ARENA Giuseppe

n. 1899 Pizzoni (Catanzaro). Capitano s.p.e. (servizio permanente effettivo) fanteria (alpini), VII battaglione eritreo. Conseguita la maturità classica nel Liceo Ginnasio di Vibo Valentia, venne chiamato alle armi, appena diciottenne, nell’aprile 1917. Nominato aspirante pochi mesi dopo, partecipò alla prima guerra mondiale prima col 225° reggimento  fanteria Arezzo col quale si distinse sul Piave nel 1918 e poi col grado di tenente nel 14° reggimento della Brigata Pinerolo. Nel 1925 fu trasferito al 7° reggimento alpino e con la promozione a capitano nel 1930, all’8 alpini. […]

Continua a leggere

ARILLO Mario

n. a La Spezia il 25 marzo 1912 (Wikipedia). Tenente di vascello s.p.e. M.M. (servizio permanente effettivo Marina Militare). Ammesso per concorso all’Accademia Militare di Livorno quale allievo ufficiale di vascello nell’ottobre 1927, fu nominato guardiamarina nel Corpo di Stato Maggiore nel luglio 1932 ed imbarcato sull’incrociatore Trieste. Frequentò all’Accademia Navale il corso superiore dall’ottobre 1934 al luglio 1935, al termine del quale, avendo conseguito il brevetto e.r.c. venne destinato, quale ufficiale alle comunicazioni, sul C.T. (Cacciatorpediniere) Dardo. Imbarcò poi, […]

Continua a leggere

ARNOFFI Gino

n. a Ripapersico frazione di Portomaggiore (Ferrara) il17 agosto 1916 (Wikipedia). Mitragliere, 82° reggimento fanteria. Veniva chiamato alle armi il 5 ottobre 1937 ed assegnato all’82° reggimento fanteria. Dopo aver prestato servizio presso la Scuola Centrale di Fanteria di Civitavecchia, era collocato in congedo nell’agosto dell’anno dopo. Il 14 setto 1939, richiamato, ritornava al suo reggimento. Con la dichiarazione di guerra dell’Italia, partecipava alle operazioni svoltesi prima alla frontiera italo-jugoslava, poi nei Balcani nel 1941 ed infine, dal luglio dello […]

Continua a leggere

ASCIONE Quinto

n. a Cervia (Ravenna) il 19 giugno 1919 (Wikipedia). Bersagliere, 6° reggimento bersaglieri. Diplomatosi nel 1937 presso l’Istituto Magistrale Carducci di Forlimpopoli, si iscrisse alla facoltà di Magistero dell’Università di Urbino. Per quattro anni insegnò in varie scuole della provincia e nel dicembre 1941 fu chiamato alle armi presso il 6° reggimento bersaglieri a Bologna. Nel marzo 1942 partì col reggimento per il fronte russo dove, il 28 agosto successivo, cadde in combattimento. Nel novembre 1942 l’Università di Urbino gli […]

Continua a leggere
1 9 10 11 12 13