentale. Promosso tenente dal 1° agosto 1942, chiese ed ottenne […]

Continua a leggere
1 2