BRISCESE Donato

n. a Venosa (Potenza) il 7 aprile 1918 (Wikipedia). Caporal maggiore, 1° battaglione 2° reggimento genio pontieri. Di modesta famiglia di agricoltori, fu chiamato alle armi il 30 marzo 1939 ed assegnato al 2° reggimento pontieri. Mobilitato nel giugno 1940 col I battaglioni pontieri dell’Armata del Po partecipò alle operazioni di guerra svoltesi sul fronte occidentale. Trattenuto alle armi e promosso caporale il 20 luglio 1941 partiva col battaglione per la Russia. Caporal maggiore il 16 gennaio 1942, fu nominato […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

CAIZZO Emilio

n. a Castelmezzano (Potenza) il 15 aprile 1920 (https://issuu.com/rivista.militare1/docs/1991-l-arma-del-genio-testo-low/191). Geniere guastatore, 1° Raggruppamento speciale genio. Appartenente a modesta famiglia di contadini, nel 1938 si arruolò volontario nel 3° reggimento carristi a Bologna in qualità di aspirante meccanico aggiustatore, ma ammalatosi poco dopo, venne prosciolto dalla ferma volontaria perché non idoneo fisicamente e congedato. Richiamato nel febbraio 1940 e destinato al 21° reggimento genio, raggiunse il reggimento a Bengasi. Assegnato alla 3^ compagnia trasmettitori, si ammalò nuovamente e rimpatriò. Ripreso servizio […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

COSSIDENTE Savino

n. a Lavello (Potenza) il 23 marzo 1916 (Wikipedia). Carabiniere a piedi, gruppo CC. (Carabinieri)  di Addis Abeba. Ammesso nell’agosto 1936 alla legione allievi carabinieri in Roma, nel gennaio dell’anno successivo era nominato carabiniere a piedi. Partito volontario per l’A.O.I. (Africa Orientale Italiana) nel febbraio 1938 ed assegnato al gruppo di Addis Abeba prestava successivamente servizio a Nefasit, a Magalà ed infine, nel 1940 a Marmarefià. Distaccato con pochi uomini in un fortino isolato, mentre trovavasi solo ed inerme nell’ufficio […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

FERRARA Michele

n. a Melfi (Potenza) il 9 giugno 1910 (https://www.vulturenews.net/melfi-omaggia-michele-ferrara-il-concittadino-che-salvo-tante-vite-durante-la-guerra/). Sottotenente medico complemento. Si laureò in medicina e chirurgia nell’Università di Napoli a soli 23 anni. Nomimto sottotenente di complemento nel Corpo Sanitario Militare nel 1936 ed inviato a prestare servizio nell’Ospedale Militare di Roma fu congedato nel dicembre dello stesso anno. Dopo un breve periodo di servizio alla Direzione della Sanità Pubblica, consegui la nomina ad assistente presso gli Ospedali Riuniti di Roma specializzandosi in tisiologia. Richiamato alla vigilia dell’entrata […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere
1 2 3