PEDERZOLI Ornello

n. 1925 Carpi (Modena). Partigiano combattente. Nato da famiglia di operai, conseguì la licenza elementare e ancor giovinetto esercitò il mestiere di manovale. Dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943, entrò a far parte della formazione partigiana Brigata Ivano operante nel modenese, assumendo la qualifica gerarchica di sottotenente. Giovanissimo eroico combattente, partecipava alla lotta di liberazione con pura fede mettendo in luce alte doti di altruismo e di sacrificio. Nel corso di un duro rastrellamento nemico, facilitato dalle delazioni di una spia, […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MICHELETTI Andrea Giovanni

n. 1924 Cuneo. Partigiano combattente. Appartenente a famiglia numerosa e di modeste condizioni economiche, al termine delle scuole elementari fu avviato al lavoro di manovale e poi assunto come Vigile del Fuoco. Chiamato alle armi per mobilitazione, durante la seconda guerra mondiale, nel maggio 1943 fu assegnato al battaglione Dronero del 2° reggimento Alpini e promosso caporale. Sbandatosi in seguito agli avvenimenti sopravvenuti all’armistizio dell’8 settembre 1943, fece parte dal 15 maggio 1944 della formazione partigiana Garibaldi Curto e poi […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

MAZZOCCA Manfredi

n. 1918 Bologna. Partigiano combattente. Conseguita la maturità classica, si iscrisse alla facoltà di Scienze Naturali dell’Università di Bologna. In possesso del brevetto di pilota premilitare, nel luglio 1941 fu chiamato alle armi in qualità di aviere e inviato al Centro Istruzione di Orvieto. Promosso aviere scelto – allievo ufficiale pilota fu trasferito alla compagnia Centro della 2^ Z.A.T.  (Zona Aerea Territoriale) di Padova e poi avviato, nel novembre 1942, alla Scuola di Pilotaggio di Fano. Sbandatosi in seguito agli […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

BANZOLA Eugenio

n. a S. Pancrazio Parmense (Parma) il 6 maggio 1924 (Wikipedia). Partigiano combattente. Operaio in un caseificio del parmense, nell’agosto 1943 fu chiamato alle armi per mobilitazione e giunto al Deposito dell’8° reggimento Alpini venne assegnato al battaglione Gemona. Sbandatosi dopo gli avvenimenti che seguirono l’armistizio dell’8 settembre successivo, collaborò con il movimento della Resistenza della Provincia di Parma. Entrò poi a far parte della brigata partigiana Giustizia e Libertà Pablo prendendo parte a numerosi combattimenti contro formazioni militari tedesche. […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GIRALDO Enzo

n. 1928 Arzergrande (Padova). Partigiano combattente. Ancora giovinetto, dopo la dichiarazione dell’armistizio dell’8 settembre 1943, interruppe gli studi e partecipò alla costituzione delle prime bande armate contro i nazifascisti. Entrato a far parte della 19^ brigata partigiana Eusebio Giambone, assunse il comando del distaccamento Barca, forte di 40 uomini, operando nel basso Monferrato. Arrestato nel mese di agosto 1944 riuscì ad evadere dal carcere militare di Via Ormea e rientrò al suo reparto. Colpito a una mano ed alla gamba […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

LANFRANCONI Luigi

n. 12 luglio 1913  a Voltri (Genova). Partigiano combattente. Orfano del padre, caduto in combattimento nella prima guerra mondiale, prestò servizio militare nel 48° reggimento artiglieria della Divisione Cosseria. Impiegato dell’Esattoria Consorziale di Genova si distinse per zelo e capacità. Nel 1938 e dal 1940 al 1943, durante la seconda guerra mondiale, fu più volte e per brevi , periodi richiamato alle armi e promosso caporale e caporal maggiore. L’8 settembre 1943 prestava servizio in una batteria costiera dell’11° reggimento […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

LONGHI Bruno

n. a Parma il 7 agosto 1909 (Wikipedia). Partigiano combattente. Nato da famiglia di operai, nonostante le modeste condizioni economiche studiò e frequentò la scuola tecnica commerciale. Non prestò servizio militare perché riformato alla visita di leva della sua classe nel 1931. Assunto quale impiegato nella sede locale della Banca Commerciale Italiana, fu licenziato nel 1932 per le sue idee politiche e trasferitosi a Milano svolse attività nelle formazioni clandestine antifasciste. Durante la seconda guerra mondiale, dopo l’armistizio dell’8 settembre […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

PIVARI Olao

n. 1921 Formignana (Ferrara). Partigiano combattente. Dopo aver frequentato le classi elementari lavorò, fin da ragazzo, come manovale. Chiamato alle armi con la sua classe il 14 gennaio 1941 nel 56° reggimento fanteria frequentò il corso allievi Capi Squadra ed ebbe le promozioni a caporale nell’agosto e a caporal maggiore due mesi dopo. Il 1° marzo 1942 fu assegnato al 227° reggimento fanteria dove conseguì la promozione a sergente e la nomina a comandante di squadra nell’aprile successivo. Nel dicembre […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

FOGLI Edgardo

n. a Comacchio (Ferrara) il 23 maggio 1901 (Wikipedia). Partigiano combattente. Nato da famiglia numerosa in modeste condizioni economiche, dopo aver frequentato le scuole elementari d’obbligo coadiuvò il padre nel mestiere di bottaio. All’età di 19 anni si arruolò volontario nella Guardia di Finanza di Terra, con la ferma di tre anni. Al termine del periodo di addestramento presso la Legione Allievi, il 1° giugno 1920 fu assegnato alla Legione Territoriale di Genova, poi a quella di Firenze e quindi […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere

GRISENDI Mario

n. 1919 San Polo d’Enza (Reggio Emilia). Partigiano combattente. Giovinetto trovò impiego presso la Confederazione dell’Agricoltura a Roma, dove risiedeva quando fu chiamato alle armi. Prese parte alla seconda guerra mondiale e combatté in Africa Settentrionale col grado di caporale nel 4° reggimento Carrista. Ferito alla regione lombare sinistra ed alla gamba destra in combattimento a Bardia nel dicembre 1940, fu sottoposto ad amputazione della gamba destra. Dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943, entrò a far parte della formazione partigiana 76^ […]

Share this... Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Continua a leggere
1 3 4 5 6 7 224