ACCORSI padre Ettore

n. 1909 a San Carlo di S. Agostino (Ferrara). Tenente cappellano. Di nobile ed antichissima stirpe, studiò a Bologna, a Roma, a Torino, a Parigi, in Francia e a Lovanio, nel Belgio, dove si addottorò in teologia. Fu poi lettore in filosofia e teologia a Torino ed insegnò, nello Studio generale dei Frati Predicatori in Torino, filosofia, propedeutica e sacra eloquenza. Scrittore efficacissimo; conferenziere e predicatore brillante in Italia e all’estero, già esonerato dalla prestazione del servizio militare quale religioso […]

Continua a leggere

ALLEGRETTI Mario

n.  a Vignola (Modena) il 6 settembre 1919 (Wikipedia). Sottotenente complemento fanteria carrista, partigiano combattente. Studente del 3° anno di giurisprudenza nell’Università di Modena, fu chiamato alle armi il 5 dicembre 1941, assegnato al corso preparatorio di addestramento presso il deposito del 33° reggimento carrista. Ammesso alla Scuola allievi ufficiali di complemento di Bologna, fu nominato sottotenente di complemento e prestò servizio al deposito del 33° reggimento carrista dal 10 gennaio 1943. Alla data dell’8 settembre 1943 egli era col […]

Continua a leggere

Araldi Alberto

n. a  Ziano Piacentino (Piacenza) il 18 gennaio 1912 (Wikipedia). Brigadiere carabinieri, partigiano combattente. Si arruolò volontario allievo carabinieri a piedi nella legione allievi. Destinato in seguito nella legione di Cagliari e poscia in quella di Genova, fu promosso vicebrigadiere dal 30 marzo 1941. Dal marzo 1942 al 15 agosto 1943 fu col XXII battaglione CC. (Carabinieri) mobilitato in Dalmazia. L’8 settembre 1943 si trovava in famiglia in licenza speciale. Aderiva al movimento clandestino di resistenza e entrava a far […]

Continua a leggere

BANDIERA Irma

n. a Bologna l’8 aprile 1915 (Wikipedia). Partigiana combattente. Nata da famiglia benestante ed educata ad alti sentimenti patriottici, dopo l’8 settembre 1943 entrò a far parte delle organizzazioni clandestine della Divisioni partigiani Bologna, VII Brigata G.A.P. (Gruppi Azione Patriottica) Gianni, ove assunse lo pseudonimo di Mimma e il compito di staffetta. Il 4 agosto 1944 venne arrestata nello svolgimento di una missione che le era stata affidata. Dopo nove giorni di torture e sevizie per indurla a svelare i […]

Continua a leggere
1 2 3 19