COSTA don Antonio

n. a Massalombarda (Ravenna) il 9 marzo1898 (Wikipedia). Sacerdote, partigiano combattente.

Apparteneva all’ordine monastico dei Cistercensi della Certosa di Farneta nei pressi di Lucca. Esentato per riforma dagli obblighi militari, fece parte dal 12 ottobre 1943 della formazione partigiana 11^ zona Pippo, che operava nella zona di Lucca.

Dopo aver reso alla lotta di liberazione servizi veramente eminenti costituendo, ed in se stesso impersonando, un importante centro di raccolta, vaglio e trasmissione informazioni e dando, con cristiana pietà, asilo nel Monastero di Farneta a molti perseguitati dalla furia tedesca, cadeva, per delazione, nelle mani delle SS. germaniche. Duramente interrogato e sottoposto a tortura manteneva nobile ed esemplare contegno, molti salvando col silenzio e dando, con la sua eroica morte, nobile esempio di fedeltà alla Religione ed alla Patria. Certosa di Lucca, settembre 1943settembre 1944.


Gruppo Medaglie d’Oro al Valore Militare, Le Medaglie d’oro al Valore Militare, volume secondo (1942-1959), [Tipografia Regionale], Roma, 1965, p. 552.