CAMBRIGLIA Antonio

n. a Calvello (Potenza) il 18 gennaio 1920 (Wikipedia). Tenente complemento fanteria (bersaglieri).

Conseguito il diploma di abilitazione magistrale fu insegnante nella Scuola elementare Giosuè Carducci di Napoli. Chiamato alle armi nel LI battaglione  di istruzione bersaglieri il 2 agosto 1942, ebbe la nomina a sergente nel dicembre 1942. Trasferito alla Scuola allievi ufficiali di complemento e nominato sottotenente, fu destinato al 1° reggimento bersaglieri.  Dal 1° novembre 1943 partecipò alle operazioni di guerra nel territorio della Penisola col S.l.M. (Servizio Informazioni Militari)  mobilitato collaborando col 2677° reggimento O.S.S. (Office of Strategic Services) della 5^ Armata americana.

Fedele al giuramento combatteva eroicamente contro i tedeschi nelle gloriose quattro giornate di Napoli. Si arruolava successivamente nel servizio informazioni della 5^ Armata  americana per essere inviato nel territorio non ancora liberato. Aviolanciato presso un gruppo di patrioti partecipava con essi a numerose azioni e forniva preziose informazioni ai comandi alleati a mezzo radio clandestina, sfidando le continue ricerche dei tedeschi. Accettato combattimento con pochi patrioti contro forze preponderanti nazi-fasciste, conscio della propria sorte, dopo aver strenuamente combattuto nel nome della Patria e della Libertà, chiudeva la sua eroica vita di soldato e di patriota. Napoli, settembre 1943; Italia occupata, novembre 1944.


Gruppo Medaglie d’Oro al Valore Militare, Le Medaglie d’oro al Valore Militare, volume secondo (1942-1959), [Tipografia Regionale], Roma, 1965, p. 586.