LA BARBA Trentino

n. 1915 Lanciano (Chieti). Patriota, raggruppamento bande patrioti Gran Sasso. Nato da famiglia di agricoltori, ultimate le elementari scelse il mestiere di cordaio. Chiamato per il servizio di leva nell’aprile 1938 e destinato al 14° reggimento fanteria Pinerolo, fu assegnato nel luglio dell’anno successivo al IX battaglione mitraglieri col quale partì per l’Albania. Dal marzo 1940 passò al XXI battaglione mitraglieri del 226° fanteria della Divisione Arezzo, col quale partecipò, dal 28 ottobre, alle operazioni di guerra svoltesi alla frontiera […]

Continua a leggere

LA MARCA Giuseppe Pietro

n. a Piazza Armerina (Enna) il 12 luglio 1905 (Wikipedia). Tenente colonnello s.p.e. A.N. (servizio permanente effettivo Armi Navali) Di nobile famiglia siciliana, conseguì a Catania il diploma nautico nel 1922 e la licenza in fisico matematica nel 1923. Iscrittosi nella facoltà di ingegneria, ottenne nel 1927 la laurea in matematica e nel 1931 la laurea in ingegneria a Napoli. Assolti gli obblighi di leva in Marina dall’agosto 1931 all’aprile 1934 come sottotenente di complemento delle Armi Navali, trovò impiego […]

Continua a leggere

LANFRANCO Eros

n. a Genova il 15 maggio 1906 (Wikipedia). Partigiano combattente. Allievo del Collegio Militare di Roma, vi consegui la maturità classica. Si laureò poi in giurisprudenza e per lunghi anni esercitò l’avvocatura nel foro di Genova. Dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943, aderì con entusiasmo al Partito d’Azione. Chiamato a far parte del C.L.N. (Comitato di Liberazione Nazionale) della Liguria col grado equiparato a tenente colonnello, si prodigò nel nascondere e far espatriare perseguitati politici, nell’organizzare bande di patrioti. Arrestato e […]

Continua a leggere

LANZA Domenico

n. 1909 Savona. Capitano complemento fanteria, partigiano combattente. Ragioniere, libero professionista, fu chiamato per il servizio militare nel gennaio 1929. Ammesso alla Scuola allievi ufficiali a Campobasso, nel luglio successivo fu nominato sottotenente, assegnato al 38° reggimento fanteria. Nel febbraio 1930, riprese la sua attività professionale. Venne richiamato a domanda alla vigilia della seconda guerra mondiale col grado di tenente, che aveva già ottenuto dal 1935 ed, assegnato al settore di copertura di Taggia, partecipò nel giugno 1940 alle operazioni […]

Continua a leggere
1 2 3 5