VENERE Salvatore

n. 1901 Fasano (Brindisi). Capomanipolo LXI battaglione CC.NN. (Camicie Nere) da montagna.

Arruolatosi volontario come allievo carabiniere a piedi nel luglio 1920, si congedò col grado di vicebrigadiere nel luglio 1923. Stabilitosi a Fiume ed assunto dalla Società R.O.M.S.A. (Raffineria Olii Minerali per azioni) come impiegato, nel gennaio 1937 ottenne la nomina a sottotenente di complemento di fanteria assegnato al 74° Lombardia. Già iscritto come milite nella 61^ legione Carnaro della M.V.S.N. (Milizia Volontaria Servizio Nazionale), fin dal congedo, vi ottenne la promozione a sottocapomanipolo istruttore premilitare e, nel 1938, fu incaricato di accompagnare i ventimila coloni in Libia meritandosi un elogio per il servizio compiuto dal Commissariato per l’emigrazione e colonizzazione. Promosso capomanipolo, ottenne di essere mobilitato nel dicembre 1940 col LXI battaglione CC.NN. da montagna col quale partecipò prima, alle operazioni di guerra svoltesi contro la Jugoslavia dal 12 al 18 aprile 1941 e, in seguito, alle operazioni in Balcania.

Comandante di plotone fucilieri, attaccato da soverchianti forze ribelli, contrattaccava arditamente all’arma bianca, infliggendo al nemico sensibili perdite. Sistematosi a difesa e sfruttando le poche risorse del terreno coperto da alta neve, fronteggiava ripetuti, violentissimi attacchi dell’avversario che già aveva prodotto numerose perdite nel reparto. Ferito, rifiutava ogni soccorso, continuando intrepidamente nella lotta, incitando ed incoraggiando i legionari con l’esempio animatore. Ridotto il manipolo a pochi superstiti, dei quali alcuni feriti, continuava a combattere con estrema decisione votandosi al sacrificio per dare possibilità, al grosso della colonna, di sfuggire all’accerchiamento e di raggiungere posizioni più favorevoli. Ferito una seconda volta e gravemente, continuava nell’impari lotta fino a quando, stremato di forze e morente, si abbatteva lanciando un ultimo incitamento alle sue camicie nere. Homoljanscki Klanac (Balcania), 1-2 gennaio 1942.


Gruppo Medaglie d’Oro al Valore Militare, Le Medaglie d’oro al Valore Militare, volume secondo (1942-1959), [Tipografia Regionale], Roma, 1965, p. 8.