CANDON Eugenio

n. a Pinzano al Tagliamento (Udine) il 19 settembre 1921 (Wikipedia). Partigiano combattente. Emigrato in Francia fin da ragazzo, esercitò il mestiere di macellaio pur continuando ad approfondire la propria istruzione frequentando l’Università operaia di Villejuif. Per la sua attività nelle organizzazioni giovanili comuniste subì il carcere durante la occupazione tedesca in Francia dopo l’armistizio del 1940. Consegnato alle autorità italiane fu inviato al confino di polizia, ma fu liberato nel luglio 1943. Ripresa la attività politica nella zona prealpina […]

Continua a leggere

CELETTO Pierino

n. a Gemona del Friuli (Udine) il 30marzo 1924 (Wikipedia). Partigiano combattente. Studente universitario a Trieste nella facoltà di scienze politiche ed insegnante nella Scuola tecnica industriale di Gemona, fu uno dei primi ad aderire al movimento della resistenza iniziatosi dopo l’8 settembre 1943 nella zona di Gemona. Arruolatosi in una formazione della Brigata Osoppo, operò dapprima nella zona di Pielungo, trasferendosi poi a Ledis. Costituito il battaglione Prealpi, ne fu in un primo tempo il comandante ed in seguito […]

Continua a leggere

CURIEL Eugenio,

n. a Trieste l’11 dicembre 1912  (https://www.comune.cinisello-balsamo.mi.it/pietre/spip.php?article236). Partigiano combattente. Fra i più giovani studenti dell’Università di Padova, conseguiva a venti anni la laurea in scienze fisiche e matematiche. Ottenuta la libera docenza in meccanica razionale, insegnò nella stessa Università per cinque anni venendone dimesso nel 1938, per motivi anche razziali. Aderì al movimento clandestino comunista, e scoperto e processato soffrì prima il carcere e poi il confino di polizia nell’isola di Ventotene venendone liberato nell’agosto 1943. Subito dopo l’armistizio dell’8 […]

Continua a leggere

DE MONTE Giuseppe

n. a Ragogna (Udine) il 16 novembre 1923 (Wikipedia). Sergente 7° reggimento autieri, partigiano combattente. Ultimate le classi elementari a S. Daniele del Friuli e frequentata la locale scuola professionale, si arruolò, diciannovenne, in qualità di aspirante motorista nel 1° reggimento autieri in Torino. Passato poi al 7° autieri in Firenze per il secondo periodo di specializzazione e ottenuta la qualifica di specializzato, fu promosso sergente nel maggio 1943. Si trovava a Formia col reparto quando fu sorpreso dall’armistizio. Riparato […]

Continua a leggere
1 2 3 6