ARNAUD Edmondo Bruno

n. a Tabellano di Suzzara (Mantova) l’1 novembre 1901 (Wikipedia). Capitano complemento, 120° reggimento fanteria. Interruppe gli studi medi d’Istituto tecnico per dedicarsi al commercio librario. Chiamato alle armi nel gennaio 1922, frequentò il corso allievi ufficiali e conseguì la nomina a sottotenente di complemento nel novembre 1923. Compiuto il servizio di prima nomina, fu più volte richiamato per brevi periodi dal 1923 al 1933 conseguendo la promozione a tenente di complemento a scelta nell’ottobre di quell’anno. Nell’ottobre 1941 fu […]

Continua a leggere

BAGNA Franco

n. a Brescia il 22 ottobre 1921 (Wikipedia). Sottotenente s.p.e. (servizio permanente effettivo), paracadutista, reggimento paracadutista Nembo. Di antica famiglia piemontese, ma originaria dai Patrizi di Pisa, compì gli studi classici a Lodi e fu ammesso quale allievo nell’Accademia di artiglieria e genio il 1° novembre 1940. Il 22 marzo 1942 ottenne la nomina a sottotenente del genio in s.p.e. Assegnato al 9° reggimento genio fu destinato alla 47^ compagnia mista T.R.T. (Telegrafista Radio Trasmettitore) della Divisione di fanteria Bari. […]

Continua a leggere

BERTETT Luigi

n.  a Ranica (Bergamo) il 4 dicembre 1916 (Wikipedia). Intendente generale Corpo Volontari della Libertà. Studente del secondo corso dell’Istituto tecnico superiore, lasciò gli studi per impiegarsi come assicuratore. Chiamato alle armi fu assegnato al 78° reggimento fanteria nel maggio 1938. Trattenuto in servizio per la dichiarazione di guerra, l’11 giugno 1940, ed assegnato al deposito reggimentale ebbe i galloni di caporal maggiore nell’ottobre 1940 e la promozione a sergente nel novembre 1942. Trasferito al Comando Intendenza dell’8^ Armata, nello […]

Continua a leggere

BIANCHI Renato

n. 1919 Milano. Partigiano combattente. Arruolato nel marzo 1940 nel 6° reggimento artiglieria d’Armata partecipò prima alle operazioni di guerra sul fronte alpino occidentale e poi, dal 18 novembre 1942, a quelle svoltesi sul fronte greco-albanese. Dal 9 settembre 1943 prese parte alla lotta clandestina in Balcania come partigiano nelle formazioni E.L.A.S. (Esercito Liberazione Grecia) e Gramsci, dapprima con la qualifica di maresciallo, poi dal 1° gennaio 1944 con quella di tenente ed infine dall’11 aprile 1944 con il grado […]

Continua a leggere
1 2 3 10